L'Editoriale

L'uccisione della Cox: un barbaro attacco alla democrazia

Per far crollare il sostegno alla Brexit si sono imbrattati le mani di sangue

di Mario Pinzi

Betfair, il gigante delle scommesse online, rileva che dopo l’uccisione della parlamentare inglese il sostegno alla Brexit è crollato del 10%, e tutti i bookmaker confermano che i sostenitori anti Ue hanno già perso. Jo Cox, 41 anni, è stata uccisa al grido di “Britain first”, il motto di chi si batte per uscire dall’Europa. Tutti parlano di uno squilibrato, certo, come lo era chi ha ucciso John Fitzgerald Kennedy. Ci sono eventi che cambiano il corso della storia e quello che ha fatto Thomas Mair rientra in questa tipologia. Per gli inglesi, il referendum del 23 giugno non è più una normale elezione. Nasce spontanea una semplice domanda: come ci si può fidare di chi si è imbrattato le mani di sangue innocente per vincere una competizione elettorale? Prima di questo omicidio era talmente sicura la vittoria dei favorevoli all’uscita dalla Ue, che la Banca d’Inghilterra aveva già studiato un piano

[leggi ...]

Visto da Lei

Rivoluzione francese e palude tiberina

di Mariella Alberini

Gentile Mariella Alberini,
duecentoventidue anni dividono situazioni comuni: un alto debito pubblico che si scarica con tasse e ri-tasse sul Terzo Stato (allora plebe e borghesia, oggi da noi l’ex ceto medio dipendente con figli); la scandalosa non partecipazione ai sacrifici (elusione/evasione/esenzione) di Nobiltà e Clero (allora nobili e Chiesa, oggi da noi la Kasta, gli amici evasori, un certo clero pappa e ciccia). Sappiamo come finì a Parigi e, francamente, nonostante tutto, non voglio che la stessa cosa accada da noi: ma non trova che ci siano molte, troppe similitudini, unitamente alla cecità di chi dovrebbe percepire i malesseri ed invece mette la testa sotto la sabbia?
Gentile dottoressa Alberini,
leggo con apprensione il suo intervento su Affaritaliani di oggi. Condividendo le sue preoccupazioni,

[leggi ...]

Prima pagina

L'imolese Myappfree vince la quarta edizione di "Una nuova idea di impresa"

Il secondo riconoscimento è stato conquistato dalla bolognese Awhy, mentre il premio speciale Round Table Imola è andato al progetto Baby Pit Stoppers

di Monia Savioli

Si chiama Myappfree ed è entrata da pochi mesi fra le imprese incubate da Innovami. Conta ad oggi 1,7 milioni di downloads e più di 350.000 utenti registrati: numeri record per la start up tutta imolese eletta vincitrice della quarta edizione del concorso "Una nuova idea di impresa" lanciato e promosso dall'incubatore di impresa Innovami. La premiazione è avvenuta nel corso dell'appuntamento conclusivo Innovation Day svoltosi nella sala "BCC Città e Cultura" di Imola. Myappfree è una app per telefonia mobile che permette agli

[leggi ...]

Leader di mercato

Svelati i prodotti nati dalla collaborazione tra Italia Independent e Alcantara®

Italia Independent e Alcantara, azienda italiana nota in tutto il mondo per l’omonimo materiale divenuto un’icona non solo nel mondo dell’automobile, presentano i prodotti frutto della collaborazione: una capsule collection di occhiali da sole unica ed originale, sapiente mix di ricerca tecnologica ed innovazione, in grado di esaltare il know-how delle due aziende. La collezione, presentata al pubblico a Milano durante la settimana della moda maschile, è composta da tre varianti, sviluppate sulla base di uno dei modelli più rappresentativi presenti all’interno della gamma Italia Independent, rivestite in Alcantara®, materiale tecnologico unico, sinonimo da sempre di sensorialità, estetica e funzionalità.

[leggi ...]

Prima pagina

«Mea culpa, Europa»: passa la Brexit e d'ora in poi nulla potrà essere più come prima

Il presidente Juncker è stato chiaro: «Quando si è fuori, si è fuori». Quindi niente altre rinegoziazioni. E adesso? Le conseguenze nel medio periodo non saranno forse drammatiche, ma certamente serie. In primis per il Regno Unito. Ma anche l’Italia ne pagherà lo scotto in termini di interscambio, di turismo e di maggiori contributi da versare all’Unione. Fermo restando lo spettro-emulazione ad aleggiare su alcuni Stati membri... Intanto la speculazione è già al lavoro: crollano le Borse, la sterlina precipita ai minimi storici, è corsa ai beni rifugio. Sono questi i primi inquietanti risultati della prevista tempesta, per dirla alla Mario Draghi, «in acque inesplorate»

di Mauro Castelli

È andata, in Inghilterra, come non doveva andare. Con la vittoria - imprevista - dei maldipancia sul buon senso, maldipancia che, come si è visto, hanno portato addirittura al dramma (vedi l’assassinio della deputata inglese Jo Cox soltanto perché la pensava diversamente dalla

[leggi ...]

Prima pagina

La Brexit dei cattivi pensieri: meglio un'Italia a guida Renzi o Ferdinando II di Borbone?

L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea prospetta numerosi scenari economico-sociali e naturalmente politici. Proviamo a seguire, per ipotesi, ciò che potrebbe accadere se il processo di disgregazione del Vecchio Continente dovesse proseguire. Provocatoriamente, ma non troppo

di Paolo Mastromo

Alcune considerazioni in libertà sul referendum inglese. La prima è questa: basta con i sondaggi, che da almeno due anni (cioè da quando nel sistema sono entrate forze nuove e differenti) non risultano più accurati. Con la conseguenza - come è accaduto da noi - di

[leggi ...]

Prima pagina

Polvere di stelle a Roma e a Torino. E per Renzi? Soltanto un "contentino" da Milano

Dalle urne grillini vincenti con l’appoggio, non ricambiato, del centro-destra. Uno schiaffo al premier, certo, ma ora bisognerà dimostrare con i fatti di essere all’altezza. Tuttavia non sarà facile, vista l’inesperienza di governo delle due elette e del movimento che le sostiene. Per il resto, nei grandi centri, ordinaria amministrazione, con la vittoria del PD a Bologna e il successo… dell’astensionismo a Napoli

di Sandro Vacchi

E adesso si facciano pure le loro Olimpiadi del 2024, dopo che hanno straperso quelle del 2016. Tentino, i sedicenti Migliori, di mettere in piedi la più micidiale macchina da guerra che esista per mandare al macero i bilanci di una nazione, quella che sarebbe una inesauribile

[leggi ...]

Prima pagina

I costi bancari italiani sono i più alti d'Europa

Gli istituti privilegiano nel credito i grandi gruppi anche se insolventi

di Artemisia

Non solo credito concesso con il contagocce ma anche alti costi. Questo il panorama delle banche italiane, che continuano ad essere al centro delle cronache per i prodotti finanziari fraudolenti e aver lasciato sul lastrico migliaia di risparmiatori. Tralasciando per un

[leggi ...]
In primo piano

Torna sugli scaffali la poesia, dolce e graffiante al tempo stesso, di Maurizio Cucchi

A quindici anni dal precedente, un nuovo Oscar Mondadori ripropone - aggiornandola - l’opera omnia di uno dei nostri maggiori autori, forte della partecipata curatela di Alberto Bertoni

di Luca Minola

Dopo quindici anni dal precedente Oscar Mondadori, uscito nel 2001 con postfazione di Alba Donati, torna in libreria il volume più completo per affrontare la poesia di Maurizio Cucchi, un nuovo Oscar - Poesie 1963-2015 (pagg. 386, euro 13,00) - che si avvale della curatela partecipe di Alberto Bertoni. La riproposta dell’opera di quest’autore sancisce l’importanza innegabile di Maurizio Cucchi come uno dei più importanti poeti contemporanei e della sua generazione. Non si deve però interpretare questo nuovo Oscar come un semplice aggiornamento del precedente. All’interno si aggiungono gli ultimi tre libri di poesia di Cucchi,

[leggi ...]

La scatola nera potrebbe diventare obbligatoria su tutte le auto: i molti pro e i pochi contro

L’installazione della scatola nera su tutte le auto potrebbe diventare un vero e proprio obbligo. È questa una delle principali novità previste dagli emendamenti approvati dalla Commissione Industria del Senato in merito al Disegno di legge sulla concorrenza. Una volta approvato, il provvedimento si applicherà dapprima ai veicoli pubblici e, in un secondo tempo, a quelli privati. In ogni caso sarà necessario valutare la compatibilità dell’eventuale testo legislativo con le norme in essere

[leggi ...]

Open Day in casa Robuschi

L’azienda leader nella produzione di compressori a bassa pressione e pompe industriali (Gruppo Gardner Denver) apre le porte del proprio stabilimento produttivo di Parma per presentare ufficialmente i nuovi ROBOX Energy e ROBOX Screw Vacuum

Porte aperte in casa Robuschi. L’azienda leader nella produzione di compressori a bassa pressione e pompe industriali (Gruppo Gardner Denver), ha presentato ufficialmente i nuovi compressori ROBOX Energy e ROBOX Screw Vacuum durante un Open Day dedicato alla stampa e alla propria clientela, che si è svolto lo scorso 16 giugno. Risparmio energetico, efficienza, compattezza, semplicità di

[leggi ...]

Papa Francesco contro i matrimoni "riparatori"

«Allora è meglio prima convivere», afferma Bergoglio

di Azzurra Fanin

Fino ad oggi la Chiesa cattolica ha sempre visto la convivenza come un peccato mortale da condannare senza misura. Appare dunque più che mai inedita la posizione di Papa Francesco che, aprendo il convegno annuale della Diocesi di Roma, si è detto assolutamente contrario ai matrimoni facili, mondani, riparatori, cioè quando lei è incinta e si fa tutto in fretta: «Chi si sposa dev’essere consapevole di un impegno che

[leggi ...]

Italo Sport, una realtà che ha fatto la storia dell'abbigliamento sportivo

Nel nuovo libro edito da Skira, in libreria in questi giorni, le principali tappe dell’evoluzione dello sportswear, di cui l’azienda milanese è stata protagonista

di Maddalena Dalli

Lo sport ha assunto negli anni un ruolo sempre più centrale nella vita di tutti noi, sia che si tratti di praticarlo passivamente, limitandosi a tifare per questa o quella squadra, sia che ci si dedichi attivamente a coltivarne uno. In realtà, le pratiche atletiche hanno origini lontane. In effetti, fu nell’antica Grecia che lo sport divenne un fenomeno diffuso e seguito, mostrando aspetti simili a quelli odierni. In Italia, in particolare, lo sport inteso con le sue caratteristiche attuali si affermò solo nel Rinascimento acquisendo nel tempo sempre più importanza fino a che, nel 1869, sorse la Federazione Ginnastica d’Italia, la

[leggi ...]

Master in giornalismo "Walter Tobagi": aperte le iscrizioni per il biennio 2016-2018

È aperto il bando per la selezione al “Master in giornalismo Walter Tobagi” dell'Università degli Studi di Milano/Ifg per il biennio 2016/2018. Come si ricorderà, il master, frutto di un accordo tra l’Ordine dei giornalisti della Lombardia e l’Università Statale di Milano, ha raccolto l’eredità dell’Ifg “Carlo De Martino”, prima Scuola di giornalismo in Italia a essere riconosciuta dall’Ordine nazionale dei giornalisti. Il corso si svolgerà dal 10 ottobre 2016 al 6 settembre 2018 nel Polo di Mediazione lnterculturale e Comunicazione di

[leggi ...]

Christo (l'artista) ci fa camminare sulle acque. Del Lago d'Iseo

La realizzazione, di prossima inaugurazione, è stata presentata dall’autore al ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini

di Barbara Martusciello*

«È la dimensione della scoperta ciò che in ogni nostro progetto viviamo. Più che un viaggio è una vera e propria esplorazione, perché è quando si esplora che s’incontra inevitabilmente sempre qualcosa di non conosciuto»: questo sostiene l’artista bulgaro-newyorkese Vladimirov Yavachev Christo, in arte Christo. Ha ragione da vendere. E proprio la vendita a collezionisti, a gallerie, musei e aste dei suoi disegni, schizzi dei Floating Piers e di alcuni modellini ha permesso la realizzazione di un altro progetto suggestivo

[leggi ...]

Profeti contro Stregoni: ultima chance per la Democrazia secondo Ernesto Galli della Loggia

Ovvero, come il pensare sociale monodimensionale porti all'analfabetismo di ritorno anche i più attenti

di Andrea di Furia

Fa riflettere Il Cesare democratico che ancora non c'è di Ernesto Galli della Loggia sul Corriere della Sera del 4 giugno scorso, interessante commento alle primarie negli Stati Uniti d'America... per la circostanziata analisi sulla situazione della Democrazia in Europa. Ad evitare equivoci, premetto che pur condividendo in pieno l'analisi fatta dall'autore sul tema della situazione democratica nel Vecchio Continente

[leggi ...]

Cordovado: alla scoperta del borgo della letteratura

di Valentina Zirpoli

Nel cuore del Friuli occidentale, nella provincia di Pordenone, sorge un piccolo gioiello ricco di storia e monumenti pregevoli, con un castello, un borgo medioevale, il santuario mariano più vecchio della diocesi e gioiello dell’arte barocca, un’antica pieve risalente al XV secolo, ma anche ambiti naturalistici che armonicamente s’inseriscono in un itinerario affascinante e primordiale. È il borgo di Cordovado,

[leggi ...]

Se il bacio è d'acciaio, quando lo senti è troppo tardi

Torna Jeffery Deaver con una storia sorprendente. In evidenza anche Maurizio Maggi, Sophie Littlefield e quel geniaccio di Wulf Dorn

di Mauro Castelli

Un autore che ha venduto più di venti milioni di copie, che è stato tradotto in 25 lingue e proposto in 150 Paesi. Come dire una garanzia. Una penna da brivido da acquistare a scatola chiusa. Quella stessa che ha saputo dare voce a personaggi che hanno lasciato il segno nella narrativa di settore. Come la coppia composta dall’agente del California Bureau of Investigation, Kathryn Dance, esperta di cinesica (la scienza che studia il linguaggio del corpo), e dal criminologo tetraplegico Lincoln

[leggi ...]

Un parroco ricattato, una ricca eredità, un'auto sparita nel nulla

Al suo terzo appuntamento con gli scaffali Marco Ghizzoni si conferma maestro nel raccontare gli umori della provincia. All’insegna dell’ironia

di Massimo Mistero

Un’abilità fuori dal comune nell’intrigare il lettore giocando sui mal di pancia - veri o presunti che siano - della provincia; una robusta capacità nel tratteggiare curiosi personaggi alle prese con le loro sbandate, i loro difetti e i loro piccoli misteri; una piacevolezza narrativa che, quasi senza darlo a vedere, cattura il lettore giocando sugli equivoci, le simpatie e le antipatie che abbracciano gli abitanti di una piccola comunità. Il tutto a fronte di una ambientazione trattata con garbata

[leggi ...]

E se il prossimo papa arrivasse dalla Russia e fosse amico di Putin?

In un romanzo di intrigante leggibilità Mauro Mazza - già alla guida del Tg2, di Rai 1 e Rai Sport - ipotizza un complesso abbraccio fra cattolici e ortodossi

di Maddalena Dalli

«Si tratta di una storia cresciuta da sola, figlia illegittima (forse) di un pontificato - quello di Bergoglio - che mi lascia qualche riserva, di una Chiesa che attraversa una crisi profonda e che rischia l’irrilevanza per non voler affrontare a viso aperto il vento contrario. Con avvenute aperture che, a guardar bene, lo sono soltanto a metà». Così Mauro Mazza nel parlare del suo secondo romanzo, Il destino del papa russo (Fazi, pagg. 252, euro 16,00), un lavoro dal taglio cinematografico,

[leggi ...]

Cosa può succedere se nel legame fra due ragazze arriva un terzo incomodo?

Una storia di amicizia, che strizza l’occhio ai giovani e non solo, maliziosamente raccontata dall’esordiente inglese Sara Barnard

di Vera De Ragazzinis

Dopo aver attraversato l’Atlantico per sbarcare nelle librerie statunitensi, Fragile come noi, forte come l’amicizia (Piemme, pagg. 320, euro 16,00, traduzione di Valentina Zaffagnini), romanzo d’esordio dell’inglese Sara Barnard dedicato a un pubblico giovane (e non solo), è approdato anche sui nostri scaffali. In cerca di consensi che, per la tematica trattata, non mancheranno di arrivare. Perché questa giovane autrice, che vive a Brighton e scrive da quando era troppo piccola persino

[leggi ...]

Andrea Camilleri, con "L'altro capo del filo", compie cento... libri

Un autore scomodo, che non le manda a dire. Ma che, con il commissario Montalbano, si è inventato un genere. All’insegna della genialità

di Massimo Mistero

Uno degli autori più scomodi, sferzanti, controversi e al tempo stesso geniali del nostro panorama narrativo. L’uomo dalla perenne sigaretta in bocca, e in questo suo vizietto ben si rapportava con la scomparsa Elvira Sellerio - a sua volta fumatrice incallita - che l’aveva non solo scoperto, ma supportato anche economicamente (quando le vendite dei suoi libri si attestavano a poche centinaia di copie) sino a proiettarlo verso la ribalta internazionale. Un uomo dalla fantasiosa lucidità

[leggi ...]

Servizi
World Press Trenitalia Italo eDreams il Meteo MarketinG E...