Share |

Geico rafforza la partnership con Mercedes e Toyota

L’azienda si conferma partner ufficiale delle due signore delle auto, che le hanno affidato la realizzazione di due impianti in Russia e Gran Bretagna


18/04/2017

Ali Reza Arabnia

Inizio anno da record per Geico. Sconfiggendo ancora una volta l’agguerrita concorrenza internazionale grazie alle sue innovative tecnologie, l’azienda leader a livello mondiale nei sistemi automatizzati per la verniciatura delle auto (fatturato annuo del gruppo Geico Taikisha: 1,8 miliardi di dollari; 5.000 dipendenti; 52 sedi in 28 Paesi in tutto il mondo) è riuscita a consolidare la propria partnership con Mercedes e Toyota, che le hanno affidato la realizzazione di due impianti, rispettivamente in Russia e Gran Bretagna.
La sua struttura snella con processi fluidi e tecnologicamente avanzati e ambienti di lavoro d’eccellenza sono la chiave del suo successo.
Dopo i due impianti in Brasile e in India, la casa automobilistica tedesca Mercedes ha scelto ancora una volta Geico per il suo nuovo progetto in Russia, nell’area artigianale di Esipovo, 40 km a nord-ovest di Mosca. Si tratta di un impianto CKD per la produzione annua di 30mila veicoli SUV GLE, GLE Coupé e GLS e Classe E, che entrerà in funzione dalla fine del 2018 e impiegherà, una volta a regime, un migliaio di addetti.
Questa commessa conferma ancora una volta la fiducia della casa automobilistica tedesca nell’approccio spiccatamente innovativo di Geico e nelle soluzioni ad alto contenuto tecnologico in fatto di riduzione delle emissioni inquinanti e di risparmio energetico, tra cui spicca il nuovo scrubber Drycar.
«Questa nuova conferma da parte di Mercedes è motivo di grande orgoglio e soddisfazione, oltre al fatto che siamo stati nominati Partner dell’anno nella categoria International Partnership durante il Daimler Supplier Award 2016 – afferma il Chairman e Presidente del gruppo Geico Taikisha, Ali Reza Arabnia –. Sono fiero del nostro team».
L’azienda di Cinisello Balsamo (Milano) ha di recente acquisito anche una nuova commessa dalla casa automobilistica giapponese Toyota in Inghilterra, nelle East Midlands (Burnaston, Derby). Si tratta di un impianto per la verniciatura dei paraurti in plastica per i modelli Avensis e Auris: un sistema di applicazione vernici completamente automatizzato, molto simile ad altri due impianti realizzati dalla partner Taikisha negli Usa, nel Kentucky. «L’impianto, in perfetta linea con i requisiti degli standard Toyota, dimostra la proficua ed efficace collaborazione che c’è tra Geico e Taikisha, membri di un’alleanza con una copertura territoriale a livello mondiale e un know-how tecnologico di elevatissimo livello», precisa Ali Reza Arabnia.
È indubbio come risultati eccellenti siano il risultato di un ambiente lavorativo di eccellenza. Geico si è posizionata nella top ten tra le medium companies della prestigiosa classifica “Great Place to Work Italia”. Questo riconoscimento è arrivato grazie ai dipendenti, che a insaputa del Presidente hanno presentato la candidatura al premio come segno di riconoscenza per quanto egli ha saputo creare. Geico, oltre ad essere stata riconosciuta tra le migliori aziende italiane per il benessere lavorativo dei propri dipendenti, ha ricevuto il premio speciale “Spazi di lavoro” per la particolare cura e attenzione ai dettagli dei suoi ambienti.

(riproduzione riservata)