Share |

Formazione post diploma: con Its JobsAcademy il 97,2% degli studenti viene assunto al termine degli studi

In un messaggio il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, ha annunciato di aver firmato un decreto che stanzia 32 milioni di euro per il finanziamento regionale delle relative iniziative


17/05/2019

Jac - Fondazione Its JobsAcademy è stata nominata dal Miur a capo del progetto #ITS4FUTURE dedicato all’orientamento post-scolastico. Da notare che questa Fondazione rappresenta una delle prime risposte italiane alle scuole di alta specializzazione tecnologica, che già da decenni formano in Europa i cosiddetti super-tecnici e dal 2010 forma figure professionali altamente specializzate, grazie alla partnership con più di 2.500 aziende. Il sistema Its, che prevede due anni di studi con una forte attività pratica, vede una percentuale di occupazione post-frequentazione dell’80% e per gli studenti di Jac arriva al 97,2. 
Questi dati sono stati confermati dal Monitoraggio nazionale 2019 sul Sistema Its (Istituti Tecnici Superiori). La rilevazione, svolta dall’Istituto Indire, si è concentrata sugli esiti occupazionali a dodici mesi dal diploma per le studentesse e gli studenti che hanno concluso i percorsi presso gli Its fra il primo gennaio e il 31 dicembre 2017 e ha riguardato 139 percorsi Its erogati da 73 Fondazioni Its su 103 costituite, 3.367 iscritti e 2.601 diplomati. 
L’80% dei diplomati (2.068) ha trovato lavoro entro un anno dal diploma, nel 90% dei casi (1.860) in un’area coerente con il percorso di studi concluso. 
Le aree tecnologiche con le migliori performance occupazionali sono Mobilità sostenibile (83,4%) e Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (82,5%). Tra gli ambiti del Made in Italy, Sistema meccanica (91,9%) e Sistema moda (86,3%) ottengono i migliori risultati. Esiti occupazionali meno significativi si registrano per Efficienza energetica (72,2%), Nuove tecnologie della vita (72,7%) e, per gli ambiti del Made in Italy, Sistema casa (57%). 
“Gli Istituti Tecnici Superiori rappresentano un segmento relativamente giovane del nostro sistema formativo, che ha già dimostrato di essere una punta di eccellenza: il numero degli iscritti a queste realtà aumenta di anno in anno, a testimonianza dell’alta qualità dell’offerta formativa e della garanzia di un quasi immediato ingresso nel mondo del lavoro” ha commentato il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, in un messaggio di saluto rivolto ai partecipanti all’evento di presentazione dei dati, annunciando di aver firmato il decreto che stanzia 32 milioni di euro che le Regioni potranno destinare al fondo per il finanziamento degli Its. 
L’obiettivo del progetto #ITS4FUTURE, di cui Jac - Fondazione Its JobsAcademy ha svolto il ruolo di cabina di regia, era quello di sensibilizzare studenti, famiglie e personale scolastico sul tema dell’orientamento post diploma con chiaro focus sul sistema Its. 
Il progetto ha previsto la partecipazione delle Fondazioni alle due tappe di Milano e Monza del Salone dello studente, evento che ogni anno vede la partecipazione di oltre diecimila studenti delle scuole superiori, la realizzazione di sette saloni dell’orientamento in modalità fieristica in sette province lombarde che ed infine una campagna di comunicazione mirata, con la realizzazione di un nuovo portale web e l’apertura dei canali social su Facebook e Instagram. 
Il progetto risulta dedicato al mondo degli studenti in uscita dagli Istituti Tecnici e alle loro famiglie, che attraverso questa serie di iniziative dedicate hanno potuto approfondire la conoscenza delle possibilità che si presentano per la loro vita dopo il conseguimento della maturità. 
Gli studenti Its in Italia sono circa 11.000 contro il milione della Germania. “La locomotiva d’Europa rende evidente il valore del sistema duale scuola-lavoro per la formazione terziaria e delle nuove opportunità che gli Its possono cogliere” ha commentato Maurizio Orena, direttore generale della Fondazione. 
Sostenuto dalla Regione Lombardia, dall’Ufficio Scolastico Territoriale lombardo e dal Sistema Its, il percorso vede anche il contributo del Fondo Sociale Europeo e la presenza agli eventi di rappresentanti di Confindustria e di Confartigianato: la loro presenza è testimonianza di come l’universo lavorativo guardi con attenzione all’orientamento in uscita dalle scuole superiori, e quindi dell’importanza di questo genere di proposte rivolte agli studenti, in particolare quando - come in questo caso - esse sono organizzate direttamente dagli studenti stessi. 
Il supporto della Federazione degli Studenti - Alta Italia, organizzazione studentesca radicata a livello nazionale e parte del Forum delle Associazioni presso il ministero dell’Istruzione, è stata per la Fondazione Its JobsAcademy un partner fondamentale per l’ottima riuscita del progetto.

(riproduzione riservata)