Share |

Una nuova vendita nel "carnet" di Palumbo Superyachts

Si tratta dell’Extra 126’ by Isa yachts, con consegna prevista per l’estate del 2019


09/05/2018

Palumbo Superyachts ha reso noto di aver venduto un nuovo motoryacht Extra 126’ by Isa Yachts a un armatore europeo, con consegna entro l’estate del prossimo anno. Con interni ed esterni disegnati da Francesco Guida, la linea Extra sviluppa un nuovo concetto di crociera: volumi estremamente ampi rispetto alla lunghezza, massimo comfort a bordo, bassi consumi per lunghe navigazioni e spazi esterni pensati per vivere a stretto contatto con il mare. Dopo la recente consegna dell’Extra 76’ ribattezzato "One", l’Extra 126’ sarà il secondo motoryacht costruito di questa serie, che comprende altresì i modelli di 86, 93 e 116 piedi. 
Dotato di uno scafo e una sovrastruttura interamente in alluminio, questo modello sarà equipaggiato con due motori Man da 1.029 kW che garantiranno una velocità massima di 17 nodi, di crociera di 15 nodi e un'autonomia di oltre 2.500 miglia nautiche a 12 nodi. Extra 126’ potrà accogliere fino a 12 ospiti in 5 cabine e un equipaggio di 7 persone in estremo comfort. 
Per la cronaca Palumbo Superyachts, diretta da Giuseppe Palumbo, detiene e commercializza tre marchi: Isa Yachts e Columbus Yachts, rispettivamente specializzati nella progettazione e realizzazione di superyacht semi-custom e custom, e Palumbo Superyachts Refit per le attività di riparazione, refitting e after sales di superyachts. 
La linea Extra di Isa Yachts costituisce un ulteriore gradino nella crescita del Gruppo, nell’ambito di un percorso che poggia le proprie fondamenta su una efficiente struttura organizzativa, sull’utilizzo delle tecnologie più avanzate e sul supporto di una infrastruttura cantieristica tra le più solide e affidabili al mondo, oggi nel pieno di una rapida e costante espansione. L’obiettivo è trasferire valori ed esperienza maturati in oltre 50 anni nella manutenzione, conversione di grandi navi e nella realizzazione di superyacht su linee di dimensioni più contenute, con l'intenzione di avvicinare alla passione per la vita in mare un numero maggiore di potenziali armatori che non intendono rinunciare a qualità e sicurezza.

(riproduzione riservata)