L'Editoriale

Prepariamo il piano B proposto da Savona

Per difenderci da Bruxelles iniziamo a usare la "pistola anti-stupidità" che fortunatamente non uccide

di Mario Pinzi

Dopo essere stati trattati alla stregua di sudditi, dopo aver sopportato la regola sbagliata dell’austerità, dopo aver subito il colpo di Stato del 2011 e dopo aver assistito all’uccisione di Gheddafi per trasformare il nostro Paese in un campo profughi, finalmente gli euroscettici sono in forte aumento e il 70% dei cittadini italiani approvano il piano B proposto da Paolo Savona, ministro per gli affari europei, finalizzato a riconquistare la sovranità perduta. Quando la maggior parte degli analisti finanziari vengono sollecitati dai burocrati di Bruxelles a far alzare lo spread tra Btp e Bund tedeschi per far chinare il capo all’Italia, è veramente difficile continuare a credere in questa

[leggi ...]

Leader di mercato

Serbatoi per GPL a rischio come il Ponte Morandi

La Commissione Europea mette in mora l’Italia sulle modalità di ricondizionamento dei serbatoi e AIPE lancia una proposta di collaborazione agli organi competenti per mettere in sicurezza il Paese Italia

Le sirene sono accese e il livello di attenzione, con il passare degli anni, diventa sempre più alto. L’AIPE (Associazione Italiana Pressure Equipment) lancia l’allarme e chiede aiuto e collaborazione agli organi competenti per evitare

[leggi ...]

Prima pagina

Punta sui voli di linea il rilancio del turismo nell'Isola d'Elba

Spronati da Massimo De Ferrari le autorità toscane di settore hanno discusso su cultura e sicurezza, abusivismo e piani regolatori, biodiversità e problemi portuali

Quando si parla dell’Isola d’Elba, terza in Italia per dimensioni, la maggior parte di noi pensa a un piccolo paradiso dove trascorrere qualche giorno di vacanza. Niente da eccepire. Il luogo è un incanto, la natura la fa da padrone in abbinata alle biodiversità, il santuario delle balene è pronto a strizzare l’occhio ai naturalisti e non solo, la cultura (in primis i trascorsi napoleonici e medicei) trasuda da tutte le parti. Come mai allora, pur a fronte di un

[leggi ...]

Leader di mercato

Il benessere Fly Flot diventa stile e conquista internet

L'azienda bresciana raggiunge il successo internazionale con un forte incremento di vendite in Germania, Francia e Belgio

Fly Flot ha lanciato sul mercato una formula che ha rivoluzionato il settore delle calzature comode fornendogli un nuovo stile che ha nell’anima giovanile della nuova AD Alice Migliorati il suo punto di forza. Grazie alla fusione tra Leon Fly srl in Fly Flot srl e alle competenze tecniche dei soci che dirigono l’azienda, è stata acquistata una nuova vitalità che sta conquistando il mondo. Il successo riscontrato durante i quattro giorni del Micam, la fiera internazionale più importante della calzatura, dimostra come il business del fashion sportivo intrapreso dall’azienda sia

[leggi ...]

Prima pagina

Il freno a mano tirato della politica italiana: dalle troppe promesse all'insulto facile

Un consiglio per tutti: meno chiacchiere da bar e più realismo nel concretizzare gli impegni. Perché il reddito di cittadinanza sta affogando nel ridicolo, il nodo delle pensioni si nutre di imprevedibilità, la flat tax è di là da venire. Mentre lo scontro con l’Europa non ci fa dormire sonni tranquilli

di Mauro Castelli

Ormai sono in molti a essersi resi conto che la politica degli insulti non porta da alcuna parte; ormai sono in molti a essersi resi conto che, così facendo, anche alcune misure utili rischiano di finire nel calderone delle buone intenzioni; ormai sono in molti a essersi resi

[leggi ...]

Prima pagina

Aria di tempesta sui mercati ma le Borse si riprenderanno

Secondo l’analista Filippo Diodovich, i listini azionari hanno subìto perdite consistenti ma l’inversione di marcia è nell’aria. E il consiglio per i risparmiatori? Diversificare, investendo in azioni, obbligazioni, oro e petrolio. Ma sempre mantenendo un po’ di liquidità

di Giambattista Pepi

Dopo una lunga stagione di crescita dei mercati azionari, con performance mai viste prima e sostanziosi rendimenti per gli investitori, dal 2018 lo scenario dell’equity è cominciato a mutare. A calare per primi sono stati i listini dei Paesi emergenti (con Pechino in testa), che hanno accusato perdite anche vistose a causa dell’escalation della “guerra” commerciale tra gli Stati Uniti e la Cina e dell’apprezzamento del dollaro. Anche le Borse europee hanno vissuto un periodo in chiaroscuro, e per diverse cause. Se da un lato ha pesato

[leggi ...]

Prima pagina

Salvini e Di Maio sono come il gatto e la volpe: peccato che ci sia di mezzo il Paese

Chi ha "manomesso" il testo sul condono che ha portato a far sfiorare una crisi di Governo?

di Sandro Vacchi

Tanto rumore per nulla: vedrete se qualche genio del giornalismo non titolerà così l'epilogo (o l'inizio) della mezza crisi di governo. Sogno di una notte di mezzo autunno: vedrete se qualche spiritoso simpatizzante piddino non parodierà Shakespeare per delineare la

[leggi ...]

Prima pagina

Nomine Rai, il cambiamento è solo di casacca

Il mosaico delle poltrone e i "padrini politici"

di Artemisia

Il Governo bloccato dalle liti interne sul condono ha fatto slittare il Cda per le nomine Rai. Per giovedì è previsto un incontro Di Maio-Salvini magari allargato all’ad e al presidente di viale Mazzini, Fabrizio Salini e Marcello Foa, con l’obiettivo di sbloccare l’impasse.

[leggi ...]
In primo piano

Vittorio Feltri, il bastian contrario, si racconta lasciando a spasso la provocazione. O forse no

Non una vera e propria autobiografia, la sua, ma ci va vicino. Mettendo in fila una serie di aneddoti e di episodi inediti di gradevolissima lettura. A fronte di una scusa che non regge: “Volevo non andassero smarriti”

di Massimo Mistero

Chi non conosce Vittorio Feltri, il più provocatore fra i giornalisti, opinionisti e saggisti su piazza? Una penna senza peli sulla lingua che, invecchiando, anziché darsi una regolata ha accentuato il suo ruolo di spina nel fianco delle istituzioni, della politica e di chi gli capita sotto tiro. Complice una capacità non comune di saper andare dritto al segno, in maniera irriverente quanto dannatamente concreta. Magari concedendosi degli eccessi, quegli stessi che lo hanno recentemente portato alla ribalta di Striscia la Notizia, con Ezio Greggio a martellarlo ogni sera, con un fiasco o una damigiana di vino a portata di labbra e gli occhiali

[leggi ...]

C'è un oscuro segreto che minaccia la felicità della famiglia Poldark e che sta per essere rivelato

Una nuova appassionante storia tiene banco nel quinto romanzo della saga, ambientata in Cornovaglia, uscita dalla penna di Winston Graham, l’autore tradotto in 40 Paesi che spopolò con Marnie, il thriller portato sul grande scherno da Alfred Hitchcock

di Catone Assori

La scrittura di Winston Graham è un toccasana per la mente. Capace cioè di distrarci dal nostro quotidiano per riportarci nei tempi andati grazie ai romanzi d’avventura imbastiti sulla saga dei Poldark, la fortunata serie storica (un vero e proprio classico a livello mondiale, con milioni di copie vendute in una quarantina di Paesi e due adattamenti televisivi di successo prodotti dalla Bbc) ambientata fra il 1783 e il 1820 e pubblicata per la prima volta in Inghilterra a partire dal 1945. Una saga che ancora oggi non manca di catturare l’affetto e l’attenzione degli amanti di storie in bilico fra sentimenti e lotte sociali,

[leggi ...]

Quei seimila chilometri di muri che dividono il mondo

Il giornalista e reporter Tim Marshall denuncia il proliferare delle barriere. Ricordando la “lezione” dimenticata della Berlino divisa in due per 28 anni

di Giambattista Pepi

Il muro di Berlino era un sistema di fortificazioni fatto costruire dal governo della Germania dell’Est per impedire la libera circolazione delle persone tra la zona Ovest della capitale tedesca (appartenente alla Repubblica Federale di Germania) e i quartieri orientali, che facevano parte della Repubblica Democratica Tedesca, alleata con l’Unione Sovietica e sotto la sua influenza. È stato giustamente considerato il simbolo della Cortina di ferro la linea di confine europea tra la zona d’influenza degli Stati Uniti e quella dell’Unione Sovietica durante gli anni della Guerra fredda, a sua volta generata dal Piano Marshall, un

[leggi ...]

Le trame oscure della strategia della tensione

Vincenzo Ceruso getta nuova luce sui depistaggi e gli attentati terroristici commessi dall’alleanza perversa tra l’eversione neofascista, Cosa Nostra e servitori infedeli dello Stato

di Tancredi Re

La strategia della tensione in Italia è una teoria politica che indica generalmente un periodo storico molto tormentato in particolare negli anni Settanta del XX secolo, conosciuto come anni di piombo e che, mediante un disegno eversivo, tendeva alla destabilizzazione o al disfacimento degli equilibri precostituiti. L’arco temporale si concentrerebbe in un periodo storico che andrebbe dalla strage di Piazza Fontana (12 dicembre 1969) alla strage di Bologna (2 agosto 1980), sebbene alcuni studiosi retrodatino l’inizio di questa strategia alla strage di Portella della Ginestra in Sicilia (1º maggio 1947) o al Piano Solo (1964), il fallito

[leggi ...]

Agenzia delle entrate: il Bonus Pubblicità non spetta alle nuove aziende

di Alberto De Franceschi

Come noto, il Legislatore ha previsto una specifica agevolazione, sotto forma di credito d’imposta, a favore delle imprese /lavoratori autonomi per gli “investimenti pubblicitari” (incrementali) effettuati su quotidiani / periodici, anche “on line”, televisione e radio. Nell’ambito delle FAQ disponibili sul sito Internet del Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria è stato chiarito che, in assenza di investimenti pubblicitari nell’anno precedente, non è possibile accedere al bonus

[leggi ...]

Ecco le scadenze e le regole per le gomme invernali

È già possibile montarle, anche se l’obbligatorietà scatterà dal 15 novembre

Come ogni anno ci troviamo di fronte al problema delle gomme invernali o gomme termiche dir si voglia. Da quando a quando si possono montare? E, non avendole, basta avere in macchina le catene da neve? Di fatto il Codice della strada disciplina la materia attraverso una apposita legge: la 120 del 29 luglio 2010. Anche se sono gli enti che gestiscono le singole tratte stradali a emettere le ordinanze specifiche e quindi decidere se imporre tal obbligo, segnalandolo sulla strada con appositi cartelli. In buona sostanza

[leggi ...]

Un archeologo scomparso nel nulla, un agente segreto britannico che indaga, un Paese (la Colombia) lontanissimo dagli stereotipi

Lo storico Giulio Massobrio dà voce al romanzo conclusivo della trilogia imbastita sul personaggio di Martin Davies, di professione agente segreto. Un riuscito lavoro che ha visto la luce grazie anche ai costruttivi… battibecchi con la moglie

di Mauro Castelli

Il senso e i contenuti di Tierradentro (Bompiani, pagg. 300, euro 18,00) - un lavoro firmato da Giulio Massobrio - non bisogna necessariamente andarli a cercare fra le righe del romanzo, che pure cattura e intriga il lettore per le ambientazioni e le forti tematiche trattate. A fare chiarezza ci pensa infatti lo stesso autore in una nota finale che racchiude gli spunti, gli stimoli e la collocazione di questa storia, parte conclusiva di una trilogia (preceduta da Rex e Autobus bianchi) che ha come protagonista Martin Davies, agente segreto britannico di padre inglese e madre italiana in scena fra il 1944 e il 1948, periodo

[leggi ...]

Bruxelles, il ritratto disincantato di una città ricca di manipolatori e ambiziosi perdenti

L’austriaco Robert Menasse racconta l’Europa da un punto di vista inedito. Giocando sull’ironia e la provocazione, il bene e il male, il sorriso e l’amarezza, sino ad arrivare a puntare il dito sul grigiore della sua pubblica amministrazione

di Catone Assori

Se pensavate di conoscere Bruxelles, crocevia di culture che poco hanno a che vedere le une con le altre, vi sbagliavate. Perché questo centro di potere - ultimamente messo in discussione da più parti per la burocrazia imperante, da mentalità distanti anni luce, dalla babele di lingue che si confrontano e si scontrano, da interressi che viaggiano su piani diametralmente opposti - non manca di riservare ulteriori sorprese se sottoposto alla lente di ingrandimento dell’austriaco Robert Menasse, nato a Vienna nel 1954 e vincitore del Deutscher Buchpreis 2017. Già, Menasse, il quale ha deciso - dopo un lungo soggiorno di

[leggi ...]

Crediamoci: l'agricoltura biologica è una cosa seria

Il giornalista Stefano Genovese ci fa conoscere da vicino imprenditori, prodotti, tecniche di produzione e filosofie di una delle filiere più vivaci dell’economia

di Tancredi Re

L’agricoltura biologica è un tipo di agricoltura che sfrutta la naturale fertilità del suolo favorendola con interventi limitati, promuove la biodiversità delle specie domestiche (vegetali e animali) ed esclude l’utilizzo di prodotti di sintesi e degli organismi geneticamente modificati (Ogm). In buona sostanza l’agricoltura biologica si fonda sul rispetto dell’agrosistema e dell’ambiente pur essendo, in parte, basata sull’ausilio di fitosanitari che, però, non contengono sostanze di sintesi ottenuti attraverso processi chimici, ma di origine organica e naturale. Nell’uso e nella percezione comune, la parola

[leggi ...]

L'uomo del XXI secolo: molti dilemmi, poche risposte

La fede del genere umano nella cultura liberale - secondo Yuval Noah Harari - è messa alla prova proprio quando la convergenza delle tecnologie biologiche e informatiche si rapportano con le più grandi sfide affrontate e da affrontare

di Giambattista Pepi

Ci fu un tempo nel quale l’uomo brancolava nel buio dell’ignoranza e della superstizione. Viveva in uno stato di minorità che doveva imputare a se stesso non perché fosse privo di intelligenza, quanto piuttosto per la mancanza della decisione e del coraggio di far uso del proprio intelletto senza dover essere guidati da un altro. Servendosi della critica e della ragione e dell’apporto della scienza, la mente dell’uomo, ottenebrata dalla mancanza di conoscenza e dalla superstizione, viene “illuminata”. Era questo l’assunto sul quale si basava la filosofia dell’illuminismo, una “rivoluzione” tra le più importanti nella storia del

[leggi ...]

Siad regala alla Barcolana la "Passera" del cinquantesimo e rafforza il suo legame con il mare e l'ambiente

La regata più famosa e partecipata al mondo, la Barcolana di Trieste, compie 50 anni e per festeggiare ha dato vita, grazie al proprio gold sponsor Siad, a un progetto unico: nasce Barcolana50 la barca della tradizione adriatica, una piccola e moderna “Passera” che ha partecipato alla regata dei record diventandone il simbolo. Protagonista del progetto è la Passera, imbarcazione di origine istriana, che interpreta al meglio lo spirito della tradizione marinara locale e che viene donata da SIAD alla

[leggi ...]

Tagli alle "pensioni d'oro": una proposta di legge sbagliata nonché viziata da dubbi di costituzionalità

Giorgio Ambrogioni (Cida) in commissione Lavoro della Camera: il termine è improprio e inaccettabile per diversi motivi

Il termine pensioni d’oro è “improprio e inaccettabile, specialmente in una sede parlamentare in cui si deve discutere di leggi vigenti al momento del pensionamento, di effettiva contribuzione, di durata del rapporto di lavoro, di equo rapporto fra data di pensionamento e anzianità contributiva, di limiti costituzionali agli interventi legislativi. Limiti che riteniamo ampiamente valicati”. Lo ha detto Giorgio Ambrogioni, presidente di Cida, la Confederazione dei dirigenti e delle alte professionalità, durante l’audizione alla commissione Lavoro

[leggi ...]

Cibus scalda i motori connettendo il mondo alle aziende alimentari italiane e ai loro territori

L’annualizzazione di Cibus, la fiera internazionale del food made in Italy, è ormai compiuta: già alla seconda edizione, Cibus Connect 2019 ha raddoppiato i padiglioni occupati raggiungendo quasi il numero di aziende espositrici di Cibus. A circa 6 mesi dall’apertura di Cibus Connect 2019 (a Fiere di Parma il 10 e 11 aprile), le aziende alimentari italiane stanno confermando la propria adesione, mostrando di gradire la formula smart di questa fiera: soli due giorni, stand chiavi in mano, grande spazio alla

[leggi ...]

Neppure per sbaglio

La principale ragione della debolezza del pensiero sociale attuale: è solo un confuso "sentire"

di Andrea di Furia

Ce ne fosse uno che indovina. Anche per sbaglio, mi accontenterei. E invece no. Spero sempre leggendo i giornali di trovare un minimo di concretezza negli articoli dei vari commentatori su come affrontare l’attuale deriva antisociale del sistema sociale… italiano, europeo, mondiale. E invece

[leggi ...]

Caramanico Terme e le "miracolose" acque della Majella

di Valentina Zirpoli

L'estate è finita, ma l’autunno con i suoi colori e i primi freddi rappresenta certamente il periodo ideale per concedersi una fuga di tutto relax alla terme. In Abruzzo e più precisamente in provincia di Pescara, ad oltre 1.900 metri di altezza, sorge Caramanico Terme, famoso per le sue acque “miracolose” e secolari, oltre che per la ricchezza artistica del suo

[leggi ...]

Un ex commissario, l'Armata Rossa a Berlino, il caos della disfatta e uno strano stupro

Harald Gilbers torna a scavare sugli orrori commessi dai nazisti. Riflettori puntati anche su Petra Reategui, Ciro Noja e Giovanni Sechi

di Mauro Castelli

“Per molto tempo essere tedesco ha rappresentato, per me come per molti altri, un senso di colpa insopportabile per via degli orrori commessi dai nazisti. Nessuno di noi può essere certo di non avere avuto qualche parente complice di quei crimini. Volevo quindi rendermi conto di cos’era successo e di cosa avrei provato a vivere in quel periodo buio, visto che sono nato a giochi fatti, nel 1969, a Monaco di Baviera. Così mi sono messo a fare

[leggi ...]

C'è un segreto, ed eventualmente quale, nel privato del "Sindacone"?

Andrea Vitali torna a mettere in scena la Bellano del Dopoguerra, un paese segnato da un frettoloso antifascismo e da una gran voglia di riscatto

di Valentina Zirpoli

Una scrittura segnata dalla leggerezza, condita di frasi brevi e intriganti che affondano le radici in un ormai lontano passato, dando voce a personaggi (che sono frutto di fantasia in abbinata alla relative situazioni, mentre i luoghi risultano reali) che ci sembra di conoscere da sempre. Protagonisti alle prese con le meschinità tipiche della provincia, caratterizzate da errori e pettegolezzi, rancori e invidie: nodi spiazzanti che inducono alla

[leggi ...]

L'ombra della morte nella trasferta romana di Lorenzo il Magnifico

Barbara Frale, esperta di Medioevo, torna sugli scaffali con una storia che avvince e convince. Supportata - come ci spiega - da un approfondito lavoro di ricerca 

di Valentina Zirpoli

Non sempre gli storici per mestiere riescono a farsi leggere con piacere, regalando in altre parole storie che, al tempo stesso, catturino e intrighino. Ovviamente facendo sposare fantasia e realtà all’insegna della credibilità. Una delle poche eccezioni, sulla scia dei successi ottenuti dal rimpianto Umberto Eco e dal più divulgativo Valerio Massimo Manfredi (due penne che, strada facendo, hanno venduto milioni di copie), è Barbara Frale,

[leggi ...]

Una serie di misteri, due morti sospette, una scoperta dal valore inestimabile

Torna sugli scaffali la siciliana Barbara Bellomo, giocando di fioretto fra passato e presente con la bella archeologa Isabella De Clio

di Catone Assori

Il biglietto da visita è di quelli che lasciano il segno: “Leggete Barbara Bellomo. Cattura con fitti misteri e vi farà innamorare della sua eroina: un’archeologa giovane, eccentrica e… siciliana”. Complimenti di circostanza se non fosse che a farli è stato quel geniaccio dell’americano Glenn Cooper, la penna che ha conquistato mezzo mondo con il suo lavoro d’esordio, La biblioteca dei morti, un’avventura appassionante

[leggi ...]

La vita di Santa Marina, la monaca travestita da uomo

Maria Stelladoro si addentra in una materia scottante, con un richiamo a San Tommaso: “Se una donna vuole servire Cristo dovrà smettere di essere donna”

di Tancredi Re

La storia di Santa Marina di Bitinia è una storia esemplare, che riassume icasticamente la condizione di inferiorità della donna rispetto all’uomo propria della cultura dominante che si estende anche nell’ambito della religione e della fede.  La cifra che consente di cogliere la diversità da altre storie di sante e martiri non consiste tanto nel fervore della sua fede, o nei miracoli che pure le sono stati nel tempo attribuiti, o per la grande

[leggi ...]

Una donna scomparsa. E la sorella penserà subito che sia stato lui…

Una new entry nel mondo dei gialli: quella dell’americana Flynn Berry. All’insegna di una scrittura che conquista senza darlo a vedere

di Catone Assori

La scrittura è semplice e senza fronzoli, ma capace di conquistare il lettore senza darlo a vedere; la tematica, non del tutto nuova, è stata trattata con maliziosa furbizia; lo stile, certamente personale, poco ha da invidiare a quello di certe penne che vanno per la maggiore. E l’incipit? È di quelli che lasciano il segno (Nell’east Riding è scomparsa una donna. Sparita a Hedon, a due passi da dove sono cresciute. Quando Rachel lo verrò a sapere

[leggi ...]

"Fuori del Comune. La politica italiana vista dal basso"

Roberto Beretta si addentra, con il dovuto garbo, fra le pieghe dell’attività politica e amministrativa svolta da un esercito di sindaci, assessori e consiglieri 

di Tancredi Re

Autore del libro Fuori del Comune. La politica italiana vista dal basso (Edb, pagg. 152, euro 12,50), Roberto Beretta fornisce una singolare testimonianza di chi, come lui, ha fatto politica dal basso (per cinque anni da consigliere comunale e altrettanti da assessore) all’interno, cioè, di uno dei circa 8mila municipi italiani. Dove un “esercito” di quasi 8mila sindaci, circa 40mila assessori e ben 150mila consiglieri - che non beneficiano dei riflettori puntati

[leggi ...]

Servizi
World Press Trenitalia Italo eDreams il Meteo MarketinG E...