Share |

Somalia: attentato kamikaze a Mogadiscio


26 Luglio 2016

Al-Shabaab ha fatto esplodere in mattinata due autobombe guidate da un kamikaze nei pressi dell'aeroporto della capitale della Somalia, causando almeno tredici morti. Il gruppo fondamentalista somalo ha rivendicato l'attentato: «I nostri Mujaheddin hanno preso di mira Halane, base delle forze straniere che occupano il nostro Paese musulmano. Abbiamo ucciso decine di loro», ha detto un portavoce del gruppo, Abdulaziz Abu Muscab, secondo quanto riporta Al Jazeera. Tra le vittime ci sono agenti della sicurezza che si trovavano in un checkpoint preso di mira dagli attentatori. 

(riproduzione riservata)

Rapita la suocera del patron della F1


26 Luglio 2016

È stata rapita in Brasile la suocera del patron della F1, Bernie Ecclestone, per la quale è stato chiesto un riscatto di oltre 33 milioni di euro. Secondo i media brasiliani, la richiesta è la più imponente mai fatta in Brasile. Aparecida Schunck, 67 anni, madre della giovane moglie brasiliana di Bernie Ecclestone, la 38enne Fabiana Flosi, è stata rapita vicino alla sua casa a San Paolo. Ecclestone, 85 anni, ha conosciuto Fabiana Flosi nel 2009 a Interlagos, prima del Gran Premio del Brasile, dove lei lavorava come direttore marketing. I due si sono sposati tre anni dopo, quando il patron del circus ha divorziato dalla storica compagna Slavica Radic, sua moglie per 25 anni.

(riproduzione riservata)

Giappone, strage in un centro disabili


26 Luglio 2016

In una residenza per persone disabili alle porte di Tokyo, a Sagamihara, un uomo ha ucciso 19 persone e ne ha ferite 25, aggredendole con un coltello. Satoshi Uematsu, 26 anni, aveva lavorato nel centro: «Voglio che le persone disabili scompaiano dal mondo», avrebbe detto agli agenti del commissariato di polizia dove si è presentato in piena notte per auto consegnarsi alla giustizia.

(riproduzione riservata)

Falso allarme bomba a Ventimiglia


25 Luglio 2016

Falso allarme bomba al mercato ortofrutticolo di Ventimiglia. Una persona con accento arabo, poco dopo l'orario di apertura degli uffici, ha telefonato a due banche della città di confine avvertendo che erano state collocate bombe nel mercato ortofrutticolo e altrove, forse negli stessi istituti bancari. Sono stati avvertiti carabinieri e polizia che hanno messo in moto le procedure previste dal protocollo. Il mercato è stato immediatamente sgomberato e perquisito, come pure alcuni edifici adiacenti. Le ricerche hanno dato esito negativo. Dopo circa due ore l'allarme è rientrato e la zona è tornata agibile.

(riproduzione riservata)

Usa: sparatoria in un night club in Florida


25 Luglio 2016

Due persone sono state uccise e oltre 17 sono rimaste ferite durante una sparatoria in un night club di Fort Myers, in Florida, negli USA, avvenuta mentre nel locale era in corso un "Swimsuit Glow Party" per adolescenti, ossia una festa in costume da bagno dove i partecipanti sono invitati ad indossare anche accessori fosforescenti. Tre persone sono state fermate dalla polizia. L’ha riferito il capitano della polizia, Jim Mulligan, aggiungendo che gli agenti stanno attivamente perquisendo la zona alla ricerca di altre persone che potrebbero essere coinvolte.

(riproduzione riservata)

Germania: identificato l'attentatore di Ansbach


25 Luglio 2016

Si chiamerebbe Mohammed Delel il 27enne rifugiato siriano che doveva essere estradato in Bulgaria, l’autore dell’attentato ad Ansbach, vicino Norimberga, in un luogo all'aperto che in quel momento ospitava un concerto con 2.500 spettatori. Non è ancora chiaro se il rifugiato volesse farsi esplodere o innescare l'esplosivo con un dispositivo a distanza, forse collegato un telefono cellulare che aveva. L'autore dell'attentato aveva tentato più volte il suicidio e un anno fa gli era stato rifiutato l'asilo politico in Germania. Sono almeno 12 le persone rimaste ferite nell'attentato, tre delle quali in gravi condizioni. La polizia ha costituito una commissione speciale con oltre 30 investigatori che guiderà le indagini sull'attentato.

(riproduzione riservata)

Tassi di default delle imprese italiane in discesa nel 2016


22 Luglio 2016

Crif Ratings ha pubblicato l’aggiornamento al 2016 dei tassi di default delle imprese non finanziarie italiane. L’andamento dell’ultimo anno mostra un miglioramento generalizzato in tutti i settori analizzati e la prospettiva per il 2017 è stabile. Alla fine del primo trimestre del 2016 il tasso di default si è attestato al 4,6%, in riduzione rispetto al 6% registrato a giugno 2015. Il dato, a prima vista incoraggiante, è il frutto di una fisiologica tendenza alla “normalizzazione” di tale tasso, dopo anni di recessione caratterizzati dalla contrazione della domanda aggregata (in particolare nei bienni 2008-2009 e 2012-2013) e dalla crescita delle segnalazioni di sofferenze e incagli da parte del sistema bancario. Questo processo è stato particolarmente evidente nei comparti maggiormente esposti al ciclo economico e alla concorrenza internazionale (costruzioni e manifattura) e ha determinato un progressivo miglioramento del profilo di rischio delle imprese superstiti. Il dettaglio settoriale dimostra come il calo dei tassi di default tra il 2015 e il 2016 sia stato generalizzato coinvolgendo, in maniera più o meno intensa, tutti i settori.

(riproduzione riservata)

Nomisma a Pechino per discutere di G20 ed economia globale


21 Luglio 2016

L’economia globale è alle prese con una congiuntura difficile, tra rischi geopolitici crescenti, tensioni protezionistiche, incertezza sulla Brexit e le elezioni americane, crescita bassa nell’Eurozona e in calo negli emergenti. Quale contributo potrà dare il prossimo vertice G20 di Hangzhou, il 4-5 settembre? Ne discutono a Pechino il 29-30 luglio i principali think tanks mondiali, tra cui Nomisma, riuniti dalla Chinese Academy of Social Sciences e dal Shanghai Institute for International Studies, nel G20 Summit Building New Global Relationships. Andrea Goldstein, Managing Director dell’istituto bolognese, presenterà un numero speciale della prestigiosa rivista China & the World Economy, curato con Alessia Amighini, con contributi di Romano Prodi, Jeffry Frieden, Bernard Hoekman, Li Xiaoyun, Karl Sauvant, Tian Huifang e Alessandra Venturini. Dedicato al G20, il volume analizza il suo contributo alla soluzione delle principali sfide del nostro tempo, dalla gestione dei flussi migratori a quella dei disequilibri macroeconomici, dalla lotta alla povertà alla conciliazione tra globalizzazione e giustizia sociale.

(riproduzione riservata)

Al via la Fiera del Libro Romagnolo


20 Luglio 2016

Dal 22 al 24 luglio 2016, in concomitanza con la “Fiera dello Scalogno”, a Riolo Terme, l’Associazione "Friedrich Schurr" organizza la “Fiera del Libro Romagnolo”. In tale contesto, nella serata di venerdì 22 luglio verrà replicato lo spettacolo già vissuto nelle serate estive dedicate ad Olindo Guerrini, “Un Organetto suona per la via...”, serenata a Lorenzo Stecchetti. Sabato 23 si terrà invece lo spettacolo di cabaret dialettale “Romagna Village”.

(riproduzione riservata)

Germania: l'Isis rivendica l'attacco su un treno


19 Luglio 2016

L'Isis ha rivendicato l'attacco su un treno diretto a Würzburg, in Germania, dove un 17enne afghano ha ferito a colpi di ascia cinque persone, tre delle quali in maniera grave, al grido di «Allah Akbar». Il ragazzo, che era arrivato in Germania come minore non accompagnato, viveva con una famiglia affidataria nella città di Ochsenfurt dopo lo spostamento da un centro di rifugiati della città. Dopo l’aggressione, alcuni agenti delle forze speciali lo hanno inseguito e ucciso. Nella sua stanza è stata trovata una bandiera dipinta a mano dell'Is. Secondo gli inquirenti si tratta comunque di un lupo solitario, che si sarebbe «radicalizzato autonomamente».

(riproduzione riservata)

Gruppo VéGé: prima realtà della GDO per tasso di crescita


18 Luglio 2016

L’assemblea dei soci del Gruppo VéGé ha approvato il bilancio di esercizio 2015, registrando il secondo anno consecutivo di crescita a doppia cifra. Il primo gruppo della Grande Distribuzione nato in Italia, infatti, ha chiuso l’anno facendo segnare un incremento del +14,3% nel fatturato di gruppo in termini correnti, passando dai 2.900 milioni di euro del 2014 agli attuali 3.313 milioni. La stima 2016 è di superare i 5.500 milioni di euro, grazie anche all’ulteriore processo d’espansione del gruppo nei primi mesi di quest’anno, con l’ingresso nell’universo VéGé di Supermercati Tosano Cerea Srl, Bava Srl, Asta Spa, F.lli Arena Srl, Multicedi Srl, Dolcitalia-Svive Spa e Convì-Geda Srl. I brillanti risultati ottenuti acquistano maggior rilievo se si considera che il gruppo cresce più del mercato. Il 2015 ha visto, infatti, le vendite nella Grande Distribuzione crescere di appena uno 0,5% (Nielsen Trade*Mis Totale Negozio Iper + Super 2015).


Nella foto: Nicola Mastromartino, Presidente del Gruppo VéGé

(riproduzione riservata)

Immobiliare: la ripresa si diffonde anche al non residenziale


14 Luglio 2016

I primi mesi del 2016 hanno evidenziato segnali di ripresa, che sebbene ancora deboli, non sono più circoscritti al solo settore residenziale, ma hanno investito anche gli immobili per le imprese. È quanto emerge dall’Osservatorio sul Mercato Immobiliare (dati luglio 2016) curato da Nomisma e presentato a Milano. I confortanti segnali di ripresa sul fronte delle compravendite potrebbero essere tuttavia annullati nei prossimi semestri da un quadro continentale connotato dal progressivo indebolimento delle prospettive di crescita, con l’inatteso risultato del referendum sulla Brexit che rappresenta un formidabile innesco di una nuova fase di incertezza e instabilità che contribuisce ad attenuare un ottimismo che sembrava riaffacciarsi dopo oltre 8 anni di recessione.

(riproduzione riservata)

Export agroalimentare italiano: 50 miliardi entro il 2024?


13 Luglio 2016

«Se vogliamo arrivare al traguardo dei 50 miliardi di export agroalimentare entro il 2020 dobbiamo affrettare il passo, investendo maggiormente su mercati a più alto tasso di crescita economica come quelli asiatici: le nostre stime ci dicono infatti che, con lo scenario economico attuale, rischiamo di raggiungere l’obiettivo solo nel 2024». A lanciare l’allarme sull’andamento economico di un settore chiave per l’economia nazionale, con potenzialità competitive ancora inespresse, è Andrea Goldstein (nella foto), managing director di Nomisma, in occasione della presentazione della piattaforma Agrifood Monitor, lanciata a Bologna da Nomisma e CRIF. Non c’è dunque solo la Brexit a turbare il sonno degli imprenditori agroindustriali italiani: i negoziati per gli accordi di libero scambio (Ceta, TTIP) sono al palo, il commercio internazionale sta rallentando, mentre sale la pressione concorrenziale da parte di competitor globali e cambiano radicalmente le abitudini e gli stili di consumo dei consumatori occidentali. Con 2 milioni di imprese, 3,8 milioni di addetti, 130 miliardi di euro di valore aggiunto e 47 miliardi di export, la filiera agroindustriale italiana è un settore chiave. L’appeal del Made in Italy agroalimentare sulle tavole straniere è ancora intatto ma la crescita dell’export sta rallentando (+1,7% nel primo trimestre 2016) e questo sposta al 2024 il traguardo dei 50 miliardi di euro di vendite oltreconfine.

(riproduzione riservata)

Una serata per Olindo Guerrini


12 Luglio 2016

Giovedì 14 luglio 2016, alle ore 21, presso il parco della sede dell’Istituto Friedrich Schurr di Ravenna (via Cella 488, località Santo Stefano), l’Associazione celebrerà il centenario della morte di Olindo Guerrini, che sarà ricordato nella veste di autore di testi messi in musica da celebri musicisti. Protagonisti della serata saranno Alessandra Bassetti al pianoforte e la voce della soprano Sara Monti. Condurrà la serata Roberto Gentilini, curatore dell'evento.

(riproduzione riservata)

Sipcam-Oxon annuncia i risultati del 2015


11 Luglio 2016

Sipcam e Oxon, con headquarter a Pero (Milano), annunciano i dati del bilancio consolidato del 2015, risultati che confermano le due società quali primarie realtà multinazionali italiane e 15esime al mondo del settore agrochimico. Sipcam, cui fanno capo la formulazione e la distribuzione di agrofarmaci, fertilizzanti e sementi, ha realizzato nel 2015 ricavi per 261,9 milioni di euro, con un margine operativo lordo (Ebitda) pari a 25,2 milioni di euro. Il margine operativo netto (Ebit) è positivo e pari a 17,9 milioni di euro. Per quanto riguarda Oxon, società attiva nella sintesi di principi attivi per agrofarmaci e di intermedi chimici, i ricavi ammontano a 192,1 milioni di euro con un Ebitda pari a 20,6 milioni di euro e un Ebit pari a 12,1 milioni di euro. Nell’anno in corso (2016) il Gruppo Sipcam-Oxon compie i 70 anni di vita. Sipcam, infatti, nasce a Milano nel 1946 quale “Società Italiana Prodotti Chimici per l’Agricoltura Milano”. Oxon verrà fondata nel 1970. La proprietà fin dalle origini è interamente privata e fa riferimento a due famiglie. Il Gruppo è presente in tutto il mondo sia a livello industriale sia commerciale con 800 dipendenti.


Nella foto: l’Amministratore Delegato Giovanni Affaba e il Presidente Nadia Gagliardini

(riproduzione riservata)

Nomisma e CRIF presentano Agrifood Monitor


08 Luglio 2016

Martedì 12 luglio 2016, alle ore 10, presso il Palazzo di Varignana (via Ca' Masino 611/A, Varignana, Bologna), Nomisma e CRIF presenteranno “Agrifood Monitor. Numeri e Metodi per il sistema agroindustriale italiano”, la piattaforma informativa sull'agribusiness italiano con soluzioni di market intelligence per le imprese a livello globale e business community per supportare le sfide del settore. Introdurranno l’incontro Piero Gnudi, presidente di Nomisma, e Carlo Gherardi, CEO di CRIF, con una presentazione di Andrea Goldstein, Managing Director di Nomisma, e Denis Pantini, responsabile Area Agroalimentare di Nomisma. Alla tavola rotonda “Le nuove sfide per il Made in Italy” parteciperanno: Andrea Bedosti, amministratore delegato di Foton Lovol Group; Gianpiero Calzolari, presidente di Granarolo; Paolo De Castro, della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale presso il Parlamento europeo; Luigi Scordamaglia, presidente di Federalimentare; Daniele Vacchi, direttore Corporate Communications presso IMA. Modera Dario Di Vico, del Corriere della Sera.

(riproduzione riservata)

Amarcord Vudstok: 8^ Festa del dialetto romagnolo


08 Luglio 2016

Sabato 9 e domenica 10 luglio 2016, presso Villa Torlonia a San Mauro Pascoli (Forlì-Cesena), si terrà l’8^ edizione della Festa del dialetto romagnolo, organizzata da: Associazione “Te ad chi sit e’ fiol?”, Comune di San Mauro Pascoli, Sammauroindustria. La manifestazione quest’anno si rinnova, a partire dal nome: Amarcord Vudstok. Dopo aver dato voce (soprattutto attraverso la poesia) alle diverse parlate romagnole, quest’anno, sull’onda del successo che i diversi gruppi di rock dialettale stanno ottenendo, si punterà maggiormente sulla musica nuova, moderna, rock e blues, che possa interessare e far presa anche sui giovani. Per dimostrare che il dialetto mostra ancora oggi delle potenzialità che non ci si aspetta e lo si può usare normalmente per parlare anche dell’oggi; sfatando l’idea che sia qualcosa di stantio, che abbia a che fare esclusivamente con il vecchio mondo contadino, o comunque con il passato e la memoria. Saranno presenti i principali musicisti e gruppi di rock e blues dialettale.

(riproduzione riservata)

"La presidenza più lunga", oggi la presentazione a Roma


07 Luglio 2016

Si svolge oggi, giovedì 7 luglio 2016, alle ore 17.30, presso l’Istituto della Enciclopedia Italiana di Roma (Sala Igea, Palazzo Mattei di Paganica, piazza della Enciclopedia Italiana 4), la presentazione del volume La presidenza più lunga di Vincenzo Lippolis e Giulio M. Salerno, edito dalla Società editrice Il Mulino. Intervengono con gli autori Beniamino Caravita di Torritto, Massimo Luciani, Gaetano Silvestri. Coordina Stefano Folli. Alla presenza del presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, l’unico presidente rieletto nella storia repubblicana. Una scelta, come da lui affermato nel discorso del secondo insediamento, «pienamente legittima, ma eccezionale». Eccezionale non solo per la novità che ha infranto una prassi consolidata, ma per il particolare contesto entro cui si è realizzata. Già nel corso del primo mandato l’attività di Napolitano si era dispiegata con un impatto sul sistema istituzionale del tutto peculiare. I due mandati vanno però guardati come un’esperienza unitaria. Il Quirinale si è trovato al crocevia di scelte decisive e di fronte a vicende politiche assai complesse. Sempre più le sorti del Paese sono dipese anche dall’iniziativa presidenziale: pur influente nel sistema politico-istituzionale, l’azione del capo dello Stato si è sempre mantenuta nel solco costituzionale, la cui corretta interpretazione, pur nell’eccezionalità dei momenti, è stata la guida del mandato.

(riproduzione riservata)

I consigli del Mulino per l'estate 2016


05 Luglio 2016

I grandi temi dell’attualità e le storie del passato: sono 15 i suggerimenti della casa editrice Il Mulino per l’estate 2016. Guerra all'Isis. Diario dal fronte curdo (Gastone Breccia), la testimonianza di un reporter d’eccezione, un professore bizantinista, della lotta contro lo Stato Islamico in terra curda. Cavie? Sperimentazione e diritti animali: gli autori Gilberto Corbellini e Chiara Lalli si interrogano sulla possibilità di diminuire il nostro dolore senza aumentare il loro. Piccoli atei crescono. Davvero una generazione senza Dio? di Franco Garelli: il fenomeno dei millennials, una generazione senza Dio, è presente solo in Occidente? Interpretare. Dialogo tra un musicista e un giurista di Mario Brunello e Gustavo Zagrebelsky: due grandi protagonisti si incontrano, con violoncello e pianoforte, per interpretare leggi e musica. La matematica dell'incertezza (Marco Li Calzi) affronta il tema dell’incertezza che regna sovrana dopo la Brexit: un matematico spiega cosa fare tra insicurezze e probabilità. E poi, Andare per l'Italia bizantina di Giorgio Ravegnani, Andare per le città ideali di Fabio Isman, Andare per l'Italia etrusca di Valerio Massimo Manfredi, Andare per treni e stazioni di Enrico Menduni, Andare per teatri di Nicola Fano… ovvero ritrovare l'Italia viaggiando. Infine, Canne. La sconfitta che fece vincere Roma di Giovanni Brizzi, Onore di Franco Cardini, Lavoro di Stefano Massini, Elogio della ribellione di Lamberto Maffei, Senza la guerra di Massimo Cacciari, Lucio Caracciolo, Ernesto Galli della Loggia ed Elisabetta Rasy per ribellarsi alla schiavitù della tecnologia e interrogarsi sul futuro dell'Europa "senza la guerra". Buona lettura!

(riproduzione riservata)

Cocomeri e Daverio: esplode l'estate a Bologna


05 Luglio 2016

È esplosa l'estate e si moltiplicano le sagre di ogni tipo in provincia di Bologna, ma non mancano certo gli spettacoli. Maggiori informazioni su Top Quadrifoglio di Elisabetta Galletti (www.marketing-e.it).
SAGRE E FESTE – Fino al 9 luglio a Gardelletta di Marzabotto “Gardelletta delle arti”. L'8 “R...estate a Budrio” con artisti di strada e, il 7, la banda “Summer” nelle frazioni di Budrio. 13, 20 e 27 a Sasso Marconi “Piazza sotto le stelle”. 8-9 e 13-15 “Castenaso, una sera d'estate”. Sempre a Castenaso l'8 luglio “Anthera” in concerto: è una delle cover band più conosciute in Emilia-Romagna. Porretta: “Festa degli alpini” dall'8 al 10 luglio e, contemporaneamente, “La città dei bambini”. “Sagra del tortellone” 8-10, 14-17 e 21-24 luglio a Bevilacqua di Crevalcore. Castel d'Aiano: “Festa dei vini e degli antichi sapori” il 9 luglio. 9 e 10 “Festa di San Tommaso” a Costozza di Camugnano e “Fiera della Centonara” a Ozzano Emilia, “Festa degli alpini” a Vergato e “Le stagioni del tartufo” a Savigno di Valsamoggia. “R...estate a Budrio” il 13 con mercatini, strade pedonalizzate e ristoranti all'aperto. 13-15 “Culture del mondo” a Castenaso. 14 a Vedrana di Budrio il “Banda Summer Tour”. 14-17, 21-24 e 28-31 “Sagra del pesce di mare” a Galeazza di Crevalcore. “Siamo Fritti” 15 e 16 luglio a Capugnano. “Festa di San Luigi” dal 15 al 17 e dal 22 al 25 a San Martino in Argine, “Fiera di Zola” 15-17 a Zola Predosa, “Notte Magica” il 16 a Borgo Tossignano e, la stessa sera, il “Minestraio” a Burzanella di Camugnano. “Feste rinascimentali” 16-18 a Castel del Rio e “Sagra del tortellino” il 17 a Campeggio di Monghidoro. 20 luglio “R...estate a Budrio”, 21 altro tour della banda “Summer”. 21-24 “Porretta Soul Festival”, un appuntamento pluriennale ormai classico (0534/521103). A Bisano di Monterenzio la fiera paesana dal 22 al 24 e “Festa del gelato” gli stessi giorni a Casalecchio di Reno. 23-24 “Tossignano in Festa”, “Sagra del cocomero” a Zello di Imola e “Festa di San Giacomo” a Poggetto di San Pietro in Casale. “Monterenzio celtica” dall'8 al 10, mentre il 24 si terrà la “Festa di Valmaggiore” a Castel del Rio (0542/95906). Il 26 “Festa di Sant'Anna” a Madonna del Faggio. 28-31 “Festa della riva del Setta” e tradizionale “Fiera di San Lazzaro”, che si svolge da ben 186 anni. Negli stessi giorni “Festa dei rioni” a Corvella (0534/521103). “Sagra di San Vittore” dal 29 luglio al 1° agosto a Marmorta di Molinella. “Rocca sotto le stelle” a Gaggio Montano il 29 e 30. Negli stessi giorni “Sagra del cinghiale” a Bagno di Camugnano. “Festa degli antichi mestieri” il 30 a Olivacci (0534/521103). Festa a Crevalcore il 30 e a Suzzano di Cereglio il 30 e 31, stessi giorni della “Sagra del Cacciatore” di Gaggio Montano.
SPETTACOLI – Fitto calendario per le notti d'estate a San Giorgio, con spettacoli arabi, serate comiche, saggi di musica. Per informazioni 051/893450. Mostra su David Bowie al Mambo di Bologna dal 14 luglio fino a metà novembre. Il 21 luglio a Porretta musica soul fino al 24. È il “Porretta Soul Festival” che da anni attira appassionati da tutt'Italia (www.porrettasoul.it). Ai “Giardini al Cubo” di Bologna il 7 concerto di Antonella Ruggiero. Il 12 Marc Ribot e il suo complesso. Il 14 il James Carter Organ Trio e il 19 “Parigi – La morbidezza” con la conduzione di Philippe Daverio. Il 21 Carla Bley Trios, il 26 The Puppini Sisters e il 28 altra serata con Daverio dedicata a Berlino.

(riproduzione riservata)