L'Editoriale

I giudici italiani in soccorso di Bruxelles

Auguriamoci che Giovanni Paolo II, vero padre dell’Europa libera, faccia un miracolo

di Mario Pinzi

Che Salvini sia un pericolo per chi governa l’Europa è abbastanza evidente e le inchieste prima del voto ne sono la conferma. Tutte le regole europee vanno riscritte, ma anche quelle della nostra giustizia. Utilizzare la magistratura per fermare la volontà del popolo è una leva fuori tempo che questa volta non funzionerà. Quello che dobbiamo auguraci è l’arresto di Salvini per i 43 voli che ha effettuato con gli aerei di stato. Un lusso inaccettabile, perché poteva sviluppare il suo lavoro spostandosi in bicicletta come fanno molti stacanovisti. Certi comportamenti vanno severamente puniti e le manette potrebbero diventare la leva del suo successo. Giudicate voi, cari lettori, in che mani siamo e quanto sono importanti le elezioni del 26 maggio. La Lega gode di un sostegno popolare che fa paura, perché si ispira alla saggezza di Karol Jòzef Wojtyla, che affermava

[leggi ...]

Prima pagina

Mezzo milione di statali in uscita e il ministro Bongiorno punta su una legge incostituzionale

di Artemisia

Tenetevi pronti, ci attendono lunghe file agli sportelli, liste di attesa sfibranti, personale ospedaliero ridotto all’osso e tempi biblici per qualsiasi pratica. E’ questo il risultato della fuga in massa verso il pensionamento. Ben 600 mila dipendenti pubblici lasceranno la pubblica amministrazione. Il 2019 sarà l’anno del grande esodo. Si sommeranno diverse situazioni favorevoli. Già secondo le stime del precedente governo, nel triennio appena iniziato, 450 dipendenti pubblici matureranno i requisiti per andare in pensione. A questi si

[leggi ...]

Prima pagina

Per l'Italia in arrivo una procedura per debito eccessivo?

Potrebbe deciderlo la Commissione a meno che il nostro Governo non prepari una adeguata manovra correttiva

L’Europa ha paura dell’Italia. Teme che diventi come la Grecia, se non peggio. Nessuno ne prende le parti in Europa e Roma oggi appare molto più isolata di quanto non fosse l’autunno scorso in occasione della manovra finanziaria 2019. Nonostante lo zelo ammirevole con cui il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, si sforza di rassicurare i mercati che i conti pubblici sono in ordine, affermando che il debito pubblico è sotto controllo e che gli impegni saranno

[leggi ...]

Prima pagina

Verità storica e strategia della menzogna: il totalitarismo comunista

di Renato Cristin*

«Ciò che più colpisce gli studiosi che hanno esaminato con attenzione i regimi comunisti non è tanto l’entità e la mostruosità dei crimini commessi, quanto la vastità delle complicità e delle omertà che essi sono sempre riusciti a trovare nei Paesi occidentali». Infatti, «il comunismo è riuscito, per durata e diffusione, a condizionare la vita politica e sociale di tanti popoli e a soggiogare, con i suoi metodi e con le sue menzogne, interi continenti», ma «la sua influenza è stata enorme anche perché era sorretta da una formidabile organizzazione internazionale», che consisteva in una incomparabile potenza ideologica e in un vastissimo appoggio negli ambienti culturali, accademici e giornalistici

[leggi ...]

Prima pagina

Ferruccio de Bortoli: "L'Italia ce la farà a salvarsi, a patto che si cerchi di voltare pagina"

Il rischio di una crisi finanziaria è evidente. Ma il nostro Paese, nonostante tutto, è migliore di quanto non lasci intendere una classe dirigente e politica non all’altezza. Da qui la necessità di puntare sulle nostre eccellenze, sul ripristino della legalità, sull’educazione civica e sulla cultura scientifica. Fermo restando il ruolo dei giovani in una società ormai troppo vecchia. Perché il futuro va conquistato

di Mauro Castelli

Per quella sua pacatezza nello sviscerare i problemi, per quei suoi approfondimenti che arrivano a bersaglio con certosina precisione, per quella sua volontà di ferro che lo porta a lavorare anche quindici ore al giorno senza mai dare segni di stanchezza, per quella

[leggi ...]

Prima pagina

Di Maio contro Salvini: i galli del nostro "pollaio" politico possono far male al portafogli

Secondo l’analista Alessandro Tentori più che l’esito delle elezioni europee e il braccio di ferro Stati Uniti-Cina sui dazi, il rischio vero per gli investitori e il mercato finanziario è l’escalation dello scontro tra i leader della Lega e del M5S. La conferma? Il rialzo dello spread, il cui aumento lo pagheremo tutti

di Giambattista Pepi

Le elezioni europee sono considerate un banco di prova fondamentale per il futuro dell’Unione. Secondo gli ultimi sondaggi, popolari e socialisti potrebbero non avere più la maggioranza a fronte di una crescita dei liberali e dei movimenti populisti. Se così fosse quali scenari si possono ipotizzare? Potrebbero esserci ripercussioni sui mercati e rischi per gli investitori? “Il pericolo di un Parlamento europeo indebolito e, di riflesso, la percezione di una Europa politicamente ed economicamente vulnerabile è reale, non ipotetico, ma c’è da ritenere che il rischio vero arriverà tra cinque anni e non nell’immediato

[leggi ...]

Prima pagina

In molti desiderano Salvini appeso a Piazzale Loreto

I falsi storici impazzano, i grullini li avallano sperando di accaparrarsi qualche voto “rosso”

di Sandro Vacchi

I "fascisti di sinistra" hanno urlato slogan per l'eliminazione del nemico e per appenderlo a testa in giù. Intanto garrivano al vento le loro lenzuola con auspici di morte, insulti all'infame, definito mafioso. A poca distanza gli antifascisti riempivano Piazza Duomo a

[leggi ...]

Prima pagina

"Chi di selfie ferisce, di selfie perisce": fuoco incrociato sul vicepremier Matteo Salvini

Intanto un po’ di saggezza “politica” è arrivata dai giovani, la vera speranza per il Paese. Mirino puntato anche sul coraggio dimostrato da Virginia Raggi a Casal Bruciato, sugli eccessi di Casa Pound e sul cardinale-elettricista…

di Antonio Sciortino*

“Chi di selfie ferisce, di selfie perisce”. È quanto sta succedendo, negli ultimi tempi, al “Capitano volante”, scaltro arringatore di folle plaudenti (baciamano incluso). Il ministro dell’Interno Salvini, “fantasma” al Viminale, come lo era a Bruxelles da

[leggi ...]
In primo piano

Un antieroe in viaggio fra i sentieri della vita: l'adolescenza, l'amicizia, la famiglia, la salute, la precarietà, l'ansia per il domani

Dalla penna di Flavio Soriga un lavoro, Nelle mie vene, infarcito di sogni e di amarezze, leggero e profondo al tempo stesso. Un coraggioso reportage noir sulla sua Sardegna, ma anche uno spaccato del mondo televisivo raccontato - come tiene a precisarci - sul crinale rappresentato da una brutta malattia, la talassemia, con la quale ha che fare…

di Mauro Castelli

Geniale, ironico e furbescamente incantatore: quello che per certi versi rende unica la scrittura di Flavio Soriga è la sua camaleontica capacità di cambiare toni e registri, di saper essere profondo e al tempo stesso leggero. Ma anche di giocare, a fronte di storie lontanissime l’una dall’altra, a rimpiattino con i nostri mali quotidiani: come la precarietà del lavoro, il difficile rapporto con i colleghi, le malattie che non perdonano, la certezza della morte (un appuntamento per tutti che, sia pure spalmato nel tempo, non ha vie di uscita). Ma c’è dell’altro: ad addolcire la storia va sottolineata la sua capacità di farsi

[leggi ...]

Quando l'odio diventa il business migliore, cosa può rischiarare il buio malavitoso in quel di Roma?

Con la piacevolezza narrativa che gli è congeniale, torna sugli scaffali la mano calda di Giancarlo De Cataldo. Mettendo in scena Alba Doria, il commissario capo della Polizia di Stato affetto da un grave disturbo della personalità. Complice un passato che vorrebbe dimenticare

di Massimo Mistero

“A qualcosa, tutto questo odio, dovrà pur servire”. A spiegarcelo, con la piacevole semplicità (almeno in apparenza) del suo linguaggio, è Giancarlo De Cataldo, una delle penne più raffinate della nostra narrativa gialla. Capace di regalare dubbi e forti emozioni all’insegna di storie mai banali, di guidarci fra i sentieri stretti di verità impreviste, di giocare a rimpiattino - all’insegna di colpi di scena e curiosi risvolti - con quello che non ti saresti mai aspettato. Sarà forse per quel suo lavoro di giudice di Corte d’Assise che lo porta a confrontarsi, in quel di Roma, con le molte facce dei nostri mali quotidiani?

[leggi ...]

Quel giorno che l'Italia disse di sì al Primo grande conflitto

Lo storico Elena Bacchin, centoquattro anni dopo l’accensione delle polveri, ha realizzato un avvincente affresco sulle inquietudini e sugli entusiasmi, sulla gioia e sulla morte, che accompagnarono l’entrata in guerra del nostro Paese a fianco degli Stati alleati

di Giambattista Pepi

La Prima guerra mondiale, o Grande Guerra come sarebbe passata alla storia, ebbe inizio il 28 luglio 1914 con la dichiarazione di guerra dell’Impero austro-ungarico al Regno di Serbia. La scintilla che accese le polveri fu l’assassinio dell’arciduca Francesco Ferdinando d’Asburgo-Este e della consorte Sophie Chotek von Chotkowa duchessa di Hohenburg avvenuto il 28 giugno 1914 a Sarajevo, uccisi a colpi di pistola dal nazionalista diciannovenne serbo Gavrilo Princip. Un duplice omicidio che destò scalpore e che prese di mira la persona sbagliata: il povero arciduca, infatti, era paradossalmente forse l’unico

[leggi ...]

Link11 segnala un'ondata di attacchi estorsivi ai danni degli Hosting Provider italiani

Link11, fornitore leader nelle soluzioni di sicurezza IT in ambito Business-Continuity, ha rilevato che dall’inizio di maggio numerosi Data Center, ISP e Hosting Provider italiani hanno ricevuto via e-mail, a nome di "Turkish Hacker", attacchi Distributed-Denial-of-Service (DDoS) a scopo di estorsione. In particolare, si segnalano richieste di pagamento in bitcoin ed attacchi di tipo negazione di servizio generati per fare pressione sulle vittime, richiedendo un riscatto in criptovaluta al fine di evitare attacchi

[leggi ...]

Le lacrime di Antonello e dei pittori del quindicesimo secolo

A partire dalla maestria degli artisti fiamminghi, peraltro legata alla loro diversa sensibilità religiosa. In ogni caso sempre dal grande coinvolgimento emotivo. Ma geniali sono state anche le interpretazioni di Andrea Mantegna e Donato Bramante

di Donatella Gallione Molinari

Chi ha visitato la raffinata mostra di Antonello da Messina (Messina 1430-1479), a palazzo Reale a Milano, è sicuramente rimasto ammaliato dall’intensità dei suoi ritratti di acuta ed enigmatica profondità psicologica, dall’armonia e dalla perfezione formale delle sue opere e dalla luminosa nitidezza dei suoi colori. Avrà inoltre avvertito la perfetta sintesi tra costruzione volumetrico/prospettica italiana e la minuziosa verità pittorica nonché i molteplici effetti di luce dei fiamminghi. E certamente si sarà commosso davanti all’ “Ecce Homo”, quel Cristo dall’espressione desolata e dolente sottolineata dalle lacrime che

[leggi ...]

Formazione post diploma: con Its JobsAcademy il 97,2% degli studenti viene assunto al termine degli studi

In un messaggio il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, ha annunciato di aver firmato un decreto che stanzia 32 milioni di euro per il finanziamento regionale delle relative iniziative

Jac - Fondazione Its JobsAcademy è stata nominata dal Miur a capo del progetto #ITS4FUTURE dedicato all’orientamento post-scolastico. Da notare che questa Fondazione rappresenta una delle prime risposte italiane alle scuole di alta specializzazione tecnologica, che già da decenni formano in Europa i cosiddetti super-tecnici e dal 2010 forma figure professionali altamente specializzate, grazie alla partnership con più di 2.500 aziende. Il sistema Its, che prevede due anni di studi

[leggi ...]

Arrow Electronics e Ibm rivoluzionano le operazioni aeroportuali

La soluzione Smart Airport Asset Management consente di migliorare le prestazioni di scale e tappeti mobili, sistemi di smistamento bagagli e distributori di acqua potabile

La Arrow Electronics di Bolzano annuncia un’innovativa soluzione IoT per la gestione intelligente degli asset aeroportuali, realizzata in collaborazione con Ibm. Questa soluzione, basata su un sistema di sensori IoT e gateway progettato e fornito da Arrow sulla piattaforma IoT Watson® di Ibm e sul software Maximo® Enterprise Asset Management, offrirà agli operatori un’avanzata visione operativa per ottimizzare la manutenzione delle attrezzature, evitando i tempi morti e migliorando il comfort dei passeggeri.

[leggi ...]

Bilancio 2018 in ulteriore crescita per la Banca Passadore & C.

Positivi anche i risultati relativi al primo trimestre di quest’anno

L’Assemblea della Banca Passadore & C. ha approvato il bilancio relativo all’esercizio 2018, il 131° dalla fondazione dell’istituto, che si è chiuso con risultati in positivo. La raccolta diretta è infatti salita a 2.833 milioni di euro (+9,9%), mentre l’utile netto si è attestato a 16,7 milioni (+2,1%). Inoltre il totale delle masse amministrate è

[leggi ...]

Rancori, gelosie, meschinità. E allora, già che ci siamo, "con tanto affetto ti ammazzerò"

Pino Imperatore mette in scena, con una buona dose di ironia, la famiglia investigativa più divertente del giallo italiano. E il sorriso, magari un po’ amaro, è assicurato. Fra le pieghe, croce e delizia, della vita. Come ha avuto peraltro modo di raccontarci

di Mauro Castelli

Se non ci fosse, Pino Imperatore, bisognerebbe inventarlo. Un po’ come succede per i suoi azzeccati personaggi, rubati qua e là dalla vita di tutti i giorni e arricchiti di piacevoli sfumature. Un autore pronto a mettere a nudo certe sue fragilità (“Mi trovo in quella fase dell’esistenza in cui il numero degli anni che ho vissuto supera quello degli anni che mi restano da vivere”); ad assicurare di aver fatto, strada facendo, i suoi errori (“Ma li ho pagati e sono stato attento a non ripeterli”); a dimostrarsi capace di giocare con il passato all’insegna dell’ironia che gli è congeniale (“Sono stato benedetto il giorno di Natale del

[leggi ...]

Dopo 56 anni torna sui nostri scaffali l'investigatore Leslie Collina. Quale modo migliore per ricordare Franco Enna, alias Francesco Cannarozzo?

In libreria, per la collana “I Gialli Oltre”, anche il delitto dimenticato di un cileno che credeva nelle proprie idee proposto dall’avvocato Paolo Tagliaferri

di Catone Assori

Altre due uscite per la collana “I Gialli Oltre”, diretta da Diego Zandel e pubblicata da “Oltre edizioni”: dopo John Harvey e Antonio Perria, sono infatti arrivati sugli scaffali i romanzi di Paolo Tagliaferri e, soprattutto, di Franco Enna, alias Francesco Cannarozzo. Un autore, quest’ultimo, che magari a molti dirà poco o nulla, anche se in verità si è proposto, strada facendo, come uno dei maestri del giallo all’italiana con più di 130 titoli all’attivo, soltanto quattro dei quali firmati con il suo vero nome. Un escamotage - quello di puntare su

[leggi ...]

Si può uscire dall'illusione europea? Sì, ma a patto che...

di Andrea di Furia

Le aspettative sull’Europa continuano ad essere illusorie. Le chiacchiere di tutti i Partiti, e di tutti i commentatori purtroppo, sono sempre le stesse: da soli non siamo nulla, insieme all’Europa siamo qualcosa. Bene. D’accordo! Dopodiche? Se siete stati attenti

[leggi ...]

Tra ville, santuari, giardini e molto altro a Caprino Veronese

di Valentina Zirpoli

A circa 9 chilometri a est del Lago di Garda, nella provincia di Verona, tra le colline ricoperte di vigneti e ulivi, ai piedi del Monte Baldo, sorge il piccolo comune di Caprino Veronese. Qui la bellezza dei paesaggi si fonde in modo armonico con quella delle ville e delle costruzioni antiche di grande pregio, tra le quali spicca il

[leggi ...]

Un ultimo, inquietante messaggio: c'è una cosa importante di cui ti devo parlare

Torna col botto Mary Higgins Clark, regina della suspense. Da non perdere anche un legal thriller di John Fairfax e una divertente rievocazione di Bernard Cornwell

di Mauro Castelli

Sono i numeri a parlare per Mary (Theresa Eleanor) Higgins Clark, l’ironica regina della suspense da centinaia di milioni di copie vendute in mezzo mondo, 80 milioni delle quali commercializzate nel solo 2007 negli Stati Uniti (un record senza precedenti), a fronte di una quarantina di romanzi scritti da solista, sei libri dedicati ai ragazzi, quattro antologie di racconti, un memoir, per non parlare dei cinque lavori firmati a quattro mani con la

[leggi ...]

Quale mistero si nasconde fra le ombre dei dipinti di Francisco Goya?

Torna a sedurre Alex Connor che, dopo aver dato voce ai segreti del nostro Caravaggio, ora mette nel mirino il famoso pittore spagnolo

di Arne Lilliput

Allo spessore narrativo dell’inglese Alex Connor ci abbiamo fatto il palato. Così risulta più che gradito l’arrivo nelle nostre librerie, dopo la trilogia dedicata ai segreti, ai misteri e alle intemperanze che caratterizzarono la vita di Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, un thriller datato 2012 e imbastito sulla figura di un altro importante pittore, lo spagnolo Francisco Goya. Una penna, quella di questa autrice, benedetta da due numeri uno delle rievocazioni

[leggi ...]

A braccetto con un gruppo di amici i cui destini si intrecciano nel tempo

Romolo Bugaro, due volte finalista al Campiello, dà voce a una storia che si dipana, lieve e graffiante, fra crisi familiari e fallimenti, passi falsi e delusioni

di Valentina Zirpoli

La penna del padovano Romolo Bugaro, classe 1962, non è di quelle che passano inosservate. Sia per una scrittura che si impone nel segno di una finta semplicità che per la bravura con la quale riesce a intrecciare storie di vita, accompagnando i protagonisti su sentieri segnati da pochi sogni realizzati e molti desideri delusi, successi e passi falsi, amicizie perse e a volte ritrovate. Di professione avvocato (“Ma non utilizzerei mai

[leggi ...]

"Un'Europa non più matrigna, ma madre di tutti"

L’Ue, secondo l’economista Thierry Vissol, non va vista come un vincolo o un problema, ma piuttosto come un’opportunità

di Tancredi Re

L’Unione europea non è il Santo Graal. Come tutte le creazioni umane ha pregi e difetti: gli inglesi, che hanno scelto di uscirne, stanno dimostrando quanto sia difficile e costoso rinunciare ai benefici che questa appartenenza comporta. In ogni caso la stagione che sta vivendo l’Ue è stata una delle più difficili. In questi anni si è toccato con mano la distanza tra gli organismi comunitari e vasti strati della popolazione europea e la sua

[leggi ...]

"E dopo tanta notte strizzami le occhiaie"

Torna sugli scaffali, per non farsi dimenticare, Andrea G. Pinketts con le sue ultime storie: surreali, irriverenti, ironiche, strampalate…

di Valentina Zirpoli

Nella sua breve vita non si era fatto mancare nulla Andrea G. Pinketts: gli anni della giovinezza trascorsi tra i bulli e i bar della periferia milanese, da piazza Tripoli al Giambellino, da Lorenteggio a piazza Bolivar, frequentando assiduamente locali e discoteche della zona; i trascorsi come pugile e anche come fotomodello (nel 1986 era stato testimonial di una campagna pubblicitaria per Armani); i suoi successivi colpi di

[leggi ...]

Il cavallo di Troia della democrazia

I politologi americani Steven Levitsky e Daniel Ziblatt ci invitano a riflettere sulla deriva illiberale e le forme di autoritarismo strisciante

di Tancredi Re

La democrazia come sistema di governo è quella in cui la sovranità è esercitata, direttamente o indirettamente, dal popolo, attraverso la sua partecipazione al voto. Tra tutti i possibili modelli di governo realizzati dall’antichità ai giorni nostri, la democrazia, pur con tutti i suoi innumerevoli difetti, è la forma preferibile sotto cui poter vivere, perché è la più confacente alla natura dell’uomo, come essere

[leggi ...]

A Dario Galimberti la terza edizione di Fai viaggiare la tua storia, organizzato da Libromania

Dario Galimberti, con il giallo Più blu del cielo, si è aggiudicato la terza edizione del concorso Fai viaggiare la tua storia, organizzato da Libromania in collaborazione con Autogrill, DeA Planeta Libri e Newton Compton Editori. La selezione è stata curata dalla redazione di Libromania e da una giuria di esperti, composta da scrittori, editor ed editori, fra i quali Raffello Avanzini e Alessandra

[leggi ...]

Servizi
World Press Trenitalia Italo eDreams il Meteo MarketinG E...