Share |

Al via la Scuola di Alta Formazione in High Performance Engineering


15 Luglio 2019

È stata presentata MEKANÉ, la Scuola di Alta Formazione in High Performance Engineering che nasce dalla collaborazione tra Alma Mater Studiorum Università di Bologna, l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e Hpe Coxa, azienda modenese che si occupa di sviluppo prodotto e opera nei settori automotive, motorsport, off highway, automation solution e difesa, fornendo servizi di ingegneria, progetti e prodotti. L’obiettivo della Scuola di Alta Formazione MEKANÉ è garantire il processo di accrescimento di competenze degli ingegneri dell’azienda modenese attraverso l’organizzazione e l’erogazione di una formazione specialistica avanzata post-laurea. La Scuola di Alta formazione è il secondo dei due tasselli fondanti del Progetto 100, ideato da Hpe Coxa, per sopperire alla carenza di profili tecnici in quantità, qualità e specializzazione, che è una delle maggiori criticità cui le imprese si trovano di fronte nell’affrontare le nuove sfide tecniche e tecnologiche.

(riproduzione riservata)

I semestre positivo per i produttori e i distributori edili


12 Luglio 2019

Nel 2018 la filiera dell’edilizia, considerando tutto l’indotto, ha mostrato alcuni segnali di ripresa (+0,7/0,8% vs 2017). Un trend positivo confermato nel I semestre 2019 anche dalle imprese che si occupano di produzione e distribuzione di prodotti per l’edilizia. Un settore che vede gli imprenditori soddisfatti dell’andamento attuale della propria azienda, ottimisti sul futuro del mercato e particolarmente attivi sul fronte della trasformazione digitale. I principali risultati? Fatturato in crescita (per il 49% del campione), trainato dalla domanda proveniente dalle ristrutturazioni e previsioni di chiusura positive per l’anno in corso; occupazione stabile o in aumento (per il 90%); export sempre più determinate (il 69% esporta) e portafoglio ordini adeguato (per il 62%). Sono questi alcuni dati emersi dall’Osservatorio SAIE realizzato da Senaf in previsione di SAIE Bari, la fiera biennale delle tecnologie per l’edilizia e l‘ambiente costruito 4.0 (24-26 ottobre 2019, Nuova Fiera del Levante di Bari), la manifestazione nata con l’obiettivo di diventare il punto di riferimento del Centro e Sud Italia e del bacino del Mediterraneo.


Nella foto: Emilio Bianchi, Direttore Generale di SAIE Bari

(riproduzione riservata)

A Pavullo nel Frignano (Modena) i Campionati di Volo a Vela


11 Luglio 2019

L'Italia protagonista dello sport mondiale: la Fai (Federazione Aeronautica Internazionale) ha designato il nostro Paese come nazione che ospiterà dal 31 agosto al 14 settembre 2019 i Campionati Mondiali di Volo a Vela classe 13,5 metri. Le gare degli alianti si svolgeranno presso l'aeroporto "G. Paolucci" di Pavullo nel Frignano, in provincia di Modena, e saranno organizzate dall'Aero Club Pavullo. Una manifestazione unica nel suo genere che vedrà arrivare nel nostro Paese atleti provenienti da tutto il mondo. Molti i Paesi, oltre all'Italia, che hanno già aderito all'iniziativa, tra cui: Austria, Germania, Lettonia, Lituania, Polonia, Slovenia e Ungheria. Tra i momenti salienti della manifestazione ci sarà la cerimonia di inaugurazione che si svolgerà sabato 31 agosto alle 17 quando verrà accesa la fiamma olimpica che, con una staffetta di 42 chilometri, organizzata dal Coni, vari atleti porteranno dall'Accademia Militare di Modena fino a piazza Montecuccoli, in centro a Pavullo, dove il braciere olimpico rimarrà acceso per tutta la durata dei campionati. La cerimonia d'inaugurazione si concluderà con uno show aero della Aeronautica Militare che prevede il passaggio sui cieli di Pavullo di aeri caccia Tornado ed EFA.


Nella foto: Cinzia Belloi, assessore al Turismo del Comune di Pavullo; Andrea Dondi, Delegato Provinciale del Coni; Luciana Serri, consigliere della Regione Emilia-Romagna; Gian Carlo Muzzarelli, sindaco di Modena; Tiziana Ferrari, Direttore Generale di Confindustria Emilia; Michele Poggipolini, Presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Emilia; Giuseppe Molinari presidente della Camera di Commercio di Modena

(riproduzione riservata)

Kippy nomina Lorenzo Incantalupo nuovo Global Director Sales & Marketing


10 Luglio 2019

Lorenzo Incantalupo (nella foto) è stato nominato nuovo Global Director Sales & Marketing di Kippy, la scale-up italiana che sviluppa dispositivi Customer IoT (Internet of Things) in grado di localizzare il proprio animale domestico e di monitorare le sue attività quotidiane. Il nuovo Global Director Sales & Marketing si occuperà di definire la strategia commerciale e di marketing che accompagnerà Kippy lungo il percorso di transizione da start-up ad azienda, con l’apertura di nuovi canali distributivi e il consolidamento di quelli esistenti. L’obiettivo è raggiungere entro il 2023 i 300.000 utenti attivi e portare a €7 milioni il fatturato entro i prossimi dodici mesi, implementando la distribuzione retail e l’e-commerce.

(riproduzione riservata)

Mecspe 2021 si trasferisce a Bologna Fiere


10 Luglio 2019

Senaf annuncia che a partire dall’edizione 2021 svilupperà Mecspe, la fiera di riferimento per l’industria manifatturiera e per la fabbrica intelligente, a Bologna Fiere, dopo anni trascorsi nei poli espositivi di Fiere di Parma, per poter ampliare gli spazi espositivi e beneficiare dei collegamenti e le infrastrutture che rendono il capoluogo emiliano più accessibile i ai visitatori ed espositori nazionali e internazionali che frequentano la fiera. Sempre a partire dal 2021 Fiere di Parma rilancerà Subfornitura, il proprio storico prodotto fieristico dedicato alle lavorazioni industriali per conto terzi, il cui obiettivo è tracciare in questo segmento di PMI e microimprese una delle principali filiere a valore aggiunto del made in Italy.


Nella foto: Ivo Nardella, Amministratore Delegato di Senaf

(riproduzione riservata)

Ortofrutta: bilancio record per Patfrut


10 Luglio 2019

Il 2018 si è chiuso con un bilancio particolarmente importante per la Patfrut. La cooperativa ferrarese ha commercializzato 65.000 tonnellate di ortaggi freschi, 35.000 tonnellate di frutta fresca e 30.000 tonnellate di orticole da industria, sviluppando un fatturato complessivo di 92 milioni di euro, in aumento del 43% rispetto all’anno precedente. In crescita anche le liquidazioni, che hanno raggiunto i 27,5 milioni di euro (+15%). Il patrimonio netto della cooperativa è passato da 16,9 a 22,5 milioni. Il presidente Roberto Cera (nella foto): “Risultati decisamente positivi che confermano ancora una volta il grande dinamismo e l’efficienza della nostra cooperativa, da sempre impegnata a valorizzare al meglio la produzione dei soci e difendere così il loro reddito”.

(riproduzione riservata)

Apo Conerpo: fatturato a 717 milioni di euro


04 Luglio 2019

Nel 2018 il Gruppo Apo Conerpo ha collocato sul mercato 1.066.000 tonnellate di prodotti ortofrutticoli freschi. Un risultato ottenuto grazie all’efficace gioco di squadra effettuato dalle sue società commerciali ed alle nuove e vincenti strategie elaborate in partnership con queste filiali. Il fatturato complessivo del Gruppo si è attestato sui 717 milioni di euro, l’utile netto ha raggiunto i 171.000 euro, il ristorno ai soci è salito a 400.000 euro. Di fronte ad uno scenario critico, legato alla situazione economica ancora difficile, alle conseguenze dell’embargo russo, ai cambiamenti climatici ed alle emergenze fitosanitarie, il Gruppo ha deciso di accelerare i programmi di ricerca, investendo crescenti risorse per individuare in tempi rapidi soluzioni in grado di affrontare e superare queste difficoltà e garantire il rilancio del settore.

(riproduzione riservata)

Moda: esplode il fenomeno ''fashion renting''


04 Luglio 2019

Arriva dall’America, ha già conquistato Regno Unito e Cina e sta per rivoluzionare armadi e stile di vita delle italiane. Il “fashion renting” online sta esplodendo anche in Italia dove promette di rivoluzionare il guardaroba. A guidare la crescita del “fashion renting” è soprattutto il noleggio online, che secondo Allied Market Research nel 2023 varrà la cifra record di 1,9 miliardi di dollari.A completare la magia è il fatto di poter contare sulla preziosa assistenza delle “fashion renter”, nuove figure professionali che aiutano a noleggiare il capo perfetto per ogni occasione. È quanto emerge da uno studio condotto da Espresso Communication per DressYouCan (dressyoucan.com), startup milanese protagonista del fenomeno “fashion renting”, su oltre 30 testate internazionali dedicate a tendenze e attualità con il coinvolgimento di un panel di esperti tra docenti universitari e influencer per indagare sulle nuove abitudini fashion degli italiani. “Con il fashion renting chiunque può realizzare il desiderio d’indossare capi d’alta moda per un’occasione speciale” – spiega Caterina Maestro, fondatrice di DressYouCan (nella foto).

(riproduzione riservata)

C.a.S.P. Valle del Brasimone: 50 anni di sviluppo in Appennino


02 Luglio 2019

C.a.S.P. Valle del Brasimone, cooperativa di Castiglione dei Pepoli, nell’Appennino bolognese, aderente a Confcooperative Bologna, ha chiuso il bilancio 2018 con un volume d’affari pari a 8,5 milioni di euro – con un incremento di oltre 1,2 milioni di euro rispetto al 2017 – e con un utile di 500 mila euro. La Cooperativa di comunità a scopo plurimo ha fatto della diversificazione produttiva, finalizzata a rispondere alle esigenze del territorio e alla creazione di benessere economico e sociale, la propria mission distintiva, con un ruolo crescente di reale presidio contro lo spopolamento locale. Con 120 soci e oltre 55 dipendenti la Cooperativa è attiva nei settori agricoltura, commercio al dettaglio e distribuzione alimentare, lavoro e servizi. Nell’autunno 2019 festeggia il 50° di attività con un evento popolare e nel 2020 saranno al via nuovi progetti. Nell’ultimo quadriennio gli investimenti complessivi della Cooperativa hanno superato 1 milione di euro, mentre nei soli primi cinque mesi del 2019 gli investimenti hanno toccato i 400 mila euro, ai quali si aggiungeranno nel 2020 altri 1,5 milioni di euro per l’ampliamento dell’impianto di stoccaggio dei cereali finalizzato al ritiro dei cereali biologici, la ristrutturazione del supermercato alimentare di Castiglione dei Pepoli e la realizzazione dei nuovi uffici amministrativi.

(riproduzione riservata)

Kippy: un passo verso il primo "pet smartphone" al mondo


02 Luglio 2019

Kippy, la PMI italiana guidata dai due fondatori Simone Sangiorgi e Marco Brunetti (nella foto) che sviluppa dispositivi Consumer IOT (Internet Of Things) in grado di localizzare e monitorare le attività del proprio animale domestico, ha lanciato il rivoluzionario Kippy EVO, il pet tracker più avanzato al mondo, dotato di una tecnologia innovativa, frutto di tre anni di studio in collaborazione con l’Università di Bologna e con il Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Milano. Kippy EVO è un dispositivo unico nel suo genere, che consente, utilizzando l’app dedicata sul proprio smartphone, di sapere cosa sta facendo il nostro animale in qualsiasi momento. Nel 2018 Kippy ha venduto 70mila pezzi in 15 paesi europei, registrando un fatturato di €3,4 milioni (+95% vs 2017), e prevede di raggiungere €7 milioni di ricavi entro il 2020. Kippy distribuisce in 30 Paesi attraverso l’attività di e-commerce (www.kippy.eu e Amazon), partnership con grandi operatori (Vodafone, Europ Assistance, ecc.) e retail (catene pet shop, telco store) con oltre 3.000 punti vendita attivi in Europa.

(riproduzione riservata)

Gruppo Scrigno: ottime notizie dal bilancio consolidato 2018


01 Luglio 2019

Il Gruppo Scrigno - leader nella progettazione, produzione e commercializzazione di esclusivi controtelai per porte e finestre scorrevoli a scomparsa – ha reso noti i risultati relativi all’approvazione del bilancio consolidato 2018, anno che si è chiuso in maniera decisamente positiva grazie ad un’elevata flessibilità e ad un’esperienza trentennale che hanno conferito a Scrigno un’indiscussa leadership nel proprio settore. I ricavi consolidati si attestano a 71,5 milioni €, con un EBITDA intorno al 20%. Sul mercato domestico, rispetto al 2017, la Società ha registrato ricavi in crescita del 2,4% sui controtelai per porte e finestre scorrevoli e di oltre il 10% sulle porte blindate, attraverso la controllata piacentina Master. Ottimi riscontri anche sui mercati esteri, che rappresentano il 50% del fatturato del Gruppo, in particolare da Spagna e Repubblica Ceca, che vantano una crescita a doppia cifra.

(riproduzione riservata)

Benetti vende il primo megayacht battente bandiera cinese


25 Giugno 2019

Continua il successo di Benetti nell’area Asia Pacific. Dopo aver recentemente realizzato le vendite di un modello di Mediterraneo 116, di un Fast 125 e di uno yacht custom di 50 metri che si aggiungono al premio vinto da M/Y “Spectre” come “Best Custom-Build Yacht” all’interno della rassegna Asia Boating Awards, FB270 certifica il successo del Cantiere nel mercato asiatico vantando il primato di primo superyacht italiano battente bandiera cinese e in possesso del certificato della China Classification Society. Peter Mahony, General Manager di Benetti Yachts Asia, ha così commentato: “La vendita di FB270 mostra una vera evoluzione del mercato che si sta adattando ai cambiamenti grazie ad una nuova apertura mentale, all’impegno e ad un’attitudine positiva che si stanno diffondendo rapidamente con un’eco generalizzata. La cooperazione tra la China Classification Society, il Lloyds Register e il Cantiere Benetti è la conferma di questa nuova prospettiva”.

(riproduzione riservata)

A Hong Kong l'industria 4.0 parla italiano


25 Giugno 2019

C’è una componente italiana nel progetto di re-industrializzazione che vuole trasformare Hong Kong in un hub internazionale di innovazione. La prima linea industriale basata sulla smart production della regione amministrativa speciale cinese sarà infatti realizzata da NiRoTech, società di elettronica di cui è co-fondatore l’imprenditore italiano Roberto Leone (nella foto). Originario del Bellunese, residente in Cina da oltre 17 anni, Managing Director di un’azienda che fattura 24 milioni di USD e dà lavoro a 42 persone, Leone ha infatti stretto un accordo con un ente semi-governativo locale per costruire un impianto industriale ad altissimo grado di automazione, basato sull’integrazione tra robot, intelligenza artificiale, IoT e cloud. La nuova linea sarà pronta a ottobre 2019: per la prima volta dopo decenni Hong Kong tornerà ad avere un’industria manifatturiera.

(riproduzione riservata)

Un nuovo nato in casa Roner: arriva l'amaro K32


25 Giugno 2019

Le distillerie Roner di Termeno (Bolzano) hanno annunciato il lancio sul mercato del nuovo amaro K32 ottenuto dalla combinazione di diverse erbe officinali alpine. Dopo mesi di studio e prove del mastro distillatore, l’azienda altoatesina, che da oltre settant’anni produce distillati di frutta e vino, grappe e liquori, ha scelto di integrare la propria gamma, che negli ultimi anni si è arricchita con il gin Z44, il rum R74 e i vermuth GW e KS, con questo nuovo amaro. Il risultato è un amaro innovativo: abile combinazione di erbe, sapore pieno, ma non invadente, gradevole dolcezza e profumi accattivanti. Per il consumo le opzioni sono le più disparate: miscelato per un cocktail, bevuto in purezza a fine pasto o servito con ghiaccio per accompagnare un momento di relax.

(riproduzione riservata)

Da Confindustria Ferrara un convegno sulla competitività


21 Giugno 2019

Il sistema industriale sta affrontando una vera e propria rivoluzione sociale, tecnologica e di processi, che impatta sul mondo del lavoro, con la nascita di nuove professionalità. Cambieranno i set di abilità per tutte le classi di lavoratori ed evolverà sia il come sia il dove le persone lavorano. La formazione diventa, quindi, necessaria. Per analizzare questi temi FCF, Formazione Confindustria Ferrara, la nuova struttura formativa per il territorio di Ferrara, nata dall’esperienza e dalla collaborazione tra le Scuole di Industrial Management di Confindustria Emilia Area Centro, Fondazione Aldini Valeriani di Bologna e Nuova Didactica di Modena, organizza l’incontro “Formazione + Innovazione = Competitività”. L’appuntamento è per mercoledì 26 giugno, alle ore 10, nella sede di Confindustria Emilia in via Montebello, 33 a Ferrara.

(riproduzione riservata)

Trasporti: la cooperativa bolognese Saca mette il turbo


20 Giugno 2019

Il 2018 è stato un anno ricco di soddisfazioni per il Gruppo Saca, che ha chiuso l’esercizio con un importante incremento dei ricavi, saliti da 46 a 50 milioni di euro, e delle unità lavorative, passate da 770 a 790. In sensibile aumento poi gli ammortamenti legati agli ingenti investimenti (cinque milioni di euro) effettuati dalla cooperativa bolognese per l’acquisto di nuovi, moderni, mezzi e la realizzazione di nuove opere infrastrutturali. Leader nel settore dell’autonoleggio con conducente di auto, pullman e furgoni e attiva nel trasporto pubblico locale in Emilia Romagna e Liguria, con oltre 11 milioni di chilometri percorsi ogni anno, Saca prosegue la propria crescita sul piano strutturale. La cooperativa aderente a Confcooperative sta infatti completando un nuovo impianto logistico su un’area di oltre 15.000 metri quadrati alle porte di Bologna, che sarà inaugurato in autunno.

(riproduzione riservata)

Le Manzane: spumanti in crescita a doppia cifra


20 Giugno 2019

Il 2019 conferma il trend positivo per la cantina Le Manzane, con un fatturato in crescita a due cifre. L’azienda spumantistica - da oltre 35 anni tra le società leader nella produzione di Prosecco Superiore, fondata nel cuore del Conegliano Valdobbiadene Docg (Treviso), area oggi candidata a pieno titolo a diventare patrimonio dell’Unesco - chiude i primi 5 mesi del 2019 con un aumento di oltre il 10% rispetto ai primi 5 mesi del 2018. A registrare le performance migliori è il mercato italiano con un + 16%, mentre continua l’espansione nei mercati esteri con un + 4%. Anche quest’anno, il Prosecco Superiore, prodotto di punta dell’azienda, ha incrementato la sua presenza in tutte le principali piazze di consumo internazionali. Il fatturato dell’export si aggira poco sopra il 60%.


Nella foto: da sx Ernesto Balbinot con la figlia Anna, la moglie Silvana e il figlio Marco

(riproduzione riservata)

Avvicendamento ai vertici di Airalzh Onlus


18 Giugno 2019

Il consiglio direttivo di Airalzh Onlus - Associazione Italiana Ricerca Alzheimer Onlus - ha eletto come nuovo Presidente la dott.ssa Alessandra Mocali (nella foto), biologa ricercatrice e Prof. Agg. in Patologia Generale, sez. Patologia e Oncologia Sperimentali dell’Università degli Studi di Firenze, già membro fondatore di Airalzh dal 2014 e precedentemente vice-presidente dell’Associazione. Nell’ambito di questo avvicendamento, il precedente Presidente - Prof. Sandro Sorbi - proseguirà il suo impegno per l’Associazione nel ruolo di Presidente Onorario continuando ad occuparsi della ricerca clinica quale Responsabile della Clinica Neurologica Ospedaliera Careggi nonché Professore di Neurologia dell’Università di Firenze. La vice-presidenza è stata affidata ad un altro membro fondatore della Onlus, la prof.ssa Monica Maria Grazia Di Luca, Professore Ordinario di Farmacologia dell’Università degli Studi di Milano, Presidente della Federazione delle Società Europee di Neuroscienze (FENS) e Vice Presidente di European Brain Council (EBC).

(riproduzione riservata)

L'arte nautica di Ferretti Group al Venice Boat Show 2019


18 Giugno 2019

Dopo le spettacolari celebrazioni per il 50° anniversario di Ferretti Yachts dello scorso anno, Ferretti Group torna dal 18 al 23 giugno a Venezia, con un’eccezionale flotta di 11 magnifici yacht. L’Arsenale di Venezia sarà il palcoscenico per la presentazione di due capolavori della nautica di lusso: la world première Custom Line 106’, pronta per un sensazionale debutto in anteprima mondiale, e l’European première Riva 90’ Argo, l’ultimo fantastico modello della gamma flybridge del brand. Ferretti Group dedicherà all’esordio del nuovo Custom Line 106’ due splendidi eventi, uno il 19 giugno presso Punta della Dogana e la fondazione Pinot, l’altro il 20 giugno alla “Custom Line Art Gallery” della Galleria Contini, spazio d’arte di fama internazionale. Le première ormeggiate all’Arsenale saranno affiancate da alcuni dei modelli di maggior successo del Gruppo, in rappresentanza dei brand Ferretti Yachts, Custom Line, Riva e Pershing.

(riproduzione riservata)

Una settimana alla Blockchain Week Rome


17 Giugno 2019

Mancano ancora pochi giorni all’avvio della Blockchain Week Rome, il primo evento italiano dedicato alle criptovalute e alla blockchain, in programma a Roma dal 25 al 30 giugno 2019. Nei primi 3 giorni, dal 25 al 27 giugno, ci sarà il Corso Intensive sulle criptovalute, che rilascerà un Certificato di partecipazione: 21 ore di formazione, suddivide in 6 moduli, dedicati a chi vuole consolidare le proprie conoscenze e a chi parte da zero. I tre giorni successivi, dal 28 al 30 giugno, saranno dedicati a conferenze, networking, panel e dibattiti: il Blockchain Summit, con aziende internazionali come Binance, Tron e Zcash e con esperti italiani, come Marco Bellezza, Consigliere giuridico del Ministero dello Sviluppo Economico; Gian Luca Comandini, Membro Task Force Blockchain MiSE; Marcello Minenna, Direttore Ufficio Analisi Quantitative, Consob.

(riproduzione riservata)