Share |

Vacanze 2016: le mete preferite dagli italiani


18 Agosto 2016

È la Sicilia la meta più amata dagli italiani per l’estate 2016. A confermarlo è la classifica stilata da eDreams, l’agenzia di viaggi online leader in Europa, che ha preso in considerazione le prenotazioni effettuate per il periodo estivo stilando l’elenco delle 10 destinazioni preferite dagli italiani e dagli europei per il periodo più caldo dell’anno. Catania (nella foto), Palermo e Trapani si posizionano infatti rispettivamente al primo, terzo e decimo posto della classifica. Al secondo posto della classifica si trova un’altra isola, questa volta spagnola: si tratta di Ibiza. Al quarto posto, ancora una città spagnola: Barcellona. Al quinto troviamo invece Londra. Anche Cagliari e Olbia compaiono nella top 10, rispettivamente al sesto e settimo posto. Chiudono la classifica, all’ottavo e nono posto, rispettivamente Parigi e Amsterdam.

(riproduzione riservata)

Cresce il consumo di gelato in Italia


18 Agosto 2016

Estate, tempo di gelato artigianale e di Osservatorio SIGEP, la lente d’ingrandimento su consumi e tendenze del Salone mondiale del Dolciario Artigianale (a Rimini Fiera dal 21 al 25 gennaio 2017), che rileva un +8% dei consumi nel 2015 con quello pro-capite che ha superato i 6 kg e che con l’avanzare del caldo porterà quattro italiani su dieci a mangiare regolarmente il gelato, anche sostituendolo al pasto. L'ultima tendenza, in crescita da Nord a Sud, è quella del gelato vegano. Il mercato del gelato artigianale è in espansione in tutto il mondo: per sostenerlo come prodotto icona del Made in Italy, SIGEP ha anche lanciato il messaggio “Simply Gelato” che ne afferma il valore, non solo di alimento, ma di simbolo della cultura del gusto italiano nel mondo, della creatività dei maestri gelatieri e di un’intera filiera che arriva ad esportare anche il 90% della sua produzione.

(riproduzione riservata)

Caldo: i cubetti di ghiaccio sono sicuri?


18 Agosto 2016

L’afa estiva fa inevitabilmente aumentare la richiesta di ghiaccio, che comunemente utilizziamo per scopo alimentare. Ma è davvero sicuro? Secondo l’Istituto nazionale ghiaccio alimentare (Inga), la sua contaminazione rappresenta una preoccupazione sanitaria a livello mondiale. Il ghiaccio alimentare è quello preparato con acqua giudicata potabile dall’Ufficiale Sanitario e che alla fusione si riduce in acqua egualmente potabile. Si è riscontrato che spesso bar, discoteche, ristoranti, alimentari e operatori del settore turistico-ricettivo in generale producono ghiaccio che nel 90% dei casi non rientra nella definizione di ghiaccio alimentare. Tutto ciò può condurre ad una contaminazione del ghiaccio e quindi degli alimenti e delle bevande con cui entra in contatto diretto. Per produrre “ghiaccio sicuro” basta rispettare alcune norme igieniche e di sicurezza alimentare, come spiega un manuale redatto da Ice Cube, NFI – Nutrition Foundation of Italy e Ministero della Salute.

(riproduzione riservata)

Bandiere Blu e Spighe Verdi 2016


01 Agosto 2016

Festa nelle Marche per la consegna delle Bandiere Blu della FEE a 17 sindaci di altrettanti Comuni costieri virtuosi. La Regione ha mantenuto il terzo posto italiano per numero di bandiere assegnate (complessivamente 293) e ha circa il 6% del totale dei riconoscimenti attribuiti. Sono invece 13 le località rurali in tutta Italia che potranno fregiarsi del titolo di Spighe Verdi 2016. Una sorta di versione rurale delle Bandiere Blu, che quest'anno celebra la sua prima edizione e che, nelle intenzioni dei suoi promotori (Confagricoltura e Foundation for Environmental Education Italia), si pone l'obiettivo di certificare i processi virtuosi dei Comuni rurali e come efficace strumento di valorizzazione del nostro patrimonio rurale, ricco di risorse naturali e culturali, anche in un'ottica di occupazione.

(riproduzione riservata)

Caldo: Coldiretti svela i segreti per dormire bene


01 Agosto 2016

In estate il grande caldo tiene svegli durante la notte circa dodici milioni di italiani. A rendere difficile la vita nel periodo estivo non sono quindi solo le temperature massime registrate durante il giorno, ma anche le minime serali e notturne, che praticamente ovunque sono salite sopra i 20 gradi. Le condizioni per garantire un buon riposo - sostiene la Coldiretti - dipendono molto dai comportamenti durante il giorno, a partire da una alimentazione corretta. Cibi come pane, pasta, riso, lattuga, radicchio, cipolla, aglio, formaggi freschi, uova bollite, latte fresco o caldo e frutta dolce come pesche e nettarine possono venire in soccorso per superare le notti insonni. Sono invece gli alimenti conditi con molto pepe, sale, curry e paprika, ma anche i salatini o le minestre fatte con dado da cucina i veri nemici del riposo. Attenzione però anche al caffè. Inoltre, è bene ricordare che ci si addormenta difficilmente a digiuno o comunque non sazi, così come nei casi di eccessi alimentari, in particolare con l’assunzione di cibi pesanti o sostanze eccitanti. 

(riproduzione riservata)

Abbronzatura: come proteggersi dal sole mangiando


01 Agosto 2016

Esporsi al sole, soprattutto per molte ore, è davvero dannoso per la pelle. Oltre alle creme, esiste un altro modo per proteggersi dai raggi nocivi della luce solare: il cibo. Bisogna preferire alimenti che contengano carotenoidi, vitamina B, antiossidanti e licopene, che potenziano l’effetto della melanina e fortificano la pelle. Via libera quindi a frutta e verdura, specialmente se di colore rosso come i pomodori; grandi alleati sono anche tutti i frutti di bosco, ricchi di antociani, sostanze protettive e rafforzative della membrana cellulare, così come le albicocche, che contengono minerali e le vitamine dei gruppi A e C, le carote e i peperoni, serbatoi naturali di carotenoidi. Utile alla tintarella sono pure la curcuma, spezia dalle proprietà anti-infiammatorie, il tè verde, fonte di antiossidanti e polifenoli, e il cacao, naturale protezione contro l’invecchiamento della pelle.

(riproduzione riservata)

Il mondo della moda piange Marta Marzotto


29 Luglio 2016

Si è spenta, all’età di 85 anni, la stilista ed ex modella Marta Marzotto, regina dei salotti. Da qualche giorno era ricoverata alla clinica La Madonnina di Milano. Il 24 febbraio scorso era uscito il suo libro, scritto insieme alla giornalista di Repubblica Laura Laurenzi, Smeraldi a colazione. Marta Marzotto era nata in Emilia, figlia di un casellante delle ferrovie e di una mondina. Iniziò la sua carriera come sarta e poi come modella presso la sartoria delle sorelle Aguzzi di Milano. Negli anni ’50 sposò il conte Umberto Marzotto, di cui mantenne il cognome anche dopo il divorzio. Negli anni ’70 diventò poi la musa e la compagna del pittore Renato Guttuso.

(riproduzione riservata)

Cresce del 3,8% l'import di vino nei primi 10 mercati mondiali


28 Luglio 2016

All’avvicinarsi del giro di boa per il commercio mondiale di vino 2016, l’Italia resta in scia ai diretti competitor, surclassando quelli dell’emisfero sud ma arrancando nei confronti degli europei. Nel periodo gennaio-maggio di quest’anno, le importazioni nei primi dieci mercati - che congiuntamente pesano per il 70% dell’import mondiale di vino in valore - sono cresciute del 3,8% riguardo allo stesso periodo dell’anno precedente, superando così i 7,3 miliardi di euro. Stati Uniti e Giappone crescono di oltre il 4%, mentre arretrano Germania e Regno Unito (entrambi con cali vicini al 6%). Ma la vera sorpresa è data in primis dalla Russia, che dopo due anni di cali continui nelle importazioni sembra aver riavviato gli acquisti di vino dall’estero (+9%) e soprattutto dalla Cina che, a metà anno, ha già importato lo stesso valore di quanto acquistato dalla Svizzera in tutto il 2015 (1 miliardo di euro). Rispetto a questa dinamica, gli acquisti di vini italiani restano nella media (4%), mentre aumentano sensibilmente quelli spagnoli e francesi, con percentuali superiori all’8% in entrambi i casi.

(riproduzione riservata)

Il libro di Giovanni Brizzi sulla sconfitta che fece vincere Roma


27 Luglio 2016

Il 2 agosto 216 a.C. a Canne, Apulia (Puglia), nel corso della seconda guerra punica, le truppe di Annibale annientarono un esercito romano di dimensioni quasi doppie. Un capolavoro tattico, tuttora studiato nelle accademie militari. Lunedì 1 agosto 2016, al castello di Barletta, alle ore 18.30, in occasione dell'inaugurazione della mostra “Annibale. Un viaggio”, Giovanni Brizzi, autore del volume Canne. La sconfitta che fece vincere Roma, racconterà il contesto storico in cui maturò la battaglia, la discesa in Italia dei Cartaginesi, la composizione delle forze in campo, lo svolgersi dello scontro, mettendo in luce le conseguenze sull'andamento della guerra. Ironia della sorte, per i Romani la sconfitta, e gli insegnamenti che ne trassero, prepararono la vittoria che, quattordici anni dopo, Scipione riportò sui Cartaginesi a Zama. Dello stesso autore è anche il volume Annibale.

(riproduzione riservata)

Somalia: attentato kamikaze a Mogadiscio


26 Luglio 2016

Al-Shabaab ha fatto esplodere in mattinata due autobombe guidate da un kamikaze nei pressi dell'aeroporto della capitale della Somalia, causando almeno tredici morti. Il gruppo fondamentalista somalo ha rivendicato l'attentato: «I nostri Mujaheddin hanno preso di mira Halane, base delle forze straniere che occupano il nostro Paese musulmano. Abbiamo ucciso decine di loro», ha detto un portavoce del gruppo, Abdulaziz Abu Muscab, secondo quanto riporta Al Jazeera. Tra le vittime ci sono agenti della sicurezza che si trovavano in un checkpoint preso di mira dagli attentatori. 

(riproduzione riservata)

Rapita la suocera del patron della F1


26 Luglio 2016

È stata rapita in Brasile la suocera del patron della F1, Bernie Ecclestone, per la quale è stato chiesto un riscatto di oltre 33 milioni di euro. Secondo i media brasiliani, la richiesta è la più imponente mai fatta in Brasile. Aparecida Schunck, 67 anni, madre della giovane moglie brasiliana di Bernie Ecclestone, la 38enne Fabiana Flosi, è stata rapita vicino alla sua casa a San Paolo. Ecclestone, 85 anni, ha conosciuto Fabiana Flosi nel 2009 a Interlagos, prima del Gran Premio del Brasile, dove lei lavorava come direttore marketing. I due si sono sposati tre anni dopo, quando il patron del circus ha divorziato dalla storica compagna Slavica Radic, sua moglie per 25 anni.

(riproduzione riservata)

Giappone, strage in un centro disabili


26 Luglio 2016

In una residenza per persone disabili alle porte di Tokyo, a Sagamihara, un uomo ha ucciso 19 persone e ne ha ferite 25, aggredendole con un coltello. Satoshi Uematsu, 26 anni, aveva lavorato nel centro: «Voglio che le persone disabili scompaiano dal mondo», avrebbe detto agli agenti del commissariato di polizia dove si è presentato in piena notte per auto consegnarsi alla giustizia.

(riproduzione riservata)

Falso allarme bomba a Ventimiglia


25 Luglio 2016

Falso allarme bomba al mercato ortofrutticolo di Ventimiglia. Una persona con accento arabo, poco dopo l'orario di apertura degli uffici, ha telefonato a due banche della città di confine avvertendo che erano state collocate bombe nel mercato ortofrutticolo e altrove, forse negli stessi istituti bancari. Sono stati avvertiti carabinieri e polizia che hanno messo in moto le procedure previste dal protocollo. Il mercato è stato immediatamente sgomberato e perquisito, come pure alcuni edifici adiacenti. Le ricerche hanno dato esito negativo. Dopo circa due ore l'allarme è rientrato e la zona è tornata agibile.

(riproduzione riservata)

Usa: sparatoria in un night club in Florida


25 Luglio 2016

Due persone sono state uccise e oltre 17 sono rimaste ferite durante una sparatoria in un night club di Fort Myers, in Florida, negli USA, avvenuta mentre nel locale era in corso un "Swimsuit Glow Party" per adolescenti, ossia una festa in costume da bagno dove i partecipanti sono invitati ad indossare anche accessori fosforescenti. Tre persone sono state fermate dalla polizia. L’ha riferito il capitano della polizia, Jim Mulligan, aggiungendo che gli agenti stanno attivamente perquisendo la zona alla ricerca di altre persone che potrebbero essere coinvolte.

(riproduzione riservata)

Germania: identificato l'attentatore di Ansbach


25 Luglio 2016

Si chiamerebbe Mohammed Delel il 27enne rifugiato siriano che doveva essere estradato in Bulgaria, l’autore dell’attentato ad Ansbach, vicino Norimberga, in un luogo all'aperto che in quel momento ospitava un concerto con 2.500 spettatori. Non è ancora chiaro se il rifugiato volesse farsi esplodere o innescare l'esplosivo con un dispositivo a distanza, forse collegato un telefono cellulare che aveva. L'autore dell'attentato aveva tentato più volte il suicidio e un anno fa gli era stato rifiutato l'asilo politico in Germania. Sono almeno 12 le persone rimaste ferite nell'attentato, tre delle quali in gravi condizioni. La polizia ha costituito una commissione speciale con oltre 30 investigatori che guiderà le indagini sull'attentato.

(riproduzione riservata)

Tassi di default delle imprese italiane in discesa nel 2016


22 Luglio 2016

Crif Ratings ha pubblicato l’aggiornamento al 2016 dei tassi di default delle imprese non finanziarie italiane. L’andamento dell’ultimo anno mostra un miglioramento generalizzato in tutti i settori analizzati e la prospettiva per il 2017 è stabile. Alla fine del primo trimestre del 2016 il tasso di default si è attestato al 4,6%, in riduzione rispetto al 6% registrato a giugno 2015. Il dato, a prima vista incoraggiante, è il frutto di una fisiologica tendenza alla “normalizzazione” di tale tasso, dopo anni di recessione caratterizzati dalla contrazione della domanda aggregata (in particolare nei bienni 2008-2009 e 2012-2013) e dalla crescita delle segnalazioni di sofferenze e incagli da parte del sistema bancario. Questo processo è stato particolarmente evidente nei comparti maggiormente esposti al ciclo economico e alla concorrenza internazionale (costruzioni e manifattura) e ha determinato un progressivo miglioramento del profilo di rischio delle imprese superstiti. Il dettaglio settoriale dimostra come il calo dei tassi di default tra il 2015 e il 2016 sia stato generalizzato coinvolgendo, in maniera più o meno intensa, tutti i settori.

(riproduzione riservata)

Nomisma a Pechino per discutere di G20 ed economia globale


21 Luglio 2016

L’economia globale è alle prese con una congiuntura difficile, tra rischi geopolitici crescenti, tensioni protezionistiche, incertezza sulla Brexit e le elezioni americane, crescita bassa nell’Eurozona e in calo negli emergenti. Quale contributo potrà dare il prossimo vertice G20 di Hangzhou, il 4-5 settembre? Ne discutono a Pechino il 29-30 luglio i principali think tanks mondiali, tra cui Nomisma, riuniti dalla Chinese Academy of Social Sciences e dal Shanghai Institute for International Studies, nel G20 Summit Building New Global Relationships. Andrea Goldstein, Managing Director dell’istituto bolognese, presenterà un numero speciale della prestigiosa rivista China & the World Economy, curato con Alessia Amighini, con contributi di Romano Prodi, Jeffry Frieden, Bernard Hoekman, Li Xiaoyun, Karl Sauvant, Tian Huifang e Alessandra Venturini. Dedicato al G20, il volume analizza il suo contributo alla soluzione delle principali sfide del nostro tempo, dalla gestione dei flussi migratori a quella dei disequilibri macroeconomici, dalla lotta alla povertà alla conciliazione tra globalizzazione e giustizia sociale.

(riproduzione riservata)

Al via la Fiera del Libro Romagnolo


20 Luglio 2016

Dal 22 al 24 luglio 2016, in concomitanza con la “Fiera dello Scalogno”, a Riolo Terme, l’Associazione "Friedrich Schurr" organizza la “Fiera del Libro Romagnolo”. In tale contesto, nella serata di venerdì 22 luglio verrà replicato lo spettacolo già vissuto nelle serate estive dedicate ad Olindo Guerrini, “Un Organetto suona per la via...”, serenata a Lorenzo Stecchetti. Sabato 23 si terrà invece lo spettacolo di cabaret dialettale “Romagna Village”.

(riproduzione riservata)

Germania: l'Isis rivendica l'attacco su un treno


19 Luglio 2016

L'Isis ha rivendicato l'attacco su un treno diretto a Würzburg, in Germania, dove un 17enne afghano ha ferito a colpi di ascia cinque persone, tre delle quali in maniera grave, al grido di «Allah Akbar». Il ragazzo, che era arrivato in Germania come minore non accompagnato, viveva con una famiglia affidataria nella città di Ochsenfurt dopo lo spostamento da un centro di rifugiati della città. Dopo l’aggressione, alcuni agenti delle forze speciali lo hanno inseguito e ucciso. Nella sua stanza è stata trovata una bandiera dipinta a mano dell'Is. Secondo gli inquirenti si tratta comunque di un lupo solitario, che si sarebbe «radicalizzato autonomamente».

(riproduzione riservata)

Gruppo VéGé: prima realtà della GDO per tasso di crescita


18 Luglio 2016

L’assemblea dei soci del Gruppo VéGé ha approvato il bilancio di esercizio 2015, registrando il secondo anno consecutivo di crescita a doppia cifra. Il primo gruppo della Grande Distribuzione nato in Italia, infatti, ha chiuso l’anno facendo segnare un incremento del +14,3% nel fatturato di gruppo in termini correnti, passando dai 2.900 milioni di euro del 2014 agli attuali 3.313 milioni. La stima 2016 è di superare i 5.500 milioni di euro, grazie anche all’ulteriore processo d’espansione del gruppo nei primi mesi di quest’anno, con l’ingresso nell’universo VéGé di Supermercati Tosano Cerea Srl, Bava Srl, Asta Spa, F.lli Arena Srl, Multicedi Srl, Dolcitalia-Svive Spa e Convì-Geda Srl. I brillanti risultati ottenuti acquistano maggior rilievo se si considera che il gruppo cresce più del mercato. Il 2015 ha visto, infatti, le vendite nella Grande Distribuzione crescere di appena uno 0,5% (Nielsen Trade*Mis Totale Negozio Iper + Super 2015).


Nella foto: Nicola Mastromartino, Presidente del Gruppo VéGé

(riproduzione riservata)