Share |

A Bologna la terza edizione di "Young Millennials Monitor"


18 Gennaio 2017

Lunedì 23 gennaio 2017, alle ore 10, Nomisma presenta a Bologna, presso la propria sede di Strada Maggiore 44, la terza edizione dell’Osservatorio “Young Millennials Monitor – Giovani & Gioco d’azzardo”. Nel 2016 cresce la raccolta da gioco (95 miliardi di euro, +8% rispetto al 2015) e aumentano le entrate erariali (oltre 10 miliardi di euro). Come ricorda Silvia Zucconi di Nomisma: «È in questo contesto che nasce nel 2009 l’Osservatorio Gioco & Giovani di Nomisma, che analizza le dimensioni del mercato dei giochi d’azzardo con vincite in denaro e rappresenta un punto di riferimento tecnico-scientifico per le istituzioni e gli operatori economici. Due sono i fattori innovativi dell’Osservatorio: innanzitutto l’analisi multi-disciplinare del fenomeno e, in secondo luogo, la disponibilità di una base informativa unica che consente di monitorare abitudini e comportamenti di gioco dei giovani». L’obiettivo di “Young Millennials Monitor” è mettere a disposizione di istituzioni, operatori economici e famiglie numeri e metodi per valutare, oltre alla dimensione socio-economica del settore e i comportamenti di gioco, anche l’incidenza del gioco problematico.

(riproduzione riservata)

Gli appuntamenti del Mulino al "Circolo dei lettori" di Torino


17 Gennaio 2017

Venerdì 20 gennaio 2017, alle ore 18, al “Circolo dei lettori” di Torino (Palazzo Graneri della Roccia, via Bogino 9), la Società editrice il Mulino organizza la presentazione del volume Mamme e papà di Chiara Saraceno. Ne parlano con l'autrice Vittorio Lingiardi e Francesco Remotti. Che cosa definisce l’essere “buoni genitori” in un mondo diventato sempre più incerto nelle sue regole e confini? Ed è proprio vero che solo il rapporto di coppia fondato su una chiara distinzione di genere garantisce il benessere dei figli? Intorno a questi temi si assiste a un accavallarsi spesso cacofonico o vagamente colpevolizzante di nostalgie del buon tempo antico, evocazioni di un ritorno alla natura e furori tecnologici. Il libro guarda al mestiere di genitore e alle sue sfide attuali partendo dall’esperienza concreta di madri e padri, smontando stereotipi e ricette troppo facili e riflettendo sui dilemmi posti dalle nuove tecnologie riproduttive.

(riproduzione riservata)

Neosurance vince l'HORIZON 2020'S SME Instrument


17 Gennaio 2017

Neosurance, la start up innovativa che propone soluzioni tecnologiche per compagnie assicurative, è stata eletta vincitrice dalla Commissione Europea dell’HORIZON 2020’S SME Instrument "Phase 1", il più importante e prestigioso premio a livello europeo dedicato alla ricerca e all’innovazione, potendo così beneficiare di un contributo di 50.000 euro. La start up, che sta avendo una cresciuta veloce ed esponenziale, a cavallo della fine del 2016 e l’inizio del nuovo anno ha visto stringere accordi con tre importanti gruppi assicurativi internazionali e generare i primi ricavi affermandosi tra le più innovative start up InsurTech nel panorama mondiale. Non è la prima volta che Neosurance porta a casa un premio. Il primo riconoscimento per la start up è arrivato agli Insurance IoT Europe Awards a Londra nel mese di luglio, dove ha vinto l’IoT Newcomer Award nella relativa categoria. Subito dopo è stata scelta da Axa per partecipare al loro stand preso Viva Tech di Parigi.

(riproduzione riservata)

A Roma il nuovo libro di Ernesto Galli Della Loggia


16 Gennaio 2017

Giovedì 19 gennaio 2017, alle ore 17, presso l’Istituto della Enciclopedia Italiana di Roma (Palazzo Mattei di Paganica - Sala Igea - Piazza della Enciclopedia Italiana 4), la Società editrice il Mulino, la Fondazione Gramsci e l'Istituto della Enciclopedia Italiana presenteranno il volume Credere, tradire, vivere. Un viaggio negli anni della Repubblica, di Ernesto Galli Della Loggia. Ne discutono con l'autore Silvio Pons e Giuseppe Vacca. Questo un loro commento critico del libro: «Insieme libro di storia e di ricordi, di vicende pubbliche da un lato e di sentimenti personali dall’altro. E proprio in un grumo di sentimenti (e risentimenti, perché non dirlo) è da cercare l’origine del tema di fondo delle sue pagine: la difficoltà, l’impossibilità di cambiare».

(riproduzione riservata)

Il Mulino presenta il nuovo libro di Luciano Canfora


13 Gennaio 2017

È da oggi in libreria il nuovo libro di Luciano Canfora, edito da Il Mulino: La schiavitù del capitale. «Campeggiano sulla scena del mondo due diverse utopie, tra loro molto distanti ma entrambe in difficoltà: l’utopia della fratellanza e l’utopia dell’egoismo», scrive l’autore. Proprio come l’Idra, il mostro mitologico le cui teste, mozzate da Ercole, avevano il potere di rinascere raddoppiandosi, il capitalismo, un tempo solo occidentale, oggi planetario, ricompare sulla scena del mondo riproponendo nuove e più sofisticate forme di schiavitù. Ma se è vero che dai grandi conflitti del ’900 il capitalismo è uscito vincitore trionfando su ogni rivoluzione, è altrettanto vero che «l’uguaglianza è una necessità che si ripresenta continuamente, come la fame». Nella trama della storia qual è il posto di questo anelito, proprio delle religioni di salvezza e del comunismo moderno? Luciano Canfora, professore emerito dell’Università di Bari, dirige la rivista Quaderni di storia e collabora al Corriere della Sera. Fra i suoi libri più recenti: Augusto figlio di Dio (2015), La crisi dell’utopia. Aristofane contro Platone (2016), Tucidide. La menzogna, la colpa, l’esilio (2016), tutti pubblicati con Laterza; per Il Mulino Disegnare il futuro con intelligenza antica (curato con U. Cardinale, 2013) e Gli antichi ci riguardano (2014).

(riproduzione riservata)

IVM Chemicals: in dieci anni superati i 100 Paesi di presenza


12 Gennaio 2017

India, Messico, Corea, Qatar ed Emirati Arabi. Sono gli ultimi cinque Paesi entrati nella rete commerciale di IVM Chemicals, top player italiano nella produzione di vernici per legno altamente performanti che, con i suoi marchi Milesi, ILVA, Croma Lacke e Intercoating, è oggi uno fra i primi gruppi mondiali attivi nel comparto “Pitture e Vernici”. Con una rete commerciale che abbraccia i cinque continenti e sei filiali, di cui una negli Stati Uniti, IVM Chemicals si affaccia al 2017 con una presenza consolidata in 100 Paesi, un fatturato annuo di 330 milioni di euro e un polo produttivo di 15 ettari in provincia di Pavia (Parona). La multinazionale nata nel 2007, al tornante dei dieci anni di attività, conta filiali in Spagna, Francia, Germania, Polonia, Grecia e Stati Uniti e commercia in tutto il mondo, con picchi, oltre ai Paesi dove vanta una presenza diretta, nell’ordine in: Ungheria, Russia, Romania, Repubbliche Baltiche, Libano, Israele. La vocazione internazionale del gruppo, guidato da Federica Teso, si estende in tutta l’Africa settentrionale, nei Paesi del Golfo, in Asia, in Australia e in molti Paesi del Sud America. Con oltre 200 ricercatori interni e un investimento in ricerca pari all’8% del fatturato concentrato soprattutto sugli aspetti di sostenibilità del prodotto, il gruppo guarda avanti e prevede investimenti per 50 milioni di euro nei prossimi anni.

(riproduzione riservata)

"Il grande racconto di Ulisse" di Piero Boitani a Milano


11 Gennaio 2017

Giovedì 12 gennaio 2017, alle ore 18, al teatro Franco Parenti di Milano (via Pier Lombardo 14), la società editrice il Mulino organizza una lectio magistralis di Piero Boitani (premio Balzan 2016) sulla sua opera Il grande racconto di Ulisse. Eroe dal multiforme ingegno, Ulisse continua ad affascinarci. Dall’isola di Calipso a quella dei Feaci, dall’accecamento di Polifemo al canto delle Sirene, dai sortilegi di Circe alla discesa nell’Ade fino al drammatico incontro con i mostri Scilla e Cariddi, per poi giungere alla strage dei Proci e al riconoscimento finale con Penelope. Nel suo lungo errare durante il viaggio di ritorno a Itaca va incontro ad avventure strabilianti, ponendosi come il campione dell’intelligenza, della conoscenza, dell’esperienza, della virtù etica e della sopravvivenza. Ma la vera attrazione magnetica che ancora oggi il personaggio mitico continua a esercitare su di noi è quella delle sue metamorfosi nel tempo (una su tutte: il folle volo dantesco), delle sue “ombre” che si allungano nel cinema, nella poesia, nel romanzo, nell’arte, così come nella scienza e nella filosofia. Ulisse è ovunque, il suo vero viaggio – come testimonia questo libro, con il suo appassionato e coltissimo inseguire l’eroe in epoche e mondi diversi – è senza fine. Piero Boitani insegna Letterature comparate alla Sapienza di Roma. Tra i suoi libri per il Mulino: Sulle orme di Ulisse (nuova ed. 2007), Letteratura europea e Medioevo volgare (2007), Il Vangelo secondo Shakespeare (2009), L’ombra di Ulisse (nuova ed. 2012), Il grande racconto delle stelle (2012) e Tre favole romane (2014).

(riproduzione riservata)

Nomisma presenta "The World in 2017"


10 Gennaio 2017

Nomisma organizza l'11 gennaio a Milano (ore 13.00-14.30, FEEM, Palazzo delle Stelline, Corso Magenta 61) e Torino (ore 18.30-20.00, Intesa Sanpaolo, Corso Inghilterra 3) e il 27 gennaio a Bologna (ore 13.00-14.30, Sala Incontri Nomisma, Strada Maggiore 44) la presentazione del volume digitale The World in 2017, pubblicazione che vede il contributo di autorevoli esperti chiamati a ragionare sui grandi temi d'attualità per il 2017. «Quello che si chiude è stato un anno pieno di sorprese, non sempre positive, che hanno messo a dura prova il sangue freddo di chi fa previsioni. Piuttosto che prevedere cosa succederà nel 2017, dove andrà l’economia globale, chi vincerà le elezioni in Paesi importanti, come si comporteranno le grandi economie emergenti, Nomisma ha chiesto ad autorevoli esperti di fama internazionale di delineare quali Big Issues domineranno l’attualità globale il prossimo anno. Il risultato è The World in 2017». Queste le parole di Andrea Goldstein, Managing Director di Nomisma. Gli incontri vedranno la partecipazione di illustri esponenti del giornalismo, della politica e della cultura.

(riproduzione riservata)

Export spumanti: l'Italia riduce le distanze dalla Francia


02 Gennaio 2017

In occasione delle festività, Wine Monitor fa il consueto punto sulle vendite all’estero degli spumanti italiani. Secondo le stime di Nomisma, l’export dei nostri sparkling chiuderà l’anno arrivando al record di 1,2 miliardi di euro. Al contrario, la Francia dovrebbe attestarsi sui 2,7 miliardi, in leggera flessione (-1%) rispetto al 2015, e la Spagna a 415 milioni di euro (-3%). Pur restando ampio il divario in valore (circa 1,5 miliardi di euro), nel 2016 le esportazioni di spumanti italiani continuano a ridurre le distanze con quelle francesi, mettendo a segno una crescita a valore superiore al 25%. Tutto merito del Prosecco, che dovrebbe chiudere l’anno con il vento in poppa, trascinando così al rialzo tutta la categoria, al contrario del più blasonato Champagne, che invece terminerà con gli stessi valori di export dell’anno precedente, così come il Cava spagnolo che arretrerà di qualche punto percentuale (-3%).

(riproduzione riservata)

Addio a Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia


23 Dicembre 2016

Si è spenta a Milano all’età di 66 anni la direttrice di Vogue Italia, Franca Sozzani, la “Signora della moda”. Non molto tempo fa si era ammalata di cancro ed è stata la Fondazione Istituto Europeo di Oncologia e Centro Cardiologico Monzino, di cui la Sozzani era presidente, a rendere nota la notizia della scomparsa della giornalista. Nata a Mantova il 20 gennaio del 1950, avrebbe compiuto a breve 67 anni. A lei è dedicato il film Franca: caos and creation, diretto dal figlio Francesco Carrozzini e presentato all'ultima mostra di Venezia. Da tutti era considerata la “nostra” Anna Wintour, dettando le linee guida in tema di moda e stile. 

(riproduzione riservata)

Ammonta a 35 milioni il giro di affari generato secondo "Abu Dhabi - Milano Business Forum"


20 Dicembre 2016

Grande successo per l’iniziativa di EFG Consulting e Abu Dhabi Chamber of Commerce & Industry che si è svolta ad Abu Dhabi, alla presenza delle autorità locali, dell’ambasciatore italiano Liborio Stellino e del direttore generale di Assolombarda, Michele Angelo Verna. Il Forum ha visto la partecipazione di 46 aziende italiane, 100 aziende emiratine, 15 giornalisti locali, 150 B2B meeting, con 25 richieste immediate di offerta da parte di aziende emiratine per prodotti/servizi italiani, per un giro d’affari di circa 35 milioni di euro. Il Business Forum tra Milano e Abu Dhabi è nato da un’idea di Giovanni Bozzetti (nella foto), referente per l’Italia della Camera di Commercio di Abu Dhabi e fondatore di EFG Consulting, società di consulenza strategica.

(riproduzione riservata)

PMI italiane: la scarsa diversificazione delle fonti di finanziamento frena la crescita


16 Dicembre 2016

CRIF Ratings ha pubblicato uno Special Report che esamina l’evoluzione della struttura finanziaria di oltre 15.000 aziende italiane con un fatturato compreso tra 10 e 500 milioni di euro. Sulla base dell’analisi condotta da CRIF, nel decennio 2006-2015 le strategie di finanziamento di gran parte delle PMI italiane non hanno subito significative variazioni, rimanendo fortemente legate al canale bancario. Solo un numero ristretto di aziende, meno del 6%, ha diversificato le proprie fonti di finanziamento rivolgendosi al mercato dei capitali. L’analisi di CRIF evidenzia che le aziende che hanno diversificato con l’uso dello strumento di debito obbligazionario hanno registrato nel quadriennio 2012-2015 una crescita media annua (CAGR) dei ricavi dell’1,6%, un risultato più che doppio rispetto allo 0,7% rilevato per le aziende senza obbligazioni e nettamente superiore al modesto aumento del PIL italiano (+0,3% medio nel periodo in esame).

(riproduzione riservata)

Franco Cardini presenta "Samarcanda" a Firenze


15 Dicembre 2016

Venerdì 16 dicembre 2016, alle ore 16, al Museo di Antropologia di Firenze (via del Proconsolo 12), la Società editrice il Mulino presenterà il nuovo libro di Franco Cardini, Samarcanda. Dialogano con l'autore Umberto Cecchi e Alessandro Vanoli. Introduce Guido Chelazzi, presidente del Museo di Storia Naturale di Firenze. Nessuna città ha un nome così evocativo: appena lo pronunci l’Oriente t’assale. Samarcanda è l’estrema tra le Alessandrie fondate dal re macedone; è la città delle fortezze e dei sepolcri; è il nodo carovaniero sulla Via della Seta, il maggior raccordo commerciale di terra fra Cina ed Europa; è la sede del Gur-Amir, tempio e santuario, centro del mondo dalla cupola turchese sotto la quale il grande Tamerlano dorme per sempre. Parla una lingua in cui coesistono e si contrappongono tre alfabeti - cirillico, latino, arabo - come specchio della lotta tra chi ancora guarda al vecchio colonizzatore russo, chi sostiene l’islamizzazione e chi vorrebbe giocare sino in fondo la carta dell’Occidente.

(riproduzione riservata)

Fieragricola di Verona si prepara all'edizione dei 120 anni


15 Dicembre 2016

Il 2016 è stato un anno a due velocità per i settori lattiero-caseario e suinicolo. A rilevarlo è l’Osservatorio di Fieragricola, manifestazione dedicata all’agricoltura in programma dal 31 gennaio al 3 febbraio 2018 a Verona, con focus di specializzazione sulla meccanica, la zootecnia, i mezzi tecnici, vigneto e frutteto, la multifunzione del comparto primario. In vista della 113ª edizione, che segna il traguardo dei 120 anni (è nata nel 1898), Fieragricola nel corso del 2016 ha organizzato dei tavoli di confronto con le principali aree che costituiscono i pilastri della manifestazione, con particolare attenzione alla zootecnia, alla suinicoltura, al settore avicolo, per arrivare alla mangimistica, nutrizione e benessere animale.

(riproduzione riservata)

Shopping natalizio: per MDC sarà il trionfo degli acquisti online


15 Dicembre 2016

Sarà un Natale all’insegna dell’e-commerce ma con tanti rischi per i consumatori. Questa la previsione del Movimento Difesa del Cittadino sulle spese natalizie, che vedranno i consumatori italiani dedicarsi allo shopping anche on line. Come sottolineato dal presidente nazionale dell’Associazione Francesco Luongo, l’e-commerce B2C in Italia continua a crescere (+18%) anche nel 2016 e sfiora i 20 miliardi di euro, mentre nel 2015 più di 11 milioni di persone nel nostro Paese hanno effettuato almeno un acquisto al mese su Internet, per una spesa media di 89 euro per volta. Negli USA le vendite del Cyber Monday (quest’anno 28 novembre) hanno fruttato ben 3.45 miliardi di dollari, con un incremento del 12,2% rispetto al 2015. Ma i rischi non mancano: nonostante l’implementazione di sistemi di sicurezza sempre più sofisticati, il pericolo di truffe resta in agguato.

(riproduzione riservata)

La crisi economica accentua l'abusivismo edilizio


15 Dicembre 2016

«L’analisi del rapporto 2016 dell’Istat sul benessere equo e sostenibile conferma la preoccupante tendenza all’aumento del fenomeno dell’abusivismo edilizio in Italia: ci si è ormai attestati su un livello di quasi 20 immobili costruiti illegalmente ogni 100 edifici realizzati, con un incremento di oltre il 13% rispetto allo scorso anno. Segnale inequivocabile di come la crisi economica di lungo periodo che ha investito il nostro Paese abbia accentuato un fenomeno storicamente assai radicato». A renderlo noto è l’ingegnere Sandro Simoncini, docente a contratto di Urbanistica e Legislazione Ambientale presso l’Università La Sapienza di Roma e presidente di Sogeea SpA. Tali comportamenti deprecabili trovano spesso terreno fertile nell’inerzia amministrativa di quei soggetti pubblici che non mettono in campo risorse e professionalità per un efficace contrasto.

(riproduzione riservata)

Coldiretti: gli italiani attendono la tredicesima per le spese di Natale


14 Dicembre 2016

Poco meno della metà (il 43%) degli italiani che ricevono la tredicesima la destineranno al pagamento di tasse, mutui, rate e bollette ma più di un italiano su quattro (il 26%) la userà per le spese di Natale. È quanto emerge da un’indagine Coldiretti/Ixè in riferimento al prossimo pagamento delle tredicesime che arriva in concomitanza con l’ingorgo fiscale del 16 dicembre con il pagamento tra l’altro dell’IMU. Ci sarà anche un 26% di italiani che destinerà tredicesima al risparmio mentre un 5% farà altro. Tra le spese di Natale si evidenzia una spinta verso spese utili e all’interno della famiglia, tra i parenti e gli amici, si preferisce scegliere prodotti che non vanno sprecati oppure oggetti o servizi a cui non è stato possibile accedere durante l’anno.

(riproduzione riservata)

Consumi: cambiano le etichette alimentari


14 Dicembre 2016

Scatta l’obbligo della dichiarazione nutrizionale sull'etichetta degli alimenti, che si applica a tutti i prodotti confezionati che devono ora indicare anche le informazioni relative a valore energetico, quantità di grassi (di cui gli acidi grassi saturi), i carboidrati (di cui gli zuccheri), le proteine e il sale, espressi per 100 grammi o 100 millilitri di prodotto e facoltativamente anche per porzione. Ora sarà dunque possibile leggere le informazioni nutrizionali degli alimenti in etichetta per fare scelte di acquisto più consapevoli in un Paese dove quasi la metà degli italiani (49%) ha seguito una dieta nell’ultimo anno e tra questi il 25% di tipo dimagrante mentre un sostanzioso 14% ha cambiato il proprio regime alimentare a causa di una patologia come diabete, pressione alta, colesterolo o celiachia.

(riproduzione riservata)

El.En. SpA entra a far parte del FTSE Italia Mid Cap Index


13 Dicembre 2016

El.En. SpA, azienda leader in Italia e in Europa nel mercato dei laser e quotata al segmento STAR di Borsa Italiana, ha ricevuto comunicazione ufficiale di essere entrata a far parte del FTSE Italia Mid Cap Index. Contestualmente, El.En. sarà esclusa dal FTSE Italia Small Cap Index. Andrea Cangioli, AD di El.En. SpA, dichiara che «il mercato sta premiando i nostri risultati degli ultimi anni assieme alle strategie che abbiamo adottato sul titolo. È significativo vedere i nostri successi di business riflettersi anche nella quotazione del titolo fino al salto di categoria». El.En. è capofila di un gruppo industriale high-tech, operante nel settore opto-elettronico, che produce con tecnologia propria e know-how multidisciplinare sorgenti laser (a gas, a semiconduttori, allo stato solido e liquido) e sistemi laser innovativi per applicazioni medicali ed industriali.

(riproduzione riservata)

Osservatorio Compass: ripartono le vendite di automobili e motocicli


12 Dicembre 2016

Il settore della mobilità a quattro e due ruote resta perno fondamentale del sistema produttivo italiano: un comparto vitale, come conferma anche il quinto Osservatorio Compass sui venditori convenzionati. A registrare la maggiore attesa di crescita nei prossimi 12 mesi è proprio il comparto auto/moto, con oltre la metà degli intervistati (53,1%) che prevede una crescita nelle vendite. Una fiducia confermata dalla forte impennata dei finanziamenti per l’acquisto di auto e moto che, nel primo semestre 2016, hanno registrato un significativo +24% rispetto allo scorso anno, con un erogato complessivo a fine anno che si stima arrivi a circa 14 miliardi di euro. A beneficiare maggiormente del supporto del credito al consumo sono le nuove immatricolazioni: ben il 66% dei privati, infatti, ha richiesto un finanziamento per acquistare una vettura nuova e il 47% per un motociclo.

(riproduzione riservata)

Excellence Consulting: «Banche, la politica dei tagli di filiali e dipendenti è un palliativo»


12 Dicembre 2016

Se tagliassero 6.000 filiali e 60.000 dipendenti per conformarsi alla media Ue di 40 sportelli ogni 100.000 abitanti, le banche italiane avrebbero un risparmio di circa 4,5/5 miliardi di costi del lavoro e beneficerebbero di 14/15.000 euro di maggiori redditi netti all’anno per dipendente. Così facendo, la redditività netta per dipendente risulterebbe superiore a quella delle banche tedesche, tuttavia si manterrebbe un significativo gap di competitività rispetto alle banche più efficienti, per esempio quelle americane. Per rilanciare il nostro sistema bancario è necessario anche intervenire sui ricavi, sia sviluppando la capacità di generare margini attraverso l’attività caratteristica di intermediazione del denaro, possibile solo a seguito di un’evoluzione delle scelte di politica monetaria della BCE, sia migliorando la capacità di ideare e mettere sul mercato nuovi prodotti e servizi a valore aggiunto per la clientela. A sostenerlo è uno studio di Excellence Consulting, società di consulenza con focus sul settore bancario, assicurativo e del risparmio gestito, che ha analizzato gli effetti della tendenza del sistema italiano a contenere i costi attraverso la chiusura delle filiali.


Nella foto: Maurizio Primanni, CEO di Excellence Consulting

(riproduzione riservata)