Share |

Ecco le scadenze e le regole per le gomme invernali

È già possibile montarle, anche se l’obbligatorietà scatterà dal 15 novembre


15/10/2018

Come ogni anno ci troviamo di fronte al problema delle gomme invernali o gomme termiche dir si voglia. Da quando a quando si possono montare? E, non avendole, basta avere in macchina le catene da neve? Di fatto il Codice della strada disciplina la materia attraverso una apposita legge: la 120 del 29 luglio 2010. Anche se sono gli enti che gestiscono le singole tratte stradali a emettere le ordinanze specifiche e quindi decidere se imporre tal obbligo, segnalandolo sulla strada con appositi cartelli. 
In buona sostanza le gomme da neve, e in alternativa sono accettate le catene a bordo, devono essere utilizzate fra il 15 novembre e il 15 aprile. Esiste però una deroga. Secondo una direttiva del ministero dei Trasporti questi speciali pneumatici possono essere montati con un mese di anticipo (quindi dal 15 ottobre) e disinstallati con un mese di ritardo (quindi il 15 maggio). La legge vale per tutti i veicoli a quattro ruote, quindi per auto, tir e mezzi pesanti. 
Non rispettare l’obbligo di circolare con le gomme invernali oppure con catene a bordo, sulle strade dove è previsto, comporta il rischio di incorrere in una sanzione amministrativa che va da un minimo di 41 euro sino a 168 euro nei centri abitati, come previsto dall’articolo 7 e dall’articolo 14 del Codice della strada, e da un minimo di 84 euro sino a un massimo di 335 sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali o assimilate. Fermo restando che l’interessato non potrà proseguire la sua marcia, salvo incorrere in una decurtazione di tre punti dalla patente. L’agente o il vigile, infatti, può imporre il fermo del veicolo finché non lo si sarà messo in regola. Inoltre, in città, si potrebbe essere anche accusati di guida pericolosa, con altri 39 euro di sanzione e la decurtazione di 5 punti dalla patente.

(riproduzione riservata)