L'Editoriale

La fine dell'Europa è vicina

L’asse franco-tedesco ci umilia escludendoci dal vertice Ue di Berlino

di Mario Pinzi

A Crespellano, alle porte di Bologna, alla presenza del premier Matteo Renzi, la Philip Morris ha inaugurato il nuovo stabilimento per la produzione delle sigarette elettroniche che, con un investimento di 500 milioni, ha creato 600 nuovi posti di lavoro. Il nostro giullare di corte ha elogiato la multinazionale affermando che il Pil dell’Italia sta crescendo e la disoccupazione calando. Parole che hanno fatto fare una doccia fredda a tutta la sala, ammutolendola. La sua assurda dichiarazione ha creato un gelo siberiano che ha fatto sorridere tutti i presenti. Il nostro premier, o non legge, o si diverte a prendere in giro la stampa, perché il rapporto dell’Unctad, la Conferenza dell’Onu, ha evidenziato che la produzione italiana è in caduta libera: dal 2007 al 2016 è infatti scesa del 22% e gli investimenti che riguardano il Pil

[leggi ...]

Prima pagina

Per la nostra Mariella Alberini la sua vacanza più lunga

Mariella Alberini aveva scritto il suo ultimo Visto da lei pochi giorni prima di lasciarci per sempre, mentre molti di noi erano in vacanza e lei si era trovata costretta a scegliere la sua vacanza più lunga. Andandosene alla chetichella, nel silenzio delle sue battaglie, portate avanti sino all’ultimo con la grinta della combattente. Lei che negli ultimi tempi si era regalata il bianco naturale dei suoi capelli, dei quali si pavoneggiava non poco («Vero che mi donano?»). Di fatto - come abbiamo già scritto su queste stesse colonne - una donna fascinosa, irrequieta quanto combattiva, caratterialmente forte, che nella vita non si era fatta mancare nulla e che non si era mai arresa di fronte alle avversità («Se avessi avuto la sua determinazione - ebbe a dirci

[leggi ...]

Leader di mercato

Nasce la "vetrina web" per promuovere le PMI locali

Il progetto sostenuto dalla start up LocalJob cresciuta all'interno dell'incubatore imolese Innovami e da CNA Parma per dare visibilità a costi accessibili

di Monia Savioli

Mentre il legame con il Cile resta, Social Cities, la start up incubata all'interno di Innovami a Imola, continua a crescere e a proporre servizi mirando alla conquista di nuovi mercati. La partecipazione al programma “Start Up Chile 2015”, conclusasi nei mesi scorsi, ha segnato una svolta importante per la realtà nata tre anni fa e selezionata dal governo cileno come

[leggi ...]

Leader di mercato

Philip Morris International inaugura il nuovo stabilimento

Un investimento pianificato pari a circa 500 milioni di euro, che creerà fino a 600 posti di lavoro, volto a ridurre significativamente i rischi per i fumatori adulti. Senza dimenticare le persone colpite dal terremoto del 24 agosto scorso

di Carla Albertini

Dopo venti mesi dalla posa della prima pietra, Philip Morris International ha inaugurato, alla presenza del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, insieme a altri 300 ospiti tra cui rappresentanti del Governo, membri del Parlamento e autorità locali, il nuovo stabilimento produttivo nel Comune di Valsamoggia

[leggi ...]

Prima pagina

Il più grave errore della Ue? La carenza di obiettivi comuni. Parola di Innocenzo Cipolletta

Il grande manager fa il punto sull’attuale stato dell’economia, spiazzando con le sue teorie. La moneta unica? «Un progetto ambizioso, ma ci siamo sbagliati». La mancanza di un’unione bancaria? «È come essere legati a una barca senza pilota». L’imposizione fiscale? «Bisogna spostare le tasse dal lavoro alle rendite». La nostra burocrazia? «In linea con quella degli altri Paesi». Mario Draghi? «Ha posto le basi per la ripresa»

di Giuseppe Marasti

Un personaggio che ha lasciato e sta lasciando il segno, nella storia della nostra economia e non solo. Attento osservatore delle dinamiche di mercato, abile nel gestire ruoli di vertice nelle più importanti realtà italiane, Innocenzo Cipolletta ha cavalcato decenni di esperienze

[leggi ...]

Prima pagina

Turismo e superricchi: il flop di Briatore è un vero flop?

La polemica scatenata dall’imprenditore veneto ha suscitato indignate proteste. Tuttavia…

di Paolo Mastromo

Flavio Briatore, invitato all’inaugurazione, a Otranto, dello stabilimento balneare e night Twiga, ha “sparato a zero” sull’offerta turistica della regione. La quale, secondo lui, è colpevolmente in ritardo sul versante del turismo “dei ricchi”, quelli che spendono 10 o 20 mila euro al

[leggi ...]

Prima pagina

Renzi campione di sprechi: dalle Olimpiadi al ponte

di Sandro Vacchi

Prendiamo ventimila miliardi di vecchie lire, che fra un po' di tempo – speriamo – potrebbero risorgere e tornare nuovissime, se avremo abbastanza sale in zucca. Diamoli tutti quanti a un Governo eletto da un solo italiano su quaranta milioni di elettori, che in qualsiasi

[leggi ...]

Prima pagina

Il premier alle prese con i conti che non tornano

Il clima di tensione con Germania e Francia fa da cornice al varo della nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza

di Artemisia

Il clima di tensione tra Renzi, Merkel e Hollande fa da cornice al varo della nota di aggiornamento del Def, il Documento di economia e finanza, uno snodo cruciale per la definizione della prossima legge di bilancio. Dunque per le tasche degli italiani. L'esclusione del premier al

[leggi ...]
In primo piano

"Pulito è bello": un concetto che si sposa con il senso del rispetto

Il ruolo della onlus Retake Milano, «un movimento culturale che travolge con il sorriso», nelle parole del presidente Andrea Amato

di Luciano Corsini

Un racconto necessita di ordine, ma l’ordine che appartiene all’eclettica spazialità di Associazione Retake Milano onlus appare come un caleidoscopio in costante movimento creativo. Conoscere quanto hanno fatto e quanto hanno in progetto i volontari crea quasi ebbrezza. Perché sono persone che vivono e agiscono pensando che migliorare tutto è possibile. Così promuovono azioni continue avvicinandosi a molte realtà esistenziali, abitative ed educative, sempre portando la loro instancabile energia positiva là dove può essere utile. Mostrando che

[leggi ...]

Obiettivo prevenzione: l'8 e il 9 ottobre tennis e salute a braccetto al Foro Italico di Roma

Dal professor Giorgio Meneschincheri, del Policlinico Gemelli, l’intuizione di un evento sportivo a larga partecipazione Vip per promuovere la prevenzione del tumore alla tiroide. Risultato? In cinque anni effettuati oltre tredicimila check up gratuiti

di Catone Assori

L’idea di organizzare un evento sportivo a larga partecipazione Vip per abbinarlo all’effettuazione di check up gratuiti per la prevenzione delle malattie tiroidee e metaboliche (visite da effettuare in collaborazione con i colleghi medici e paramedici del Policlinico A. Gemelli di Roma in un’area appositamente allestita al Foro Italico) era venuta al professor Giorgio Meneschincheri, prendendo spunto da una sua esperienza professionale. Facendo disputare sui campi adiacenti, in contemporanea, un torneo di tennis con la partecipazione

[leggi ...]

Ceramics of Italy Journalism Award 2016

Al Cersaie si premiano i migliori giornalisti del mondo dell’industria ceramica italiana

In occasione della Conferenza Stampa Internazionale della 34^ edizione di Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno (in programma a Bologna Fiere fino al prossimo 30 settembre), che si è svolta presso il Palazzo Ducale di Sassuolo (Modena), si è tenuta la cerimonia di consegna del Journalism Award 2016. Il premio, giunto alla sua XXI edizione, viene assegnato al miglior giornalista estero che, con un proprio articolo pubblicato su riviste straniere, meglio di altri illustra e descrive i

[leggi ...]

Gabriele Ghini: un numero uno fra i cacciatori di teste. E pensare che doveva diventare un esperto in agraria

Managing director di Transearch, società nella top ten mondiale nel campo della ricerca di manager e dirigenti, non manca di suggerire i modi migliori per ricollocarsi. E per quanto riguarda gli stipendi? Attenti alle clausole capestro. Mirino puntato anche sull’estero, dove i nostri manager sono molto apprezzati. Gli errori da non fare e i Paesi più promettenti

di Paolo Miele

Da oltre 25 anni Gabriele Ghini seleziona manager per le aziende. È un esperto di numeri uno, di manager in grado di svoltare, aprire nuovi mercati, guidare aziende all’estero. Ha trascorso la sua vita professionale nelle multinazionali più note dell’executive search, fino a diventare nel 2013 managing director di Transearch, società tra i primi otto player mondiali della ricerca di manager e dirigenti. E pensare che doveva diventare un esperto di agraria (è infatti laureato in scienze agrarie). È invece diventato uno specialista di top manager. I suoi focus principali sono i settori Utilities, Energia, Automotive, Chimica e Aviation e ha una

[leggi ...]

Fra i complessi meandri del dirottamento (con omicidio) della Achille Lauro

A ricostruire la drammatica vicenda, all’insegna di una indubbia capacità critica, è Reem al-Nimer, guarda caso la moglie dell’allora leader del Fronte per la liberazione della Palestina, Abu al-Abbas

Nelle pagine de La maledizione dell’Achille Lauro. La storia di Abu al-Abbas (Zambon, pagg. 286, euro 18,00, traduzione di Cristiano Screm) si ripercorrono i momenti difficili dell’operazione, non ancora del tutto chiarita, che nell’ottobre 1985 venne condotta, al largo delle coste egiziane, da quattro membri del ricostituito Fronte di Liberazione della Palestina, di cui al-Abbas era fondatore e leader. Operazione che scatenò una crisi internazionale a causa del non programmato dirottamento di una nostra nave da crociera e dell’omicidio - avvenuto in circostanze che i giudici non sono riusciti a chiarire - di Leon Klinghoffer, un

[leggi ...]

"Sentieri tra le nuvole" al traguardo: la delegazione Riso Scotti incontra il Lama Changchub e i bambini del villaggio di Choglamsar

Dopo giorni di ardue salite sui passi himalayani, Dario Scotti e il suo team sono approdati al piccolo villaggio di Choglamsar, dove hanno incontrato il Lama Changchub, fondatore della scuola-ostello che ospita oltre 100 ragazzi e studenti dai remoti villaggi circostanti e offre loro ospitalità e istruzione. Se sui volti dei bambini è apparso chiaramente

[leggi ...]

Grande successo per Geico ai "SURCAR International Awards" 2016

Alle olimpiadi del paint automotive l’azienda si è aggiudicata tre prestigiosi premi nell’ambito dell’innovazione tecnologica, a riprova del suo impegno nella ricerca di soluzioni sempre più all’avanguardia

In occasione della cerimonia dei "SURCAR International Awards", tenutasi a Shanghai lo scorso 7 settembre, Geico, leader internazionale nella progettazione e costruzione di impianti automatizzati di verniciatura auto chiavi in mano, si è aggiudicata tre prestigiosi premi per l’innovazione in tre differenti categorie. SURCAR è il più atteso evento a livello mondiale dedicato agli impianti più innovativi nel trattamento e nella verniciatura delle scocche auto. In questa occasione, Geico si è confrontata, raggiungendo traguardi di altissimo livello per il terzo anno consecutivo, con i maggiori

[leggi ...]

Sicim fa da "ponte" tra Usa e Messico per lo shale gas

Il leader mondiale nei grandi gasdotti realizzerà in Messico impianti di pipeline per la sua importazione dagli Stati Uniti: una serie di commesse da 600 milioni di dollari

Lo shale gas sta diventando sempre di più una fonte energetica alternativa a quelle tradizionali perché più economico. È un tipo di gas metano derivato da argille e prodotto da giacimenti non convenzionali situati tra i 2mila e i 4mila metri di profondità e raggiungibili attraverso tecniche di perforazione orizzontale e di fratturazioni. Nell'ultimo decennio ha contribuito a sostenere la ripresa economica degli Stati Uniti, garantendo indipendenza dalle importazioni e energia elettrica in quantità a basso prezzo. Un modello energetico, quello degli Usa, a cui il Messico

[leggi ...]

"Di grammatica non si muore". Per fortuna, altrimenti sarebbe una strage

L’eclettico Massimo Roscia - in un piacevole, divertente e paradossale lavoro - ci insegna a sopravvivere al virus della punteggiatura e allo sterminio dei verbi

di Massimo Mistero

Della necessità di istituire una laurea in Ignoranza a uso e costume dei giornalisti italiani ne abbiamo già parlato su queste stesse colonne. E, lo ribadiamo, sarebbe un corso frequentato alla grande, peraltro senza eccessiva fatica, da chissà quanti iscritti all’Ordine. Ora a darci manforte in questa battaglia volta a salvaguardare in qualche modo la nostra bistrattata lingua dalla goffaggine e dall’insipienza dei comunicatori di massa e non solo (come si sa l’ignoranza fa proseliti alla velocità della luce) è intervenuto l’eclettico Massimo Roscia, che ha dato alle stampe Di grammatica non si muore (Sperling & Kupfer, pagg. 224, euro

[leggi ...]

Superato lo scoglio del Senato, il Ddl di riforma dell'editoria torna a Montecitorio per l'approvazione definitiva

Fra le novità un fondo da 100 milioni di euro, la riforma del Consiglio dell’Odg, il riordino delle pensioni e il tetto dei 240mila euro agli stipendi Rai

Il Senato ha approvato a larga maggioranza il Ddl sull’editoria, che ora torna alla Camera per l’approvazione definitiva. Seguiranno, a opera del Governo, i “decreti delegati attuativi”. Per illustrare le novità principali del provvedimento riportiamo integralmente la scheda ben sintetizzata dall’agenzia Ansa. Il tetto agli stipendi Rai - Amministratori, dipendenti e consulenti Rai non possono percepire stipendi superiori ai 240 mila euro, tetto che non potrà essere superato anche qualora l'azienda dovesse

[leggi ...]

La Commissione europea avvia il riesame delle misure antidumping sull'import di piastrelle dalla Cina

La Commissione europea ha avviato la procedura per il riesame delle misure antidumping sulle importazioni di piastrelle di ceramica prodotte in Cina, i cui dazi varati cinque anni fa sono giunti a scadenza. La pubblicazione della Expiry Review sulla GUCE - Gazzetta ufficiale della Commissione europea - consente, tra le altre cose, la proroga per almeno altri 12-15 mesi dei dazi attualmente in vigore, in attesa che la stessa Commissione completi l’istruttoria relativa. Tre mesi prima della scadenza, come prevede la

[leggi ...]

Giornalisti, pronta la nuova riforma: in pensione a 66 anni e 7 mesi con il contributivo. Stretta sulle uscite anticipate e salvaguardia per pochi

di Daniela Stigliano*

Si alza il velo sulla nuova riforma Inpgi. E per le pensioni dei giornalisti dal gennaio 2017 arrivano le regole Inps e le misure più “cattive” della manovra Fornero. In qualche caso, persino peggiorate. Contributivo per tutti, età pensionabile a 66 anni e 7 mesi, introduzione dell’aspettativa di vita, flessibilità in uscita a maglie strette e a caro costo, stop alla pensione a qualsiasi età con 40 anni di contributi, nuovi prelievi sulle retribuzioni e una stretta ai contributi figurativi per chi è in maternità, cigs o solidarietà.

[leggi ...]

Indifferenza, Sfiducia e Disorientamento la cifra del sociale moderno

Un sintetico schema

di Andrea di Furia

Senza uno sguardo plurimillenario, il sistema sociale che ci si squaderna davanti a inizio del terzo millennio ci appare come un grande e doloroso enigma poiché tutto quanto ci aveva promesso e ci promette è stato disatteso. I valori culturali personali si sono volatilizzati, le relazioni politiche nelle Comunità si sono liquefatte, le competenze economiche sui Territori si sono sclerotizzate e il sistema sociale non

[leggi ...]

Venosa, la città dell'amore e patria del poeta latino Orazio

di Valentina Zirpoli

Nel nord della Basilicata, su un altopiano compreso tra valli, alture e una rigogliosa vegetazione, ovvero nell’area del Vulture, in provincia di Potenza, sorge Venosa, un borgo di antichissime origini, fondato in onore della dea dell’amore, Venere, e patria del poeta latino Orazio, che qui nacque e trascorse la sua adolescenza.
La storia
Venosa fu fondata probabilmente dai

[leggi ...]

Guai in vista per Cotton Malone nel giorno del giuramento del nuovo presidente a stelle e strisce

Undicesimo appuntamento con Steve Berry e il suo ex agente del Dipartimento di Giustizia americano. Caldamente consigliati anche Fiona Barton, Tony Parsons e Patrizia Durante

di Mauro Castelli

«I suoi romanzi non si leggono, si vivono» ha scritto di lui James Rollins. Una specie di marchio di fabbrica per un autore, Steve Berry, che ha già venduto diciassette milioni di copie (è stato infatti tradotto in 40 lingue e 51 Paesi) grazie alla serie imbastita sulle avventure, originali quanto credibili, di Cotton Malone, alias Harold Earl Malone, un ex agente operativo del Dipartimento americano di Giustizia che, nonostante abbia deciso di lasciarsi il passato alle spalle, viene

[leggi ...]

Nella terra di mezzo dove ci si rapporta con la propria esistenza

In quello che viene considerato il suo lavoro più maturo, Peter Handke scandaglia le angolature dimenticate o sottovalutate della vita

di Massimo Mistero

Narratore, drammaturgo, poeta, saggista, traduttore («Un lavoro che per me rappresenta una specie di àncora di salvezza») nonché sceneggiatore per il cinema e reporter di viaggio a tempo perso, l’austriaco Peter Handke viene considerato uno dei più importanti autori di lingua tedesca. Un personaggio fuori dalle righe che vive solitario nel sobborgo parigino di Chaville, in una casa immersa nel verde dove abita da 25 anni («Sono un profugo del mio tempo», ha avuto modo di

[leggi ...]

Una vita all'apparenza perfetta che si nutre di sofferenza e coraggio

Danielle Steel, scrittrice da oltre 650 milioni di copie, ci regala il toccante rapporto fra una madre di successo e una figlia disabile

di Maddalena Dalli

Chissà se con il suo romanzo Una vita perfetta (Sperling & Kupfer, pagg. 362, euro 19,90, traduzione di Berta Maria Pia Smiths-Jacob) Danielle Fernande Dominique Schuelein-Steel, o più semplicemente Danielle Steel, sarà riuscita a mettere d’accordo la controversa schiera dei suoi critici: una categoria che - facciamoci pure degli amici - sovente non ne azzecca una in quanto, sorretta da una buona dose di prosopopea intellettuale, finisce per parlar male di un libro più per partito

[leggi ...]

Chi ha ucciso a martellate Gemma, una giovane quanto avvenente infermiera?

Un’altra storia firmata da Dario Crapanzano, che torna a regalarci - con il consueto garbo - le intriganti atmosfere milanesi degli anni Cinquanta

di Massimo Mistero

Ha 77 anni abbondanti Dario Crapanzano (è infatti nato a Milano il 12 gennaio 1939, città dove si è laureato in Giurisprudenza), ma la freschezza narrativa è quella di un giovanotto. Tanto da portarsi a casa - in cinque anni e cinque storie dedicate al commissario Mario Arrigoni, tutte ambientate sotto la Madonnina negli anni Cinquanta - un inaspettato successo di critica e di pubblico. A partire dal suo debutto con la Fratelli Frilli di Genova, che nel 2011 ricevette il suo primo manoscritto.

[leggi ...]

Una storia e tante storie che si intrecciano con il destino di un quadro

Anthony Marra firma un romanzo difficile da descrivere. Ma profondo e struggente, ricco di vita e di una variegata umanità

di Maddalena Dalli

Ha solo 32 anni (è infatti nato a Washington D.C. nel 1984), ma già con il suo primo romanzo, uscito negli States nel 2013 e in Italia nel 2014 per i tipi della Piemme, ovvero La fragile costellazione della vita, ha collezionato importanti riconoscimenti (come il John Leonard Award, il premio alla miglior opera di debutto istituito dal National Book Critics Circle, e l’Anisfield-Wolf Book Award), che lo hanno portato ad essere uno dei migliori autori dell’ultima generazione a livello

[leggi ...]

Come si convive, senza saperlo, con il mostro della porta accanto?

Dalla penna sensibile e graffiante di Marion Pauw una storia drammaticamente reale che non mancherà di far riflettere 

di Massimo Mistero

Una storia mozzafiato che si nutre di pericolosi segreti familiari; una trama “irresistibile” che si sviluppa all’insegna della suspense; personaggi che graffiano e soprattutto sembrano risultare credibili; una scrittura originale caratterizzata da quell’intrigante gradevolezza che solo una voce femminile può regalare: quella di Marion Pauw, nata in Tasmania il 19 agosto 1973 e che, dopo essere emigrata in Olanda, ora si propone come una delle più note scrittrici del Paese. Lei

[leggi ...]

Greco e latino più "facili"?

Studiare non è il Cantagiro. Walter Lapini, filologo che non ci sta a ridurre tutto a operetta

Pubblichiamo qui di seguito un articolo del professor Walter Lapini, docente di Letteratura Greca presso l’Università di Genova e autore di numerosi saggi su teatro antico, storiografia dell’età classica, epigramma ellenistico, filologia filosofica e altro. Ricordiamo in particolare i volumi Spinoza e le inezie puerili (Genova 2010); Testi frammentari e critica del testo (Roma 2013); L’Epistola a Erodoto e il bios di Epicuro in

[leggi ...]

Servizi
World Press Trenitalia Italo eDreams il Meteo MarketinG E...