Share |

Addio al "boss delle cerimonie"


01 Dicembre 2016

È morto, all’età di 80 anni, Antonio Polese, il titolare dell'hotel-ristorante La Sonrisa di Sant'Antonio Abate (Napoli) conosciuto con l'appellativo de “Il boss delle cerimonie” per le sfarzose feste nuziali e di prima comunione organizzate, nell'ambito di un reality per il canale televisivo Real Time, all’interno della sua sontuosa location, nota come “Il castello di Don Antonio”. Già a fine ottobre scorso, Antonio Polese era stato ricoverato in codice rosso all’ospedale di Castellammare di Stabia. L’eccentrico imprenditore si sarebbe sentito male a causa di uno scompenso cardiaco e difficoltà respiratorie dovute a un edema polmonare. Una camera ardente sarà allestita nel “castello” La Sonrisa.

(riproduzione riservata)

Cinquanta aziende italiane ad Abu Dhabi


01 Dicembre 2016

Dopo il successo della prima edizione del “Milano–Abu Dhabi Business Forum”, tenutosi a Milano lo scorso maggio, il 5 e 6 dicembre 2016 ci sarà un secondo appuntamento, questa volta ad Abu Dhabi, che coinvolgerà una delegazione di oltre 50 imprenditori e manager di primarie aziende italiane, selezionate da EFG Consulting, con vocazione all’internazionalizzazione delle proprie attività nel mercato del Golfo. Presenti anche Michele Angelo Verna, direttore generale di Assolombarda, e Giulio Di Sabato, presidente di Assomoda. I nomi? Si va da grandi colossi come UniCredit e Ubi Banca a icone del Made in Italy come Candy, Poltrona Frau, Aran World e Listone Giordano; da aziende di infrastrutture come Pessina Costruzioni e di logistica come Cappelletti Finim a piccole e medie imprese come GPS, giovani start-up come Vulcano Food Gourmet Vanvitelli e Panini di Mare, o i brand moda Lidia Cardinale e Chicca Lualdi, che saranno anche protagonisti di una sfilata organizzata dall’Abu Dhabi Business Woman Council.

(riproduzione riservata)

Menowatt Ge lancia Meridio, il lampione intelligente


01 Dicembre 2016

Il lampione si trasforma da semplice strumento d’illuminazione a vera e propria stazione multifunzione per la città intelligente. Si chiama Meridio ed è l’innovazione lanciata da Menowatt Ge, azienda attiva nella green economy con progetti e prodotti brevettati dedicati all’efficienza energetica e alle soluzioni Smart City e Smart Metering. Meridio è un apparecchio led ad alta efficienza energetica che consente di ridurre sensibilmente i consumi nel sistema di pubblica illuminazione. Oltre a questo, possiede capacità innovative e inedite, oggetto di brevetto: è dotato di una tecnologia radio che non solo permette di telegestire e telecontrollare l’illuminazione, ma sulla quale è possibile far viaggiare molti altri servizi, come ad esempio il monitoraggio del livello di polveri sottili nell’aria o dell’inquinamento acustico, il controllo dello stato di utilizzo dei cassonetti di nettezza urbana e la misurazione dell’elettrosmog. 

(riproduzione riservata)

Natale di mercatini a Bologna


30 Novembre 2016

Natale è alle porte e su Top Quadrifoglio di Elisabetta Galletti (www.marketing-e.it) sono riportati tutti gli appuntamenti in programma in provincia di Bologna per quanto riguarda fiere, sagre e spettacoli teatrali. Ne diamo una sintesi.
Sagre e mercati – Il 3 dicembre, a San Pietro in Casale, fino al 21, ricco programma di mercatini, luminarie, mostre canine, castagne in piazza e concerti. Nei primi tre fine settimana di dicembre a Casalecchio si terrà il mercatino di Natale, così come a Bentivoglio l'8 dicembre e a Zola Predosa nella stessa giornata. Medicina organizza invece corsi di sfoglia il 17, mostre di presepi il 18, mercatino lo stesso giorno e teatro comico con Duilio Pizzocchi sempre il 18. “Magiche notti d'incanto” si intitola il programma di San Giovanni in Persiceto e San Matteo della Decima per l'8 dicembre e il 6 gennaio. Mercatini un po' dappertutto fra l'8 e l'11 dicembre: Gaggio Montano, Castelmaggiore, Zola, Camugnano, Dozza, Calderino, San Giorgio di Piano, Argelato, con particolare attenzione ad Altedo, dove si tengono mercatini ambulanti, stand di creativi e del volontariato, esibizioni musicali e, naturalmente, grandi tavolate. Il 18 festa a Molinella, mercatino a Monghidoro, a Castelguelfo e Crespellano. Il 20, 21 e 23 dicembre festa a Bentivoglio e nei dintorni. Ad Anzola Emilia per tutto il mese di dicembre ci sarà il “Villaggio di Natale”, con decorazioni, ghirlande, idee regalo. Il 17 concerto di Natale a Castenaso nella chiesa della Madonna del Buon Consiglio. Fra gli innumerevoli presepi, segnaliamo quello di via Azzurra, a Bologna, realizzato ogni anno nel giardino di casa da Michele Chimienti, con figure in movimento e musiche: fino al 6 gennaio lo si può vedere direttamente dalla strada. Di ben altre dimensioni “La Meraviglia”, esposizione di diverse statue realizzate da diversi artisti bolognesi ed esposte nella piazza di Porta Saragozza. Dal 3 all'11 dicembre si terrà il “Motor Show”, che da anni richiama migliaia di appassionati da tutta Italia.
Teatro – La stagione teatrale di Molinella propone il 3 dicembre “20 in poppa” e il 14 gennaio “Pochi, maledetti e subito”. Al Palazzo Minerva il 19 dicembre Natalino Balasso in “Stand Up Balasso”; il 14 Francesco Giorda in “Io, ovvero come sopravvivere all'epoca del narcisismo”; Francesco Guccini all'Europauditorium. Al Teatro delle Celebrazioni il 4 Mia and me alive Show, il 5 Fiorella Mannoia all'Europauditorium, l'8 “La principessa Sissi” al Duse e Luca Carboni all'Europauditorium, dal 9 all'11 “I Colombo... viaggiatori” con “I Legnanesi”. Dal 13 al 15 “Provando... dobbiamo parlare” alle Celebrazioni, con Fabrizio Bentivoglio.

(riproduzione riservata)

LUS, un concerto spettacolo in dialetto romagnolo a Ravenna


30 Novembre 2016

Dopo gli importanti riconoscimenti di pubblico e critica al R.A.W.! - China Shanghai International Arts Festival, al festival Short Theatre di Roma, a Prato al Teatro Fabbricone e al Teatro Metastasio Stabile della Toscana, prosegue la tournée di LUS, il concerto spettacolo di Ermanna Montanari, Luigi Ceccarelli, Daniele Roccato, con la regia di Marco Martinelli, produzione ERT con il Teatro delle Albe. Dall’1 al 3 dicembre 2016, alle ore 21, e domenica 4 dicembre, alle ore 15.30, lo spettacolo si terrà al Teatro Alighieri di Ravenna. L'organizzazione di Ravenna Teatro concede agli Associati dell'"Istituto Friedrich Schürr" la possibilità di ingresso ad un prezzo speciale.

(riproduzione riservata)

Lapo Elkann arrestato a New York


29 Novembre 2016

Il 39enne nipote di Gianni Agnelli, patriarca della Fiat, è stato arrestato a New York. Avrebbe finto di essere stato sequestrato con l'obiettivo di ottenere 10.000 dollari dalla famiglia ed è quindi accusato di falsa denuncia. Secondo i media USA, che citano fonti della polizia, Elkann sarebbe volato a New York giovedì scorso e si sarebbe subito messo in contatto con una escort transgender di 29 anni con la quale avrebbe fatto baldoria per due giorni consumando alcol, marijuana e cocaina fino a finire i soldi. Lapo Elkann è stato interrogato e poi rilasciato con un ordine di comparizione davanti al giudice mentre per la escort il caso è stato chiuso.

(riproduzione riservata)

Tragedia sui cieli della Colombia


29 Novembre 2016

Un aereo charter con 81 persone a bordo (72 passeggeri e 9 membri dell'equipaggio), tra cui i giocatori della squadra di calcio di serie A brasiliana Chapecoense, si è schiantato in Colombia, in una zona di montagna. Il volo era partito dall'aeroporto internazionale di San Paolo, in Brasile, aveva fatto scalo in Bolivia ed era diretto all'aeroporto internazionale di Medellín. Sono sei le persone sopravvissute alla sciagura. Tra queste, uno dei difensori del Chapecoense: Alan Ruschel, 27 anni (a destra, nella foto). L'atleta è ricoverato all'ospedale municipale di La Ceja.

(riproduzione riservata)

Quale sarà il futuro dell'economia italiana?


29 Novembre 2016

Si terrà oggi a Roma, alle ore 18, presso l’Aula Toti dell’Università LUISS Guido Carli (viale Romania 32), la presentazione del volume Perché l’Italia cresce poco di Alfredo Macchiati (edizioni Il Mulino), docente di Politica economica alla LUISS. Secondo l’autore, «il sistema politico affermatosi dopo il 1992 non ha risolto i problemi dell’economia lasciati in eredità dalla Prima Repubblica, né si è dimostrato capace di fronteggiare i nuovi. Le cause di questo prolungato ristagno che affligge l’Italia vanno ricercate in alcuni tratti strutturali, primo fra tutti la debolezza e, nello stesso tempo, l’onnipresenza dello Stato. Quale sarà il futuro dell’economia italiana? Il processo di riforma avviato negli ultimi anni punta a sanare alcune delle debolezze istituzionali, ma non in tempi brevi. Per ottenere risultati più ravvicinati sono necessari una seria riforma dell’imposizione fiscale e un allentamento dei vincoli europei sul bilancio pubblico». Questi i temi trattati nel nuovo lavoro di Alfredo Macchiati di cui l’autore discuterà nell’evento odierno insieme a Franco Bassanini, professore di Diritto costituzionale ed ex ministro per la Funzione pubblica, all’economista Marcello Messori e a Pier Carlo Padoan, attuale ministro dell’Economia e delle Finanze.

(riproduzione riservata)

Natale: le tredicesime finiscono in tasse


28 Novembre 2016

Adusbef e Federconsumatori evidenziano come, dopo il salasso fiscale di novembre, che impone versamenti di imposte entro la fine del mese per circa 55 miliardi di euro all'Erario tra Iva, acconti Irpef, addizionali Irpef, Irap, Ires e ritenute di imposta, con imposte, tasse e tributi che superano 490 miliardi di euro l'anno, tra due settimane saranno pagate le tredicesime, che ammontano quest'anno a 34,9 miliardi di euro. Ma l'85,2% della gratifica natalizia verrà mangiato da tasse, mutui, bolli, canoni. Nel rincorrersi dei pagamenti da effettuare entro il 31 dicembre, dei quasi 35 miliardi di euro di tredicesime che verranno pagate quest'anno (l'1,5% in più rispetto ai 34,4 miliardi del 2015), il 14,6%, ossia 5,1 miliardi di euro, come nel 2015, resterà realmente nelle tasche di lavoratori e pensionati.

(riproduzione riservata)

Istat: prosegue il calo delle nascite in Italia


28 Novembre 2016

Secondo l’Istat, nel 2015 sono stati registrati all’anagrafe 485.780 bambini, quasi 17 mila in meno rispetto al 2014, a conferma della tendenza alla diminuzione della natalità (-91 mila nati sul 2008). Il calo è attribuibile principalmente alle coppie di genitori entrambi italiani. I nati da questa tipologia di coppia scendono infatti a 385.014 nel 2015 (oltre 95 mila in meno negli ultimi sette anni). Continua anche il calo dei nati da genitori entrambi stranieri: nel 2015 scendono a 72.096 (quasi 3 mila in meno rispetto al 2014), così come diminuisce il numero di nati da coppie residenti in Italia in cui almeno un genitore è straniero.

(riproduzione riservata)

Abi: 5 miliardi per le imprese che scelgono il Brasile


25 Novembre 2016

Secondo la rilevazione dell’Abi, a tanto ammonta il plafond messo a disposizione dalle banche italiane per sostenere l’operatività commerciale e di investimento delle imprese che intendono operare con le controparti brasiliane. A ribadire il sostegno del settore bancario italiano all’internazionalizzazione della nostra economia è Guido Rosa, vice presidente Abi per l’internazionalizzazione, durante il Forum economico tenutosi a San Paolo, in occasione della missione di sistema organizzata da banche, imprese e istituzioni. Per l’Abi e le banche è la terza missione in Brasile dopo quelle del 2006 e del 2009. A partecipare a questa iniziativa, una delegazione di quattro dei principali gruppi bancari che rappresenta circa il 56% dell’intero settore bancario italiano in termini di totale attivo: BNL-BNP Paribas, Intesa Sanpaolo, UBI Banca e UniCredit.

(riproduzione riservata)

Al via il Concorso Biennale di Poesia Dialettale "E' Sunet"


25 Novembre 2016

Sabato 26 novembre, alle ore 15.30, presso la sala pubblica della biblioteca Manara Valgimigli di Santo Stefano (Ravenna), in via Cella 488, si terrà la premiazione del Concorso Biennale di Poesia Dialettale “E’ Sunet” indetto dall’Associazione “Istituto Friedrich Schürr”. Il concorso, inserito quest’anno nelle celebrazioni del centenario della morte di Olindo Guerrini (nella foto), è riservato a opere conformi allo spirito faceto-satirico del Guerrini stesso. Al termine della cerimonia sarà data lettura dei lavori premiati, mentre la manifestazione si concluderà con un momento conviviale.

(riproduzione riservata)

Mangiar sano da piccoli per essere sani da grandi


25 Novembre 2016

A lanciare l'allarme è stato l'ufficio europeo dell'Organizzazione Mondiale della Sanità: bambini e adolescenti sono continuamente bombardati da messaggi sbagliati legati al consumo di alimenti ricchi di grassi e zuccheri (in particolare merende o snack), promossi sempre più sui media digitali, che influenzano la quantità di cibi consumati dai piccoli (soprattutto bambini di 2-5 anni). La conferma arriva anche da uno studio condotto presso l’Health Promotion Research Center di Dartmouth, pubblicato sulla rivista Pediatrics. Per fare chiarezza su questo argomento e capire l’importanza di mangiare sano da piccoli per essere sani da grandi, martedì 29 novembre, alle ore 18, in via Galliera 87 a Bologna, si terrà la presentazione del percorso di “alimentazione consapevole” condotto dalla dottoressa Paola Pesare, biologa nutrizionista, e dalla dottoressa Rosalba Aiazzi, psicologa e psicoterapeuta. Il percorso si strutturerà in un ciclo di quattro incontri per riflettere sulle abitudini alimentari del bambino e della famiglia (il primo sarà a ingresso gratuito). Per informazioni e prenotazioni: 328.2092744 - 392.7132350 - pesarepaola@gmail.com - aiazzirosalba21@gmail.com.

(riproduzione riservata)

Nomisma, mercato immobiliare: il 2016 chiuderà in aumento


25 Novembre 2016

In un contesto fattosi nuovamente incerto, il mercato immobiliare italiano prosegue il suo percorso di faticosa risalita. Ad alimentare le ambizioni di rilancio è, in particolare, il ritorno di interesse della domanda per l’investimento immobiliare diretto che, nonostante la precarietà delle prospettive e le fragilità reddituali, nel nostro Paese rimane un pilastro dell’allocazione familiare. È quanto emerge dall’analisi del 3° Osservatorio Immobiliare 2016 di Nomisma. Alla base di questa crescita c’è la ritrovata agibilità del canale creditizio per accedere alla proprietà: l’incidenza delle compravendite finanziate sul totale passa dal 44% del 2016 al 59,8% attuale. Al rilancio dell’attività transattiva non ha fatto eco un’inversione di tendenza dei prezzi, che hanno proseguito la loro dinamica recessiva, seppure con un’intensità progressivamente decrescente.

(riproduzione riservata)

Export: le lunghe attese dei pomodori al porto


24 Novembre 2016

Quando non è il caso dei dazi, ci pensano le lungaggini burocratiche a trasformare le vendite di prodotti agroalimentari all’estero in una vera e propria corsa ad ostacoli. È il caso ad esempio dei pomodori trasformati, che Conserve Italia esporta da Bologna verso l’Indonesia. Le lunghezze burocratiche e le complicazioni che le aziende europee devono purtroppo ancora fronteggiare per esportare in Indonesia sono state una delle questioni su cui il Commissario all’Agricoltura Europea Phil Hogan ha garantito l’impegno e la massima attenzione politica da parte della Commissione, nel corso della sua recente missione strategica che lo ha visto impegnato in incontri istituzionali in Indonesia, Vietnam e Singapore, accompagnato da una delegazione di 50 aziende europee. Conserve Italia ha partecipato alla missione insieme ad altre cooperative e alla delegazione dell’Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, guidata dal presidente Giorgio Mercuri. Conserve Italia è un consorzio cooperativo leader in Italia nel settore della trasformazione alimentare, che associa 14.000 produttori agricoli e trasforma oltre 600.000 tonnellate di frutta, pomodoro e vegetali, che vengono lavorati in 12 stabilimenti produttivi, di cui 9 in Italia, 2 in Francia e uno in Spagna. Il fatturato complessivo aggregato del Gruppo Conserve Italia è di 903 milioni di euro.


Nella foto: Cesare Concilio e Giorgio Mercuri, presidente dell’Alleanza delle Cooperative Agroalimentari

(riproduzione riservata)

Import di vino a livello mondiale: nel 2016 più ombre che luci


24 Novembre 2016

Dopo un 2015 in cui l’import mondiale di vino è cresciuto a valore di oltre il 10% (grazie anche al rafforzamento del dollaro che ha permesso ai produttori europei di essere più competitivi e di godere di plusvalenze nei cambi), le stime Wine Monitor sugli acquisti di vino dei primi 8 mercati - che fanno quasi i 2/3 dell’import mondiale - non sembrano restituire valori altrettanto positivi. Guardando ai nostri principali mercati di sbocco, gli Stati Uniti dovrebbero chiudere l’anno con un incremento inferiore al 2% rispetto al 2015, il Regno Unito al contrario importerà meno vino (-9%) così come la Germania (-4%), mentre il Giappone chiuderà con una crescita vicina al 3% e solamente la Cina continuerà a correre a ritmi sostenuti (quasi +20%). Dagli ultimi dati disponibili in tema di commercio internazionale si evince una preoccupante diminuzione delle importazioni di vini fermi imbottigliati. Continuano invece a crescere le importazioni di sparkling, con i nostri vini (Prosecco in primis) che la fanno da padrone, mettendo a segno aumenti del 30% sia negli USA che in UK.

(riproduzione riservata)

Alternanza scuola-lavoro: Protom in prima fila


24 Novembre 2016

Protom, realtà leader a livello europeo nei servizi avanzati d’ingegneria e consulenza per lo sviluppo di progetti e soluzioni ad alto grado d’innovazione, fondata da Fabio De Felice e con oltre vent’anni di esperienza nel settore Training, ha intrapreso percorsi di collaborazione con istituti tecnici, candidandosi come apripista nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro. Insieme all’ITI Augusto Righi di Napoli, ha sviluppato un progetto mirato a fornire agli studenti competenze nell’ambito della progettazione CAD, richieste in molteplici settori industriali. Gli studenti hanno potuto incontrare professionisti con un’esperienza maturata sul campo, sperimentando cosa voglia dire sviluppare e realizzare un progetto sia dal punto di vista della metodologia del lavoro sia da quello dell’utilizzo degli strumenti operativi.

(riproduzione riservata)

Cassa di Risparmio di Ravenna festeggia 25 anni


23 Novembre 2016

Il presidente Antonio Patuelli (nella foto) e il direttore generale Nicola Sbrizzi del gruppo bancario privato e indipendente Cassa di Risparmio di Ravenna SpA, fondato nel 1840, hanno inviato agli azionisti e ai clienti una lettera che ricorda come l’Istituto stia per compiere 25 anni dalla sua trasformazione in Società per azioni, che avvenne alla fine del 1991. In quell’anno il capitale sociale della Cassa era di 77.468.534,86 euro (150 miliardi di vecchie lire), con riserve per 23.814.780,64 euro e un patrimonio netto di 101.283.315,50 euro. Il capitale sociale è progressivamente cresciuto agli attuali 174.660.000 euro, cui si sommano le riserve annualmente accantonate, che ora ammontano a oltre 329 milioni di euro, portando il patrimonio netto a oltre 504 milioni di euro. Dal 1992 al 2015, sono sempre stati distribuiti ininterrottamente dividendi, per un ammontare totale addirittura superiore a 289 milioni di euro (circa 559 miliardi di vecchie lire), oltre a 450.000 azioni assegnate negli ultimi 3 anni per libere scelte degli azionisti in alternativa al dividendo in contanti, cifre molto importanti e remunerative per gli azionisti. Alla sua trasformazione in SpA, venticinque anni fa, la Cassa operava con 47 filiali, con una raccolta diretta di 627 milioni di euro ed impieghi economici per 430 milioni di euro. Oggi la Cassa guida un gruppo bancario privato e indipendente (che comprende la Banca di Imola SpA e il Banco di Lucca e del Tirreno SpA) con 140 sportelli bancari, una raccolta diretta di 5.102 milioni di euro e impieghi per 4.059 milioni di euro.

(riproduzione riservata)

SACA: il parco macchine è sempre più green


23 Novembre 2016

Procede veloce il rinnovo del parco mezzi di SACA, realtà leader nel settore della mobilità delle persone e delle merci, con 40 milioni di chilometri percorsi ogni anno e un valore della produzione superiore ai 43 milioni di euro. La cooperativa bolognese, aderente a Confcooperative, ha infatti sostituito altre 5 macchine ormai superate con modernissimi autobus a “impatto ambientale zero”, uno alimentato a metano e quattro con motori che rispettano la normativa ambientale Euro 6. Secondo il presidente Alessio Passini, l’innovazione del parco autobus consente a SACA di offrire un servizio di qualità ancora maggiore. I pullman con classe ambientale Euro 6, prodotti da IVECO, verranno utilizzati per servizi suburbani ed extraurbani ed opereranno nel territorio di Bologna e della provincia emiliana (in particolare, Calderara di Reno, Sala Bolognese e Padulle). I mezzi a metano Mercedes, adibiti a PRONTOBUS, effettueranno il servizio di trasporto degli utenti/clienti sulla linea Molinella-ospedale di Bentivoglio. Tutti gli autobus sono muniti di pedane e sollevatori per offrire una risposta concreta agli utenti portatori di handicap.

(riproduzione riservata)

Naturitalia presenta sul mercato la "Patata dell'Appennino Emiliano"


23 Novembre 2016

È sempre più ricca l’ampia gamma di patate proposte da Naturitalia, che con una produzione complessiva di oltre 80.000 tonnellate rappresenta senza dubbio uno dei maggiori players italiani operanti in questo settore. Da quest’anno, infatti, la business unit di Apo Conerpo presenta sul mercato una nuova referenza, vale a dire la “Patata dell’Appennino Emiliano”. «Con la “Patata dell’Appennino Emiliano”, diffusa prevalentemente nella provincia di Bologna, Naturitalia – afferma il Direttore Generale Gabriele Ferri – intende valorizzare il prodotto e gli agricoltori locali e proporre al consumatore le eccellenze dei diversi territori sostenendo le produzioni agricole spesso penalizzate da un punto di vista geografico e logistico». Questa nuova linea si aggiunge ad altri prodotti del territorio presentati sul mercato dalla business unit di Apo Conerpo in collaborazione con alcuni gruppi distributivi italiani, come la “Patata della Toscana” e la “Patata della Lombardia”, oltre alla “Patata DOP di Bologna”, l’unica a livello italiano che può vantare la Denominazione di Origine Protetta riconosciuta dall’Unione Europea.

(riproduzione riservata)

Musica, immagini, parole a Bologna


23 Novembre 2016

Giovedì 24 novembre 2016, alle ore 18, nell’ex Atelier Corradi di Bologna (presso Cavallo Spose, in via Rizzoli 7, 3° piano) si svolgerà l’evento “Scritture e Tessiture”, un dialogo tra Greta Schödl e Daniele Vincenzi che si inserisce nell'ambito della mostra di Greta Schödl “Vibrazioni dall'inconscio”, visitabile presso gli spazi delle Torri dell'Acqua di Budrio (Bologna) fino all'11 dicembre e curata da Paola Giovanardi Rossi (progetto a cura della Fondazione Cocchi, diretto da Claudia Cocchi e con Lorella Grossi alla direzione artistica). Domenica 27 novembre, invece, alle ore 17, presso le Torri dell’Acqua di Budrio (via Benni 1) si terrà lo spettacolo “Officina dei tratti in racconto” di Aniello Nigro, tratto dal Racconto d'inverno di Shakespeare, con Roberto Giovenco e Ettore Marrani, per la regia dell’Officina dei Tratti, con l'amichevole collaborazione di Gabriele Tesauri, musiche di Antonio Macaretti e costumi di Silvia Coralli.

(riproduzione riservata)