L'Editoriale

La Santa Sede teme il dialogo tra Usa e Russia

Per il Papa i flussi migratori nel nostro Paese devono continuare, e il mondo cattolico entra in confusione  

di Mario Pinzi

Il Pontefice ha confermato l’importanza dei flussi migratori e ha il timore che l’alleanza tra Stati Uniti e Russia avvenuta al G20 possa fermare la nostra invasione. Dopo la guerra fredda che poteva sfociare in un conflitto atomico avrebbe dovuto gioire tutto il mondo, ma non è stato così per Papa Francesco. Le sue strane e crude affermazioni hanno creato sconcerto e anche un’infinità di sospetti nelle inespugnabili certezze cattoliche e atee. Personalmente, non so cosa aggiungere a questo

[leggi ...]

Prima pagina

Verso la fine dei paradisi fiscali

Al via lo scambio automatico transnazionale di informazioni. Dal prossimo 21 agosto, in 54 Paesi, le banche dovranno trasmettere alle rispettive amministrazioni fiscali i dati dei propri clienti stranieri. Nel 2018 se ne aggiungeranno altri 50

di Carla Albertini

Come previsto dal decreto del ministro dell’Economia e delle Finanze del 28 dicembre 2015, che ha dato attuazione alla direttiva 2014/107/Ue, il direttore dell’Agenzia delle Entrate ha fornito indicazioni e scadenze per

[leggi ...]

Prima pagina

Bobo Summer Cup: grande successo per il 1° weekend

È la collezione Beachwear 2017 di goldenpoint la vera protagonista della Bobo Summer Cup, il torneo di footvolley in programma fino al prossimo 30 luglio sulle spiagge di Cervia, organizzato dall’ex attaccante italiano in compagnia di numerosi altri VIP

Dopo un’estate di trionfi sulle spiagge di Formentera, l’ex calciatore italiano Bobo Vieri ha scelto quest’anno le spiagge di Cervia come sede d’eccezione per ospitare il più

[leggi ...]

Prima pagina

Eric Scalvini si fa valere anche al Mugello

Il giovane pilota, a causa di alcuni problemi tecnici al motore della sua Honda, non vince la quarta tappa del TCR Italy Touring Car Championship 2017, ma riesce comunque a rimontare classificandosi secondo e nono nelle due gare  

Dopo l’avvincente gara di Monza, il giovane pilota bresciano Eric Scalvini, a bordo della sua Honda, si è fatto valere anche al Circuito del Mugello nella quarta tappa del TCR Italy Touring Car Championship 2017. Nonostante i problemi tecnici al motore, il ragazzo prodigio della velocità su pista, soprannominato il Senna del nuovo millennio, è riuscito comunque a rimontare, classificandosi secondo e nono nelle due competizioni di domenica 16 luglio. Gara 1 – A sole due curve dall’arrivo, Eric Scalvini è stato

[leggi ...]

Prima pagina

Fedele De Novellis: l'Italia sta distruggendo il suo capitale umano. Ecco come reagire

Secondo il direttore della Congiuntura Ref il crollo degli investimenti durante la crisi ha causato un’offerta di lavoro sempre meno qualificata. E le nuove generazioni, in possesso di una migliore scolarizzazione, devono quindi accontentarsi o cercare fortuna all’estero

di Giambattista Pepi

«Nel corso degli ultimi tre anni la crescita della domanda di lavoro è stata relativamente sostenuta se confrontata con la variazione del Pil. Ma diversamente da quanto accaduto in altri Paesi, in Italia nell’ultimo decennio la domanda di lavoro è stata maggiormente

[leggi ...]

Prima pagina

Can che abbaia non morde. Ma fino a quando?

Intanto l'Europa dei geni ci uccide con gli sbarchi

di Sandro Vacchi

Lo sanno tutti, eccetto quei geni degli eurocrati di Bruxelles: un cane alla catena diventa cattivo e, prima o poi, morde, e più tempo è stato alla catena, bastonato, nutrito a tozzi di pane, più morderà con cattiveria. Provate voi, dopo, a rimettergli la catena. Dirò alla fine

[leggi ...]

Prima pagina

La crisi è finita ma la povertà aumenta

Continuano senza sosta i proclami sulla fine del periodo di austerità, ma il numero dei poveri in Italia cresce giorno dopo giorno, in un vortice che sembra non avere fine

di Damiano Pignalosa

L’occasione è quella giusta, quella che ti fa tirar fuori dall’armadio l’abito buono. Sembra quasi di essere alla prima della Scala, il palco è già pronto e si scorgono le poltrone che ospiteranno i commedianti pronti a dar spettacolo. Che il sipario si apra, l’opera inizia solerte.

[leggi ...]
In primo piano

Partito da Napoli, lo scafo del nuovo Columbus 80m ha raggiunto Ancona via mare. Ora sarà assemblato alla sovrastruttura

Il viaggio di 10 giorni è terminato: i tre ponti inferiori, costruiti sotto al Vesuvio, sono pronti per unirsi ai tre superiori realizzati nella città marchigiana. Si tratta di un processo costruttivo senza precedenti

Dopo un trasferimento via mare a bordo di una barge, da Napoli in direzione Ancona, la sezione inferiore - in acciaio - del nuovo Columbus 80m, uno degli yacht più grandi mai realizzati in Italia, e primo megayacht firmato Columbus, è arrivata dopo dieci giorni nello stabilimento marchigiano del Gruppo Palumbo, per essere accoppiata a quella superiore - in alluminio - già in costruzione nel cantiere di Ancona. L'arrivo dell’imponente struttura ha richiesto una serie di operazioni

[leggi ...]

Sulle spiagge del buon ritiro giornalisti in prima fila

Parliamo di chi, pur godendo di una buona pensione, sceglie di lasciare l’Italia per incassare un assegno esentasse e senza dover pagare il contributo di solidarietà. Ma l’Inpgi…

di Sergio Rizzo*

Va precisato che tutto è assolutamente legale. Il diritto internazionale e gli accordi bilaterali parlano chiaro. Se poi lo Stato estero dove il pensionato decide di passare oltre metà dell’anno fa parte dell’Unione europea, come il Portogallo, il problema semplicemente non esiste. Ma è sempre bene chiamare le cose con il loro nome. Perché ci sono gli anziani che si trasferiscono all’estero per sfuggire a un tenore di vita ai limiti dell’indigenza, vista la povertà dei loro assegni, e ci sono i furbi. Parliamo di

[leggi ...]

Il Gruppo Kerakoll acquisisce il 100% di Tilemaster Adhesive Ltd, azienda leader nel Regno Unito nella produzione e commercializzazione di sistemi di posa ceramica e pietre naturali

L’operazione rappresenta il punto di inizio di un piano di espansione sul mercato inglese che vedrà investimenti per 30 milioni di sterline e la realizzazione di uno stabilimento produttivo all’avanguardia

Il Gruppo Kerakoll, leader mondiale nei materiali per il GreenBuilding, ha sottoscritto il contratto per l’acquisto del 100% del capitale sociale di Tilemaster Adhesive Ltd, azienda leader nel Regno Unito nella produzione e commercializzazione di sistemi di posa ceramica e pietre naturali. Tilemaster Adhesive Ltd è stata fondata nel 1990 dalla famiglia Kelly e a oggi, con un fatturato di 16 milioni di sterline, annovera oltre 450 clienti che serve entro 24-48 ore dall’ordine direttamente dallo stabilimento produttivo

[leggi ...]

Gilles Kepel sui migranti: «L'Italia non può diventare la discarica dell'Africa»

I leader europei si riuniscano a Bruxelles - sferza il politologo e accademico francese - per varare una politica comune. Si rischia in questo modo di destabilizzare Roma in vista degli importanti appuntamenti elettorali dei prossimi mesi

«Occorre assolutamente che i leader europei, in particolare di Francia, Germania e Italia, si riuniscano a Bruxelles per elaborare una politica comune di fronte al problema migranti. L’Italia non può accogliere le navi straniere colme di migranti, come del resto non può diventare la discarica delle masse di persone che arrivano dall’Africa e dal Medio Oriente mentre l’Europa non fa nulla per aiutarla». Lo afferma, al Corriere della Sera, Gilles Kepel, politologo e accademico francese.

[leggi ...]

Industria 4.0: Geico rivoluziona gli impianti di verniciatura auto

Smart Paintshop catapulta l’automotive in una nuova era e vince l’Innovation Award per la migliore ricerca e innovazione al mondo

In occasione di SurCar Cannes, l’evento internazionale più atteso dedicato alle soluzioni tecnologiche e ai trend più innovativi per il trattamento e la verniciatura delle scocche auto, Geico ha presentato in anteprima mondiale Smart Paintshop, il progetto che proietta il Gruppo nell’industria 4.0 e che rivoluziona gli impianti di verniciatura auto. Geolocalizzazione delle scocche, sensori di sicurezza per prevenire malfunzionamenti, Internet of Things applicata che analizza

[leggi ...]

L'avvolgente trama del quotidiano e i segni del tempo firmati da Maurizio Cucchi

Con Paradossalmente e con affanno il poeta, una delle voci più interessanti dell’ultimo mezzo secolo, ripercorre l’inizio e il presente della sua arte. Giocando sulla nostalgia…

di Luca Minola

Paradossalmente e con affanno, l’ultimo libro di poesie di Maurizio Cucchi uscito per Einaudi (pagg. 68, euro 10,00), sigilla, ovviamente per ora, tutto il lavoro poetico di uno dei più noti e studiati poeti contemporanei. Traccia l’inizio e il presente della poetica di Cucchi. Propone in maniera compatta e fiera la prima plaquette dell’autore datata 1971, composta dal 1963 al 1969. Precede l’imprescindibile e fatidica opera de Il disperso, collegandola a un testo recente, La sciostra, una “dimora felice”, luogo esistente, magazzino di materiali edili lungo la Martesana a Milano, un luogo della memoria, che richiama un mondo passato,

[leggi ...]

Pensioni: parlamentari, ma anche "professori" improvvisati e impreparati, vogliono cambiare l'articolo 38 della Costituzione

Lo scopo? Espropriare gli assegni di chi ha versato per anni contributi d'oro e pagato le tasse, cancellando il merito. Otto milioni di pensionati su un totale di 16,2 sono già a carico della collettività. Ma nei palazzi romani ignorano questo dato. Fermo restando che il 50% degli italiani dichiara redditi pari a zero come fossimo un Paese in via di sviluppo

di Alberto Brambilla*

Nel nostro Paese il tema pensioni è sempre e costantemente l'argomento che va per la maggiore, come se tutti i problemi italiani non esistessero. Peraltro con l'impreparazione e l'improvvisazione tipica italica (è noto che sono tutti commissari tecnici della nazionale di calcio e tutti ne sanno di più del CT di turno) si straparla senza neppure aver prima studiato bene i numeri di uno tra gli argomenti più difficili e sensibili. E così giacciono in Parlamento due proposte di legge abbastanza simili a firma del presidente della Commissione

[leggi ...]

Vertiv stila la classifica dei settori più critici al mondo

Ai primi posti servizi pubblici, trasporti, telecomunicazioni, mentre guadagnano terreno servizi cloud e colocation

Il settore dei servizi pubblici, che comprende elettricità, gas, energia nucleare e trattamento delle acque, è il più critico al mondo secondo la nuova classifica stilata da Vertiv, in precedenza Emerson Network Power. La società bolognese ha riunito un panel di esperti internazionali di infrastrutture critiche per quantificare sistematicamente e classificare le criticità di molteplici industrie sulla base di 15 criteri. I trasporti di massa - nello specifico su rotaia e aerei - sono al secondo posto della lista, seguiti da telecomunicazioni, attività di

[leggi ...]

La Mondadori in forte crescita vuole prepensionare. E il sindacato è d'accordo

di Senza Bavaglio

Gli annunci dell’amministratore delegato Ernesto Mauri sono entusiastici. «Stiamo andando bene, vanno bene soprattutto i periodici. La pubblicità è in aumento». E poi allunga uno schiaffo ai dipendenti assicurando che «faremo di tutto per avere numeri tali da consentire la distribuzione di un dividendo» a fine anno. «Sarà l’azionista a decidere». Comunque, con i numeri del semestre «stiamo andando verso quella direzione». E allora qualcuno deve spiegare perché per i periodici Mondadori è in arrivo il quinto

[leggi ...]

I vantaggi di essere Nanni Moretti in un mondo culturale alla deriva

Una storia surreale e ironica, comunque credibile, che prende spunto da un furto di identità subìto dallo stesso autore

di Maddalena Dalli

Diciamolo, Giuseppe Culicchia ci piace. Sia come scrittore, saggista e traduttore (al suo attivo maestri del calibro di Mark Twain, Francis Scott Fitzgerald, Hervé Kempf e Bret Easton Ellis) sia come persona. All’apparenza un dandy d’altri tempi, raffinato ed elegante, estroso e fuori target (anche se questa nostra osservazione lo sorprende: «E pensare che da giovane ero considerato punk…»), è un uomo di poche parole, amante del nuoto e degli scacchi, tendenzialmente determinato e pronto a usare l’ironia (ad esempio rispondendo in questo modo a una nostra domanda su un qualcosa di curioso che gli fosse capitato:

[leggi ...]

A Domenico Starnone, con "Scherzetto", il 45° Premio internazionale Elba-Brignetti

Domenico Starnone con Scherzetto (Einaudi) ha vinto il 45° Premio internazionale Elba-Brignetti, dopo un duello serrato con gli altri due finalisti, Nicola Gardini (Viva il latino, Garzanti) e Fabio Stassi (Sellerio). La cerimonia di premiazione si è tenuta nello splendido chiostro del Centro De Laugier di Portoferraio ed è stata condotta da Franco Di Mare con la partecipazione della showgirl Valeria Altobelli e dell’attore Demo Mura. Ospite d’onore Nicola Pietrangeli, mostro sacro del tennis mondiale. Il romanzo di Starnone si collega alle sue opere precedenti, sviluppando una strategia letteraria in progress, lucida e di ampio

[leggi ...]

A Canton, con Dario Scotti, per festeggiare il successo di "TransAsiatica 2017" e ampliare il mercato del riso italiano

Vendere riso ai cinesi: la classica battuta utilizzata nelle guide pratiche di marketing interculturale… oppure realtà? Tre anni di lavoro, grande dedizione e finalmente il partner giusto. Che con un innovativo progetto basato su una piattaforma e-commerce social 4.0 - WaterDrops - vende prodotti selezionati e di qualità direttamente dal produttore al consumatore, attraverso il passaparola di un network di opinion leader e star system consolidato, che in meno di un mese ha consentito ad oltre 22 milioni di

[leggi ...]

Nell'Ipermercato planetario le cose non vanno come dovrebbero, vero?

Non chiedete però il perché al pensiero scientifico: non è all’altezza

di Andrea di Furia

Una delle cose più difficili per chi ritiene di saper osservare il sociale è rendersi conto che il pensare che utilizza – il pensiero scientifico che da secoli è stato applicato all’indagine della natura sensibile – è assolutamente inadeguato ad orientarlo, perché manca di aderenza alla realtà. Per quel pensiero scientifico, che si è indirizzato a ipotizzare prima per poi verificare la realtà delle proprie tesi, ogni opinione è un’ipotesi 

[leggi ...]

Pietrapertosa, la "Petra" d'Occidente

di Valentina Zirpoli

Adagiata a forma di anfiteatro in prossimità delle suggestive vette delle Dolomiti Lucane, e per questo soprannominata la “Petra” d’Occidente, sorge Pietrapertosa (Potenza), un antico borgo che è riuscito a mantenere nel tempo la fisionomia medievale. Pietrapertosa prende il nome dall’antica Petraperciata, cioè bucata, per la presenza, all’ingresso del paese, di una rupe forata da parte a parte, ed

[leggi ...]

Un banchiere assassinato, uno strano ladro, una sconvolgente verità e un misterioso "abate nero"

In un gioco di specchi Marcello Simoni ci propone la sua ennesima, intrigante avventura storica. Consigli per gli acquisti anche per Ugo Moriano e Matteo Di Giulio

di Mauro Castelli

La sua ricetta vincente? Una ben orchestrata ricostruzione storica, personaggi credibili, una intrigante chiarezza espositiva, una fantasia che «miscela Salgari con Dumas, Corto Maltese con Dan Brown». Peraltro proponendosi - secondo Antonio D’Orrico, che nelle sue esternazioni ogni tanto ama esagerare - come il… pronipote di Walter Scott, John Ronald Reuel Tolkien e di Ludovico Ariosto. Insomma, che lo si creda o no, Marcello Simoni si offre al lettore

[leggi ...]

Fra le pieghe di una protagonista fuori dalle righe, la Sclerosi Multipla

Fiamma Satta, voce storica di Radiodue, dà voce alla sua malattia con il garbo e l’ironia che le sono congeniali. Raccontandola in maniera spiazzante

di Massimo Mistero

Succede raramente che una grave malattia diventi protagonista di un memoir amaro e graffiante, che - pur nella sua ironica e velenosa proposta - si offra alla stregua di un coinvolgente romanzo d’amore. «In effetti - racconta Fiamma Satta, storica voce di Radiodue - dal 1993 convivo con la Sclerosi Multipla, un gorgoglio di consonanti scivolose che già di per sé terrorizzano. Una Miaombrasilenziosa acquattata nel buio, il cui debutto in società risale al 2009, quando venni ingaggiata

[leggi ...]

La Rossa: una Ferrari? No, una Giulietta d'antan

In un romanzo ambientato nel 1963 Daniele Manca, vicedirettore del Corriere della Sera, dà voce a una Milano che vive delle sue rombanti contraddizioni

di Maddalena Dalli

La scrittura? Semplice, graffiante, di piacevole lettura. La trama? Originale e volutamente ambigua ma efficace. La protagonista? Curiosamente, un’auto rossa (non si tratta, però, di una Ferrari ma di una Giulietta Alfa Romeo primo modello «scintillante di fascino», una compagna fedele che - a mali estremi, estremi rimedi - può diventare anche una casa...). L’ambientazione? La Milano del 1963, specchio di un Paese contraddittorio segnato dal boom economico ma anche da inchieste

[leggi ...]

Non puoi avere paura per un giorno. Devi averla per sempre

Torna sugli scaffali, dopo una lunga (polemica) pausa, Paola Barbato con un thriller graffiante che si addentra fra le nostre paure più grandi

di Massimo Mistero

È proprio vero, mai fidarsi delle apparenze. Soprattutto se femminili. Perché le donne, lo sappiamo, sanno proporsi divaganti, sempre diverse da quello che in realtà sono. Giocando sull’immagine che muta a seconda dell’umore del momento, facendo piroette dei loro pensieri, lasciandoti intendere una cosa per poi rifilartene un’altra. Ecco perché, quando l’altra metà del cielo si addentra nei meandri di un thriller («Una definizione comunque ondivaga», tiene a precisare

[leggi ...]

Due "gemelle imperfette" nell'inferno di Auschwitz

L’americana Affinity Konar affonda la sua penna, con delicata raffinatezza, in uno dei momenti più bui della storia dell’umanità

di Catone Assori

Una cosa è certa: per ragioni anagrafiche e professionali - ci troviamo di fronte a una insegnante di mezza età, pubblicista, correttrice di bozze nonché editor di testi per l’infanzia - Affinity Konar non darebbe, a prima vista, l’impressione di essere la persona giusta per affrontare una tematica così complessa come quella dell’Olocausto. E lei stessa - pur di origini ebree-polacche, ma cresciuta in California e oggi di casa a Los Angeles - sembrava essersene resa conto, tanto da aver

[leggi ...]

Un uomo vinto non si può fermare, perché non ha nulla da perdere

Dalla penna brillante di Pasquale Ruju una storia nera che intriga, conquista e soprattutto induce alla riflessione

di Massimo Mistero

Dopo aver debuttato lo scorso anno nella narrativa gialla con Un caso come gli altri, fra i cinque finalisti del premio Scerbanenco, Pasquale Ruju concede ora il bis, sempre per i tipi delle edizioni e|o, collezione sabot|age, con Nero di mare (pagg. 202, euro 16,00). Un raffinato romanzo che affonda i suoi contenuti nelle sconfitte quotidiane, nella ricerca della sopravvivenza, nella forza di reagire alle avversità, nella voglia di continuare a lottare per non perdersi: come peraltro ha

[leggi ...]

Ed McBain e i suoi eroi umani sulla scena dell'87° Distretto

Fresca di stampa una “doppietta” Einaudi (Odio gli sbirri e Fino alla morte) impreziosita dalle prefazioni di Maurizio de Giovanni

di Maddalena Dalli

Ed McBain è stato un genio della narrativa, uno degli scrittori e sceneggiatori «più influenti - secondo Stephen King - della seconda metà del Novecento». E anche fra i più prolifici, con oltre 100 storie, poliziesche e non, arrivate sugli scaffali fra il 1956 e il 2011 (alcuni suoi romanzi sono stati pubblicati postumi, essendo lui scomparso nel 2005). Figlio di immigrati italiani originari di Ruvo del Monte (in provincia di Potenza),

[leggi ...]

Servizi
World Press Trenitalia Italo eDreams il Meteo MarketinG E...