Share |

La moda Invicta cresce a New York


19 Aprile 2017

Nei giorni scorsi ha debuttato su uno dei maxi billboard di Times Square, uno dei luoghi più conosciuti e affascinanti di New York, la moda uomo e donna Invicta, prodotta e distribuita dal 2014 da FACIB SpA di Cortesi & C. su licenza di Invicta SpA. La nuova campagna immagine del brand, che si ispira alla pop art attraverso l’uso di materiali sintetici e di colori accesi, è caratterizzata da un ritmo pulsante che ben si adatta al frenetico spirito newyorkese. Il pubblico americano sembra apprezzare particolarmente i capi morbidi e leggeri realizzati da FACIB per Invicta. Si consolida ulteriormente così il rapporto con il mercato statunitense, che ha già visto la collezione uomo e donna Invicta protagonista, sempre in collaborazione con FTL Moda, dell'ultima New York Fashion Week a febbraio.

(riproduzione riservata)

Mokarabia: la tradizione del caffè italiano conquista Panama


19 Aprile 2017

Mokarabia continua a conquistare l’America Latina e dopo il recente successo riscosso in Venezuela apre un altro coffe bar a Panama, all’interno del prestigioso hotel Sortis, situato nel centro di Bella Vista, al 56 e 57 di East Street. Il Sud America risponde positivamente all’offerta di Mokarabia e conferma così il suo amore per il caffè di qualità da gustare in luoghi esclusivi, concepiti per trasmettere e far vivere la cultura italiana. Mokarabia è presente in Italia, Gran Bretagna, Qatar, America, Francia, Croazia e Germania ed è già pronta a scommettere anche su nuovi Paesi.

(riproduzione riservata)

Radicepura Garden Festival inaugura a Giarre


18 Aprile 2017

Conto alla rovescia per l’inizio del Radicepura Garden Festival, il primo evento internazionale dedicato al garden design e all’architettura del paesaggio del Mediterraneo, promosso dalla Fondazione Radicepura e coordinato dal direttore artistico Pablo Georgieff. L’appuntamento con il taglio del nastro è fissato per venerdì 21 aprile 2017, ore 10.00, in via Fogazzaro 19, presso il parco botanico Radicepura a Giarre, in provincia di Catania. “Essenza Mediterranea” è il tema che accompagnerà i visitatori del festival che fino al 21 ottobre 2017 avranno la possibilità di scoprire i quattordici giardini realizzati grazie all’opera di quattro garden designer di fama internazionale e da giovani paesaggisti selezionati con un bando internazionale, realizzati appositamente con le piante più originali coltivate da Piante Faro, che raccoglie 800 specie e oltre 5.000 varietà. Un paesaggio che farà da cornice all’arte, alla musica, al cinema, alla didattica e all’informazione che vedrà protagonista il mondo della cultura, della botanica, dell’architettura, della fotografia e dell’enogastronomia.

(riproduzione riservata)

Coldiretti: ecco com'è andata la Pasqua per gli italiani


18 Aprile 2017

È stata una Pasqua all’insegna della tradizione. Il 52% degli italiani non ha, infatti, rinunciato al tradizionale uovo di cioccolato, a pari merito con la colomba. Resistono anche i dolci della tradizione locale tipici, presenti nel 42% delle tavole. È quanto emerge da un’indagine Coldiretti e Ixè sui consumi degli italiani a Pasqua, che sottolinea anche come quasi il 56% della popolazione abbia scelto per il Venerdì Santo pesce, per rispettare una tradizione culturale e religiosa profondamente radicata. Coldiretti Impresapesca stima per il solo venerdì un consumo complessivo di circa 16 milioni di chili di pesce e una spesa di quasi 150 milioni di euro. Sono quasi 350.000 gli italiani che hanno invece deciso di pranzare in un agriturismo.

(riproduzione riservata)

Halldis: «Sì a flat tax al 21% su affitti turistici»


14 Aprile 2017

La flat tax per gli affitti brevi al 21% prevista dal DEF (Documento di Economia e Finanza) approvato dal Consiglio dei Ministri sarà un vantaggio per tutta la filiera: farà emergere il nero del settore, oggi stimato al 75%, e libererà per lo Stato un fatturato potenziale di 3,5 miliardi di euro. Un provvedimento che riguarderà il mezzo milione di proprietà che si ritiene siano affittate a uso turistico ogni anno nel nostro Paese. Lo sostiene Halldis, società italiana leader negli affitti temporanei e con più di 1.600 proprietà gestite in 25 località europee. «Abbattimento delle imposte, trasparenza, semplificazione – afferma Vincenzo Cella, consigliere delegato di Halldis –; i proprietari avranno notevoli vantaggi. La flat tax al 21% con gestori, portali e siti web che faranno da sostituto di imposta, porterà gettito allo Stato e eviterà ogni ambiguità ai turisti sulla modalità di pagamento. I proprietari non dovranno più preoccuparsi dell’adempimento fiscale e molti godranno di un carico minore dell’attuale perché la flat tax è a prescindere dall’imponibile complessivo. Certo, per noi gestori sarà un’ulteriore incombenza, ma ne guadagnerà tutto il sistema».


Nella foto: Vincenzo Cella, consigliere delegato di Halldis

(riproduzione riservata)

I consumatori del Regno Unito preferiscono i salumi italiani


14 Aprile 2017

L’industria delle carni italiane è sempre più presente sui mercati internazionali: nel 2016, di ogni 100 euro di vendite dell’industria delle carni, 12 sono state realizzate in Paesi esteri per un valore complessivo dell’export di 2,8 miliardi di euro (9% del totale alimentare). La componente più dinamica delle esportazioni di carne è quella dei salumi e derivati, che con 1,6 miliardi di valore nel 2016 (56% del totale carni) ha quasi raddoppiato il proprio valore rispetto al 2006 (+91%) e mostra segnali positivi di crescita anche nel corso dell’ultimo anno (+4,5%). Nel mercato mondiale il nostro Paese ha una quota pari al 7,7% su un valore totale di 21 miliardi di euro nel 2016. Di questi, 3,4 miliardi (16% del totale) sono concentrati nel Regno Unito, primo mercato di importazione di salumi, con positivi trend di crescita nel corso degli ultimi 10 anni (+33%). I consumatori inglesi figurano anche fra i principali destinatari del prodotto italiano (11% del valore dell’export della penisola), ma sono preceduti da quelli tedeschi (21%) e francesi (17%). Quindi, data la rilevanza del mercato d’oltremanica e il suo positivo andamento, vi sono ampie opportunità che possono ancora essere colte dalle imprese italiane. Punto di forza del nostro prodotto è la qualità, come dimostra il forte differenziale di prezzo rispetto agli altri competitor mondiali.

(riproduzione riservata)

Ai millennials digitali piace l'assicurazione


13 Aprile 2017

I giovani rappresentano non solo il presente ma soprattutto il futuro di un Paese. Le aziende sanno ascoltare le loro esigenze e i loro bisogni? BNP Paribas Cardif, tra le prime dieci compagnie assicurative in Italia, lo ha fatto promuovendo una ricerca realizzata dalla start-up Friendz per rilevare il sentiment dei millennials sulla customer experience nei mercati digitali, con un focus sul mercato assicurativo. I risultati? Nonostante i luoghi comuni, è emerso che i millennials hanno una buona opinione del mondo assicurativo e sono tanti gli utenti digitali che, nonostante la giovane età, sono in possesso di un’assicurazione oltre a quella dell’auto o della moto. Ben il 15% del totale a livello nazionale possiede almeno una polizza vita (49%) e casa (41%), seguite da oggetti (20%), salute (13%) e viaggi (5%).

(riproduzione riservata)

Gruppo Carel: Pietro Rossato nuovo Chief Operations Officer


13 Aprile 2017

Pietro Rossato è entrato a far parte del Gruppo Carel (multinazionale che progetta, produce e commercializza soluzioni di controllo per il settore del condizionamento dell’aria, della refrigerazione e dell’umidificazione dell’aria), con il ruolo di Chief Operations Officer (COO). Vicentino, 45 anni, laureato in elettronica all’Università di Padova, Pietro Rossato nel corso della sua carriera ha maturato diverse esperienze in aziende e multinazionali italiane ricoprendo ruoli di responsabilità in ambito logistico, supply chain e operations. In Carel Rossato avrà la responsabilità di coordinare e supportare i diversi stabilimenti del Gruppo presenti in Italia e all’estero (Cina, Brasile, Usa e Croazia) e tutte le attività collegate alla supply chain (acquisti, logistica, progetti industriali), coerentemente con gli standard e il miglioramento continuo che da sempre contraddistinguono Carel.

(riproduzione riservata)

La Repubblica Ceca "sgancia" la corona dall'euro


12 Aprile 2017

La Banca nazionale della Repubblica Ceca ha deciso di “sganciare” la valuta nazionale, la corona, dall’euro. Il cambio fisso di 27 corone per euro, in vigore da tre anni, viene quindi abbandonato. La decisione ricorda la scelta fatta nel gennaio 2015 dalla Svizzera (non membro dell’Ue) di “sganciare” il franco dall’euro. L’opzione Czexit, come è stata subito definita la decisione della Banca centrale ceca, secondo molti è solo il primo passo in vista dell’uscita della Repubblica Ceca dall’Unione europea. Il prossimo Paese intenzionato a “sganciarsi” sarebbe la Danimarca.

(riproduzione riservata)

Bombe contro bus del Borussia Dortmund


12 Aprile 2017

Tre bombe sono esplose davanti al bus del Borussia Dortmund mentre la squadra si dirigeva verso lo stadio per la partita di Champions League contro il Monaco. Gli ordigni erano nascosti in una siepe. Altri oggetti sospetti sono stati rinvenuti nei pressi dell'hotel del Borussia, durante i controlli. La polizia sta verificando se ci sia una pista islamica radicale ma sta anche valutando una rivendicazione di ambienti antifascisti. Secondo i media locali, nella lettera di rivendicazione ritrovata vicino l'autobus si fa riferimento all'attentato contro un mercatino di Natale a Berlino e alle missioni dei Tornado tedeschi in Siria. Fonti vicine agli inquirenti definiscono l'episodio molto insolito e ritengono possibile anche l'ipotesi che i responsabili delle esplosioni abbiano voluto fornire una pista falsa.

(riproduzione riservata)

Export lattiero-caseario: in Cina +118% di crescita


12 Aprile 2017

A fronte della continua erosione dei consumi interni (volumi in contrazione dell’11% nel periodo 2011-2016), la conquista dei mercati esteri rappresenta oggi la più importante opportunità di crescita delle vendite per i prodotti lattiero-caseari italiani. È quanto emerge da uno studio di Agrifood Monitor presentato in occasione di CIBUS Connect. Una sfida che questi prodotti di eccellenza del Made in Italy stanno vincendo, come dimostra un valore delle esportazioni raddoppiato negli ultimi 10 anni (+92% nel periodo 2006-2016, contro il 72% delle esportazioni agroalimentari totali). Protagonisti indiscussi sono i formaggi che, grazie ai 2,4 miliardi di euro di vendite estere nel 2016, incidono per l’82% sul valore totale dell’export lattiero-caseario, mostrando tassi di crescita ancor più positivi, sia nel lungo periodo (+96% nel 2006-2016) che nell’ultimo anno. In questo mercato, che vale complessivamente oltre 24 miliardi di euro, il 72% è appannaggio dei TOP10 esportatori mondiali, fra i quali l’Italia che, con una quota pari al 10%, figura al quarto posto dopo Germania (14%), Olanda e Francia (entrambe al 12%).

(riproduzione riservata)

Siria: Assad bombarda col Napalm


11 Aprile 2017

Le potenze occidentali, con i ministri degli Esteri del G7 riuniti a Lucca, sono alla ricerca di una posizione comune sulla Siria dopo l'attacco chimico a Idlib, su cui c'è l'ombra del presidente Bashar al-Assad, che nel frattempo, però, ha ripreso i raid sui ribelli, secondo gli attivisti, anche con bombe a grappolo e Napalm. Nell'ultima settimana, la crisi ha avuto un'escalation dopo la strage di civili, tra cui tanti bambini, avvelenati dal Sarin e dal cloro nella provincia di Idlib, in una zona controllata dai ribelli, a cui gli Stati Uniti hanno risposto con un attacco missilistico su postazioni governative. La palla, adesso, è tornata alla diplomazia.

(riproduzione riservata)

Dalla Corea del Nord un monito agli Usa


11 Aprile 2017

La Corea del Nord attacca gli Stati Uniti e promette dure contromisure alle azioni offensive: «L'invio della portaerei americana Carl Vinson – ha detto un portavoce del Ministero degli Esteri ripreso dalla Kcna – conferma che le spericolate mosse americane per invadere la Corea del Nord hanno toccato una fase seria. Se gli Usa osano optare per una azione militare, come un attacco preventivo e la rimozione del quartier generale, la Corea del Nord è pronta a reagire a ogni tipo di guerra desiderata dagli Usa». Un cambio di regime in Corea del Nord non è un obiettivo degli Stati Uniti. Lo afferma il segretario americano, Rex Tillerson, in un'intervista alla Abc. La Corea del Nord ha poi condannato come assolutamente inaccettabile l'attacco missilistico Usa alla Siria, visto come una conferma alla validità della decisione di Pyongyang di dotarsi, sviluppare e rafforzare i suoi armamenti nucleari.

(riproduzione riservata)

Trend e scenari del Business Travel 2017


11 Aprile 2017

Mercoledì 12 aprile, alle ore 11, presso la Fondazione Feltrinelli (Sala della Peruta, viale Pasubio 5, Milano), AirPlus Italia – multinazionale del gruppo Lufthansa specializzata nella fornitura di soluzioni innovative per il pagamento, la rendicontazione e l’analisi delle spese aziendali – presenterà i risultati della ricerca annuale sulle tendenze globali e gli scenari del settore dei viaggi d’affari emersi nell’“AirPlus Travel Management Study 2017”. Travel manager e viaggiatori d’affari come vivono i nuovi sistemi di pagamento mobile e virtuali e i provider di nuova generazione? Sono pronti al cambiamento? In un contesto in trasformazione emergono grandi opportunità per le aziende più innovative: AirPlus risponde alla sfida proponendo strumenti diversi e avanzati, in grado di rendere i pagamenti sempre più invisibili e integrati, per soddisfare le esigenze globali delle aziende e delle agenzie di viaggi. AirPlus presenterà, inoltre, i risultati finanziari 2016 e le strategie di crescita per il 2017, sia a livello italiano che globale.

(riproduzione riservata)

Stoccolma: l'attentatore voleva vendicare le bombe su Isis


10 Aprile 2017

Rakhmat Akilov, il presunto autore dell'attacco di Stoccolma di venerdì scorso, ha detto alle autorità svedesi di avere «realizzato ciò che si era proposto di fare» e di avere agito per «vendicare i bombardamenti sull'Isis». Lo scrive oggi il quotidiano britannico Mirror citando fonti della polizia del tabloid svedese Expressen. L'uomo ha inoltre detto di avere pianificato l'attacco, eseguendo anche una ricognizione della strada pedonale scelta per la strage. I servizi di sicurezza svedesi stanno ora monitorando da vicino i militanti dell'estrema destra per evitare possibili vendette.

(riproduzione riservata)

Egitto: al-Sisi dichiara lo stato di emergenza


10 Aprile 2017

Domenica delle Palme di sangue e di morte in Egitto. I kamikaze dell'Isis hanno fatto strage di cristiani copti in due chiese - a Tanta, a nord del Cairo, e ad Alessandria - lasciando sul terreno almeno 47 morti e 126 feriti. Un massacro che ha fatto ripiombare l'Egitto militarizzato di al-Sisi nell'incubo terrorismo del Califfato nero. Il presidente Abd al-Fattah al-Sisi ha dichiarato lo stato di emergenza. Israele ha chiuso con effetto immediato il valico di confine di Taba con l'Egitto per timore di possibili attacchi contro israeliani. Papa Francesco incontrerà nella prossima visita in Egitto, il 28 e 29 aprile, il patriarca copto Tawadros II, capo di otto milioni di cristiani egiziani.

(riproduzione riservata)

Vino: in Italia 1 su 4 lo consuma bio


10 Aprile 2017

+295% Europa, +280% mondo: sono questi i dati relativi allo sviluppo della viticoltura biologica nel periodo 2004-2015. È quanto emerge dall’analisi Wine Monitor Nomisma su dati FIBL, predisposta in occasione di Vinitaly 2017 per il convegno organizzato da FederBio “Il successo del vino biologico in Europa e nel mondo”, che si terrà durante Vinitalybio, il salone dedicato ai vini biologici. La viticoltura biologica europea, con 293 mila ettari, ha un ruolo di primo piano, tanto che rappresenta l'88% della superficie vitata bio del mondo. Il primato dell’Europa si segnala anche attraverso l’incidenza delle superfici vitate bio sul totale, che nel 2015 ha superato il 7% a fronte di una quota mondiale che non raggiunge il 5%. In tale scenario, l’Italia (83 mila ettari di vite coltivati con metodo biologico) ha il primato mondiale per incidenza di superficie vitata biologica (l’11,9% della vite coltivata è bio), seguita da Austria con l’11,7% e Spagna con il 10,2%. In Italia nel 2016 le vendite di vino bio hanno raggiunto 11,5 milioni di euro nella sola GDO, registrando un +51% rispetto al 2015 (a fronte di un tiepido +1% delle vendite di vino in generale). Nonostante questo balzo in avanti, i dati Nielsen mostrano però come l’incidenza del vino bio sul totale delle vendite di vino sia pari allo 0,7%.

(riproduzione riservata)

Mostra alla Biblioteca Classense


07 Aprile 2017

Venerdì 7 aprile 2017, alle ore 16.00, l’Associazione "Friedrich Schürr" di Santo Stefano (Ravenna) organizza una visita guidata alla mostra "S'avì pazenzia d'lezar ste librett...: Olindo Guerrini e i Sonetti Romagnoli", presso la Manica Lunga della Biblioteca Classense a Ravenna (via Baccarini 3). Ingresso e guida gratuiti.

Nella foto, Olindo Guerrini

(riproduzione riservata)

Primavera per Il Mulino


06 Aprile 2017

La casa editrice Il Mulino ha appena pubblicato una serie di saggi sui temi più disparati. Punto, di Paolo Pagliaro, sottolinea l'enormità delle fonti d'informazione nel mondo attuale: 1.850 articoli pubblicati ogni secondo e un bombardamento di informazioni non di rado adulterate. Calculli e Strazzari sono gli autori di Terrore sovrano sulla Jihad. Pietro Trifone ha scritto Pocoinchiostro, sull'italiano comune dall'analfabetismo al web. Fabio Isman, ex inviato del Messaggero, ha dato vita a L'Italia dell'arte venduta, su collezioni disperse e capolavori fuggiti. Carte del nuovo mondo è il titolo dell'opera di Paola Castellucci sulle banche dati. Capano, Regini e Turri hanno scritto Salvare l'università italiana. Il cardiologo Claudio Cuccia ci parla di cuore dal punto di vista medico in Le parole del cuore. Ambiguità è il titolo del libro di Gabriele Lolli, un viaggio fra letteratura e matematica. Roberto Escobar ricorda Totò a mezzo secolo dalla scomparsa in Avventura di una marionetta. Avagliano e Palmieri sono gli autori di Salò, sulla repubblica di Mussolini dopo la caduta del fascismo. Mark Larrimore ha scritto Il libro di Giobbe, sulla natura e la sofferenza. La filosofa Paola Rumora affronta il tema dell'Idea, da Platone in avanti. Axel Honneth ha scritto La libertà degli altri e Alessandro Dal Lago tratta di Eroi e mostri del fantasy

(riproduzione riservata)

Esselunga apre a Roma


06 Aprile 2017

Apre la prima Esselunga di Roma, il 154esimo negozio della catena che vedrà impegnati complessivamente 171 dipendenti, 134 dei quali neoassunti provenienti dal territorio circostante. Già presente in Lombardia, Piemonte, Liguria, Veneto, Emilia Romagna e Toscana, il gruppo della grande distribuzione aveva aperto nel 2014 un negozio ad Aprilia (Latina). Il nuovo super store di via Prenestina, all’angolo con viale Togliatti, si estende su ben 4.600 metri quadri di superficie di vendita ed è dotato di ampi parcheggi, a raso e interrati, in grado di ospitare oltre 800 automobili.

(riproduzione riservata)

ChemChina acquista Syngenta


06 Aprile 2017

Via libera dell’Ue all'acquisizione di Syngenta, il colosso svizzero dell'agrochimica, da parte di ChemChina. L'ok è soggetto a condizioni: ChemChina dovrà dismettere "parti significative" del business europeo di pesticidi e concimi. Secondo Coldiretti, l’acquisizione di Syngenta da parte di ChemChina chiude il cerchio di una manovra che porta il 70% del mercato degli agro-farmaci e il 60% delle sementi nelle mani di sole tre multinazionali, dopo la fusioni tra Bayer e Monsanto e tra DuPont e Dow Chemical, con effetti devastanti per la concorrenza e il potere contrattuale degli agricoltori.

(riproduzione riservata)