Share |

Gruppo Menarini: un punto di riferimento per chi si affaccia al mondo del lavoro


08/07/2020

Il Gruppo Menarini di Firenze ha sempre considerato l’innovazione come un percorso di crescita complessivo inteso come un’attitudine rintracciabile al proprio interno, ma anche nella relazione con il territorio e gli stakeholder. Proprio nella cura del rapporto costante con l’universo che gli ruota attorno, sono stati utilizzati gli ambienti digitali per condividere i principi e i valori aziendali in un momento delicato anche per il contesto professionale del paese. 
Da sempre impegnato nella formazione dei suoi dipendenti, il Gruppo Menarini vuole essere un punto di riferimento anche per l’orientamento professionale dei giovani in un momento in cui la produzione del farmaco assume un ruolo cruciale. 
Per rispondere a una situazione di difficoltà contingente e per motivare i giovani a non arrendersi in un momento di crisi, il Gruppo Menarini ha rispettato il planning di attività con le Università Italiane e ha preso parte a tre Webinar che hanno visto la coinvolgente partecipazione di molti studenti, grazie anche all’abbattimento delle barriere geografiche. 
Il primo Webinar, tenutosi lo scorso 24 aprile, era rivolto agli studenti di medicina dellUniversità di Firenze: “Menarini si presenta”. 
Hanno partecipato Lia Consiglia Granato, Recruiting and Development Manager, Serena Buontempo, Clinical Development Leader e Suada Meto, Medical Advisor. Le professioniste hanno illustrato i loro ruoli, le opportunità e i percorsi di carriera per giovani medici presso la nostra azienda. 
Il secondo Webinar tenuto sempre da Lia Consiglia Granato e dall’HR Recruiter Serena Milanesi, si è poi svolto il 6 maggio con l’Università di Milano-Bicocca. Durante l’incontro sono state toccate tematiche sull’importanza delle soft skills, sulle competenze trasversali e sulla stesura di un cv. L’evento era rivolto ai laureandi in Biotecnologia Medica, Tecniche di Laboratorio Biomedico e Biologia. 
Il terzo Webinar si è tenuto in occasione del BioPharmaDay, quest’anno organizzato interamente online e che ha visto la partecipazione di Lia Consiglia Granato, Serena Milanesi, insieme a Silvia Beghin, Patient Access Project Manager di Menarini. L’evento si è svolto il 16 Giugno e ha ottenuto una partecipazione davvero importante da parte degli studenti e giovani professionisti. 750 persone si sono collegate per scoprire le competenze attese, le soft skills e le opportunità lavorative del nostro Gruppo. 
In tutti e tre gli eventi il Gruppo Menarini ha rafforzato la sua immagine istituzionale grazie all’opportunità del digitale e rilevando grande interesse da parte dei giovani rispetto alle opportunità che il Gruppo offre. 
Nell’organizzazione di questi Webinar, si è avuto l’obiettivo di superare le difficoltà della distanza fisica dovuta al lockdown grazie a sceneggiature dell’incontro pensate specificatamente per il digital. Utilizzare gli ambienti online, cioè, vuole dire sfruttarne potenzialità e specificità, e senza dubbio la fase estremamente delicata che stiamo attraversando ha accelerato non solo i processi di trasformazione, ma anche quelli di abitudine ai nuovi ambienti di comunicazione e lavoro. 
Le condizioni date dallemergenza Coronavirus non sono semplici e pongono quotidianamente sfide dal punto di vista professionale e personale. Ma offrono anche un’opportunità di sviluppo e di miglioramento. 
Per questo, la ricerca di nuovi talenti da inserire nell’organizzazione non si ferma e cavalca l’onda che i digital media offrono, perché lavorare nel Gruppo Menarini è una scelta che fa la differenza, ogni giorno.

(riproduzione riservata)