L'Editoriale

Perché l’Italia deve pensare a se stessa

Presto si voterà e chi andrà al potere dovrà rispettare il volere del popolo

di Mario Pinzi

Il governo giallorosso è stato imposto dall’Europa e ora, per far passare la truffa dell’unione bancaria, vogliono Mario Draghi alla presidenza della Repubblica. Come avevo già scritto in un precedente editoriale, per la Merkel l’ex presidente della Bce è una garanzia di sicurezza per non cambiare le regole di Maastricht e trasferire il colossale debito della Deutsche Bank (che ammonta a 12 volte il Pil tedesco e 5 volte a quello europeo) ai 28 Stati dell’Unione. L’atteggiamento europeo nei confronti di Salvini è cambiato

[leggi ...]

Prima pagina

Denaro elettronico: l’Italia accelera, ma non abbastanza

Le considerazioni (e i numeri) dell’Abi in occasione del tradizionale seminario di Ravenna. Con qualche sorpresa al seguito

di Tancredi Re

Si è discusso tra i tecnici della materia e ci si è divisi nell’opinione pubblica sulle misure adottate dal Governo per contrastare l’evasione fiscale nel disegno di legge di Bilancio 2020 e nel collegato. In particolare sulla progressiva riduzione dell’uso del contante, da un lato, e sull’incentivazione all’uso di strumenti elettronici di pagamento (bonifici, carte di credito e di debito

[leggi ...]

Prima pagina

Nuovo digitale terrestre: si dovrà cambiare il televisore?

Con lo standard Dvb-T2 solo i vecchi apparecchi dovranno essere sostituiti. Come adeguarsi e quando

Come molti già sapranno, è in arrivo un nuovo standard per il digitale terrestre. Si tratta del Dvb-T2 che, grazie a nuove tecnologie, permetterà agli utenti di disporre di più canali televisivi (e alla massima definizione) a fronte di una qualità

[leggi ...]

Leader di mercato

It’s Elettrica: dove il mercato dell’impiantistica genera smart experience

It’s Elettrica non è una fiera anche se è stata presentata a Fieramilano a più di 500 produttori del settore elettrico e termoidraulico. Infatti si terrà dal 17 dal 20 giugno 2020 a Milano Congressi la sede ideale per i grandi eventi. Il tradizionale appuntamento con il futuro dell’impiantistica organizzato ogni due anni da Comoli Ferrari a Novara sarà appunto un grande evento del 2020 che combinerà sistemi tecnologici e stili di vita sostenibili nell’area SMART Experience. “Con Elettrica siamo passati da prodotti a

[leggi ...]

Prima pagina

Giovanni Sabatini: “Troppe regole e il tempo delle banche sta purtroppo finendo”

Secondo il direttore generale dell’Abi l’overdose regolamentare, la politica monetaria e le tecnologie comprimono i margini di interesse e aumentano il costo della raccolta. Finendo, a medio termine, per compromettere la tradizionale attività di credito. Questo mentre in Italia crollano gli investimenti e si impoverisce la dotazione infrastrutturale…

di Giambattista Pepi

Il prolungamento della politica monetaria delle Banche centrali, e in particolare della Bce, con tassi di interesse negativi per stimolare la crescita e favorire il ritorno a un’inflazione prossima ma inferiore al 2% sta comportando il paradosso di comprimere ulteriormente la bassa remuneratività degli istituti nell’attività tradizionale di erogazione del credito all'economia. Oltre a rendere difficile la ricerca di prodotti finanziari da parte dei risparmiatori e degli investitori che assicurino un rendimento certo, se non al prezzo di assumere un rischio molto

[leggi ...]

Prima pagina

Prodi e la sua lezione ai piddini bolognesi: fra gay e operai sceglie i secondi

Finalmente il Mortadella dileggiato dagli avversari, il Padre dell'euro maledetto da mezza Italia, l'ultimo vincente della sinistra, ha osato pronunciare la sua sentenza. E lo ha fatto a un "funerale": la rievocazione delle esequie del Partito comunista

di Sandro Vacchi

Molti anni fa discussi la tesi di laurea davanti a una commissione presieduta da Romano Prodi. Si trattava di un lavoro mastodontico sul referendum abrogativo del divorzio del 1974 visto attraverso le lettere ai giornali. Il relatore era il compianto professor Piergiorgio Camaiani, “cattolico del No”, il quale mi aveva affidato in precedenza la bellezza di altre due tesi, una sul brigantaggio in Romagna e l’altra sulla figura del diavolo negli scritti della “Civiltà Cattolica”, prima di virare sulla terza via. Correlatore era Arturo Parisi, prodiano di ferro e futuro

[leggi ...]

Prima pagina

Alitalia a un passo dalla liquidazione, Atlantia si sfila

di Artemisia

La partita del salvataggio di Alitalia si complica. Atlantia si sfila dalla partecipazione al consorzio di cui avrebbe dovuto far parte con Fs, probabilmente Delta Ailines e il Mef, a un giorno dalla scadenza della settima proroga. E chiede altro tempo. Lo spettro della liquidazione

[leggi ...]

Fisco & Cittadini

Dal 2020 nuova stretta sullo scambio dare-avere tra tributi

Per compensare i crediti, il prossimo anno, anche per i contribuenti non titolari di partita Iva sarà obbligatorio presentare il modello F24 esclusivamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate

di Salvina Morina e Tonino Morina

Nuova “stretta” in arrivo sulle compensazioni dei crediti spettanti al contribuente. Con una nuova norma, dal prossimo anno, il Governo intende rafforzare e ampliare gli strumenti a disposizione dell’Agenzia delle entrate per il contrasto delle indebite compensazioni di crediti, effettuate tramite modello F24, per

[leggi ...]
In primo piano

Un drammatico e illustre “cold case” giace irrisolto nel nostro splendido Rinascimento: la misteriosa morte di Giuliano de’ Medici

A spiegarne le ragioni e il contesto storico, in maniera approfondita e politicamente corretta, è l’autrice di Cospirazione Medici (pagg. 284, euro 9,90), un avvincente quanto intrigante romanzo edito dalla Newton Compton

di Barbara Frale

Il 26 aprile 1478, durante una solenne funzione religiosa celebrata nel duomo di Firenze dal giovane cardinale Raffaele Riario, nipote di papa Sisto IV, Giuliano de’ Medici fu aggredito e pugnalato selvaggiamente: le ferite erano tante e tali da non lasciare scampo. La cospirazione contro i Medici, ordita da tempo, era formalmente guidata da Jacopo e Francesco de’ Pazzi, membri di una nobile e facoltosa famiglia fiorentina giunta ai ferri corti con i Medici per ragioni politiche e finanziarie; in realtà il complotto trovava forti connivenze al di fuori della città, negli Stati italiani invidiosi

[leggi ...]

Un tuffo nel passato con le intriganti storie al femminile firmate dall’inglese Dorothy Whipple e dall’americana Alison Lurie

Proseguendo nel filone portato avanti negli ultimi anni, la casa editrice Astoria ha riproposto due romanzi imbastiti su scelte non volute, sul ruolo della formazione, ma anche su sogni difficili da realizzare, contrasti familiari, rapporti tesi ma stretti fra sorelle

di Valentina Zirpoli

La casa editrice Astoria, un marchio che fa capo alla Ugo Guanda, ha abituato i suoi lettori a proposte di intrigante lettura, attingendo dal passato remoto di autrici che hanno lasciato il segno nella narrativa mondiale. Come nel caso dell’inglese Dorothy Whipple, figlia di un architetto e specializzata in narrativa popolare e libri per bambini, nata il 26 febbraio 1893 a Blackburn, nel Lancashire, città dove si sarebbe sposata e avrebbe vissuto sino alla sua dipartita, datata 14 settembre 1966. Una penna, la sua, capace

[leggi ...]

Alle radici (profonde e indicative) dell’etnoregionalismo europeo

Adriano Cirulli esplora l’arcipelago dei movimenti indipendentistici e autonomistici mettendone in rilievo caratteristiche, tendenze e trasformazioni

di Giambattista Pepi

Dalla Scozia alla Catalogna, dal Belgio alla Corsica, dalle regioni al confine tra Russia e Ucraina al Nord Italia: nell’Europa del XXI secolo sono attivi molti movimenti regionalisti che rivendicano maggiore autonomia dallo Stato oppure la secessione e la creazione di Stati indipendenti e sovrani. Per anni, analisti e osservatori hanno pensato che l’avanzata inarrestabile del processo di globalizzazione dell’economia e del progetto di integrazione europea avrebbero accentuato il declino delle forme di politicizzazione delle identità etniche e nazionali, ma gli eventi - numerosi ed eclatanti - degli ultimi vent’anni, per non

[leggi ...]

“L’esperienza del cielo”: la racconta, intrigando e giocando a rimpiattino fra scienza e invenzioni, un astrofisico sperimentale

Si chiama Federico Nati, è romano e i dati che ha via via raccolto consentono di studiare le origini dell’universo, l’evoluzione del cosmo e la nascita delle stelle. Lui che, dopo prestigiosi incarichi all’estero, insegna e svolge attività di ricerca presso l’università Bicocca di Milano. Perché il suo futuro lo vede in Italia, assicura. Anche se è appena tornato in Antartide per…

di Mauro Castelli

Sia chiaro: parlare con un “astrofisico sperimentale” potrebbe sembrare complicato, perché un uomo con la testa fra le… stelle, capace di progettare, costruire e mettere in funzione i più avanzati telescopi per misure di cosmologia, viaggia su una lunghezza d’onda distante anni luce da quella di un comune mortale. Invece chiacchierare con Federico Nati - lo abbiamo fatto mentre in Nuova Zelanda era in attesa dell’imbarco su un aereo speciale con destinazione Antartide - è stato piacevolmente facile. Grazie anche alla sua capacità di spiegare cose difficili in maniera semplice. Complice peraltro il suo libro

[leggi ...]

“La regina imperatrice”: intrighi, delitti e passioni alla corte di Victoria

Torna in libreria, all’insegna della storia e del gossip, Antonio Caprarica. Divertendo, intrigando e lasciando la bocca buona al lettore. Ma anche raccontando di quando, nell’ambasciata italiana di Mosca, aveva incontrato la sua futura moglie, la pianista Iolanta Miroshnikova. La sua vera “regina”

di Mauro Castelli

Giornalista di livello e scrittore accattivante (sa tutto sui reali, inglesi e non solo, con i quali si è spesso confrontato nei suoi libri con tono divertito, scanzonato e irriverente, inducendo peraltro il lettore a riflettere sul loro ruolo in un’epoca come la nostra. In altre parole domandandosi se oggi abbiano ancora un senso oppure no); una figura un po’ dandy e all’apparenza fuori dalle righe, complici cravatte, pochette e atteggiamenti che non mancano di attirare l’attenzione. “E dire che da giovane a tenere banco nel mio abbigliamento - tiene a precisare Antonio Caprarica - era il colore nero: tutto, pantaloni,

[leggi ...]

La verità completa sull’omicidio di Pier Paolo Pasolini? “Non è mai venuta a galla. Non ancora, almeno”

Massimo Lugli, giornalista d’inchiesta nonché mano calda della narrativa, ripropone alla sua maniera il caso che aveva sconvolto l’Italia nel novembre 1975. Ricostruendone i fatti, addentrandosi fra i divaganti misteri di Giuseppe Pelosi, evidenziandone peraltro le tante, troppe contraddizioni

di Massimo Mistero

Una cosa è certa. Quando Massimo Lugli si prende in carico la ricostruzione di un fatto criminoso è come un mastino affamato alle prese con un osso polposo: non lo molla più. E lo ha dimostrato strada facendo, forte anche delle conoscenze che si era fatto in quarant’anni trascorsi nella redazione de la Repubblica come cronista di nera. Nel corso dei quali ha affinato invidiabili doti di investigatore e di segugio a caccia di verità da altri ingiustamente trascurate. Ma chi è Massimo Lugli, per i pochi che ancora non lo conoscono? Oltre che una mano calda del giornalismo d’inchiesta, una penna che graffia

[leggi ...]

Due amiche, un suicidio sospetto e un viaggio nel passato alla ricerca di una inaspettata verità

Debuttano a sorpresa, fra le pieghe della narrativa gialla, l’attrice e conduttrice Vanessa Incontrada e sua madre Alicia Soler Noguera. Giocando a rimpiattino con i sentimenti, i ricordi e i trascorsi ai quali è difficile sfuggire

di Valentina Zirpoli

Fascinosa (le sue piccole imperfezioni la rendono ancora più intrigante); piacevolmente semplice e burrosa (un cruccio che, mal giudicandosi, si è a volte affacciato nel suo presente ferendola: ad esempio quando le malelingue sui suoi chili di troppo - una gravidanza difficile l’aveva costretta a mangiare di più - erano entrate in azione); una bellezza genuina alle prese con una spruzzata di lentiggini che hanno un loro malizioso perché; un’artista, soprattutto, dannatamente simpatica e normale (comunque si proponga, riesce a far breccia sia nell’immaginario maschile che in quello femminile). Il

[leggi ...]

Confezioni Pango spinge sull’export ingaggiando Carlo Secca, per quasi vent’anni in forza alla Luisa Spagnoli

Confezioni Pango, azienda di abbigliamento femminile di Bassano Bresciano, in provincia di Brescia, punta sempre più all’internazionalizzazione con l’ingresso di Carlo Secca, manager di origini umbre, che per quasi vent’anni è stato export manager in Luisa Spagnoli. Secca entra in azienda con il ruolo di Direttore export, per accompagnare lo sviluppo e la crescita di Pango sui mercati esteri. Gianfranco Scotuzzi, amministratore unico di Pango, spiega: “La crescita della collezione Ten Ways To BE e la conferma delle vendite in crescita per la collezione Gaia Life, brand

[leggi ...]

Il Gruppo Hera presenta NexMeter: il contatore che pensa al futuro, tra innovazione e sicurezza

In anteprima all’European Utility Week 2019, il nuovo smart meter gas 4.0, dotato di tecnologia e funzioni avanzate uniche nel panorama internazionale. Grazie a investimenti per 45 milioni di euro, i primi 300.000 apparecchi saranno installati in alcuni territori serviti dalla multiutility

Si chiama NexMeter ed è il nuovo contatore gas 4.0 ideato dal Gruppo Hera che pensa al futuro: dotato di tecnologia e funzioni all’avanguardia, soprattutto nell’ambito della sicurezza, “amico dell’ambiente”, vanta caratteristiche uniche nel panorama internazionale. Il dispositivo “smart” è nato dall’esperienza della multiutility, una delle maggiori in Italia, ed è frutto dello storico know-how nella gestione del servizio di distribuzione gas unito ai continui investimenti in innovazione e ricerca e sviluppo. Il Gruppo Hera ha già stanziato

[leggi ...]

La statunitense Hot Springs Connection nuovo membro di Femtec

Debuttano in questo modo, secondo Umberto Solimene, le Thermae 4.0

La conferenza termale Hot Springs Connection che coordina le attività termali degli Health Resorts di prestigio a stelle e strisce - da quest’anno in scena a Palm Springs in California - tramite la conference planner Vicky Nash ha annunciato l’adesione alla Federazione mondiale del termalismo (Femtec), presieduta dall’italiano Umberto Solimene. Gli stati membri salgono così a 30. Questo importante evento è il risultato di una strategia di sviluppo di Femtec iniziata molto tempo fa con l’area

[leggi ...]

In viaggio fra i destini incrociati delle sette grandi famiglie, lungimiranti ma anche dall’indole sanguinaria, in lotta per il potere nell’Italia rinascimentale

Torna sugli scaffali Matteo Strukul per rendere omaggio alle dinastie che hanno lasciato un segno nella storia di Milano, Venezia, Roma, Firenze, Ferrara e Napoli. Fra intrighi, tradimenti, misteri, congiure e guerre di potere

di Mauro Castelli

Sette famiglie, sette sovrani e sei città. Arriva sugli scaffali il romanzo storico Le sette dinastie (Newton Compton, pagg. 538, euro 9,90), il nuovo lavoro di Matteo Strukul, già autore della saga bestseller I Medici e vincitore del Premio Bancarella, che ci trasporta in punta di penna nell’Italia del XV secolo, un Paese governato da signori talvolta lungimiranti, ma bene e spesso assetati di potere e dall’indole sanguinaria. Un multi-storia raccontata per quadri, “il modo migliore - secondo l’autore - per consentire al lettore di conoscere al meglio il contesto narrativo e storico”. Ma come è nata l’idea di questo

[leggi ...]

Un gradito ritorno in libreria, “Due di due” di Andrea De Carlo, in una accattivante edizione speciale

La storia - illustrata per l’occasione dall’autore - conserva tutta la freschezza narrativa della prima volta, che risale peraltro a trent’anni fa. A fronte di un racconto che si addentra fra le vite di due amici i quali, dopo essersi nutriti di Sessantotto (ovvero un comune desiderio di libertà e un certo disprezzo per il mondo che li circonda), finiscono per prendere strade diverse 

di Valentina Zirpoli

Repetita iuvant. Nel senso che un bel libro è sempre un bel libro. Lo sanno bene i lettori, che non mancheranno di apprezzare il ritorno sugli scaffali di Due di due (pagg. 504, euro 20,00), un lavoro - scritto da Andrea De Carlo - che era stato dato alle stampe per la prima volta nel 1989 da Mondadori, quindi ripreso da Bompiani nel 2009 e ora riproposto da La nave di Teseo in una accattivante edizione speciale, arricchita da alcuni disegni realizzati per l’occasione dallo stesso autore: “Non con l’intenzione di illustrare specifiche scene, ma di rappresentare situazioni, luoghi, persone, animali, oggetti che mi venivano in

[leggi ...]

La mancata corrispondenza tra Sostanza sociale e Forma sociale

Alcune riflessioni in merito al caso “ArcelorMittal”

di Andrea di Furia

Too Big to fail: troppo grande per fallire. Dietro la commissariata ex ILVA di Taranto, con i suoi 8.277 dipendenti, aleggia questa espressione entrata nell'uso comune del linguaggio politico durante la crisi economica globale (2008-2016) causata

[leggi ...]

Alla scoperta di borghi e città fantasma tra Roma, Viterbo e dintorni

di Valentina Zirpoli

Borghi abbandonati, luoghi dimenticati e ormai perduti dove le case, le strade e altre costruzioni frutto della mano dell’uomo sono diventate ormai un tutt’uno con la natura circostante. Sono le cosiddette “città fantasma”, zone che hanno conosciuto il completo spopolamento da parte dei propri abitanti e che restano lì, a futura memoria dei fasti di un passato

[leggi ...]

Signori, il Gorilla è tornato ma dovrà fare i conti con il suo passato

Dalla penna di Sandrone Dazieri un’intrigante vicenda di soldi e di ingiustizie. Altri stili e altre storie con Pier Emilio Castoldi e Fiona Barton

di Mauro Castelli

Quando si parla di Sandrone Dazieri si fa riferimento a uno dei maggiori interpreti del noir italiano. Capace di sorprendere a ogni capitolo di quella che si propone come la sua nuova storia. Se poi fa tornare in pista il suo indimenticato Gorilla, che dall’esilio olandese in quel di Amsterdam - dov’era andato ad abitare in una casa galleggiante a poche centinaia di metri dalla Hungarian Street, la via del quartiere a luci rosse dove si danno da fare le ragazze dell’Est -

[leggi ...]

Uno scrittore in crisi alle prese con il passato e una nuova indagine in Vaticano

A tessere le fila dei due nuovi noir editi dalla Fratelli Frilli l’esuberante Gian Luca Campagna e l’ispettore di polizia Alessandro Maurizi

di Massimo Mistero

Per i tipi della Fratelli Frilli di Genova sono arrivati sugli scaffali i romanzi di due autori diversi anni luce l’uno dall’altro, sia nel modo di proporsi che nel modo di raccontare. E allora vediamo di conoscerli e, ovviamente, anche apprezzarli per le loro diverse capacità di imbastire storie fuori dal coro. Giocate all’insegna di una sbrigliata fantasia in un caso e di una maggiore aderenza alla

[leggi ...]

Le guerre nell’antichità: tante storie che ci dicono molto dell’uomo

In un intrigante saggio Marco Bettalli ci spiega perché nessun greco e nessun romano avrebbe potuto concepire un mondo senza conflitti

di Tancredi Re

Nelle società dell’antichità la guerra era considerata una parte della vita. La guerra di Troia, le guerre persiane, l’epica lotta di Annibale contro Roma. Nessun greco e nessun romano avrebbero mai potuto concepire un mondo senza guerre come, invece, ha fatto John Lennon, compositore e cantante dei Beatles, ma soprattutto sognatore e pacifista. Più che un’utopia, l’avrebbe ritenuta un’assurdità. Che significato aveva per loro? Prova a

[leggi ...]

I Gonzaga, storia di una dinastia potente e colta

Il giornalista e storico Luca Sarzi Amadè narra le vicende dei signori di Mantova sullo sfondo dell’Italia medioevale. Con una curiosità al seguito…

di Giambattista Pepi

I Gonzaga sono stati una delle più note famiglie principesche dell’Europa protagonisti della storia italiana ed europea dal XIV al XVIII secolo. Governarono Mantova dapprima come signori e, dal 1328, come marchesi e duchi fino al 1707. Poi, attraverso i rami cadetti, una decina dei quali legittimi e titolari di feudi, nell’alta come nella bassa Italia (microstati quasi tutti liberi, i primi; feudi ampi, ma vassalli della Spagna, i secondi) oltreché in

[leggi ...]

Il Vangelo di San Giovanni secondo Carlo Maria Martini

Il rimpianto presule ci invita a metterci all’ascolto della Parola e ad aprire il cuore all’amore di Gesù 

di Tancredi Re

Il Vangelo secondo Giovanni è uno dei quattro vangeli canonici contenuti nel Nuovo Testamento della Bibbia cristiana. Si presenta come la trascrizione da parte di autori anonimi della testimonianza del “discepolo che Gesù amava”, che la tradizione identifica con l’apostolo Giovanni, figlio di Zebedeo. Oggi gli studiosi fanno comunque spesso riferimento anche ad una scuola giovannea nella quale sarebbe maturata la redazione del vangelo,

[leggi ...]

I “Maghi raminghi” di Baccalario e “Il mistero dell’Ombra dell’alba” di Roversi

Per i tipi de Il Battello a vapore due novità per ragazzi che amano storie di magia (che esiste: basta solo avere il coraggio di vederla) e di mistero

di Vera De Ragazzinis

L’educazione dei giovanissimi alla lettura trova nelle pubblicazioni de “Il Battello a Vapore”, che fa capo alla casa editrice Piemme, una valida sponda, rappresentata da autori di livello: è il caso di Paolo Roversi (un giallista - oltre che sceneggiatore e autore di testi per il teatro, il cinema e per serie televisive - tradotto in otto Paesi, e precisamente in Francia, Germania,

[leggi ...]

Pensieri e riflessioni di Tzvetan Todorov per diventare cittadini migliori

Esce postuma una raccolta di scritti del filosofo bulgaro naturalizzato francese, paladino della democrazia e dei diritti umani

di Tancredi Re

È arrivato sugli scaffali delle librerie il saggio I libri e la vita (Garzanti, pagg. 401, euro 22,00, teraduzuio0ne di Paolo Lucca) di Tzvetan Todorov, il filosofo e saggista bulgaro, naturalizzato francese, morto a Parigi il 7 febbraio 2017 a 78 anni. Si tratta di un volume postumo (pubblicato in Francia da Editions Robert Laffont con il titolo Livres et vivre) che raccoglie una serie di articoli inediti dedicati a una serie di argomenti disparati: dalla morale alla religione

[leggi ...]

L’architettura della Basilica della Ghiara a Reggio Emilia

Il “modello quadro”

di Luigi Grasselli*

Il lungo viaggio di Franca Manenti Valli Oltre misura, evocativo titolo della sua pubblicazione dedicata al monastero di San Pietro a Reggio Emilia, ritorna nella sua Città con questo stimolante lavoro sulla Basilica della Ghiara: L’architettura della Ghiara a Reggio Emilia. Il “modello quadro” (Consulta Librieprogetti, pagg. 192). Sono stati la cultura, l'arte, la scienza benedettina dei Chiostri del

[leggi ...]

Servizi
World Press Trenitalia Italo eDreams il Meteo MarketinG E...