Share |

Il report di Assogestioni sul risparmio gestito di dicembre: la raccolta netta lievita a "quota" 100 miliardi trainata dai fondi aperti. Patrimonio da record a 2.086 miliardi di euro


24/01/2018

Il 2017 si chiude provvisoriamente con 97,5 miliardi di euro di raccolta netta (+2,3 miliardi a dicembre). Il patrimonio gestito ammonta a 2.086 miliardi, oltre 140 miliardi in più rispetto al 2016. Sono questi, in estrema sintesi, i dati salienti del rapporto emesso da Assogestioni sul risparmio gestito di dicembre. I dati definitivi relativi all’intero 2017 saranno comunicati con la “Mappa” del quarto trimestre dello scorso anno. A titolo di cronaca ricordiamo che nel 2017 la raccolta netta dei fondi aperti è ammontata a 76 miliardi di euro, più del doppio rispetto ai 34 registrati nel 2016. Inoltre, da inizio anno, le vendite nette dei fondi aperti hanno interessato principalmente i prodotti obbligazionari (+29,5 miliardi), i flessibili (+21,9 miliardi), i bilanciati (+17,7 miliardi) e gli azionari (+8,2 miliardi). 
Le masse investite nelle gestioni collettive ammontano a 1.064 miliardi di euro, vale a dire il 51% del patrimonio gestito complessivo. Le gestioni di portafoglio rappresentano invece il restante 49% degli asset affidati alla gestione amministrata (Aum) con 1.021 miliardi (G.P.).  

(riproduzione riservata)