L'Editoriale

No alla dittatura dell'austerity

L’Italia, per reagire correttamente al blocco del Quantitative easing di Mario Draghi, dovrà portare al centro della propria strategia la forza dell’economia reale

di Mario Pinzi

C’è aria di crisi, e per rilanciare l’Italia servono tre cose: ridurre le tasse per favorire i consumi interni delle famiglie, promuovere gli investimenti pubblici e riformare tutte le regole europee. La nostra condizione economica ci impone di decidere in fretta una linea di comportamento finalizzata a superare questa stagnazione europea che non sarà breve. Se non verranno prese delle serie decisioni atte a spezzare le catene dell’austerity, la forza della nostra creatività si spegnerà per sempre. L’euro è una moneta che

[leggi ...]

Prima pagina

Dove e perché emigrano gli italiani?

Ogni giorno il nostro Paese deve fare i conti con un’emigrazione che fa rima con sopravvivenza

di Damiano Pignalosa

Un sogno nel cassetto e la valigia piena di speranze. Il più delle volte è bastato questo a milioni di connazionali che hanno deciso di andar via dal Belpaese per cercare fortuna o semplicemente un’occupazione. Secondo l’Istat e il Ministero degli Esteri, sostanzialmente c’è un’altra Italia che vive al di fuori dei nostri confini. Solo nell’ultimo secolo si contano oltre 50 milioni di italiani tra espatriati e nati fuori dalla nostra penisola, anche se bisogna sottolineare che hanno mantenuto la cittadinanza tricolore solo poco più di 5 milioni di individui. L’Europa è meta preferita di chi espatria negli

[leggi ...]

Storie d'impresa

"Novel food": dai grilli una risorsa per il futuro

Un gruppo di imprenditori piemontesi ha dato vita ad Italian Cricket Farm per entrare in un business che solo da noi vale 10 miliardi

Al momento vengono utilizzati solo come cibo per animali esotici ma in futuro, grazie anche alla nuova normativa europea che identifica gli insetti come “novel food” e che è stata recepita in Italia da Gennaio 2018, potranno essere utilizzati per farne farine per alimentazione umana e crocchette per cani e gatti. I grilli hanno un grande potenziale di utilizzo per l’alimentazione, perché sono ricchi di proteine, vitamine, minerali, omega tre, non hanno grassi e possono diventare

[leggi ...]

Storie d'impresa

Alcantara "veste" Turandot

Un progetto per far incontrare il mondo della lirica con quello dell'arte contemporanea 

Alcantara, ambasciatore dell’eccellenza italiana nel mondo, sale sul palco del Teatro Massimo di Palermo con la prestigiosa opera La Turandot di Giacomo Puccini per la regia di Fabio Cherstich. Il progetto nasce dalla volontà di far incontrare il linguaggio tradizionale dell’opera con le più attuali espressioni dell’arte contemporanea. Ad AES+F, che negli ultimi anni hanno indagato l’intersezione di fotografia e tecnologie digitali, è affidata la parte visiva dello spettacolo: video, scene e costumi. Un complesso di tableaux e composizioni sceniche in

[leggi ...]

Prima pagina

La "febbre" da elezioni? Un toccasana per i mal di pancia fra la Lega e i Cinque Stelle

Varato il decretone su reddito di cittadinanza e quota 100, restano in ballo altre tematiche calde, a partire dalle infrastrutture. Intanto l’economia sbanda, con il rischio di dover trovare dai 4 ai 7 miliardi per far fronte agli impegni presi. Fortuna vuole che Mario Draghi rassicuri: la recessione non ci sarà… 

di Giambattista Pepi

L’Europa celebra i vent’anni dell’euro, riconosce (tardivamente) di essersi sbagliata sui tempi e i modi per affrontare la crisi del debito sovrano, rischia di entrare in recessione a pochi mesi dalle elezioni europee. A sua volta l’Italia è in stagnazione, mentre la maggioranza

[leggi ...]

Prima pagina

Brexit bocciata mentre in Italia il Pd sogna in grande

Attenzione, però: i vaneggiamenti di Eugenio Scalfari finiscono sempre per affossarsi. Evidentemente la storia non insegna nulla ai "compagni"

di Sandro Vacchi

Niente più Brexit! Gli inglesi hanno cambiato idea. Col referendum del 2016 che aveva votato per l'Exit hanno scherzato. Rimarranno sotto il tallone di Bruxelles e di Berlino, come noi tutti, del resto: italiani, spagnoli, greci, portoghesi, molto meno francesi, olandesi e

[leggi ...]

Prima pagina

Corsa a ostacoli per reddito di cittadinanza e quota 100

Una marea di paletti che pesano sulle due misure cardine del Governo: analizziamoli

di Artemisia

Ci sono talmente tanti paletti che le due misure pilastro del governo Conte interesseranno alfine una ristretta percentuale di persone. Stiamo parlando del reddito di cittadinanza e di quota 100. Per il primo bisogna avere quattro requisiti: essere cittadini italiani,

[leggi ...]

Prima pagina

"Visto che i cervelli generano benessere, perché allora non si fa nulla per farli restare?"

A domandarselo è Roberto Coppari, il luminare che in terra svizzera sta regalando nuove speranze ai malati di diabete.  Sostenendo che questa fuga di talenti dall'Italia si porta al seguito anche una parte dei finanziamenti erogati dall’Europa. Euro che verranno spesi nei Paesi d’accoglienza, i quali ne sfrutteranno poi le loro scoperte

di Giuseppe Marasti

Un altro cervello in fuga le cui scoperte, nel campo del diabete, hanno avuto eco mondiale. Si tratta di Roberto Coppari, un famoso diabetologo originario di Senigallia, un piccolo comune in provincia di Ancona, che nel 2000 era emigrato negli Stati Uniti per proseguire i suoi studi nel campo delle Neuroscienze attraverso un dottorato e un post-dottorato presso la Harvard Medical School di Boston. Dopo undici anni trascorsi negli States, Coppari si sarebbe trasferito presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Ginevra,

[leggi ...]
In primo piano

Una donna uccisa, un'altra sparita nel nulla e un prezioso gioiello scomparso

Giocando fra passato e presente l’australiana Kate Morton, autrice da dieci milioni di copie, dà voce a una storia che gronda di enigmi e di segreti

di Massimo Mistero

“Il mio vero nome, nessuno lo ricorda. La verità su quell’estate, nessuna la conosce”. Eppure in quei caldi giorni del 1862 di cose ne erano successe, con una donna uccisa, un’altra sparita nel nulla e un prezioso gioiello scomparso. In ogni caso è su questi richiami incentrati sul passato che l’australiana Kate Morton, nata nel Queensland nel 1976, sposata con un compositore e madre di tre figli, ha dato voce a un intrigante romanzo dal titolo La donna del ritratto (Sperling & Kupfer, pagg. 480, euro 19,90, traduzione di Elena Cantoni e Rachele Salerno per lo Studio Editoriale Littera). Una penna senza vere radici che

[leggi ...]

Storia di un sopravvissuto all'inferno di Auschwitz

Steve Ross, al secolo Szmulek Rozental, ha vissuto per sei anni nei campi di concentramento nazisti. E ora racconta ai giovani cos’è stato l’Olocausto

di Giambattista Pepi

Nella storia degli orrori del genere umano, l’Olocausto degli ebrei durante la Seconda guerra mondiale costituisce uno dei capitoli più raccapriccianti e disumani. Di genocidi e di epurazioni nel corso dei secoli se ne contano moltissimi: dalla strage degli innocenti di Erode il Grande (re della Giudea ordinò un massacro di bambini allo scopo di uccidere Gesù, della cui nascita a Betlemme era stato informato dai Magi, temendo che il Messia fosse un sovrano che avrebbe potuto usurpargli il trono), alla deportazione degli armeni (perpetrata dall’Impero ottomano tra il 1915 e il 1916 che causò 1,5 milioni di morti); dalla repressione

[leggi ...]

"Il delitto di Agora", una storiaccia di vecchia data legata al brutale omicidio di due fidanzati con 184 coltellate

Ispirandosi a fatti realmente accaduti Antonio Pennacchi ha saputo rielaborare un suo lavoro del 1998 in termini inconsueti e imprevedibili. “Ben sapendo che l’assassino non è certo quel disgraziato che è finito in galera…”

di Mauro Castelli

Antonio Pennacchi non è personaggio, sanguigno e scorbutico qual è, da suscitare a prima vista particolari simpatie: vuoi per quel suo modo di porsi che non manca di indispettire (“Sono l’unico scrittore che ha delle cose da raccontare”, ha avuto modo di dire), vuoi per quel suo carattere spigoloso che si è andato comunque ammorbidendo nel tempo (“Parto sempre dalla fiducia, ma se ritengo che mi vogliano fregare divento una bestia”), vuoi per quella sua prepotenza comunicativa da primo della classe che lo caratterizza (“Mia madre mi diceva che spesso parlavo a vanvera e mia moglie che sono un

[leggi ...]

La Polizia di Stato invita a prestare attenzione in merito a una nuova attività di spamming a scopo estorsivo

È nuovamente in corso - segnala lo Sportello per la sicurezza degli utenti del web “Commissariato di P.S. online” - una massiccia attività di spamming a scopo estorsivo che, ancora una volta, viene perpetrata mediante l’invio di email in cui gli utenti vengono informati dell’hackeraggio del proprio sistema operativo e dell’account di posta elettronica. L’azione dei cybercriminali, sfruttando una vulnerabilità del router, si perfezionerebbe mediante l’installazione di un “trojan horse”, ovvero un malware che, a loro dire,

[leggi ...]

Investimenti e nuove tecnologie nella grande distribuzione per migliorare sicurezza e tracciabilità dei prodotti alimentari

È il supermercato, grazie agli oltre due milioni e 300mila controlli, il punto vendita più sicuro per gli acquisti

Il supermercato è il punto vendita più sicuro per gli acquisti food dei consumatori, grazie ai due milioni e trecentomila controlli che vengono effettuati ogni anno nei ventiseimila supermercati italiani. Controlli effettuati da ventuno enti diversi (dalle Asl ai Nas) dipendenti da quattro ministeri (Salute, Agricoltura, Ambiente, Economia) nonché dall’ente europeo Efsa. Senza trascurare i test di autocontrollo delle catene distributive, affidati a enti esterni indipendenti. I prodotti alimentari a Marca Del Distributore (Mdd) sono

[leggi ...]

"Iniziò con un bacio, finì con un delitto" e "Se morirò di lunedì…": in libreria due novità per la collana "I bassotti" di casa Polillo

La prima, firmata dall’inglese Derek Smith, si rapporta al caso di un colpevole che non è un colpevole; la seconda richiama invece un malizioso gioco narrativo dell’irlandese Charles Barry

di Catone Assori

Continuano a sorprendere le scelte editoriali di casa Polillo, volte ad arricchire di inediti la collana I bassotti, la piccola biblioteca del giallo da salvare che, strada facendo, è diventata un vero e proprio punto di riferimento per numerosi collezionisti. Fortemente voluta da Marco Polillo (già presidente dell’Associazione italiana editori) questa raccolta ha peraltro superato il traguardo delle duecento uscite. Una collana che aveva debuttato sugli scaffali nel giugno 2002 a fronte di un logo facile da ricordare: appunto

[leggi ...]

Le macchine sapienti devono essere guidate dall'etica

Paolo Benanti ci invita a riflettere sulla necessità di ricondurre lo sviluppo e la diffusione dell’intelligenza artificiale nell’alveo della responsabilità sociale e dei princìpi morali per evitare che assuma forme disumanizzanti

di Tancredi Re

La maggior parte dell’intelligenza artificiale è femminile: gli studi dimostrano che la maggior parte delle persone (tra cui gli uomini eterosessuali) preferisce il suono di una voce femminile (è il caso di Siri negli iPhone Apple di più recente generazione). Esistono cuccioli dotati di intelligenza artificiale: animali che, a differenza di quelli veri, non comportano problemi (non mangiano, non bevono e non devono fare i bisogni). Inoltre le intelligenze artificiali non sono solo un tempio della conoscenza, ma sono in grado di socializzare e simulare le emozioni, proprio come gli esseri umani. Possono, ad esempio, ripararsi da sole:

[leggi ...]

Non credere a niente, anche se a indagare, in un castello di specchi e di inganni, è l'ex vicequestore Colomba Caselli

Torna in libreria Sandrone Dazieri nel terzo atto della trilogia psicologica iniziata con Uccidi il Padre, giocando a rimpiattino fra fatti e misfatti, vicende e personaggi. Mettendosi peraltro a nudo per i lettori di Economia Italiana.it

di Mauro Castelli

Un personaggio che se non ci fosse bisognerebbe inventarlo Sandrone Dazieri. Brillante e curioso, vegetariano e pacifista, accattivante e pronto alla battuta, eclettico e stravagante, a volte persino eccessivo nella sua megalomania (“In realtà mi riconosco soltanto in parte in queste definizioni. Vegetariano e pacifista, certo, ma anche stravagante, per via di certi problemi che hanno pesato, e molto, sul mio vissuto. Avevo soltanto quattro anni e mezzo quando, dopo una lunga malattia, morì papà, sindacalista della Cgil, e io iniziai a frequentare il mondo della psichiatria per via di una crisi depressiva che mi avrebbe

[leggi ...]

Approvato dal Gruppo Hera il Piano industriale al 2022

Focus su investimenti e innovazione per garantire un ruolo di primo piano nell’evoluzione dei servizi, migliorare la rigenerazione e affrontare come si conviene le sfide del settore. A sua volta la solidità patrimoniale e finanziaria alimenterà lo sviluppo per linee esterne

Il Consiglio di amministrazione del Gruppo Hera, dopo aver esaminato il preconsuntivo 2018, che consolida un margine operativo lordo a fine anno di 1,02 miliardi di euro, in crescita del 3,6% rispetto ai 984,6 milioni al 31 dicembre 2017, ha approvato il Piano industriale al 2022. Piano che riflette un forte impegno a un ulteriore sviluppo del Gruppo nonostante uno scenario caratterizzato da una complessità crescente. Lo scenario macro-economico, pur presentandosi meno favorevole (con tassi d’interesse in

[leggi ...]

"La Lettrice": un piccolo capolavoro firmato da Federico Faruffini

Da non perdere - alla Galleria d’arte moderna di Milano - il delizioso (e un po’ peccaminoso) fiore di campo sbocciato per sbaglio tra sofisticati fiori di serra

di Donatella Gallione Molinari

In questo periodo Milano rende omaggio al Romanticismo con mostre in due diversi musei cittadini: le Gallerie d’Italia e il museo Poldi Pezzoli. A tal proposito vorrei dare un suggerimento ai lettori di Economia Italiana.it: se vi capitasse di trovarvi nelle vicinanze di Porta Venezia e vi incuriosisse conoscere un altro aspetto del Romanticismo, fate una piccola deviazione in via Palestro 16 fino alla Gam (Galleria d’arte moderna), salite al piano nobile e recatevi nella sala 11. Qui troverete un

[leggi ...]

Guido Carli, l'architetto del mercato dei capitali

Federico Pascucci ha raccolto 14 interventi dello statista (fu Governatore della Banca d’Italia e ministro del Tesoro), volti a illustrane il pensiero e l’opera in una fase storica del nostro Paese: dalla riforma del sistema bancario e finanziario alla stipula del Trattato di Maastricht 

di Giambattista Pepi

Nella lunga e ricca galleria degli uomini più illustri d’Italia può essere certamente annoverata anche la figura dello statista Guido Carli. Già ministro del Commercio con l’Estero (1957-1958), governatore della Banca d’Italia (1960-1975), presidente della Confindustria (1976-1980), ministro del Tesoro (1989-1992) e senatore della Repubblica (IX e X legislatura), fu anche artefice dello sviluppo economico del nostro Paese, della sua stabilità messa a repentaglio negli anni complicati del Sessantotto, della realizzazione della riforma del settore bancario e finanziario culminata con l’approvazione del Testo Unico

[leggi ...]

"Il giornale è il mio amore", Giancarlo Tartaglia racconta Alberto Bergamini

Nel suo ultimo libro il direttore della Fnsi ripercorre la vita e la professione di colui che con “Albertini e Frassati è stato l'artefice e l’interprete di una stagione irripetibile della storia politico-giornalistica del nostro Paese”

“Il giornale è il mio amore. Alberto Bergamini inventore del giornalismo moderno” è il titolo dell'ultimo libro del direttore della Fnsi, Giancarlo Tartaglia (edizioni All Around). Nato nel 1871, Bergamini iniziò neanche 20enne a coltivare la passione per il giornalismo che lo portò nel 1898 ad essere assunto all'ufficio di corrispondenza di Roma del Corriere della Sera, guidato da Michele Torraca, per poi decidere di fondare, nel 1901, il quotidiano romano 'Il Giornale d'Italia', di cui fu direttore. Il suo nome è legato in primo luogo a una serie di innovazioni che di lì a breve avrebbe introdotto nel modo di fare giornalismo di

[leggi ...]

Il vero volto dell'Iran che l'Occidente non si è mai immaginato

Tiziana Ciavardini racconta di un Paese difficile e dittatoriale che tuttavia si porta al seguito una componente fascinosa e regale che nessun totalitarismo è mai riuscito a eclissare

di Tancredi Re

Nella plurimillenaria storia della Persia, l’odierno Iran, sono molti gli eventi significativi che occorrerebbe ricordare per non farle torto e fornire ai contemporanei un’idea della grandezza di questo Paese, fin dall’antichità crogiolo di civiltà, terra bramata da molti popoli e ponte ideale tra il Medio oriente e l’Europa. Ma per evidenti ragioni, di tempo e di spazio, non è possibile. Partiamo allora da un evento storico drammatico: la rivoluzione islamica del 1978-79. Con gli sconvolgimenti politici e sociali che generò, essa costituisce una sorta di pietra miliare perché trasformò la monarchia del Paese in una Repubblica

[leggi ...]

Come curare i sintomi dei nostri mali sociali?

Una attenta analisi dei complessi adattamenti possibili ci porta alla Società "calorica": l'evoluzione del sistema sociale attuale

di Andrea Di Furia

Il sistema sociale mondiale è malato, ce ne convinciamo ogni giorno che passa. Fenomeni reattivi come i Gilet gialli francesi contro Macron e quello che rappresenta, i M5S italiani contro la Partitocrazia e i suoi danni, i populismi europei attuali contro

[leggi ...]

Montescaglioso: la città materana dei monasteri e adesso dei… moschettieri

di Valentina Zirpoli

Su un complesso collinare all’interno del parco della Murgia Materana (Patrimonio Mondiale dell’Unesco insieme ai sassi di Matera), delimitato a sud-ovest dal fiume Bradano e a nord-est dal torrente Gravina, sorge un importante centro storico-culturale: Montescaglioso (Matera). Questa località è conosciuta come la “città dei monasteri” per la presenza di

[leggi ...]

Incappata per caso in un "cold case" sono guai per la detective Erika Foster

Terzo appuntamento sugli scaffali con la genialità dell’inglese Robert Bryndza. Riflettori puntati anche su Alex Connor e Rocco Ballacchino

di Mauro Castelli

Non capita tutti i giorni che un autore debutti nel segno del bestseller, facendosi tradurre in ventotto Paesi e vendendo oltre due milioni e mezzo di copie nel giro di un paio d’anni. È successo invece all’inglese Robert Bryndza con La donna di ghiaccio, un thriller imbastito sul ritrovamento di un cadavere sotto una spessa lastra di ghiaccio in un parco di Londra, successo bissato a tambur battente con La vittima perfetta, romanzo incentrato

[leggi ...]

"Morte di un giovane di belle speranze": a casa Mitford si uccide ancora

Jessica Fellowes regala al lettore un altro spaccato di vita nella Londra degli anni Venti: una città pericolosa e sfuggente, specchio del cambiamento

di Valentina Zirpoli

Un gradito ritorno: dopo lo sfolgorante esordio de L’assassinio di Florence Nightingale Shore, Jessica Fellowes torna sugli scaffali con il secondo, attesissimo romanzo della serie I delitti Mitford. Proponendo un nuovo, intrigante caso da risolvere per Louisa Cannon, istitutrice, chaperon e confidente delle sei irresistibili sorelle Mitford, nella sfavillante Inghilterra di metà degli anni Venti. Anni ruggenti in quel di Londra, una città dove a tenere

[leggi ...]

Le aree interne dell'Italia tra abbandoni e riconquiste

In un volume curato da Antonio De Rossi l’approccio al problema del recupero e dello sviluppo dei territori marginali 

di Tancredi Re

Le aree interne sono quei territori caratterizzati da una significativa distanza dai principali centri di offerta di servizi essenziali (salute, istruzione, mobilità collettiva); una disponibilità elevata d’importanti risorse ambientali (idriche, sistemi agricoli, foreste, paesaggi naturali ed umani) e culturali (beni archeologici, insediamenti storici, abbazie, piccoli musei, centri di mestiere); territori complessi, esito delle dinamiche dei sistemi naturali

[leggi ...]

Cambia l'assetto al vertice della Fazi

A quasi 25 anni dalla fondazione della casa editrice, Elido Fazi, economista e scrittore, alle spalle una carriera di successi come editore e ideatore della Fazi Editore, dalla saga di Twilight a quella dei Cazalet, da Elizabeth Strout al “caso Stoner”, fino ad esempi più recenti come i libri di Rebecca West e Carmen Korn, ha deciso di cambiare

[leggi ...]

Un nuovo caso per Neal Carey, il detective con troppi conti in sospeso

Don Winslow ridà voce al personaggio che lo ha reso celebre, peraltro legato agli Amici di Famiglia, una strana società di investigazioni

di Valentina Zirpoli

Don Winslow: un maestro dei noir amato e apprezzato dai lettori di mezzo mondo; un collezionista di bestseller che graffia e intriga quasi senza darlo a vedere, giocando a rimpiattino con l’intelligenza dei lettori; una penna che non le manda a dire, anche dal punto di vista politico (regolarmente denuncia sui social le azioni dell’amministrazione del presidente Donald Trump, certamente poco amato - e non è una novità - dai

[leggi ...]

La Bibbia riletta dai non credenti

Una cinquantina di intellettuali si cimentano con il Libro dei Libri fornendo riflessioni stimolanti e profonde

di Giambattista Pepi

La Bibbia, dal greco antico Biblìa, che significa “libri” è il testo sacro della religione ebraica e di quella cristiana. È formata da libri differenti per origine, genere, composizione, lingua, datazione e stile letterario, scritti in un ampio lasso di tempo, preceduti da una tradizione orale più o meno lunga e comunque difficile da identificare, racchiusi in un canone stabilito a partire dai primi secoli della nostra era. Diversamente dal

[leggi ...]

Ogni relazione ha le sue ombre, a partire da un uomo apparentemente perfetto

I troppi misteri legati a un matrimonio finito, a una nuova compagna e a una ex moglie che la sa lunga messi in scena, per chi ama i thriller psicologici, da Greer Hendricks e Sarah Pekkanen

di Valentina Zirpoli

Sono americane e sono rispettivamente la coppia vincente del momento: il loro thriller psicologico La moglie tra di noi (Piemme, pagg. 390, euro 19,90, traduzione di Anna Martini), dopo aver tenuto banco alla grande nelle classifiche di vendita a stelle e strisce è stato tradotto o è in corso di traduzione in 35 Paesi, oltre a essere stato opzionato per il grande schermo dalla Amblin Entertainment con adattamento a loro carico. Di fatto

[leggi ...]

Fra le non facili pieghe della simbologia e della ritualità templare

Edgardo Marziani torna sugli scaffali con un saggio che, pur nella sua misteriosa complessità, induce alla riflessione

In prima battuta gli appunti critici: capoversi esageratamente lunghi (che ti fanno andare di traverso anche una giornata ricca di soddisfazioni); una scrittura dove molto, troppo, viene dato per scontato (in altre parole un salto nel vuoto per chi risulta acerbo della non facile materia trattata); argomenti di imponenti proporzioni trattati, pur a fronte di una iniziale consapevolezza, con una certa disinvoltura; infine qualche

[leggi ...]

Servizi
World Press Trenitalia Italo eDreams il Meteo MarketinG E...