L'Editoriale

Non parole ma fatti: sotto la guida di Mario Draghi l’Italia sta cambiando passo

Nonostante un Esecutivo sempre più sfilacciato, il carisma del premier si fa sentire. Pur fra strappi e qualche distinguo

di MAURO CASTELLI

Non vorremmo peccare di eccessivo ottimismo, ma forse - ripetiamo forse - abbiamo imboccato la strada giusta per la ripresa dopo un anno e mezzi di guai. Evidentemente il carisma del premier Mario Draghi, che ha riportato la giusta immagine dell’Italia sulla scena internazionale, si sta facendo sentire. Pur a fronte di distinguo e strappi mai completamente ricuciti sia a livello sindacale che di forze di Governo. Come nel caso del blocco dei licenziamenti, delle nomine sulle partecipate, delle divergenze sul

[leggi ...]

Prima pagina

Nell'assedio sui posti a tavola il ministro Roberto Speranza costretto a fare un passo indietro

A prevalere, ancora una volta, la regola del compromesso ragionato

di Artemisia

Alla fine il ministro della Salute Roberto Speranza, ha dovuto cedere. Stretto d’assedio dai presidenti delle regioni è stato costretto a fare un passo indietro e a rivedere il numero dei commensali ammessi nei ristoranti: non massimo 4 come aveva caldeggiato all’inizio ma 6 e solo nei locali al chiuso. E’ stato un compromesso rispetto agli otto

[leggi ...]

Prima pagina

Il primo luglio al via il “Green Pass Covid”: quanto dura e come funziona

Questo documento sarà valido per tutti i cittadini europei con l’entrata in vigore del relativo regolamento attuativo

Ancora un po’ di pazienza e diventerà operativo il Green Pass Covid, o Certificato Covid che dir si voglia, in altre parole il documento che serve come esenzione da test obbligatori e quarantene quando si arriva in uno Stato estero. Pass che diventerà operativo il prossimo primo luglio quando dovrebbe entrare in vigore a tutti gli effetti il regolamento che istituisce il certificato digitale come diritto di tutti i cittadini Ue. In Italia il Green Pass debutterà il 15 giugno, come ha spiegato Massimo Garavaglia, ministro del Turismo. “Sarà un modello informatico, ma finché non entrerà in funzione potrà

[leggi ...]

Prima pagina

Montalbano vi aspetta in Sicilia. E, se siete fortunati, anche gratis

Ma non si tratta del commissario di Camilleri reso celebre in Tv da Luca Zingaretti. Bensì del “borgo dei borghi 2015”

Montalbano vi aspetta in Sicilia. Ma non si tratta del commissario uscito dalla penna di Andrea Camilleri e interpretato da Luca Zingaretti nella famosa serie televisiva. Bensì di Montalbano Elicona, Borgo dei Borghi 2015, un piccolo gioiello tra i monti Nebrodi e quelli Peloritani - di appena 2.068

[leggi ...]

Prima pagina

L’Italia prova a voltare pagina ma sulla crescita reale pesa l’incognita di alcune riforme

La ripresa - secondo l’economista Andrea Monticini - dovrà infatti essere coltivata attraverso un processo di revisione della Giustizia, della scuola e degli investimenti alle imprese. E per quanto riguarda i rincari delle materie prime? Dovuto alla speculazione e alla domanda repressa. Ma l’inflazione non deve far paura, in quanto non tornerà più a doppia cifra

di Giambattista Pepi

“Si percepisce un sollievo, un entusiasmo, una voglia non solo di ricominciare ma di sprigionare le forze produttive e imprenditoriali, una propria visione. Quest’Italia è viva, forte, e ha tanta voglia di ripartire” ha dichiarato il premier Mario Draghi nei giorni scorsi salutando la rinascita del Paese. E così mentre organizzazioni internazionali, istituti econometrici, economisti e accademici, oltre al Governo, sciorinano cifre e stime sulla

[leggi ...]

Prima pagina

Quando il razzismo non c'entra e Maometto invece sì. E tanto

Un ragazzo si toglie la vita, a una ragazza invece la tolgono. Due pesi e due misure del nostro buonismo

di SANDRO VACCHI

Qualcuno ancora si domanda come mai i quotidiani italiani siano in caduta libera. Di vendite, ma anche di credibilità. L'esempio più recente è clamoroso e grida vendetta a chi ancora ritiene che i fatti vadano distinti dalle opinioni, anziché essere plasmati da queste.

[leggi ...]

Prima pagina

La pubblicistica anti-Sud? Sta creando pregiudizi e non riesce a far capire i problemi

Da Emanuele Felice a Luca Ricolfi, da Alessandro Barbero a Corrado Augias soltanto affermazioni storiche tendenziose che mistificano la realtà. Vediamo allora di rispondere con i numeri, perché quelli non mentono mai 

di PIETRO DE SARLO*

Nel libro Perché il Sud è rimasto indietro (https://bit.ly/3vGGpsw) l’autore, Emanuele Felice, fornisce la serie storica del divario Nord-Sud dal 1871 a oggi. Avvisa subito che i dati del 1861, anno in cui fu annesso il Regno delle Due Sicilie, non ci sono, e che ricostruirli “

[leggi ...]

Fisco & Cittadini

Giudici tributari “distratti” emettono sentenze a sorpresa

In alcuni casi le decisioni vengono adottate con una inaccettabile superficialità, senza avere visionato la documentazione allegata al fascicolo del contenzioso

di Salvina Morina e Tonino Morina

Si dice spesso che il contenzioso tributario è un terno al lotto e che si vince quando si è sicuri di perdere, o magari si perde quando si è sicuri di vincere. Ed è questo il bello e il brutto del contenzioso. Il guaio è che le cosiddette “sentenze a sorpresa” si stanno moltiplicando e stanno diventando una brutta abitudine, con

[leggi ...]
In primo piano

Fider, 25mila imprese in cerca di rilancio grazie a un piano triennale. E a un nuovo direttore generale, Edoardo Bigoni

“Le miei proiezioni sono di qui a 3 anni, un tempo equo per superare il post pandemia e imprimere e consolidare un cambio di struttura, approccio, mentalità. E distinguersi ancor più non solo nel panorama regionale ma nazionale”. Così Edoardo Bigoni, il nuovo direttore generale di Fider, il Confidi nato lo scorso novembre dalla fusione di Cofiter (Bologna) e Confidi.net (Rimini), a oggi il più importante Confidi vigilato dell'Emilia Romagna. Bigoni, già responsabile dell’area amministrazione, pianificazione strategica e finanziaria, succede a Luigi Olivi, il quale ha gestito il traghettamento verso la fusione. Un

[leggi ...]

Fra le pieghe di vita di Gesualdo da Genosa, Caravaggio, Alessandro Stradella, Amedeo Modigliani e Antonio Ligabue

Cinque geni senza tempo raccontati alla sua maniera da Vito Molinari, un pezzo da novanta (anche negli anni, visto che è nato nel 1929) del nostro piccolo schermo. E non solo

di CATONE ASSORI

Vito Molinari, un pezzo di storia della nostra televisione. Un giovane più di cervello che di anni - essendo nato a Sestri Levante, in provincia di Genova, il 6 novembre 1929 - che si propone all’insegna di una robusta piacevolezza narrativa, in abbinata a un garbo fuori dal comune nell’addentrarsi fra le pieghe del suo ricco passato. Divertendosi nel far divertire l’interlocutore raccontando aneddoti e curiosità su un lungo spaccato di vita che purtroppo, complice anche le restrizioni legate alla pandemia, si è andato perdendo per strada. Un pezzo da novanta del piccolo schermo che la televisione italiana l’aveva tenuta a

[leggi ...]

Una vita piena di "scalate" quella di Arsène, un rifugiato ruandese che approda a Parigi dove…

A raccontarci questa commovente storia all’insegna della metafora di una valigia è la scrittrice francese di origini libanesi Yasmine Ghata

di Giovanni Mediante

Un tuffo nel mondo dei rifugiati e delle loro difficoltà di inserimento nel mondo occidentale attraverso le riflessioni di un bambino, che in prima battuta incontriamo in classe dove entra una insegnante che scrive il suo nome sulla lavagna e si mette a parlare. E mentre alcuni alunni si dimostrano vogliosi di essere interrogati, altri rimangono perplessi. E lui, rendendosi conto che quel contesto lo lascia indifferente, si ripiega su se stesso smettendo di ascoltare, visto che intercetta una parola qua e là. Parole isolate che non significano niente. Poi, quando suona la campanella, si sente doppiamente orfano, senza

[leggi ...]

L’uomo e le macchine intelligenti: un aiuto o una minaccia?

Jerry Kaplan propone alcune soluzioni per beneficiare delle opportunità dell’intelligenza artificiale contenendo i rischi; Eric Sadin ci parla dello statuto antropologico e ontologico dell’uomo sottomesso ai robot; Sadie Plant analizza invece il rapporto tra tecnocultura e donne digitali

di Giambattista Pepi

L’intelligenza artificiale, fino a poco tempo fa confinata nei laboratori di ricerca, ha fatto negli ultimi anni il suo ingresso dirompente nella vita di tutti i giorni. Politici, businessmen e semplici cittadini sembrano esserne quasi ossessionati: le promesse di crescita e sviluppo che essa porta con sé sembrano infinite, e così le possibilità che ognuno degli innumerevoli ambiti di applicazione, sfruttando una

[leggi ...]

Quando l’Inferno è spiegato male, Dante Alighieri si dissocia. Mirino puntato anche su “Morto che parla” e “Il Club del crimine”

In libreria un libro-game zeppo di giochi firmato da Francesco Muzzopappa, un giallo imbastito sullo strano figlio di un becchino da Guido Sgardoli e una antologia di racconti dedicata a nove signore del giallo

di VERA DE RAGAZZINIS

Novità in libreria dedicate ai ragazzi. A partire, in occasione delle celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, da un libro-game dal quale ironicamente, nello strillo di copertina, lo stesso Sommo Poeta si dissocia. Mentre Paolo e Francesca tengono a precisare: “Nessuno ha mai scritto di noi in questo modo. Non sappiano se ringraziare l’autore o se denunciarlo”. A sua volta Caronte lo ha trovato divertentissimo (“Ho riso così forte da beccarmi un

[leggi ...]

Industria ceramica: un 2020 in ribasso del 3,9 per cento, ma in buon recupero nel primo trimestre di quest’anno

L’industria ceramica italiana ha chiuso il 2020 con un calo del fatturato del 3,9 per cento. Ma spiragli di ottimismo arrivano dal primo trimestre di quest’anno, con un aumento delle vendite del 9 per cento (+7% rispetto al 2019). In ogni caso i forti rialzi nei costi energetici, nel packaging del prodotto finito e nei noli marittimi verso gli Usa, generano forti preoccupazioni. In occasione della sua annuale Assemblea, Confindustria Ceramica ha anche presentato le indagini

[leggi ...]

Nasce The Digital Alliance, il nuovo magazine per il mondo Hr e It

Una pubblicazione rivolta a professionisti e manager impegnati nel mondo delle risorse umane e della tecnologia

Come emerge dall’analisi dell’Osservatorio delle competenze digitali, l’Ict negli ultimi quattro trimestri, è rimasto il primo settore economico per annunci di lavoro. Inoltre, come evidenziato dal centro studi di Techyon in una recente indagine, le aziende stentano ad attrarre i candidati It. Sulla base di queste osservazioni è nato così The Digital Alliance, con l’obiettivo di fornire approfondimenti sulle ultime novità in ambito Human Resources, Information Technology e It Recruitment.

[leggi ...]

“L’ultima nota di violino” raccontata, all’insegna di un segreto e di un brutale omicidio, da una musicista speciale

Ovvero Natasha Korsakova, un’artista capace di dare voce a un intrigante quanto ben costruito poliziesco, con una inaspettata doppia… sorpresa al seguito

di MAURO CASTELLI

I casi della vita a volte si incrociano. Ed è stato appunto il caso a farmi incrociare per la prima volta il nome di Natasha Korsakova, una celebre violinista entrata di diritto nel novero delle neo-stelle della narrativa gialla. Stiamo parlando di circa un anno e mezzo fa, quando avevo intervistato Antonio Caprarica sul suo libro intitolato La regina imperatrice. Caprarica, si sa, è un raffinato un uomo di mondo, giornalista e penna di livello, che non passa certo inosservato. E appunto per questo non mancai di affondare la mia curiosità su suoi molti aspetti di vita. A partire dal suo desueto cognome. E da lì mi si è aperto un

[leggi ...]

Una strana quanto inaspettata eredità, un capitano freddato con un colpo alla nuca e il mistero è servito

Dalla prolifica penna della genovese Maria Masella la quarta indagine legata a Teresa Maritano, una barista con un passato da ispettrice, ruolo dal quale si era dimessa per via di un giro di mazzette da parte di due colleghi che aveva deciso inutilmente di denunciare...

di VALENTINA ZIRPOLI

Maria Masella, un’autrice che da tempo ha fatto breccia nell’immaginario dei lettori e della quale abbiamo parlato molto anche su queste colonne. Una penna briosa e mai superficiale che si nutre di un preciso obiettivo: quello di “costruire un mondo”. Un mondo che, guarda caso, ruota attorno alla sua Genova, una città di “assassina bellezza”, già raccontata a partire dal 1999, se non andiamo errati, in ventisette noir. “Anche se in quel periodo i gialli regionali non avevano mercato, salvo poche eccezioni. Ma ho insistito e ho scritto i Mariani”. Ovvero i libri giocati sul commissario Antonio Mariani, un poliziotto

[leggi ...]

Tutte le crudeltà dell’uomo contro la donna. Fra prostituzione giovanile e traffico di organi

Aldo Forbice ha raccolto in un libro una serie di storie vere che raccontano la violenza, il dolore e la morte di donne, ragazze e bambine di ogni età

di Giambattista Pepi

Nella Repubblica Democratica del Congo c’è un uomo che da quindici anni cura le donne vittime di stupri di guerra. O, meglio, come lui sostiene, le “ripara”. Si chiama Denis Mukwege, è un chirurgo e ha fondato un ospedale a Bukavu. Sotto i suoi ferri si stima siano passate in oltre dieci anni cinquantamila donne, comprese bambine e ragazzine vittime di stupri. In Nigeria i guerriglieri di Boko Aram (che significa “l’istruzione occidentale è peccato”) sequestrano donne, le convertono con forza all’Islam, le usano come schiave sessuali o kamikaze in attentati terroristici. Tangail, vicino a Dacca, in Bangladesh, un paese

[leggi ...]

Il Gruppo Hera insieme ai clienti per vincere la partita della decarbonizzazione

Magari partendo dall’installazione di pannelli solari per trasformare gli utenti nei produttori dell’energia verde di domani

Un lavoro di squadra con i clienti per fare davvero la differenza: fornisci energia rinnovabile a una famiglia e alimenterai in modo sostenibile le sue attività quotidiane. Aiutala a ottimizzarne i consumi e la farai risparmiare. Dalle l’opportunità di produrne una parte e la proietterai in un futuro migliore. Il senso delle frontiere progressivamente aperte dal Gruppo Hera sul fronte dei servizi energetici è proprio questo, e racconta di un’azienda che, per evitare l’emissione annua di 2,5 milioni di tonnellate di gas serra, affianca i clienti nelle loro scelte green.

[leggi ...]

Giuseppe Catozzella, Margherita Oggero, Claudio Piersanti: questa la terna finalista della 49^ edizione del Premio Elba Brignetti

Presieduta da presidente Alberto Brandani, la giuria del Premio letterario internazionale Isola d’Elba - R. Brignetti ha selezionato la terna finalista dei libri che si contenderanno la vittoria della 49^ edizione. Le tre opere prescelte, che saranno adesso sottoposte al giudizio della Giuria popolare, sono:ITALIANA di Giuseppe Catozzella - editore Mondadori IL GIOCO DELLE ULTIME VOLTE di Margherita Oggero - editore Einaudi QUEL MALEDETTO VRONSKIJ di Claudio Piersanti - editore Rizzoli La scelta del vincitore sarà determinata dal  voto

[leggi ...]

Che ore sono? Sempre quelle giuste se al polso porti un Locman…

Una storia di eccellenza nata dal mare, e più precisamente all’Isola d’Elba. Come racconta il suo fondatore Marco Mantovani

La storia della Locman nasce all’Isola d’Elba insieme al suo fondatore Marco Mantovani, presidente del brand. Locman, a oggi una delle pochissime realtà produttive dell’orologeria italiana. Un legame, quello con il territorio toscano, che fa parte del Dna del brand e dei suoi orologi che nascono proprio a pochi metri dal mare e da esso traggono ispirazione ed energia. Negli anni Sessanta, la famiglia Mantovani dall’Isola d’Elba si era trasferita a Milano. Il papà lavorava nel settore della pelletteria. Dai pellami ai cinturini per orologi il passo sarebbe stato breve. A

[leggi ...]

Fra i segreti e i misteri del giovane Dante Alighieri: uomo e sommo poeta, ma anche appassionato quanto avventuroso guerriero

Ancora una volta sorprende la mano calda di Matteo Strukul, un autore con un venduto a sei cifre in una quarantina di Paesi, capace di addentrarsi come pochi fra le pieghe della Storia, giocando a rimpiattino con luoghi e personaggi. Forte di una innata capacità nel raccontare e nel raccontarsi…

di MAURO CASTELLI

Una scelta ragionata, quella di Matteo Strukul, di dare voce alla figura di Dante Alighieri - a suo giudizio il più grande poeta della storia, del quale peraltro si moltiplicano in questo periodo (fra spettacoli hollywoodiani, show in 3D sui muri di Firenze, messe in scena a teatro e a Pompei, mostre e concerti) le celebrazioni per i 700 anni dalla sua morte - attraverso un romanzo teso a svelarne i segreti, i misteri, le inquietudini, ma anche supportato da premonizioni, strategie, lotte di potere, ribellioni. “Cercando di affidarmi - tiene a precisare l’autore - a un taglio narrativo originale, completamente inedito”. Da qui

[leggi ...]

Ammirata, invidiata, temuta: ma chi era veramente Caterina la Grande, la donna che cambiò per sempre le sorti della Russia?

Di certo un’imperatrice illuminata, secondo la ricostruzione firmata dalla tedesca Susan Hastings. Capace di collezionare - fra intrighi, segreti e passioni - opere d’arte e amanti, colpi Stato e grandi riforme

di VALENTINA ZIROLI

Non amava essere chiamata La Grande, anche se in realtà l’imperatrice Caterina II di Russia grande lo era stata davvero, unica donna fra sette zar a guadagnarsi questo appellativo. Una donna dotata di una modernità fuori dalle righe che era stata, allo stesso tempo, ammirata, invidiata e temuta. Una donna capace di collezionare intrighi, passioni feroci e segreti, ma anche amanti, opere d’arte, grandi riforme e colpi di Stato, riuscendo a cambiare per sempre le sorti dell’Impero. Nata a Stettino il 21 aprile 1729 come Sofia Federica Augusta di Anhalt-Zerbst, venne data in sposa, sedicenne, all’erede al trono

[leggi ...]

C’era una volta a San Siro. Quando San Siro era la Scala del calcio

Gianfelice Facchetti, figlio dell’indimenticabile Giacinto, racconta la storia del ribattezzato stadio Meazza: i protagonisti e i prodigi compiuti grazie alla santa alleanza tra spalti e campo

di Giambattista Pepi

Chi scrive a San Siro, o, come si dice, nella Scala del Calcio italiano non c’è mai stato. E che male c’è, qualcuno dei lettori potrebbe osservare tra l’infastidito e il sorpreso. E aggiungerebbe piccato: nemmeno io, se è per questo! Il fatto è che, essendo tifoso della Beneamata, al secolo l’Internazionale, fin da quando portavo i pantaloni corti, il fatto di non essere mai andato a vedere una partita di calcio della squadra del cuore in quello stadio mitico (non in altri, dove invece sono stato) a tifare a squarciagola per i propri beniamini che indossano la maglia dai colori del cielo e della notte è, come minimo, un peccato: una

[leggi ...]

Nasce “Feltrinelli Scuola”, un marchio che unisce la competenza degli insegnanti allo sguardo di grandi autori italiani

Giangiacomo Feltrinelli Editore ha deciso di impegnare il proprio patrimonio di esperienza, autori e idee in un progetto di innovazione e sperimentazione: nasce così Feltrinelli Scuola, un nuovo marchio dedicato all’editoria scolastica per le medie e le superiori. I primi corsi saranno a disposizione di insegnanti e studenti dall’anno scolastico 2022/23. Commenta così Gianluca Foglia, direttore editoriale della casa editrice milanese: “Durante la pandemia abbiamo avuto tutti conferma della centralità della scuola nella nostra vita civile, ma soprattutto della necessità di

[leggi ...]

Torna in pista Geronimo Stilton, il topogiornalista più famoso al mondo, scrittore nonché direttore dell’Eco del Roditore

Sempre a firma della prolifica Elisabetta Dami, tradotta in cinquanta lingue, quattro nuove storie ad alto tasso di divertimento. Nelle quali, fra una risata e l’altra, il nostro topastro racconta il suo vivere quotidiano in modo fresco e contemporaneo

di VERA DE RAGAZZINIS

Sono arrivati sugli scaffali delle librerie i primi quattro libri di una nuova collana per ragazzi proposta dall’editrice Piemme (della quale Il Battello a Vapore rappresenta una costola importante), collana dedicata ancora una volta a Geronimo Stilton, lo straordinario topo-giornalista da 175 milioni di copie

[leggi ...]

Alla scoperta delle isole maggiori dell’Arcipelago Toscano con qualche leggenda al seguito

di VALENTINA ZIRPOLI

La più conosciuta, se non altro per la sua estensione, è certamente l’Isola d’Elba. L’Arcipelago Toscano è formato però anche da altre isole maggiori, più alcune minori, secche e scogli situati tra la terraferma toscana e la Corsica. Scopriremo qui le sei isole maggiori che, insieme all’Isola d’Elba, costituiscono l’Arcipelago Toscano, che è bagnato da quattro mari: il

[leggi ...]

“Non penserai di sfuggirmi. Tra noi non è ancora finita”. Perché le ossessioni sono dure a morire

Il tedesco Wulf Dorn torna in pista con gli indimenticabili protagonisti de La psichiatra. Carte in regola anche per Preston & Child nonché per l’esordiente Cate Quinn

di MAURO CASTELLI

Sono passati dieci anni, ma il clamore legato alla pubblicazione, da parte del tedesco Wulf Dorn, de La psichiatra (il romanzo che lo ha portato alla ribalta internazionale grazie al passaparola) non si è ancora sopito. Anche perché questo autore - che soltanto in Italia ha venduto 850mila copie - ha via via affinato le sue tecniche narrative dando voce a storie adrenaliniche e agghiaccianti, condite di incubi capaci di regalare notti insonni

[leggi ...]

“Nessuno è la conseguenza di niente, ognuno è l’inizio della propria primavera”

Un romanzo d’amore e di lotta, scritto dal genovese Michele Vaccari, in bilico fra presente, passato e futuro. Dedicato a chi non si arrende mai

di VALENTTINA ZIRPOLI

Precisiamolo subito: Urla sempre, primavera (Enne Enne Editore, pagg. 438, euro 19,00, illustrazioni di Rocco Lombardi) è un lavoro dedicato “a chi non si arrende mai, appunto come la primavera”, scritto dal genovese Michele Vaccari. Di fatto un testo fuori dalle righe, a partire dall’intrigante titolo e dalla misteriosa copertina, che può piacere o non piacere. Al quale, il consiglio è d’obbligo, bisogna rapportarsi con una certa cautela e 

[leggi ...]

Roberto Baggio, la "ricca" storia del... Divin Codino

Claudio Moretti racconta la vita e le gesta di uno tra i più grandi calciatori italiani di tutti i tempi, sospeso tra genio e sregolatezza

di Tancredi Re

Ci sono calciatori che hanno lasciato il segno nell’arte pedatoria. Un esempio? Roberto Baggio. Soprannominato Raffaello, per l’eleganza dello stile di gioco e Divin Codino per la caratteristica acconciatura, è ritenuto uno dei migliori giocatori della storia del calcio mondiale. Ma la sua vita tutto è stata fuor che banale, anzi- Baggio, ma succede alle persone fuori dal comune, può essere annoverato senza tema nella

[leggi ...]

“Liberland. Il fantastico Regno dei libri” di Elena Puglisi: un appassionante fantasy che omaggia l’amore per la lettura

di Gianluca Prezzioli

Liberland. Il fantastico Regno dei libri (pagg. 244. Euro 14,00) è il primo volume della trilogia fantasy d’esordio della scrittrice e docente Elena Puglisi (Catania, 1965), che ha da sempre coltivato il suo dono di narratrice raccontando fiabe da lei inventate ai suoi alunni. E dalla sua fervida fantasia è nato questo romanzo pubblicato da Pav Edizioni, intriso di amore per i libri e nel quale si invita a riscoprire il piacere della lettura, in quanto possibilità 

[leggi ...]

È possibile smascherare coloro che esercitano il potere nell’ombra e magari vendicarsi?

Torna a graffiare lo spagnolo Javier Cercas, rimettendo in scena l'eroe per caso Marín Melchor. Un bravo poliziotto dall’ingombrante passato

di CATONE ASSORI

Un primo della classe. Lo spagnolo Javier Cercas è infatti un autore e saggista - lo abbiamo detto e lo confermiamo - che difficilmente delude le aspettative dei lettori. Lui che ha firmato libri di peso come Soldati di Salamina, Anatomia di un istante, L’impostore (vincitore dell’European Book Prize), Il punto cieco e Terra Alta, tradotti in una trentina di lingue; lui abile come pochi nel dare voce a emozioni e sentimenti, ma anche a eroi imperfetti loro

[leggi ...]

In viaggio alla scoperta dell’Europa. Partendo da cento milioni di anni fa

Intrecciando la storia della natura con quella degli uomini, lo scienziato Tim Flannery ci restituisce il ritratto di un continente che non smette di stupirci

di Tancredi Re

Com’è nata l’Europa? Come abbiamo scoperto il suo straordinario passato? Perché è diventata così importante nel mondo? A queste domande prova a rispondere Tim Flannery (con Luigi Boitani) con il libro Europa. I primi cento milioni di anni (Garzanti, pagg. 396, euro 20,00, traduzione di Alessandro Mola). Intrecciando abilmente la storia della natura con quella degli uomini, l’esploratore e scienziato australiano di fama mondiale (ha

[leggi ...]

“Il destino dell’onda”: una struggente storia di morte e di rinascita firmata da Camilla Ugolini Mecca

di SIMONA TOLLI

Il destino dell’onda (Edizioni Il Falò, pagg. 140, euro 15,00) è l’emozionante romanzo di Camilla Ugolini Mecca (nata a Verona nel 1971), scrittrice, counselor e facilitatrice in Costellazioni Familiari e Sistemiche. Che dal 2003 è attiva in ambito letterario, avendo pubblicato diversi racconti inseriti in importanti antologie. Questo suo primo romanzo, appunto Il destino dell’onda, ha ricevuto una menzione di merito al Premio Letterario

[leggi ...]

Impegniamoci tutti a fermare la barbarie che verrà

Dalla filosofa Isabelle Stengers riflessioni e proposte su come affrontare, senza soccombere, il tempi difficili che stiamo attraversando

di Tancredi Re

La filosofa Isabelle Stengers, nel libro Nel tempo delle catastrofi. Resistere alla barbarie a venire (Rosenberg&Sellier, pagg. 168, euro 13,50, traduzione a cura di Nicola Manghi), offre riflessioni e proposte su come attraversare, senza soccombere, i tempi difficili che stiamo attraversando: il Covid-19, i cambiamenti climatici, le disuguaglianze e la povertà, le migrazioni, i conflitti armati per l’accaparramento di risorse vitali

[leggi ...]

Un’amara storia di inganni e di manipolazioni

A firmare Non sono io tutto, storia di un cinico e sarcastico reporter freelance, il prolifico Alfredo Annichiarico

di Pietro Lisi

Non sono io tutto (Les Flâneurs Edizioni, pagg. 272, euro 16,00) è il nuovo romanzo di Alfredo Annicchiarico, un autore per così dire dalla penna facile. Ha infatti pubblicato diversi lavori, come Visita di Stato” (2007), Le declinazioni affettive (2009), Cadenza d’inganno (2010), Dalla parte di Iago (2014), Gli imperfetti (2015) e Tanto fra un po’ piove (2017). In questa sua nuova convincente opera racconta la storia

[leggi ...]

“Tanto vale vivere”. Anche quando il miglior amico di certe donne non sono i diamanti, ma l’alcol

Dalla penna accattivante della statunitense Dorothy Parker un’incursione - condita di miti e fobie, vanità e ipocrisie - fra le pieghe della borghesia raccontata al femminile

di LUCIO MALRESTA

Una voce contro. Ironica, graffiante, sarcastica e al tempo stesso malinconica. Un’autrice trincerata dietro demoni inquieti, a partire da quello dell'alcol (e con alle spalle alcuni tentativi di suicidio). Ed è appunto l’alcol, in alcune delle sue short stories, il migliore amico delle donne, non i diamanti. Di fatto risulta alquanto difficile parlare di Dorothy Parker, detta anche Dot o Dottie, nata nel 1893 dal ramo povero dei Rothschild. La quale,

[leggi ...]

La guerra dell’oppio vista da Pechino

Il conflitto impari tra l’Impero cinese e gli inglesi che avrebbe cambiato per sempre il rapporto tra Oriente e Occidente

di Giambattista Pepi

Le guerre dell’oppio combattute ad armi impari nell’Ottocento tra l’Impero cinese, quello britannico e i “trattati ineguali” che ne seguirono avrebbero segnato una svolta storica e drammatica nei rapporti tra Oriente e Occidente. Per secoli la Cina era stata rappresentata come il Paese del centro (Zhongguo), circondata da popoli barbari, i quali, venuti in contatto con la civiltà cinese, ne avrebbero riconosciuto la

[leggi ...]

Servizi
World Press Trenitalia Italo eDreams il Meteo MarketinG E...