Share |

Gft Technologies: calano leggermente i ricavi ma cresce l'utile

Nei primi nove mesi registrato un giro d’affari di 309 milioni di euro a fronte di un aumento dell’attivo del 24 per cento  


09/11/2018

L’andamento dei ricavi nei primi nove mesi del 2018 di GftTechnologies è stato impattato dalle restrizioni di budget in atto da parte di due clienti nell’investment banking, ma è stato quasi controbilanciato dal business con altri clienti nuovi ed esistenti, così come dalla crescita tramite le acquisizioni. I ricavi a 309,07 milioni di euro sono solo il 2 per cento al di sotto del dato dell’anno precedente. Rettificati per i contributi dei ricavi dei due clienti nell’investment banking che continuano a confermare restrizioni di budget, i ricavi sono cresciuti del 6 per cento. L’utile netto dopo nove mesi è invece cresciuto del 24 per cento attestandosi a 16,61 milioni di euro. 
In crescita anche l’organico, dovuta principalmente all’acquisizione dell’It specialist canadese nella divisione Americas & Uk. Al 30 settembre il numero di dipendenti è così salito del 4 per cento rispetto all’anno precedente annoverando 4.860 risorse. 
Al riguardo Marika Lulay, Ceo di Gft Technologies, ha tenuto a precisare: “Per sfruttare il momento positivo nei nostri mercati, stiamo incrementando gli investimenti in nuove tecnologie quali blockchain, cloud, intelligenza artificiale e data analytics; il nostro obiettivo è quello di posizionarci già in fase iniziale come partner tecnologico preferito per i nostri clienti, in collaborazione con Amazon Web Services, Google Cloud, Guidewire o altri fornitori di servizi.”

(riproduzione riservata)