Share |

L’Italia sbarca su Marte


01/08/2022

Leonardo firma un accordo con l’Esa per l’arto hi-tech utile a catturare il pianeta rosso. 
Entro i prossimi dieci anni il nuovo braccio robotico farà il suo arrivo su Marte per recuperare dei campioni di suolo del pianeta affiancando il Rover della Nasa. 
Il robot avrà un ruolo fondamentale nell’ambito del programma “Mars Sample Return”, guidato da Nasa ed Esa con lo scopo di portare sulla terra dei campioni marziani. 
Il braccio italiano è un concentrato di tecnologia lungo più di 2 metri e sarà in grado di vedere, sentire e prendere decisioni autonome.

(riproduzione riservata)