Share |

Una gratifica straordinaria della Banca Passadore ai propri dipendenti da spendere presso gli esercizi del territorio


11/12/2020

Con i tempi di vacche magre che stiamo attraversando, quella della Banca Passadore è stata una gradita iniziativa. Questo nonostante l’istituto, come tutto il settore, abbia dovuto affrontare nel 2020 una situazione operativa non facile, del tutto imprevista, con l’adozione di misure organizzative che hanno richiesto uno sforzo e un impegno non comune, incidendo in misura rilevante sull’attività lavorativa dei propri dipendenti, oltre che sulla vita sociale delle singole famiglie. 
L’attenzione, la dedizione e la professionalità dei dipendenti hanno fatto sì che la Banca abbia potuto operare in totale sicurezza svolgendo con grande senso di responsabilità il suo prezioso servizio pubblico, rimanendo costantemente vicina alla propria clientela e agli imprenditori così duramente provati dagli eventi pandemici. 
In previsione di risultati d’’esercizio che confermano ancora una volta l’efficacia del proprio modello operativo, la Banca ha pertanto deliberato di corrispondere a ciascuno dei dipendenti una gratifica straordinaria nella forma di “voucher” di spesa, per un valore netto di 500 euro. 
Nella consapevolezza della gravità della crisi in corso, è stato previsto che tali voucher siano utilizzabili esclusivamente presso esercizi “fisici” (non digitali) operanti nei più disparati settori merceologici, affinché tale modalità di spesa, oltre che a un riconoscimento per il lavoro svolto, possa anche rappresentare un concreto contributo al sostegno e al rilancio delle attività commerciali locali delle 18 città in cui la Banca è presente, fortemente danneggiate dagli effetti della pandemia.

(riproduzione riservata)