L'Editoriale

C'è ancora un futuro per l'armata Brancaleone in gialloverde?

Di fatto Di Maio e Salvini tireranno a campare sino alle elezioni europee. Con le opposizioni a crogiolarsi sulle loro macerie

di Mauro Castelli

Le disavventure di questo Governo sono sotto gli occhi di tutti. Cosa peraltro comprensibile, anche se difficile da accettare, in quanto riuscire a far quadrare le decisioni senza scontentare una delle due parti in causa rappresenta un’impresa titanica. Nel senso che, per quanto si cerchi di dare voce all’arte del compromesso e della mediazione, le posizioni di grillini e leghisti sono distanti anni luce. Ed è già un miracolo che riescano a sopportarsi, viste le divergenti posizioni, sino alle prossime elezioni

[leggi ...]

Prima pagina

Il riscatto agevolato della laurea per gli over 45 è entrato nel "Decretone"

di Artemisia

Riscatto della laurea agevolato anche per gli over 45. È una delle novità contenute negli emendamenti al cosiddetto "decretone", il testo che contiene tra le altre cose il reddito di cittadinanza e gli interventi sulla previdenza con Quota 100. Il testo che ha avuto il via libera dalle commissioni Lavoro e Affari sociali della Camera, dopo l’approvazione della Camera dovrà tornare per una seconda lettura al Senato per essere approvato in via definitiva entro il 29 marzo. Gli emendamenti hanno recepito i risultati del dibattito nella maggioranza sui due temi chiave del reddito di cittadinanza e del riscatto della laurea. Per quest’ultimo viene estesa la platea di coloro che possono utilizzare gli anni degli studi universitari per calcolare la pensione. Anche gli over 46

[leggi ...]

Prima pagina

Inpgi: il colpo di mano dei grillini sull'ingresso dei "comunicatori" nell'Istituto

di Carlo Chianura*

Sorpresa a metà per l’Inpgi. Sembra ormai certa la cancellazione del famoso emendamento al Decretone 4 del 2019 che prevedeva l’ingresso obbligatorio dei comunicatori nell’Istituto di previdenza dei giornalisti. L’emendamento era stato in un primo momento dichiarato ammissibile dalla commissione Lavoro e prevedeva una serie di misure accessorie molto importanti. Una, contenuta nel quinto comma, stabiliva che era temporaneamente sospesa fino al 2021 la previsione contenuta nel decreto 509 che ha privatizzato le casse professionali secondo cui va obbligatoriamente mantenuto l’equilibrio di bilancio, pena il commissariamento. Incerto quanto accaduto in seguito. Si possono solo fare ipotesi. E le ipotesi portano a

[leggi ...]

Leader di mercato

Il Gruppo Walter Tosto sbarca in Egitto con una tecnologia d'avanguardia

Firmato un importante accordo con la Petrojet per la realizzazione di componenti critici per l’industria Oil & Gas

Walter Tosto si espande in Egitto dove esporta tecnologia e crea occasioni di lavoro per i tecnici specializzati locali. In occasione dell’Egypt Petroleum Show 2019 (EGYPS), la più importante fiera internazionale del Nord Africa e del Medio Oriente dedicata all’industria Oil & Gas e Petrolchimica, l’amministratore delegato della Walter Tosto, Luca Tosto, ha stretto un accordo con la società Petrojet, EPC contractor leader in Egitto, Nord Africa e Medio Oriente, che consentirà alla Walter Tosto di poter

[leggi ...]

Prima pagina

"Il confronto fra gli europeisti e i sovranisti pone un'ipoteca sul domani della Unione"

Crispian Balmer, caporedattore della Reuters, analizza gli errori di Bruxelles, partendo dall’approccio sbagliato nei confronti della crisi sino ad arrivare alla moneta unica, che ha favorito alcuni Paesi (come la Germania) a scapito di altri (come l’Italia). Ferma restando la necessità…

di Giambattista Pepi

L’Unione Europa ha rinnegato se stessa. La sua ragion d’essere è promuovere lo sviluppo economico, creare occupazione e diffondere il benessere negli Stati membri. Invece ha fatto il contrario. Anziché consentire che gli Stati, soprattutto quelli più indebitati (come Grecia, Italia e Spagna), potessero fare ricorso a politiche di bilancio anticicliche, aumentando la spesa pubblica a favore degli investimenti, Bruxelles ha puntato sull’austerità. Smorzando ogni tentativo velleitario di poter superare i “tetti” massimi consentiti dai Trattati nello

[leggi ...]

Prima pagina

Il risveglio inatteso del Pd mentre il Paese è bloccato da tanti, troppi veti incrociati

A fronte di un Governo che non decide, in quanto la politica non si improvvisa, è necessaria una svolta. Anche perché la ormai lunga luna di miele dei gialloverdi sembra avviarsi verso il capolinea

di Antonio Sciortino*

“Ha da passà ‘a nuttata”. La celebre espressione di Edoardo De Filippo in Napoli milionaria, quelli del Pd se la saranno augurata più volte, dopo la terribile batosta del 4 marzo dello scorso anno. Dal governo al pubblico ludibrio. Spazzati via e sbeffeggiati, senza pietà,

[leggi ...]

Prima pagina

Se "mister mitra" ha fatto una brutale strage in Nuova Zelanda di chi sarà la colpa?

Ma del leader leghista Matteo Salvini, ci mancherebbe. Parola di Partito democratico

di Sandro Vacchi

Un mentecatto armato e tre suoi complici hanno fanno una strage in due moschee a un tiro di schioppo dall'Italia: circa ventimila chilometri, in Nuova Zelanda. Di chi è la colpa? Indovinato! di Matteo Salvini che alimenta l'odio, il razzismo, il fascismo, la xenofobia,

[leggi ...]

Prima pagina

Un fondo sovrano a livello europeo per "salvare"... la produzione industriale

Incontro a Bruxelles tra i capi di Stato comunitari per cambiare rotta sulle politiche economiche e commerciali che hanno permesso l’invasione cinese

di Damiano Pignalosa

Il più delle volte un problema lo si affronta quando si manifesta ed è davvero difficile avere pronte delle soluzioni preventive che riescano ad arginare la gravità di quello che può scatenare in modo tale da ridurre in breve tempo i danni. Sì, perché la forza commerciale

[leggi ...]
In primo piano

"Il silenzio della collina" può raccontare qualcosa di tragico?

Un’altra prova d’autore per Alessandro Perissinotto, imbastita nella quiete ovattata delle Langhe, dove un dolore che arriva da lontano…

di Arne Lilliput

Un autore che sa emozionare, trascinando il lettore fra le pieghe di un quotidiano che certo non si aspetta; una penna che si nutre di colta raffinatezza, una garanzia di qualità che meriterebbe ulteriori riconoscimenti (con Le colpe dei padri nel 2013 aveva, ad esempio, sfiorato il successo al Premio Strega); uno scrittore che ha firmato 17 romanzi (fra i quali tre gialli storici e tre dedicati alle indagini della psicologa Anna Pavesi) che sono stati tradotti negli Stati Uniti, in Giappone e in diversi Paesi europei. Sempre puntando sull’insolito e inducendo bene e spesso alla riflessione. In altre parole giocando sui

[leggi ...]

"L'armata delle nevi": la storia mai raccontata degli sciatori statunitensi che, in Italia, fermarono Hitler

Ad addentrarsi nei meandri degli scontri che, nel gennaio 1945, interessarono l’Appennino bolognese è Peter Shelton. A fronte di una vicenda che Robert Redford ha intenzione di travasare sul grande schermo

di Catone Assori

Gennaio 1945. In quel periodo avevo quasi sei anni. Il freddo, come sempre nell’alta collina tosco-emiliana, si faceva sentire. Tanto più se eri finito ad abitare in una grotta in mezzo ai boschi coperti di neve, dopo aver forzatamente traslocato da un graticcio per seccare le castagne, quattro metri in croce, dove i topi la facevano da padrone tanto che mia madre, di notte, doveva tenerli a bada con una frasca. Era successo che i tedeschi avessero requisito la nostra casa e quella dove abitavano i nonni paterni in compagnia delle mie zie e dei miei cugini. E lì - in località Braglie, a pochi chilometri da Zocca, il paese che in seguito

[leggi ...]

Com'è cambiata la comunicazione dei politici nell'era dei social

Secondo Nello Barile il populismo è un’espressione culturale che va oltre il rapporto tra il leader e i suoi elettori, ma si manifesta proprio nella comunicazione politica a bassa fedeltà

di Giambattista Pepi

Quasi ovunque i sistemi politici liberaldemocratici sono in crisi. Già manifesta oppure ancora latente, la crisi non riguarda il principio su cui si basa la democrazia di matrice aristotelica che ha dato vita ai moderni Stati liberaldemocratici prima negli Stati Uniti e, successivamente, passando attraverso vicende turbolente, in Europa. La crisi riguarda piuttosto la democrazia rappresentativa che fa leva sul sistema dei partiti politici che influenza, media e canalizza la volontà popolare e la rappresenta nelle assemblee elettive: i Parlamenti. Il passaggio dalle forme di Stato liberali a quelle liberal democratiche

[leggi ...]

Ecco perché l'Europa, in profondo declino, non deve morire

Rafforzare il ruolo del Parlamento europeo, impedire lo svuotamento del processo di integrazione e rilanciare il riformismo: sono questi, secondo Marco Piantini, i provvedimenti che potrebbero caratterizzare la prossima legislatura e vedere l’Italia protagonista

di Tancredi Re

Quello che stiamo vivendo è un anno speciale. Ricorre quest’anno, infatti, il trentesimo anniversario della caduta del muro di Berlino, il “muro della vergogna” che per alcuni decenni divise in due la capitale storica della Germania e contrappose, durante la “guerra fredda”, le democrazie liberaldemocratiche europee guidate dagli Stati Uniti al totalitarismo dell’Unione Sovietica e dei suoi alleati. Quest’anno inoltre si svolgeranno, a fine maggio, le elezioni del Parlamento europeo nei 28 (o 27 che dir si voglia) Stati membri. Apparentemente diversi, questi due eventi sono legati tra loro. Berlino

[leggi ...]

"Milano Digital Week": il capoluogo lombardo portavoce dell'innovazione digitale con 85.000 partecipanti a fronte di 500 appuntamenti

Professionisti, addetti ai lavori e soprattutto cittadini, curiosi, appassionati, studenti, ragazzi, bambini: sono stati 85.000 i partecipanti alla seconda edizione della “Milano Digital Week”, che si è chiusa con ottimo successo di pubblico per gli oltre 500 appuntamenti dedicati al digitale e diffusi nell’intera città, seguiti con grande interesse e quasi sempre con il “tutto esaurito”. L’iniziativa è stata promossa dal Comune di Milano - Assessorato alla Trasformazione digitale e Servizi civici - e

[leggi ...]

Nella "guerra" dei talenti specializzati R-Everse innova con il "recruitig collaborativo"

Presentato il caso Datalogic alla IV edizione di HR Innovation Forum

In occasione della IV edizione del HR Innovation Forum su Innovazione e Talent management, Alessandro Raguseo, co-fondatore di R-Everse (nella foto), ha illustrato il caso Datalogic: 70 risorse professionali in ambito ricerca e sviluppo per il leader tecnologico mondiale dell’acquisizione dati e automazione dei processi. Una case history rilevante in cui un ruolo decisivo l’ha svolto il modello di business del “recruitment collaborativo” di R-Everse: rassicurante sia per il cliente che per il candidato. Rassicurazione più che mai necessaria oggi in un mercato del lavoro in cui il

[leggi ...]

Hera è sbarcata al Ftse Mib di Piazza Affari

Hera è entrata a far parte del Ftse Mib, il principale indice di Borsa Italiana, che include i 40 maggiori titoli di Piazza Affari per capitalizzazione, liquidità e volume di scambi. L’ingresso di Hera, una delle principali multiutility italiane, nell’indice è stato determinato dal livello di capitalizzazione del flottante e dal controvalore delle azioni scambiate negli ultimi sei mesi (+52% rispetto alla media del 2018). Questo traguardo è sorretto da un percorso di crescita ininterrotta, avviato 16 anni fa e basato

[leggi ...]

La magia della primavera trionfa, carica di promesse, nei dipinti di Botticelli, Arcimboldi, Monet, van Gogh e Magritte

Sotto la lente di una esperta il fiorire di una stagione che dissolve i sospiri gelati dell’inverno per lasciare spazio - con passo leggero e respiro di miele - alla rinascita della natura

di Donatella Gallione Molinari

Profumata, con passo leggero e il respiro di miele la Primavera ci viene incontro. Con dita impazienti squarcia le nubi e il mondo è inondato di luce. Un benefico tepore feconda la terra, cancella le asprezze dell’inverno e dissolve i suoi sospiri gelati. Nei tempi antichi, quando la vita degli uomini era strettamente legata ai cicli della Natura e la tecnica, non ancora evoluta, non poteva mitigare, come oggi, l’inclemenza e le durezze dell’inverno, i popoli festeggiavano l’arrivo della Primavera con danze, canti

[leggi ...]

Dal Nobel per la fisica al guru del marketing sportivo: la Fondazione Its JobsAcademy "ispira" i giovani al lavoro

L’evento, in calendario a Bergamo, dedicato ai propri neodiplomati e neolaureati per celebrare il loro successo formativo e occupazionale

Il premio Nobel per la fisica Konstantin Novoselov, l’inventore del grafene, materiale bidimensionale ultrasottile costituito da un singolo strato di atomi di carbonio, racconterà la sua scoperta rivoluzionaria ai centosessanta studenti che sabato 23 marzo riceveranno i diplomi della Fondazione Its JobsAcademy. Fondazione che dal 2010 forma tecnici d’alta specializzazione in aree tecnologiche strategiche, grazie alla partnership con più di 2.500 aziende. Durante il convegno “It’s Experience Day” - in programma appunto il 23 marzo dalle ore 9.30 presso la Fiera di Bergamo e che conta già 800 accrediti - saranno numerose

[leggi ...]

L'industria europea dei sanitari e dei bagni ha presentato a Bruxelles "Unified Water Label"

Nell'ambito dell'approccio Best of All, l'etichetta combina quattro schemi di certificazione per dare chiarezza ai consumatori nel decidere sui prodotti più efficienti dal punto di vista idrico

La Federazione europea dei produttori di sanitari in ceramica (Fecs) - il cui membro italiano è Confindustria Ceramica – ha accolto con favore il lancio dell’etichetta dell’acqua unificata. Uno schema volontario e flessibile per misurare il consumo d'acqua dei prodotti per il bagno, l'Unified Water Label riunisce quattro schemi di certificazione per aiutare i consumatori a decidere il prodotto più efficiente dal punto di vista idrico. Secondo l’Unesco, nel 2018, 3,6 miliardi di persone in tutto il mondo vivevano in aree potenzialmente

[leggi ...]

Talassoterapia e medicina termale: un'alleanza strategica per la cura della salute, il benessere e lo sviluppo economico dei territori

Il 72° congresso annuale della Femtec, ricco di temi e di iniziative, si terrà ad Halkidiki, in Grecia, dal 16 al 20 ottobre

Individuare la possibile sinergia tra le due grandi tradizioni terapeutiche (talassoterapia e medicina termale); proporre un piano di azione comune e integrato sul piano scientifico, economico e sociale per la cura della salute, il benessere e lo sviluppo dei territori; valutare i nuovi scenari, sempre più reali, conseguenti anche ai cambiamenti climatico ambientali relativi al turismo della salute. Questi sono alcuni dei principali scopi, temi ed obiettivi che saranno trattati nel 72° Congresso Annuale della Femtec.

[leggi ...]

"Italiani due volte. Dalle foibe all'esodo: una ferita aperta della storia italiana"

La mano calda di Dino Messina si addentra in una pagina tragica, per troppo tempo trascurata, del nostro passato. Peraltro strumentalizzata sia dalla destra che dalla sinistra. E lo fa attingendo a testimonianze di chi c’era

di Massimo Mistero

Una tematica - quelle delle foibe e dell’esodo - trascurata, discussa, strumentalizzata e chi più ne ha più ne metta. Una pagina tragica della nostra storia che ha visto polemicamente contrapposte sia la destra che la sinistra ogni volta che l’attenzione virava sui tre incubi del Novecento: il nazismo, il fascismo e il comunismo. Gli spaccati politici che, ieri come oggi, hanno diviso il mondo. E a ricostruire, con una buona dose di obiettività quel drammatico quanto brutale periodo (“Non abbiamo bisogno di commiserazione - ha avuto modo di precisare Fiore Filippaz, uno dei sopravvissuti a quegli anni di paura e di violenza -. Ne

[leggi ...]

Un feroce serial killer, creduto morto, torna in azione. E il "nero" proveniente dal Grande Freddo colpisce ancora

Dalla penna di Lars Kepler (nom de plume degli svedesi Alexander Ahndoril e Alexandra Coelho) una nuova intrigante storia contrassegnata dal terrore

di Valentina Zirpoli

Lars Kepler, un nome, una garanzia. Se non fosse che si tratta, come i lettori più attenti sapranno, di uno pseudonimo. Quello che si rifà a una coppia regolarmente sposata: quella composta dagli svedesi Alexander Ahndoril e Alexandra Coelho, grandi appassionati di cinema, che vivono a Stoccolma con le loro tre figlie a pochi metri da una stazione di polizia. Una coppia di scrittori dal diverso taglio letterario che, a un certo punto, hanno deciso di unire le loro competenze per dedicarsi alla narrativa di settore. Passo giustificato con queste curiose parole: “Lo abbiamo fatto per eccitarci e divertirci, lavorando spalla a

[leggi ...]

Cambiate il sistema! Non il clima

Non l’uomo, ma il sistema attuale è il nemico del clima

di Andrea di Furia

Il cartello esposto dai giovani che mi ha più colpito nella giornata dello Sciopero globale per il futuro è stato quello che apparentemente sembra stridere con gli appelli a salvare subito il Pianeta. Su quel cartello, in nere lettere maiuscole, c’è scritto (in inglese):

[leggi ...]

Riscoprire la primavera nel "Giardino di Ninfa" e nei suoi dintorni

di Valentina Zirpoli

Siamo in primavera, la stagione del risveglio della natura dopo il freddo e il letargo invernale. Complice il primo sole e le giornate più lunghe, la voglia di uscire e di stare all’aria aperta si fa sempre più forte. Ecco quindi alcune idee per godere appieno di questo periodo dell’anno in provincia di Latina, tra giardini, parchi archeologici, abbazie,

[leggi ...]

Una "doppia verità": quella che libera e quella che uccide

Il gradito ritorno di Michael Connelly e del suo Harry Bosh. Poi Riccardo De Palo, debuttante di peso, e un’antologia Sellerio di numeri uno

di Mauro Castelli

Di Michael Connelly e del suo personaggio principe, il carismatico detective Hieronymus “Harry” Bosh, i lettori sanno già quasi tutto. Ma un ripassino, a uso e costume delle nuove leve, certo non guasta. E allora via con le note. Chi è Connelly, in scena e fuori scena? Un geniaccio della narrativa di settore che, ogni volta che fa capolino sugli scaffali, colleziona copie vendute (stiamo parlando di decine di milioni di libri commercializzati). Ma anche un

[leggi ...]

La battaglia per la libertà non ha colore, né censo, né cultura

La giovane ghanese Ayesha Harruna Attah mette in scena l’intrigante storia di una principessa e di una schiava che si incontrano a Salaga, la città dei cento pozzi 

di Valentina Zirpoli

Si chiama Ayesha Harruna Attah e si propone come una delle voci più intense della nuova narrativa africana. Basta leggere I cento pozzi di Salaga (Marcos Y Marcos, pagg. 300, euro 18,00, traduzione di Monica Pareschi) per rendersene conto. Sia per la capacità di raccontare sia per gli argomenti trattati. Il tutto a fronte di una robusta capacità nel saper intrecciare la storia delle sue due protagoniste (due donne diverse sia per nascita che per

[leggi ...]

Milano, una catena di scomparse e omicidi all'ombra della Madonnina

A indagare, grazie alle penne di Matteo Speroni e Mauro Biagini, il commissario Luponi e quello che non ti aspetti: la magliaia Delia

di Massimo Mistero

Milano, da sempre verrebbe da dire, è al centro dell’attenzione di molti autori che offrono la loro penna al servizio della narrativa gialla, noir o poliziesca che dir si voglia. Cosa peraltro comprensibile, visto che la città si nutre di una internazionalità malavitosa di prim’ordine. In effetti, partendo dagli scintillanti quartieri bene sino ad arrivare a quelli più degradati delle periferie, la

[leggi ...]

Chi è "la Volpe", la talpa che ha violato gli impenetrabili sistemi del Pentagono?

Torna sugli scaffali l’inglese Frederick Forsyth, indiscusso maestro delle spy-story, con un nuovo quanto realistico intrigo internazionale

di Catone Assori

Per molti l’inglese Frederick Forsyth si propone come uno dei più intriganti scrittori di spy-stories su piazza (secondo un giudizio che va per la maggiore ha saputo ridefinire i canoni del thriller moderno), gestendo peraltro con parsimonia le sue uscite in libreria: 22 romanzi nell’arco di mezzo secolo. Il suo esordio risale infatti al 1969 con The Biafra Story, mentre Il Fantasma di Manhattan, uscito nel 1999, può essere considerato come il seguito de Il

[leggi ...]

Alla scoperta delle radici del Carnevale

L’antropologo Giovanni Kezich spiega il rapporto tra allegorie e fascino dei personaggi mascherati che si fondono nella festa del mondo

di Tancredi Re

“Non è una festa che si offre al popolo, ma è una festa che il popolo offre a se stesso”. Così Johann Wolfgang Goethe, il grande scrittore, poeta e drammaturgo tedesco nel suo Viaggio in Italia (l’opera in due volumi scritti tra il 1813 ed il 1817 contiene il resoconto del Grand Tour compiuto tra il 3 settembre 1786 e il 18 giugno 1788) parla del Carnevale, la grande festa che unisce il mondo. È la festa di un al di qua senza aldilà, “sotto il cielo

[leggi ...]

Come scoprire la Corsica dal mare? Ce lo spiega Ada Mascheroni

Disponibile un nuovo titolo della collana i Perché edita da Simonelli editore in collaborazione con il Gruppo Italiano Stampa Turistica

Dopo Perché Djerba? di Claudio Pina e Perché la Costiera Amalfitana? di Rosanna Precchia è ora disponibile Perché la Corsica? - Vista dal Mare di Ada Mascheroni, una giornalista specializzata nell’editoria turistica che ha diretto collane del Touring Club Italiano ed è stata direttrice editoriale in De Agostini. Inoltre ha collaborato con diversi editori europei e americani, tra cui Automobile Association, National Geographic, Hachette, Gallimard e

[leggi ...]

Mise e Poste italiane onorano la Basilica della Ghiara con un francobollo

La Basilica della Ghiara di Reggio Emilia compie 400 anni. In contenporanea alle solenni cerimonie religiose e alle manifestazioni culturali che si svolgeranno dal 28 aprile all’8 dicembre 2019, il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) e Poste Italiane emetteranno un francobollo celebrativo. Si tratta di un evento eccezionale per gli appassionati di filatelia, e non solo. Il MISE emette circa 40 francobolli all’anno.

[leggi ...]

Se c'è un cadavere che non è morto il sorriso è assicurato

Torna in pista, per i tipi della Emons, l’eccentrico commissario Kluftinger, uscito dalle piacevoli penne di Volker Klüpfel e Michael Kobr

di Massimo Mistero

Non succede spesso che un autore sappia abbinare l’ironia e il sorriso alla narrativa gialla, dove a tenere banco sono nella maggioranza dei casi i toni cupi contraddistinti da misteri, vendette, sangue e colpi di scena. Accogliamo quindi con piacere, per la seconda volta, il ritorno sui nostri scaffali dei tedeschi Volker Klüpfel e Michael Kobr, due amici di lunga data (erano compagni di banco) i quali, per creare aspettativa, si erano firmati semplicemente K & K

[leggi ...]

Servizi
World Press Trenitalia Italo eDreams il Meteo MarketinG E...