Share |

Comoli Ferrrari conclude il 90° anniversario, lancia il 2020 e inaugura il primo punto vendita dedicato all’idrotermosanitaria


25/11/2019

A Fiera Milano Rho il gruppo novarese Comoli Ferrari, il maggiore distributore di materiale elettrico totalmente italiano, ha animato Smart Building Expo, celebrato il 90° con i produttori partner e tenuto la sua convention annuale: tre momenti particolarmente significativi per il numero e la tipologia di professionisti coinvolti. 
«L’obiettivo anche quest’anno non è cambiato - ha sottolineato Margherita Ferrari, Direttore Comunicazione del Gruppo -, è quello di sempre: creare più valore insieme agli operatori dei settori che ci vedono protagonisti. Ritmo pazzesco ed emozioni continue, migliaia di persone coinvolte, ma abbiamo cambiato l’approccio per creare e consolidare relazioni di valore. Con tutti». 
La decisione di partecipare a Smart Building Expo è motivata dalla volontà di incidere ancora di più nell’ambito dell’innovazione degli edifici, in una delle aree che maggiormente possono generare nuove opportunità per tutto il settore impiantistico. 
«Basterebbe cominciare a mettere a norma gli impianti che lo richiedono - sottolinea Paolo Ferrari, AD del Gruppo - per creare un importante volano per tutta l’economia italiana». 
Tre i punti di osservazione proposti nello spazio convegni dello stand Comoli Ferrari a SBE dove si sono ritrovati moltissimi operatori, a cominciare dagli amministratori associati a Federcondominio con gli “Stati Generali” 2019 che hanno avuto come focus l’efficientamento degli immobili. Stesso tema il giorno seguente rivolto agli installatori e progettisti, mentre la terza giornata è stata caratterizzata dalla digital innovation e dalla eco sostenibilità nel real estate con il progetto Chorus Life. Al termine dei tre convegni, i talk show di approfondimento condotti da Maurizio Melis di Radio 24 che hanno considerato l’impatto dell’innovazione sulla vita di tutti i giorni e sulle dinamiche economiche. Tutti gli appuntamenti hanno radunato moltissimi operatori e sono stati diffusi in streaming, come gli incontri tecnici che hanno animato il resto delle giornate. 
Al Centro Congressi Stella Polare di Fiera Milano, Comoli Ferrari ha accolto i produttori partner per celebrare la festa del 90° dalla fondazione, dopo 9 serate organizzate con i clienti nelle 8 regioni in cui il gruppo opera con 111 filiali commerciali. SMARTful <the new> START è il claim che ha rinnovato l’impegno in ottica Smart avviato 5 anni fa e che la terza generazione, la più giovane alla guida del Gruppo, sviluppa con forte motivazione. Anastasia, Margherita e Paolo Ferrari con molta determinazione hanno illustrato nuovamente la visione che ispira il loro operare. “Dovere, Volere, Valore”, le parole chiave di Anastasia; “Allargare la torta, un invito per tutti”, “... guardando ancora più in là”, “... vogliamo emozionare” le parole di Paolo che ha lanciato IT’S Elettrica il nuovo grande evento che dal prossimo giugno “sostituirà” Elettrica, la mostra convegno che dal 2002 è un appuntamento fisso ogni due anni. 
Raffaele Veneruso, Direttore Commerciale del Gruppo, ha chiarito che IT’S Elettrica non è solo una apertura al mondo idrotermosanitario, ma svilupperà soprattutto un approccio sistemico all’impianto: non prodotti ma applicazioni integrate per il mercato dell’impiantistica nel suo complesso. SMART Experience sarà invece il Forum del Futuro Quotidiano che si svolgerà in parallelo all’evento, considerando maggiormente l’impatto sulla vita quotidiana, come ha illustrato Gianni Massa, Vice Presidente del Consiglio Nazionale degli ingegneri, nel suo intervento durante la serata con i produttori. 
Di recente, Comoli Ferrari ha inaugurato in Toscana il primo punto vendita dedicato all’impiantistica Idro Termo Sanitaria. L’Hub Made in Italy che il Gruppo ha creato nel settore elettrico si è esteso alla termoidraulica senza soluzione di continuità. 
«La congiunzione dei due mondi (elettrico e idraulico) è già nei fatti. - sottolinea Paolo Ferrari, Ad di Comoli Ferrari, rispondendo ai giornalisti - Le nuove tecnologie richiedono cablaggi e approcci all’elettronica e tanti elettricisti operano già nel mondo ITS; per non parlare delle aziende impiantistiche che hanno da tempo questa doppia anima. La trasversalità è nel nostro DNA». 
La scelta di aprire fra Viareggio e Camaiore il primo punto vendita unicamente ITS del Gruppo Comoli Ferrari è dovuta a un mix di fattori favorevoli con opportunità nel residenziale ma anche nella nautica. I principali produttori del settore affiancano il maggiore distributore di materiale elettrico totalmente italiano in questa nuova iniziativa, condividendo una impostazione di successo che per 90 anni ha caratterizzato il Gruppo che ha sede a Novara. 
«Vogliamo dare anche nell’ITS un servizio a tutto tondo ai nostri clienti - ha proseguito Ferrari -; entriamo in questo mondo in punta di piedi ma molto determinati, come è nostra abitudine. Come al solito cercheremo di differenziarci non per cosa faremo ma per come lo faremo. Solo rinnovandoci possiamo guardare con fiducia al futuro e, come continuiamo a ribadire, il nostro obiettivo non è arrivare ma continuare a correre». 
Il team ITS di Comoli Ferrari quindi parte dalla Toscana ma ogni addetto alla vendita delle 111 filiali “elettriche” del Gruppo presenterà la nuova attività nelle 8 regioni in cui l’azienda opera.

(riproduzione riservata)