Share |

Il ruolo di "epay": connettere brands e consumatori attraverso tutti i canali di vendita

Fra le pieghe di questa tematica con una esperta di settore, Giovanna Bruno


29/07/2019

di Giorgio Nadali


Giovanna Bruno

epay è la divisione di Euronet Worldwide, Inc. (NASDAQ EEFT), dedicata alla distribuzione di prodotti digitali. 
Con i suoi uffici in 23 Paesi nel mondo (di cui uno a Milano e uno a Roma), può vantare dipartimenti tecnologici e di prodotto che servono 45 paesi in tutto il mondo e che l’hanno resa il Partner di riferimento nel mondo dei prodotti digitali prepagati. 
La mission di epay è da sempre quella di connettere brands e consumatori attraverso tutti i canali di vendita, fisici e virtuali, disponibili nel mercato. 
Giovanna Bruno è Sales Director, National Retailers & B2B Italia & Country Manager Romania

Quali sono le principali aziende con cui lavorate in Italia? 
epay è ormai Partner tecnologico e commerciale privilegiato delle più grandi Insegne del Food, Esselunga, Despar Aspiag Service e tanti altri), delle librerie (Mondadori store) e della totalità delle catene di Elettronica (Euronics, Unieuro, MediaWorld, etc.) dove, attraverso i terminali Pos e Web Pos e le integrazioni ai sistemi di cassa, distribuisce una gamma di prodotti e contenuti digitali dei più noti brand a livello internazionale. Ma il network di epay non si limita al canale della GDO e GDS: molti dei contenuti digitali distribuiti da epay sono disponibili in tutta Italia anche in canali diversi come gli internet point, bar.

Qual è la differenza tra epay e gli altri provider tecnologici? 
epay non processa transazioni bancarie, bensì transazioni di servizio per l’acquisto e l’attivazione sicura dei contenuti prepagati. 
Infatti epay ha un duplice ruolo, offre il servizio di processing delle transazioni effettuate presso i terminali e i sistemi di cassa e si occupa della distribuzione commerciale delle gift card e tutta una gamma di prodotti pregati digitali di varie categorie e delle ricariche telefoniche dei principali Operatori italiani e, grazie alla nostra piattaforma proprietaria, ci occupiamo anche dell’issuing e della gestione di Gift Card a circuito privativo,  permettendo alle grandi insegne del mondo Retail, cosi come ai fornitori di contenuti, di emettere le gift card (fisiche e digitali) a proprio marchio da destinare al canale B2C e B2B. 
Poiché epay è parte di Euronet worldwide Inc. (NASDAQ: EEFT), che consente le transazioni di pagamento sia fisiche che digitali, e che raggruppa diverse aziende in un unico Digital Integrated Payment Cloud (DIPC), i partner di epay hanno possibilità di accedere alle soluzioni offerte cosi come ai servizi bancari, di gestione della liquidità, di elaborazione dei pagamenti, di acquiring, di money transfer e tanti altri.

Può descrivere brevemente la tecnologia sviluppata da epay e le sue aree di utilizzo? 
A partire da quest’anno abbiamo introdotto una nuova soluzione tecnologica, la “Ricarica Click&Collect”, che semplifica e rivoluziona l’erogazione della ricarica telefonica. Il primo operatore a salire a bordo è stato TIM, ma il nostro obiettivo è quello di estendere tale soluzione e dunque la logica del “Click&Collect” alle ricariche di tutti gli altri operatori ed in generale a qualsiasi prodotto “digitale”. La “Ricarica Click&Collect”, consente l’acquisto della ricarica telefonica dall’App MyTIM, pagando direttamente in contanti presso uno dei diversi punti di vendita della Grande distribuzione ad oggi attivi come: Euronics, Pam PANORAMA, i principali soci del Gruppo EXPERT (es. Dg Group, Gaer, Comet, Sme) e tanti altri ancora. epay raccoglierà le informazioni dall’App dell’operatore (numero di telefono, importo della ricarica) e rilascerà sullo smartphone del cliente un codice a barre che contiene in forma criptata sottoforma di stringa numerica tutte le informazioni necessarie per la ricarica, rendendo sicuro e anonimo il processo di lettura in cassa di tale codice, in compliance con la GDPR. 

Quali sono i principali vantaggi che la vostra tecnologia offre per l’esperienza di acquisto dell’utente finale? 
Gli utenti finali potranno agevolmente pagare la ricarica al supermercato e ricevere immediatamente l’accredito sul proprio numero di telefono, in modo semplice, sicuro e veloce. 
Il codice a barre che sarà generato in automatico dall’applicazione, conterrà in forma criptata tutti i dati necessari: numero dell’utenza da ricaricare e importo desiderato, in questo modo non sarà necessario fornire il proprio numero telefonico né alla cassiera né ai sistemi di cassa dei punti vendita, garantendo così l’anonimato del proprio numero, nel rispetto della GDPR.

Offrite ai vostri partner anche servizi di promozione e marketing? 
epay offre diversi servizi tra cui: logistica, merchandising e trade marketing nei punti vendita delle Insegne nostre clienti. Ci occupiamo inoltre della progettazione e realizzazione di soluzioni espositive customizzate, nel rispetto delle singole e differenti esigenze di spazio delle varie insegne, e ne garantiamo l’allestimento dando consulenza sull’aspetto “visual” delle stesse al fine di realizzare il packaging più accattivante.

Da quali settori vi attendete sviluppi più promettenti nei prossimi mesi (es. telefonia, gaming, ecc.)? 
I settori da cui ci attendiamo una crescita sono sicuramente il canale degli store specializzati come l’elettronica, i negozi che vendono gaming ed anche le librerie che ormai puntano molto sull’offerta dei servizi. Il canale del Grocery è ancora un po' indietro ma l’obiettivo e quello di creare un’offerta sempre più vasta in quanto la pedonabilità è molto più ampia rispetto agli altri tipi di store.

Può anticiparci qualcosa sul prossimo futuro? 
Gli addetti del settore ci conoscono e ci apprezzano da anni, ma la nostra presenza nel mercato italiano, nonostante sia ormai consolidata, è in continua crescita, stiamo studiando delle soluzioni digitali innovative, stay tuned.

(riproduzione riservata)