Share |

Torna nell’estate 2021 il premio Mario Unnia Talento & Impresa

Dopo il rinvio dovuto alla pandemia Bdo, promotrice dell’iniziativa con il supporto del main partner Bper Banca e di Ersel, sta già lavorando alla quarta edizione


15/12/2020

La quarta edizione del Premio Mario Unnia Talento & Impresa, promosso e organizzato da Bdo, parte dell’organizzazione internazionale di revisione contabile e consulenza alle imprese, con il supporto del main partner Bper Banca e di Ersel, e con la collaborazione di Elite - Borsa Italiana, si svolgerà, compatibilmente alle condizioni sanitarie, nel’estate del 2021. La decisione è stata assunta dal Comitato organizzatore in considerazione della situazione creatasi con la ripresa della diffusione del virus Covid-19 e delle conseguenti limitazioni agli incontri in presenza. 
Il Premio, infatti, fin dalla sua prima edizione si basa su autocandidature, che vengono successivamente vagliate attraverso l'analisi dei bilanci e degli indicatori finanziari e degli aspetti qualitativi delle aziende, basata su interviste personali effettuate con gli imprenditori ed i manager apicali dell’impresa candidata, al fine di individuare dal racconto diretto dei protagonisti aziendali quali siano state le strategie e le iniziative che hanno consentito alle candidate di distinguersi per visione, talento e strategie. 
“In questo momento così difficile per il Paese gli imprenditori sono giustamente impegnati nella conduzione delle proprie aziende fuori dalla crisi. Chiedere loro un coinvolgimento in un premio sarebbe risultato poco sensibile rispetto alle priorità delle loro agende. Crediamo che in questa fase storica tutte le energie debbano essere impiegate nell’identificazione di strategie e modelli di business che tengano conto del mutato scenario in cui si è chiamati ad operare” ha commentato Simone Del Bianco, Managing Partner di Bdo in Italia. 
Istituito nel 2017, il Premio Mario Unnia - Talento & Impresa, dedicato al poliedrico studioso dell’impresa e di scenari socio economici, allievo di Norberto Bobbio e collaboratore di Adriano Olivetti, è nato dalla volontà di valorizzare quelle aziende capaci di visione e sviluppo del proprio talento, come tali capaci, pur in un contesto economico, finanziario e tecnologico in continua evoluzione, di perseguire modelli di crescita sostenibile, creando valore per il territorio e per il Paese, valorizzando i giovani talenti e le Risorse Umane. Quelle aziende che coniugano quotidianamente capacità innovative e predittive, indirizzando il loro patrimonio di risorse alla ricerca di un successo duraturo e costante nel tempo nel rispetto dei valori etici e di sostenibilità.

(riproduzione riservata)