L'Editoriale

Economia con il vento in poppa, ma attenzione ai contraccolpi dei contagi in crescita

La situazione è positiva, ma con qualche nube di troppo. Ne riparleremo - sperando in bene - ai primi del prossimo settembre

di MAURO CASTELLI

Stando ai numeri, ci sarebbe da fregarsi le mani. Contro ogni previsione la nostra economia sta veleggiando quest’anno, supportata da un export da leccarsi le labbra, oltre il cinque per cento di crescita, numeri impensabili soltanto a primavera. La qual cosa ha sorpreso non solo noi italiani, ma anche i nostri partner comunitari. Evidentemente l’effetto Draghi (la cui credibilità ha toccato il livello record del 74 per cento), in abbinata all’appoggio

[leggi ...]

Prima pagina

Gli italiani hanno voglia di normalità. Ad andare in vacanza sarà il 54,5 per cento

di Artemisia

Gli italiani hanno voglia di vacanze e di riprendere uno standard di vita normale. Questo vuol dire che resta la preferenza per le località di mare, viaggeranno principalmente in Italia preferendo l’auto come mezzo di trasporto, privilegeranno l’albergo come sistemazione per le ferie, non rinunceranno a serate al ristorante o in casa di amici ma si terranno alla larga dalle notti in discoteca per paura dei contagi. E’ questa la fotografia attuale del movimento degli italiani per l’estate 2021, rilevata dall’indagine di Federalberghi. Il quadro che scaturisce dallo  studio lascia pensare che la ripartenza del settore si stia facendo più concreta facendo più concreta e che la macchina turistica  sia pronta a

[leggi ...]

Prima pagina

Attività di vigilanza Inpgi: nel primo semestre recuperati oltre 2,7 milioni di contributi non versati

I dati dell’attività ispettiva posta in essere dai funzionari dell’Istituto di previdenza dei giornalisti (Inpgi) nel corso del primo semestre 2021 testimoniano - nei numeri della contribuzione accertata e nelle caratteristiche delle fattispecie analizzate - il recupero della piena operatività delle operazioni di vigilanza anche secondo le specifiche modalità imposte dall’esigenza del rispetto delle normative di prevenzione e contenimento della diffusione della pandemia da Covid-19. La tipologia delle aziende, pubbliche e private, sottoposte ad ispezione ha ricompreso tutte quelle rientranti nel perimetro di azione delle verifiche dell’istituto, evidenziando la varietà e la capillarità delle azioni

[leggi ...]

Prima pagina

Aipe annuncia le cariche direttive

L’organizzazione più rappresentativa del comparto metalmeccanico della caldareria italiana ha raggiunto un fatturato di 2,7 miliardi di euro e dà lavoro a 8.300 famiglie

Fondata nel 2014, l’Associazione Italiana Pressure Equipment (AIPE) è ad oggi l’organizzazione più rappresentativa del comparto metalmeccanico della caldareria italiana: aziende manifatturiere che  operano nella progettazione e produzione di recipienti in pressione in genere, scambiatori di calore, caldaie, condotte forzate, tubazioni e serbatoi.La maggior parte della produzione delle imprese,  circa il 90%, è destinata

[leggi ...]

Prima pagina

“Stai attenta Italia: le riforme bisogna farle per davvero altrimenti l’Ue ci bacchetterà”

Prescrizione e improcedibilità, secondo Antonio Baldassarre (presidente emerito della Corte costituzionale), sono scorciatoie per non affrontare nel suo complesso la questione Giustizia. Draghi però non rischia nulla: l’Europa si fida di lui e sa che, se il suo Governo fallisse, sarebbe soltanto il nostro Paese a perdere credibilità

di Giambattista Pepi

La riforma della Giustizia è una materia che scotta. Ma quando non si ha il coraggio di riformarla si prendono scorciatoie, come la prescrizione e l’improcedibilità, che sono molto peggiori del male che si vuol curare. Quanto ai referendum, se arriveranno a svolgersi nel 2022, bisognerà vedere se passeranno. Il semestre bianco? Il partito trasversale dei parlamentari farà di tutto per impedire che la legislatura finisca in anticipo per qualsiasi ragione: chi garantirebbe l’indennità di carica che prendono oggi e la

[leggi ...]

Prima pagina

Chi trova un "Green Pass" trova davvero un... tesoro

Di fatto - c'era da dubitarne? - un pasticcio da record olimpionico. Una decisione che doveva semplificarci la vita e che invece ce l'ha complicata

di SANDRO VACCHI

Uno spettro si aggira per l'Italia: non è più il Corona Virus, ma il Green Pass. In ottanta città migliaia di persone hanno manifestato contro i vaccini della milizia sanitaria e il lasciapassare di quella burocratica, ben più terribile. I no vax sono decisamente in

[leggi ...]

Prima pagina

“Caso Voghera: non è solo un problema d'ordine pubblico ma pure una questione sociale”

Gli immigrati sono scomodi, inutile negarlo, ma in una Italia che invecchia - se gestiti con civiltà - potrebbero rappresentare una risorsa. Come peraltro già sta succedendo nel mondo dello sport

di ANTONIO SCIORTINO*

Prima o poi doveva o poteva succedere. Se uno gira armato per la città, con il colpo in canna e senza sicura, l’incidente è dietro l’angolo. Anzi, strano che non sia capitato prima. Non si tratta, però, di un semplice incidente. Quel che è avvenuto a Voghera, la

[leggi ...]

Fisco & Cittadini

Il Fisco invita i contribuenti a sistemare le anomalie Isa

In arrivo le comunicazioni dell’Agenzia delle entrate che segnalano anomalie nei dati degli studi di settore e degli indici sintetici di affidabilità fiscale relative al triennio 2017, 2018 e 2019

di SALVINA E TONINO MORINA

Per i contribuenti Isa si annuncia un’estate calda. Stanno infatti per “arrivare” le comunicazioni dell’Agenzia delle entrate che segnalano anomalie nei dati degli studi di settore e degli indici sintetici di affidabilità fiscale, relative al triennio 2017, 2018 e 2019. Con il

[leggi ...]
In primo piano

In una Venezia dalle molte ombre una studentessa viene trovata morta in una calle. E non potrebbe trattarsi di un caso isolato

A raccontarci in terza persona, con una buona dose di ironia, Muro di nebbia è lo stesso autore. Capace di spaziare con il dovuto garbo sulla sua produzione, sui suoi personaggi nonché sui tanti come e perché legati alla sua narrativa

di Michele Catozzi

La serie delle indagini del commissario Nicola Aldani, lo scorbutico poliziotto della Omicidi che opera presso la Questura di Venezia e che è uscito dalla prolifica penna del mestrino doc Michele Catozzi, classe 1960, è ormai arrivata alla quarta avventura. Avevamo accolto l’autore nel 2015 in occasione del debutto con Tea di Acqua morta - romanzo che aveva sbaragliato i concorrenti nel Torneo IoScrittore 2014 organizzato dal Gruppo editoriale Mauri Spagnol - definendolo “un esordiente in salsa tricolore dalle buone qualità narrative”. A quel romanzo erano seguiti Laguna nera nel 2017

[leggi ...]

“Vi presento Adalgisa Calligaris, diventata commissario di polizia per una scommessa con mio marito”

L’autrice de Lo strano caso del maestro di violino racconta con divertente ironia i suoi trascorsi di penna, assicurando che la sua protagonista seriale le somiglia: “Sono io quando mi guardo allo specchio la mattina e non mi piaccio per niente. È bruttina, sgraziata, cicciottella e non si ama. Tuttavia…”.

di Alessandra Carnevali

Il personaggio di Adalgisa Calligaris è nato diversi anni fa per puro caso ed è diventato commissario di polizia per scommessa. Una scommessa con mio marito, divoratore di gialli, noir e thriller firmati da grandi autori internazionali. “Saresti capace di scrivere un giallo?”, mi chiede un giorno. “Penso di no, ma ci posso provare”, rispondo io che amo le sfide. So che molto probabilmente perderò la scommessa e la cosa potrebbe essere fatale per la mia autostima, dato che ho appena finito di scrivere un romanzo che piace solo a me e agli amici stretti, 

[leggi ...]

Cosa successe nei quattro drammatici giorni del 9 dopo Cristo nella battaglia di Teutoburgo?

Si propone realistico e attendibile il nuovo romanzo storico firmato da Jason R. Abdale. Un autore capace di separare, con la dovuta intelligenza, i fatti concreti e accertati dalla loro successiva mitizzazione

di Luigi Sanvito

“Nel tardo settembre del 9 d.C., una battaglia di quattro giorni infuriò in quella che ai giorni nostri è la Germania nord-occidentale. L’esercito dell’impero romano, cioè della civiltà a quei tempi egemone in Europa e nel Mediterraneo, scese direttamente in campo contro i guerrieri nativi del Nord. Dopo anni di sconfitte a opera dei legionari dell’Urbe, le tribù germaniche conquistarono la loro prima grande vittoria sul loro stesso territorio. Alla fine di quei quattro giorni di scontri, la XVII, la XVIII e la XIX legione non ci sarebbero state più. Quella battaglia avrebbe segnato profondamente la coscienza nazionale germanica per

[leggi ...]

Due serial killer in azione sulle melmose sponde del Tamigi: e a Londra il mistero è servito

Dalla penna della talentuosa esordiente Nadhine Matheson una storia mozzafiato, capace di graffiare e lasciare il lettore con il fiato sospeso. Una prima volta, senza voler esagerare, da incorniciare

di ALESSANDRA PINZI

Una esordiente che ha subito lasciato il segno. Capace di catturare e intrigare a fronte di una scrittura semplice quanto graffiante, accattivante quanto brutale. A fronte di una storia mozzafiato che colpisce allo stomaco il lettore sin dalle prime battute, giocando a rimpiattino con la suspense e i colpi di scena. Una “prima volta” capace di incasellare la britannica Nadine Matheson, una donna di colore nata e cresciuta a Londra, dove lavora come  avvocato penalista, nell’olimpo delle reginette di settore nel campo dei thriller. Tutto questo grazie a un romanzo, intitolato L’imitatore (Rizzoli, pagg. 488, euro 18,00,

[leggi ...]

Un consiglio allargato a tutti: “Parla come Dante”, ma fallo bene

Il filologo Dario Pisano ci spiega come e perché usare i versi del Sommo Poeta nella vita quotidiana

di Tancredi Re

A molti di noi è capitato spesso di esclamare, in qualità di invito a non perdere tempo con persone che non meritano la nostra attenzione, “Non ti curar di lor, ma guarda e passa!” (prima curiosità: la citazione è sbagliata! Dante scrive: “Non ragioniam di lor…”). E chi non conosce il verso “Amor ch’a nullo amato amar perdona”, che tanta fortuna ha avuto nella musica italiana? E ancora: “L’amor che move il sole e l’altre stelle”, dedicato al sentimento più grande che esiste e che è insito in tutte le cose: l’amore. Oppure “Lasciate ogni speranza voi ch’entrate”, che è più di un monito che può essere rivolto a chiunque

[leggi ...]

“Come e perché sono riuscito a far incrociare, in ambito noir, due pesi massimi della nostra storia: Dante e Leonardo da Vinci”

Un’impresa non facile per chiunque. Fortuna ha voluto - tiene a precisare l’autore, collaudata prima guida di diverse testate - che a un certo punto sia casualmente scoccata la scintilla, l’idea vincente. Risultato? Le dieci chiavi di Leonardo, un riuscito tentativo di coniugare, in maniera brillante, thriller e romanzo storico

di Luca Arnaù

Dare una nuova vita letteraria a un personaggio storico realmente vissuto è un’operazione difficile. Se poi quel personaggio è Leonardo Da Vinci, diventa ulteriormente complicata. E l’idea di riuscire a incrociare tra di loro due pesi massimi come Dante e Leonardo, almeno all’inizio, mi sembrava davvero temeraria. Poi ecco la scintilla, l’idea, il collegamento. Tutto nasce dalla scoperta - confesso, un po’ casuale - dell’anno in cui arriva sul mercato la prima edizione stampata della Divina Commedia: 1472. Una data che va di fatto ad azzerare quel secolo abbondante di storia che separa le vite dei due grandi fiorentini

[leggi ...]

Aiceo ha scelto Winning Women Institute per promuovere la parità di genere nel mondo del lavoro

L’Associazione italiana dei Ceo (Aiceo) ha scelto di lavorare con Winning Women Institute per promuovere e sensibilizzare le aziende sul delicato tema della parità di genere e coinvolgerle nel percorso di certificazione che, al superamento dei relativi e stringenti parametri dell’audit, prevede l’assegnazione del Bollino Rosa. Una  certificazione, quella di Winning Women Institute, che viene assegnata a quelle imprese che rispondono a specifici standard, tra cui la parità retributiva, un’equilibrata percentuale di donne dirigenti in azienda, buone pratiche aziendali per

[leggi ...]

Contro bitcoin e criptovalute scenderà in campo l’euro digitale?

La fase di indagine inizierà a ottobre e durerà almeno un paio d’anni

Il Consiglio direttivo della Banca centrale europea ha deciso di avviare (a partire dal prossimo mese di ottobre) la fase istruttoria di un progetto legato all’euro digitale. La fase di indagine durerà 24 mesi e avrà l’obiettivo di affrontare questioni chiave riguardanti la progettazione e la distribuzione della moneta digitale da parte della banca centrale. “Un euro digitale - si legge nella nota della Bce - deve essere in grado di soddisfare le esigenze degli europei, contribuendo

[leggi ...]

Un efferato omicidio (del quale si è parlato poco) su cui indaga una giornalista in cerca di scoop

In Inviato a Giudizio (“Un titolo che nasconde in sé un elemento narrativo importante”) l’autore torna al genere legal. Addentrandosi, da esperto qual è, fra le pieghe dei paradossi della nostra Giustizia

di PAOLO PINNA PARPAGLIA

Quando esce un mio nuovo libro, la domanda che più spesso sento rivolgermi dai miei colleghi avvocati è: dove trovi il tempo per scrivere? Ed effettivamente, a lavoro finito, quando mi accorgo di aver scritto 400 e più pagine, mi guardo indietro e mi chiedo come abbia fatto a ritagliarmi il tempo necessario per portare a termine quell’impresa. La risposta è semplice: se si ha una passione la giornata diventa di 25 ore, e ogni momento libero è utilmente speso per lasciarsi tutto alle spalle e dedicarcisi. La mia passione è la scrittura, inventare intrecci narrativi, far vivere personaggi e dar loro corpo.  Quando una

[leggi ...]

Mai fidarsi delle apparenze, in quanto anche una farfalla ali di vetro, fragile ed eterea, risulta intrisa di un veleno mortale…

Un gradito ritorno: quello della danese Katrine Engberg, che ridà voce a Jeppe Kørner e Anette Werner, due poliziotti agli opposti, ma che si compensano, alle prese con un delitto “nel cuore più oscuro di Copenaghen”.

di VALENTINA ZIRPOLI

L’avevamo imparata a conoscere e ad apprezzare, lo scorso anno, con il suo libro d’esordio intitolato Il guardiano dei coccodrilli, un romanzo benedetto da una penna del calibro di Camilla Läckberg, che, senza mezzi termini, lo aveva definito “fantastico”. Assicurando peraltro la nascita di una nuova star della narrativa di settore. E in effetti anche il suo secondo lavoro proposto da Marsilio, Ali di vetro (pagg. 368, euro 18,00, traduzione di Claudia Valeria Letizia), riconferma il talento narrativo della quarantaseienne danese Katrine Engberg. Di fatto una serie, a conferma di quanto detto, venduta in ventisei Paesi

[leggi ...]

All’Italia non serve la contrapposizione Nord-Sud

Sfrondata dai luoghi comuni e dalle bugie, l’economista Pietro Busetta conduce un’operazione - verità sul Mezzogiorno

di Giambattista Pepi

“Se non riusciremo a portare il Mezzogiorno su un sentiero di crescita robusto e duraturo non ci potrà essere vero progresso per l’Italia. È un obbligo verso un terzo dei cittadini, cui vanno garantiti servizi adeguati, diritti, opportunità. Ma è anche un problema per tutta l’economia nazionale: un Mezzogiorno stagnante comprime il mercato domestico, a danno anche dell’economia del Centro-Nord”. E’ quanto mi disse Fabio Panetta, ex direttore generale della Banca d’Italia e membro del Comitato direttivo della Bce, in un’intervista recente e riassume l’essenza della questione del Mezzogiorno, ovvero del suo divario con le

[leggi ...]

Quando si dice “avere stoffa”: il know how di Sevitex e l’innovazione rivoluzionaria del thindown

Una azienda nata per caso nel 1969, complice una colazione di Maurizio Sevi con il grande tennista Nicola Pietrangeli…

Nei difficili momenti del 2020 e 2021 legati alla pandemia ci sono stati imprenditori che comunque hanno pensato che le crisi possano offrire delle opportunità, che gli  gli ostacoli devono essere superati e che la tenacia prima o poi sarà premiata. Così è stato per Maurizio Sevi, amministratore delegato di Sevitex, imprenditore resiliente. Per la cronaca Sevitex è attiva da più di 50 anni nella produzione di biancheria destinata al settore turistico-alberghiero, croceristico, alla ristorazione, ai circoli sportivi e ai

[leggi ...]

Tornano in presenza i “Café della Stampa" a Cersaie 2021: saranno diciotto le testate protagoniste

Edizione da record per i “Café della Stampa” di Cersaie 2021. Sono infatti diciotto gli appuntamenti in programma, che si terranno esclusivamente in presenza durante i cinque giorni della fiera: il numero più alto di incontri mai calendarizzato. L’iniziativa di Cersaie, realizzata assieme alle più importanti case editrici italiane, mira ad approfondire, attraverso il dialogo tra le testate e gli esperti, tematiche di attualità in termini di design e architettura declinati nell’ambito della

[leggi ...]

A vele spiegate in un domani aspro e feroce, cupo e truce, seppure a fronte di un piccolo spiraglio di speranza

Di fatto una favola amara quella che tiene banco ne L’Ultimo Guerriero, figlia di quell’esperienza unica e traumatizzante che ci ha tenuto chiusi in casa per mesi e mesi cambiando le nostre vite. “Una storia cui pensavo da tempo - annota l’autore - frutto peraltro della mia solita incoscienza. Anche se in realtà…"

di Massimo Lugli

Dalla terrazza di casa vedo strade deserte, percorse da pochissime persone dall’aria furtiva e impaurita, pattugliate da auto di polizia e carabinieri. Su Internet, una panoramica mondiale di animali che si riappropriano delle strade, cinghiali che scorrazzano in libertà, lupi e caprioli che tornano a mostrarsi senza paura. Il telegiornale è un bollettino di guerra, con le cifre dei morti e dei ricoverati che sembrano destinate a una crescita esponenziale. I trasporti aerei sono bloccati, le navi restano in porto, l’industria è ferma, l’economia mondiale scricchiola, i nuovi 

[leggi ...]

“La profezia delle pagine perdute”: l’atteso seguito delle avventure di Ignazio da Toledo, un astuto mercante di libri che…

Torna sugli scaffali, dispensando cultura e fantasia, Marcello Simoni, un autore da un milione e mezzo di copie capace di trasformare in avventure i frutti delle sue approfondite ricerche

di MASSIMO MISTERO

Subito alcuni “crediti” per Marcello Simoni, una delle penne più intriganti nel campo del romanzo storico: il puntiglioso lavoro di ricerca per regalare credibilità alle sue opere (che peraltro non manca di puntualizzare nella ricca nota finale di ogni suo romanzo); l’abilità di catturare, attraverso una scrittura semplice quanto ben congegnata, l’attenzione del lettore; il merito di scovare storie mai banali in bilico fra realtà e fantasia, capaci comunque di rispettare con cura il contesto epocale. Infine, e questo con la scrittura c’entra come i cavoli a merenda, il piacere di sentirlo parlare all’insegna di un incontenibile 

[leggi ...]

Una donna in dialogo perpetuo con se stessa e con il mondo. Con l’amore, certo, ma anche con le sue ossessioni e le sue nevrosi

Penna aspra e al tempo stesso intrigante quella di Daniela Ranieri, capace di avvincere e al tempo stesso convincere. Complice lo Stradario aggiornato di tutti suoi baci. Uno "stradario" che induce alla curiosità

di ALESSANDRA PINZI

Daniela Ranieri, nata il 5 novembre 1977, studi di Antropologia culturale e un dottorato in Teoria e ricerca sociale, giornalista pubblicista dal febbraio 2015 (scrive di politica e di cultura sul Fatto Quotidiano, martellando più a destra che a manca) oltre che autrice dalle indubbie qualità. Ha infatti fra l’altro scritto Tutto cospira a tacere di noi (2012), AristoDem. Discorso sui nuovi radical chic (2013) e Mille esempi di cani smarriti (2015) per i  i tipi di Ponte alle Grazie, editrice con la quale è tornata ora sugli scaffali  con Stradario  aggiornato di tutti i miei baci (pagg. 690, euro 19,80). Un lavoro forte di un 

[leggi ...]

“I vinti del Risorgimento”: storia e storie di chi combatté per i Borbone. Dallo sbarco di Garibaldi fino alla capitolazione di Gaeta

Lo storico Gigi Di Fiore racconta la fine, dopo 127 anni, del Regno delle Due Sicilie. Un tracollo sul quale, solo ora, emerge nella sua interezza uno spaccato da conquista militare

di Giambattista Pepi

La storia è stata quasi sempre scritta da coloro che ne furono protagonisti. Sovente coincidono con i vincitori di guerre, talora di conquista, altre di liberazione, o di indipendenza, o paladini di cause come l’affermazione di princìpi, valori, dogmi, più raramente, se non quasi mai, la storia la scrivono i vinti. La revisione storiografica, cioè il riesame critico di fatti sulla base di nuove evidenze o di una diversa interpretazione delle informazioni esistenti, considerando tutte le parti politiche e sociali in causa come testimoni importanti, mira a ristabilire la verità. A far piena luce in quelle pagine della storia  rimaste

[leggi ...]

“Rethink: le tre R del talento (React, Resilience, Realise) al tempo della pandemia”

Torna in pista il Premio Mario Unnia con il supporto del main partner Bper Banca e di Ersel

Può la pandemia riservare delle opportunità che l’impresa deve saper cogliere per ripartire ancora più forte di prima? Come hanno affrontato il Covid-19 le aziende italiane? Come hanno saputo coniugare tra di loro la salvaguardia del business e delle persone  (React), garantire la resilienza della propria attività (Resilience) e ripartire sulla base di new business model sostenibili (Realise)? Sono questi i temi del contest Rethink su cui si articola la quarta edizione del Premio Mario

[leggi ...]

La fragile coscienza di un bambino che sta per diventare adolescente: un cambiamento epocale sul quale riflettere

È questo il tema conduttore di Morte sul vulcano, un romanzo che parla di padri e di figli, di rapporti conflittuali da risolvere per proseguire quel difficile viaggio che è la vita. E se la ricerca di un ragazzino scomparso - come tiene a sottolineare l’autore - ci mettesse di fronte a un assassino?

di VINCENT SPASARO

Un ragazzo scomparso. Trovare un ragazzo scomparso. Trovare un ragazzo scomparso cinque anni prima su un’isola, su un vulcano in mezzo al mare. Un gioco da bambini che vogliono diventare uomini, una missione. Un’ossessione. È questo il tema di Morte sul vulcano (Newton Compton Editori, pagg. 448, euiiro 9,90), un romanzo ambientato nel 1983 a Ginostra, paesino quasi inaccessibile, alto su scogliere di lava nera sull’isola-vulcano di Stromboli. Un giallo, un thriller psicologico, un romanzo di formazione e d’avventura. Liam, un bambino londinese, cresciuto fra i mostri benevoli della fantasia leggendo Jules

[leggi ...]

Un omicidio inspiegabile, con un suggerimento al seguito: mai fidarsi di nessuno. Degli amici e nemmeno dei nemici

Terzo appuntamento con il sostituto procuratore Emma Bonsanti, l’intrigante personaggio uscito dalla penna di Aldo Pagano: un siciliano trapiantato a Como, maestro nell’arte del raccontare. A partire dalle sue angolature caratteriali…

di MAURO CASTELLI

“Non fidarti mai. Di nessuno. Neanche dei nemici”. Basta questo strillo riportato nella quarta di copertina di Caramelle dai conosciuti (Piemme, pagg. 312, euro 19,50) - rapportato all’omicidio di un uomo a doppia immagine in abbinata all’odio che divampa nelle periferie disagiate - per mettere sull’avviso anche i lettori più esigenti. E soprattutto a invogliarli alla lettura. La qual cosa non sorprende per chi già conosce la scrittura di Aldo Pagano, a tratti aspra e violenta, altre volte accattivante e garbata, in ogni caso intrigante e capace di coinvolgere (originale invece, secondo l’interessato, in quanto “cerco di rendere

[leggi ...]

Coefore Eumenidi, ovvero il canto del cigno di una nazione decadente

Al Teatro greco di Siracusa la prima del testo di Eschilo. È partita così la stagione della rinascita dell’Istituto nazionale del dramma antico nel segno della potenza evocativa di Davide Livermore

di Giambattista Pepi

La prima di Coefore Eumenidi di Eschilo ha aperto la LVI stagione delle rappresentazioni classiche, dopo che il lockdown imposto dalla pandemia l’aveva “congelata” lo scorso anno. Il ritorno delle rappresentazioni dell’Istituto Nazionale del Dramma antico con una tragedia ha il senso della celebrazione della rinascita. Perché il tempo che stiamo tornando a vivere dopo le restrizioni alla libertà personale imposte dalle autorità per fronteggiare l’emergenza sanitaria del Covid-19 equivale in effetti a

[leggi ...]

Nuova apertura a Monreale (in provincia di Palermo) per “Life Resorts-Private Collection”

Questa elegante struttura punta a diventare l'obiettivo di riferimento in Sicilia per il turismo Bleisure ed Eventi

Life Resorts, l’Hotel Management Company di White Consulting, ha annunciato l’apertura del nuovo “Al Balhara Resort & SPA” nel territorio di Monreale, alle porte di Palermo. Un nuovo Concept Resort 5 Stelle, disegnato per diventare progressivamente un’icona per i turisti italiani ed Internazionali in arrivo in Sicilia. “Siamo felici di contribuire allo sviluppo di un nuovo progetto di eccellenza in Sicilia. Life Resort Al Balhara è un moderno Concept Resort che si propone come riferimento per il turismo Internazionale nel segmento Lux,

[leggi ...]

Hera e Inalca (Gruppo Cremonini) insieme per la produzione di biometano

Siglato una partnership per la costituzione di una NewCo volta alla trasformazione di rifiuti organici e reflui agroalimentari in metano 100% rinnovabile e compost. Stanziati investimenti per 28 milioni di euro

Il Gruppo Hera, attraverso la controllata Herambiente, e la società Inalca (Gruppo Cremonini), leader nella produzione di carni e nella distribuzione di prodotti alimentari, hanno siglato una partnership per la costituzione di una NewCo, denominata BIORG, con la finalità di produrre biometano, un combustibile 100% rinnovabile, e compost dalla raccolta differenziata dell’organico e dai reflui agroalimentari.

[leggi ...]

Una donna pronta a rivendicare il diritto a vivere conquistandosi la stima e l’affetto dei suoi marinai. Una merce rara nei tempi andati

Nell’intrigante lavoro di chiusura della trilogia dedicata alla capitana Elisa Luce, l’autore dà voce e respiro - come ci racconta - a una protagonista, bella quanto determinata, con troppo passato da smaltire e molto futuro da realizzare

di MARIO DENTONE

Il titolo è La Capitana, e il sottotitolo è: 3. Non c’è mai l’ultima onda (Mursia, pagg. 410, euro 18,00). E siamo così al terzo episodio di una trilogia, e quindi al romanzo di chiusura del ciclo dedicato a questa “donna del mare”, non di mare, ma del mare. Il primo, sempre La Capitana era 1. L’ammutinamento, il secondo 2. L’orgoglio del mare e adesso eccoci all’ultima onda che, come scrisse Cesare Pavese nel suo tormento di uomo e di poeta, non esiste, perché il mare non si ferma mai, non può fermarsi. Così la Capitana, Elisa Luce, persona, ancor prima che donna, anzi, femmina, non riesce a

[leggi ...]

Delitti e misteri di un vecchio naufragio. La "location"? Una Galizia fuori dal tempo

Torna a intrigare Domingo Villar Vázquez, il maestro del giallo spagnolo. Rimettendo in pista il suo riflessivo ispettore Leo Caldas, affiancato dal fidato quanto impetuoso aiutante Rafael Estévez

di CATONE ASSORI

Un marinaio annegato, i fantasmi di un vecchio naufragio, una Galizia fuori dal tempo, bella quanto aspra e piovosa, che vede protagonista l’ispettore Leo Caldas. Torna in scena, dopo aver sbancato i botteghini con L’ultimo traghetto, il maestro del giallo spagnolo Domingo Villar Vázquez, l’autore che la rivista El Cultural ha definito imparentato - “con la stirpe di Manuel Vázquez Montalbán e Andrea Camilleri”. In effetti è lui stesso ad ammettere di essere stato influenzato da questi due scrittori, oltre che da Lorenzo Silva. Anche se”le penne cui sono affezionato - tiene a precisare - sono molte, come quelle di

[leggi ...]

“La bulimia dei media”. Già, i media che non mediano ma informano e deformano, stimolano e deconcentrano

Nel suo ultimo libro il sociologo Franco Ferrarotti ci parla del loro ruolo nella società contemporanea: da protesi dell’uomo a macchine diaboliche 

di Giambattista Pepi

Viviamo in un’epoca in cui media sono oramai parte integrante della vita di ogni individuo. Nel corso degli anni è cambiato profondamente il modo in cui ci rapportiamo al mondo che ci circonda, a partire dalla lettura delle notizie, alla divulgazione di eventi, alle relazioni interpersonali e alla vita in genere. Qual è oggi il ruolo dei media? I media non mediano. Informano e deformano. Stimolano e deconcentrano. Sono strumenti di conoscenza, ma anche di manipolazione. Inducono ad agire prima di pensare. Chi li governa? A chi appartengono? Sono onnipresenti e territoriali.Un potere tiranno. Ce ne parla Franco

[leggi ...]

Entro il 2040 addio ai tradizionali motori a benzina e diesel, rimpiazzati da quelle elettrici: la “road map” prevista

L’Europa l’ha presa con largo anticipo e l’Italia ovviamente si adeguerà: presumibilmente entro il 2040 (ma da qui ad allora di acqua ne scorrerà ancora molta sotto i ponti) dovremo dire addio ai tradizionali motori automobilistici a benzina e diesel. Data peraltro accennata dal ministro delle Infrastrutture e delle Mobilità sostenibili, Enrico Giovannini. Il quale, ultimamente e in diverse occasioni, non ha mancato di ribadirlo. Fermo restando che nel  Governo “ci si sta ancora ragionando”, visto che ci sono

[leggi ...]

I libri non sempre sono inoffensivi. A volte possono nascondere segreti e risultare pericolosi. Addirittura mortali

Fra le pieghe di un intrigante thriller firmato dall’inglese Sophie Hannah. A remare abilmente nel mistero anche Susan Allott ed Ezio Gavazzeni 

di MAURO CASTELLI

Una penna pungente, imprevedibile, spesso inquietante che nel ricatto e nella gelosia sa scovare motivi razionali per commettere un omicidio; una autrice di livello abile nello scandagliare “l’ordinario e lo straordinario” per regalare al lettore storie psicologicamente disturbanti; una scrittrice peraltro capace di diversificare, magari calandosi per tre volte nei panni dell’inarrivabile connazionale Agatha Christie (pseudonimo di Agatha Miller, nata

[leggi ...]

Si chiama Sooley, ha diciassette anni e vuole diventare un campione di basket. Ci riuscirà?

Per la prima volta John Grisham, il re dei legal thriller, dà voce a una normale storia di riscatto. Che commuove e appassiona

di MASSIMO MISTERO

Lo avevamo lasciato, lo scorso anno, alle prese con una storia vera, quella raccontata ne;avvocato degli innocenti, un legal thriller impregnato di corruzione, di abusi di potere e di un grossolano errore giudiziario. Per contro lo ritroviamo ora in libreria, a distanza di un anno, con un’opera di pura fantasia - sia in quanto a contenuti che in termini di personaggi e di ambientazioni - incentrata sul basket, uno sport che lui ama molto (“Da studente tiravo

[leggi ...]

Un ragazzino che ha visto troppo, due spietati assassini, una caccia senza quartiere

Dalla penna adrenalinica di Michael Koryta una storia che costringe il lettore a fare le ore piccole per vedere come andrà a finire 

di VALENTINA ZIRPOLI

Ha sette anni ma certamente non li dimostra, in quanto un buon libro resta sempre un buon libro. E quello che Michael Koryta aveva scritto nel 2014 ne rappresenta un esempio. Un thriller che ha da poco contagiato il grande schermo per la regia di Taylor Sheridan e che è stato benedetto da numeri uno del calibro di Stephen King (“Quando lo inizi non puoi più smettere di leggerlo”), Lee Child (“Eccezionale sotto ogni aspetto. Non provate a

[leggi ...]

“Le parole dell’economia politica”

Riccardo Leoncini illustra pregi e difetti della teoria marginalista, oggi prevalente, proponendo valide alternative

di Giambattista Pepi

In economia con la locuzione economia neoclassica ci si riferisce ad un approccio generale alla disciplina economica basato sulla determinazione di prezzi, produzione e reddito attraverso il modello di domanda ed offerta. La scuola di economia neoclassica è convenzionalmente fatta partire dagli anni 1871-1874, quando vennero pubblicate le prime opere sistematiche di William Stanley Jevons, Carl Menger e Léon Walras.

[leggi ...]

“Come farsi amare da un bad boy. Guida pratica per (soprav)vivere in una fanfiction”

A firmarla K.J. Aline, nom de plume di Marta Lorenzon, scritto all’insegna del “quando l’apparenza inganna”.

di Elvira Fraioli

Come farsi amare da un bad boy. Guida pratica per (soprav)vivere in una fanfiction (pagg. 372, euro 14,90, per ragazzi dai 12 anni in su) è lo scoppiettante romance di K.J. Aline, pseudonimo sotto cui scrive Marta Lorenzon (Portogruaro, 1994). L’opera è nata sulla piattaforma online Wattpad, per poi diventare un romanzo, edito quest’anno da Cignonero, una giovane casa editrice interessata a pubblicare emozioni, “perché un

[leggi ...]

Bastarde di Francia. Con l’aggiunta di sovrani, cardinali, moschettieri e soldati della guardia reale

I destini di due donne coraggiose e indomabili nel racconto, in bilico fra realtà e fantasia, proposto da Alessandra Giovanile e Virna Mejetta

di VALENTINA ZIRPOLI

Un romanzo d’esordio ambientato nella Francia guidata da Luigi XIII e dal cardinale Richelieu, interpretato da due giovani donne a loro volta alle prese con aneliti di ribellione, in quanto cercano di non piegarsi a chi le vorrebbe pedine di una partita deviante giocata da altri per interessi di Stato. Il titolo? Ruvido quanto basta: Bastarde di Francia. La figlia del Cardinale (Piemme, pagg. 688, euro 19,50). Un canovaccio che si rifà ad aneliti

[leggi ...]

Quali sono le regole del caos e il lato oscuro della psiche?

Portata in scena da Carlos Padrissa, al Teatro greco di Siracusa, la tragedia Le baccanti di Euripide nella quale l’autore denuncia la violenza delle istituzioni

di Giambattista Pepi

Le Baccanti è il capolavoro assoluto di Euripide, scritto e completato pochi mesi prima della morte del suo autore (siamo nel 406 a.C.). Un’opera ritenuta religiosa considerando il suo monito a non sbeffeggiare mai gli dei ma ad adorarli e mai a mettersi contro di essi. Tuttavia, Euripide si dice fosse laico se non addirittura ateo e tale posizione l’avrebbe conservata per

[leggi ...]

Fra le strade e i campi da basket di una Harlem che sa conquistare

Una intrigante storia, segnata dalla rabbia e dalla fragilità giovanile, firmata da Luca Leone

di Annamaria Leviani

Harlem. Youwrite the rules (Infinito Edizioni, pagg. 480, euro 17,00) è il nuovo romanzo di Luca Leone (romano, classe 1972), giornalista, scrittore, web designer e cofondatore e direttore editoriale proprio della casa editrice Infinito Edizioni. Tra i suoi libri si ricordano: Srebrenica. I giorni della vergogna (2005), Uomini e belve. Storie dai Sud del mondo (2008) e Solo Come In Area di Rigore (2014). In questo suo ultimo romanzo l’autore racconta una storia dura ambientata ad Harlem, dove domina il disincanto e la rassegnazione; anche nei momenti in cui sembra che ci possa essere riscatto per i due protagonisti, Joe e Pee Wee, il veleno che hanno assorbito nella loro vita li spinge sempre a perdere occasioni preziose, e a sabotare la loro fragile felicità.

[leggi ...]

Una strana arma per uno strano delitto: l’ombrello dell’imperatore

Dall’esordiente romano Tommaso Scotti, da nove anni accasato a Tokio, un’indagine impossibile. Perché in Giappone sei colpevole sino a prova contraria

di VALENTINA ZIRPOLI

In Giappone, al contrario di quel che succede in altri Paesi (se vogliamo anche in Italia, che almeno a parole si propone come la patria del diritto), “sei colpevole sino a prova contraria”. Non innocente, ma colpevole. Perché il Giappone è un Paese sospeso - almeno dal punto di vista narrativo - fra modernità e tradizione, passato e presente, vecchie e nuove regole. Ed è appunto in questo equilibrio instabile che si muove un geniale 

[leggi ...]

Un gradito ritorno: quello di Cesare Pavese con “Prima che il gallo canti”

In quest’opera lo scrittore affronta il tema della solitudine e dell’impossibilità di partecipare alla storia senza compromessi

di Tancredi Re

Prima che il gallo canti (Scalpendi, pagg. 272, euro 12,50) - libro pubblicato da Cesare Pavese nel 1948 da Einaudi e che allude con il suo titolo (ripreso dalla risposta di Gesù a Pietro che si riferisce, con tono palesemente autobiografico, ai suoi tradimenti politici) alla necessità di un risveglio che l’autore riteneva necessario per sé prima che per il nostro Paese - è nei due testi che lo compongono (Il carcere e La casa in collina)  opera emblematica fra le

[leggi ...]

Un tumore al cervello, un aggrovigliarsi di tensioni, poi l’intervento e il recupero

Luca Gennasi, imprenditore bolognese, racconta il suo dramma. Anche per dare coraggio a chi ha paura di non farcela

di Leonardo Biccari

Quando la VITA ricomincia (pagg. 320, euro 15,90) è l’emozionante romanzo autobiografico di Luca Gennasi (nato a Casalecchio di Reno, in quel di Bologna, nel 1965), un imprenditore e scrittore molto attivo nel volontariato, che ha deciso di diffondere la sua storia personale attraverso la sua prima opera pubblicata nel 2021 da Astro Edizioni. In questo libro Gennasi li racconta dell’amara scoperta di un

[leggi ...]

Quanti inaspettati segreti di famiglia possono riaffiorare dal passato?

Torna a intrigare Cristina Rava con il commissario in pensione Bartolomeo Rebaudengo e il medico legale Ardelia Spinola. Una strana coppia che…

di CATONE ASSORI

Una penna capace di raccontare senza fronzoli, quella di Cristina Rava, a fronte di una scrittura elegante e al tempo stesso cruda, brillante quanto intuitiva. Forte di una capacità narrativa coltivata sin dall’infanzia, come lei stessa ha tenuto a ribadire su queste stesse colonne, sia pure a fronte di lunghe interruzioni. Inizialmente scrivendo con una penna stilografica (“Anche se mi esasperavano le perdite d'inchiostro dallo stantuffo e le

[leggi ...]

Caccia al virus del Covid-19

Il microbiologo Andrea Crisanti e il giornalista Michele Mezza ci conducono fra le pieghe della terribile esperienza della pandemia

di Giambattista Pepi

“Scrivere di pandemia con Andrea Crisanti è come palleggiare con Lionel Messi. Ogni tocco del pallone devi capire come la prende lui”.Così Michele Mezza, giornalista che da tempo si occupa di sistemi digitali, presenta il libro Caccia al virus (Donzelli, pagg. 128, 12,35 euro) scritto a quattro mani con il primario microbiologo di Padova, da pochi giorni in libreria, è un vero viaggio nella terribile esperienza del Covid-19 che si misura anche con le

[leggi ...]

Magiche Dolomiti! E allora perché non metterci in marcia?

Il giornalista Stefano Ardito ci propone una serie di itinerari mozzafiato per scoprire le montagne più belle del mondo

di Tancredi Re

Le Dolomiti (dette anche Monti pallidi) sono tra le zone più rinomate a livello naturalistico-ambientale e turistico delle Alpi, sede di un parco nazionale e nove parchi naturali, nonché del più grande comprensorio sciistico italiano (Dolomiti Superski). Il 26 giugno 2009 il Comitato Esecutivo della Convenzione sul patrimonio materiale dell’umanità dell’Unesco riunito a Siviglia le ha dichiarate Patrimonio dell’umanità.

[leggi ...]

Mirino puntato sugli "invisibili" in una storia gialla a sfondo sociale che...

A riflettere sulle condizioni degli emarginati il regista, sceneggiatore e scrittore Aldo Lado, che dà voce alle traversie di un giovane ventenne di colore

di Simona Di Cecca

Il rider (Edizioni Angera Film, pagg. 240, euro 18,00) è il nuovo romanzo giallo di Aldo Lado - nato a Fiume nel 1934 - uno scrittore, sceneggiatore e regista di culto con una ventina di film scritti e diretti per il grande schermo, tra cui si ricordano gli horror/thriller La corta notte delle bambole di vetro (1971), Chi l'ha vista morire? (1972) e il fantascientifico L’umanoide (1979). Come autore di narrativa ha invece pubblicato I film che non vedrete

[leggi ...]

Servizi
World Press Trenitalia Italo eDreams il Meteo MarketinG E...