L'Editoriale

Udite! Udite! La Germania evade più degli italiani

Intanto, per concretizzare il grande accordo Di Maio-Salvini, occorre solo libertà d’azione e un briciolo di competenza

di Mario Pinzi

Non desidero entrare nel merito dell’accorto raggiunto tra Di Maio-Salvini, e per il momento mi limito ad elencare quello che hanno partorito: introduzione della flat tax, reddito di cittadinanza, interventi dello Stato in Mps e Alitalia, blocco dell’aumento dell’Iva, sterilizzazione delle clausole di salvaguardia, eliminazione delle accise sulla benzina, pensioni di cittadinanza, rafforzamento dei centri per l’impiego, riforma pensioni, azioni a sostegno della famiglia, assunzioni per rafforzare la polizia penitenziaria, compresa quella civile, e agevolazioni per chi ha anziani in casa. Totale costi circa 110 miliardi che dovrebbero essere coperti attraverso la riduzione dei

[leggi ...]

Prima pagina

Immigrati: fardello o opportunità?

Proiezioni contrastanti su un tema che scotta

di Monia Savioli

Gli immigrati sono o non sono una ricchezza per il Paese? Al momento pare di sì ma, attenzione: nel 2041 le cose potrebbero radicalmente cambiare. Ad affermarlo, nero su bianco, è la ricerca condotta da Federico Barbiellini Amidei, Matteo Gomellini e Paolo Piselli per Bankitalia, pubblicata nel marzo scorso. “Il contributo della demografia alla crescita economica: duecento anni di "storia" italiana”, titolo dell’opera, esamina quanto i movimenti migratori abbiano influenzato nel corso del tempo la situazione economica del nostro Paese proiettando le possibili evoluzioni in un futuro a medio raggio. Ne esce che, nei prossimi 20 anni, tanti

[leggi ...]

Leader di mercato

Singapore Airlines impreziosisce i sedili della Business Class con Alcantara®

L'elegante versione elettrosaldata sarà installata anche sul nuovo Boeing 787-10

I sedili della Business Class regionale a bordo degli aerei 787-10 di Singapore Airlines, tra cui il nuovissimo Boeing che ha effettuato il suo primo volo lo scorso 28 marzo (un viaggio di 24 ore da Charleston), sono stati rivestiti e impreziositi con Alcantara®, il materiale di rivestimento a marchio registrato nato nel 1970 quale frutto di una tecnologia unica e proprietaria. Gli interni, rivestiti in una versione speciale di Alcantara®, elettrosaldata con motivo a rombi di colore marrone, marrone chiaro e

[leggi ...]

Prima pagina

Una bella storia da film diventa romanzo

La cineasta campana Maria Pia Cerulo firma la trasposizione su carta del suo lungometraggio “Il Pesce Pettine” di prossima uscita

C'era una volta la novellizzazione: in epoca pre-home video a un film di successo si faceva spesso seguire la trasposizione su carta, per prolungare un'affabulazione cara al pubblico. Oggi il genere, già frequentato da registi del calibro di Steven Spielberg e Brian De Palma (firmarono i romanzi tratti dai loro “Incontri ravvicinati del terzo tipo” e “Vestito per uccidere”), vive una

[leggi ...]

Prima pagina

Dai "vaffa" alla rivoluzione: i populisti scalano Palazzo Chigi tra utopie, rischi e incognite

Con l’attuazione delle misure previste il nostro disavanzo supererebbe il 3%, rendendo arduo il pareggio di bilancio. Senza tagli ai costi e manovre correttive - sostiene l’economista Stephanie Kelly - i conti pubblici rischiano di saltare. Intanto Bruxelles ci chiede di ridurre deficit e debito e non cambiare linea sugli immigrati

di Giambattista Pepi

Dopo essere quasi arrivati sull’orlo del baratro, con l’ipotesi di dover ricorrere a nuove elezioni (e il rischio di finire nel tritacarne della speculazione finanziaria internazionale), l’iniziativa del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sembra sulla strada buona per

[leggi ...]

Prima pagina

Il Governo delle banane forse nascerà già defunto

A tenere banco in questo matrimonio M5S-Lega è lo stile sudamericano, tutto demagogia e promesse

di Sandro Vacchi

Saremo con probabilità il primo Paese europeo ad avere un governo sudamericano, di quelli di una volta, tutti demagogia, promesse e “Viva el pueblo unido, jamas sera vencido”. Una vera Repubblica delle banane. Al momento il matrimonio contro natura di Cinque

[leggi ...]

Prima pagina

Di Maio affossa le grandi opere, e il Paese rischia

Un azzardo il no alla Tav e la chiusura dell'Ilva

di Artemisia

Prima il no secco alla Tav e la chiusura dell’Ilva, poi nel documento definitivo dell’accordo di governo è comparsa una posizione più sfumata, infine una dichiarazione che non ammette dubbi: “l’era delle grandi opere inutili è finita”. Con queste poche parole Luigi Di

[leggi ...]

Prima pagina

Giuseppe Conte premier dei giallo-verdi?

di Monia Savioli

Habemus Premier. Forse. L’ultimo passo necessario affinché Giuseppe Conte, l’ordinario di diritto privato all’università di Firenze proposto da Lega e M5s, venga nominato Presidente del Consiglio, spetta a Mattarella. Sarà il capo dello Stato ad avere l’ultima parola

[leggi ...]
In primo piano

Cesare Borgia e il genio di Leonardo: quando la disillusione del principe si trasforma in speranza

Torna Giulio Leoni con un romanzo che avvince e conquista. Giocato in maniera intrigante sul crinale che separa la realtà storica dalla fantasia, ma senza mai superare il limite imposto dalla coerenza

di Mauro Castelli

Nel campo del giallo storico e della narrativa del mistero il romano Giulio Leoni ha pochi rivali. Ma anche quando decide di puntare sulla storia romanzata tout court questo autore si propone alla stregua di un numero uno. Gestendo protagonisti e contesti come si conviene: in altre parole addentrandosi con credibilità e malizia fra i meandri del passato (sempre all’insegna di un attento lavoro di ricerca) intrigando, emozionando e coinvolgendo. In altre parole dando voce a luoghi e personaggi che sembrano far parte integrante del nostro passato-presente. Un’ulteriore conferma delle sue qualità narrative, e

[leggi ...]

Le Marocchinate, la pagina nera della guerra di Liberazione nazi-fascista

La giornalista francese, ma di origini italiane, Eliane Patriarca indaga sulle violenze e gli stupri commessi sui civili nella Ciociaria e nel Frusinate dai militari del Corpo di spedizione francese durante la campagna d’Italia (1943-45)

di Giambattista Pepi

Avete sentito parlare dei goumiers? La parola goumier (storpiatura francese della parola araba qum, che significa “squadrone” o “banda”) indicava un soldato di nazionalità marocchina incorporato nell’esercito francese, tra il 1908 e il 1956.  Erano contadini molto poveri e, in gran parte analfabeti. Provenivano dalle tribù montane dell’Atlante (in particolare dalle zone di idioma Chaouia, Sidi Boubaker, Ouled Said, Settat, Kasbeth Ben Ahmed, Dar Bouazza e Sidi Slimane). Ma più tardi sarebbero stati reclutati anche in altre ex colonie del Maghreb francese (Tunisia e Algeria). Intuendo

[leggi ...]

Editoria: il quotidiano "L'Unità" non va più all'asta

E ora si lavora a un numero speciale per scongiurarne la decadenza

L’Unità non va più all'asta. A sospendere la procedura, che sarebbe dovuta scattare il 21 maggio, è stato il tribunale civile di Roma, accettando la richiesta di conversione dell'asta presentata dalla proprietà, la Piesse, che ha saldato in un’unica somma il debito dovuto ai creditori, cioè i giornalisti che avevano ottenuto il pignoramento della testata per il mancato pagamento di due stipendi. Sarà ora lo stesso tribunale a ripartire la cifra tra i creditori, probabilmente

[leggi ...]

Uno strano condominio, una stanza chiusa e una misteriosa scomparsa

Brilla di intelligenza narrativa il secondo romanzo dell’ispettrice milanese Deborah Brizzi. Pronto ad attingere dal suo ruolo di donna in divisa in quel di Milano

di Massimo Mistero

Bastano poche righe, rubate a un prologo di nemmeno mezza pagina, per invogliare alla lettura de La stanza chiusa (Mondadori, pagg. 451, euro 17,90), secondo romanzo uscito dalla penna di Deborah (Flavia) Brizzi: "Calme, signore, calme. Tutto si risolverà. Da anni il giuramento del condominio viene onorato. Facciamo le cose con ordine e vedrete che non avremo brutte sorprese. Ora, forza! Aiutatemi a spostare il corpo”. Il tutto all’insegna di un noir intelligente giocato su vecchi conti in sospeso. Con l’autrice a precisare: “Qualcuno pensa che la vendetta sia un credito da riscuotere, ma talvolta passa

[leggi ...]

Quel '68 che doveva cambiare il mondo raccontato da Roberto Gobbi

In un intrigante affresco l’autore si addentra nei meandri del movimento studentesco esploso alla Sorbonne di Parigi e che contagiò l’intero Paese.  Non andò al potere, ma aprì la strada a nuove forme di contestazione e mobilitazione

di Giambattista Pepi

Il termine Maggio francese o Maggio ’68, designa ed evoca, a un tempo, l’insieme dei movimenti di rivolta che percorsero la Francia nel maggio-giugno 1968. Questi eventi costituiscono un periodo e una cesura significativi nella storia contemporanea francese. Furono caratterizzati da una vasta rivolta spontanea, di natura sociale, politica e anche filosofica, indirizzata contro la società tradizionale, il capitalismo, l’imperialismo e, in prima battuta, contro il potere dominante incarnato in quegli anni da presidente della Repubblica, Charles De Gaulle. Scatenati da una rivolta della gioventù studentesca di Parigi che si estese

[leggi ...]

Ad aprile i mutui spingono al rialzo i prestiti mentre migliorano le sofferenze nette

Ad aprile il mercato del credito resta tonico. I prestiti alle famiglie e alle imprese hanno messo a segno una crescita del 2,5% su base annua e il trend positivo prosegue ininterrotto ormai da oltre due anni. A loro volta le sofferenze nette, cioè i crediti di difficile esigibilità, si sono ulteriormente contratti attestandosi a 53,9 miliardi, in calo di 655 milioni rispetto a febbraio. Insomma, più luci che ombre dal rapporto mensile dell’Associazione bancaria italiana (Abi) che fornisce stime basate sui dati

[leggi ...]

Quali sono i cibi più pericolosi per la nostra salute?

Alcune linee guida di Roberto Moncalvo, presidente di Coldiretti

di Carla Albertini

Il pesce spada e il tonno dalla Spagna inquinato da metalli pesanti, gli integratori e i cibi dietetici con ingredienti non autorizzati dagli Stati Uniti, le arachidi dalla Cina contaminate da aflatossine cancerogene. Sono questi, secondo Roberto Moncalvo, Presidente di Coldiretti, i cibi più pericolosi per la nostra salute, inseriti pertanto dalla Confederazione Nazionale Coltivatori Diretti sul podio della cosiddetta “black list”. Da non acquistare al supermercato se teniamo alla nostro benessere, sempre secondo “La

[leggi ...]

Parma: grandi numeri per la diciannovesima edizione di Cibus

Presenti alla manifestazione, sostenuta da 82.000 visitatori e seguita da oltre mille giornalisti, 3.100 aziende alimentari all’insegna delle novità.  Con un indirizzo controverso: si dovranno infatti mangiare anche cibi alternativi (meduse, alghe, insetti)

Si è concluso a Parma la 19a edizione di Cibus, Salone Internazionale dell’alimentazione, con 3.100 aziende alimentari espositrici, tutte italiane, che hanno presentato 1.300 nuovi prodotti da immettere sul mercato. Più in particolare, nella nuova area del Cibus Innovation Corner sono stati esposti 100 prodotti tra i più innovativi, che sono stati sottoposti al vaglio di 82.000 visitatori, il 20% dei quali provenienti da Paesi esteri (in primis 2.500 top buyers). Una

[leggi ...]

Gruppo Hera: risultati in crescita nel primo trimestre 2018

Il Consiglio di amministrazione del Gruppo Hera ha approvato all’unanimità i risultati economici consolidati del primo trimestre 2018, che confermano il trend positivo con tutti i principali valori in crescita. Questi risultati sono stati ottenuti grazie all’ormai consolidata strategia multibusiness, bilanciata tra attività regolamentate e a libera concorrenza. Un modello perseguito calibrando crescita organica e opportunità offerte dal mercato attraverso lo sviluppo per linee

[leggi ...]

A maggio l'indice di fiducia delle imprese nell'innovazione scende a 38,60. Complice l'incertezza politica e le tensioni internazionali

L’indice di fiducia sugli investimenti in innovazione tecnologica (Ifiit), che misura la propensione delle imprese ad investire in know how, nel mese di maggio ritraccia leggermente e scende a 38,60 punti, ma non si distacca dalla tendenza al moderato rialzo che la curva manifesta da alcuni mesi. “La debole correzione - si legge tra l’altro nel report mensile curato dal giornalista Rai Paolo Gila - è da imputare al clima di incertezza per la politica italiana e dalla prudenza che l’agenda geopolitica internazionale impone per le rinnovate

[leggi ...]

Gft inizia l'anno finanziario 2018 in crescita: ricavi a 106,9 milioni di euro, utili quasi raddoppiati rispetto al trimestre precedente

Il Gruppo Gft, nel rendere noti i risultati relativi al primo trimestre 2018, ha tenuto a sottolineare la crescente domanda di progetti basati su nuove tecnologie, quali Dlt (Distributed Ledger Technologies) e blockchain, cloud, data analytics e intelligenza artificiale. Risultato? Una crescita dei ricavi, trimestre su trimestre, del 5 per cento (106,99 milioni di euro) a fronte di un quasi raddoppio dell’Ebitda (10,05 milioni di euro). Rispetto al primo trimestre 2017 - che all’epoca non era impattato dalla riduzione costi di due clienti nel settore dell’investment banking - i ricavi nel primo trimestre 2018 sono

[leggi ...]

Damasco e la Siria, il canto del cigno morente (con oltre 470mila morti)

Una porta socchiusa, l’incontro con Bassim, l’acquisto della casa del venditore di polvere da sparo: la scrittrice Diana Darke ci fa rivivere le emozioni di una grande civiltà prima che precipitasse nella sanguinosa guerra civile che la sta annientando

di Giambattista Pepi

Egiziani, Babilonesi, Persiani, Macedoni. Poi dal IV secolo avanti Cristo l’ellenizzazione attraverso la dinastia dei Seleucidi. Quindi nel VII secolo l’avvento degli Arabi, nel 1517 è la volta dell’Impero ottomano. Pur non essendo la sola regione al mondo ad essere stata sottomessa, la Siria nel Medio oriente è stato il Paese che è passato di mano più volte nel corso dei secoli. La sua storia racconta le gesta delle civiltà che, nell’arco di oltre cinquemila anni, hanno conquistato questo territorio lasciando un’impronta più o meno marcata della propria presenza: nella religione, nelle leggi, nella lingua, nella cultura, nelle

[leggi ...]

I servizi segreti delle SS raccontati dall'inglese Edmund L. Blandford

Fra le pieghe operative di una odiata quanto spietata organizzazione che individuava, e duramente puniva, i nemici del nazismo

di Valentina Zirpoli

“All’inizio degli anni Trenta, Adolf Hitler comprese che per soddisfare le proprie ambizioni di potere in Europa sarebbe stato assolutamente necessario riuscire ad avere il controllo totale sulla situazione interna della Germania. Affidò dunque questo delicato compito a Heinrich Himmler quale capo delle SS, il qual intuì le potenzialità di un servizio segreto di informazioni interno che controllasse i membri del partito nazista e le fazioni antinaziste. Il Sicherheitsdienst (Sd) nacque proprio con questo scopo”. In estrema sintesi è questo il filo conduttore de I servizi segreti delle SS (Newton Compton, pagg. 288, euro 12,00,

[leggi ...]

Una nuova vendita nel "carnet" di Palumbo Superyachts

Si tratta dell’Extra 126’ by Isa yachts, con consegna prevista per l’estate del 2019

Palumbo Superyachts ha reso noto di aver venduto un nuovo motoryacht Extra 126’ by Isa Yachts a un armatore europeo, con consegna entro l’estate del prossimo anno. Con interni ed esterni disegnati da Francesco Guida, la linea Extra sviluppa un nuovo concetto di crociera: volumi estremamente ampi rispetto alla lunghezza, massimo comfort a bordo, bassi consumi per lunghe navigazioni e spazi esterni pensati per vivere a stretto contatto con il mare. Dopo la recente consegna dell’Extra 76’ ribattezzato "One", l’Extra 126’

[leggi ...]

Berlusconi e le 'unicità' del nostro sistema sociale

Uno spunto per chiarire una delle tre tipologie malsane

di Andrea di Furia

La più bella battuta di questa settimana l’ha fatta il Segretario pro-tempore del PD Maurizio Martina alla notizia della riabilitazione elettorale di Silvio Berlusconi: “Sia ben chiaro, la nostra opposizione è sempre stata solo politica”. Berlusconi non è stato il più amato dagli Italiani, ma certamente è stato il più amato dai Giudici di simpatia PD che

[leggi ...]

Isola del Liri: storia e cultura tra due grandi cascate

di Valentina Zirpoli

Può una cascata trovarsi nel centro storico di una città? A Isola del Liri, un piccolo e suggestivo borgo in provincia di Frosinone, nel Lazio, la risposta è certamente “sì”. Questo centro cittadino si sviluppa, infatti, su un'isola formata dal fiume Liri, nel punto in cui questo si biforca in due bracci che, all'altezza del castello Boncompagni - Viscogliosi,

[leggi ...]

Strangolagalli, un paese dove non succede mai niente. Almeno sino a quando arriva Teresa Papavero

Chiara Moscardelli dà voce a un personaggio e a una storia che lasciano il segno. Riflettori puntati anche su Stefano Tura e Alessandra De Martino

di Mauro Castelli

Se nella realtà a Strangolagalli - un paesino che non arriva a 2.500 abitanti in provincia di Frosinone, sulle pendici dei Monti Ernici - non succede mai nulla, a turbare la quiete del posto ci ha pensato Chiara Moscardelli imbastendoci, per la sua quinta avventura sugli scaffali, una storia di fantasia - sorretta da una scrittura scanzonata quanto intrigante - cucita su misura su una protagonista fuori dalle righe, Teresa Papavero. Ovvero una

[leggi ...]

Fra segreti e misteri arrivano sugli scaffali delle librerie "I Frillini"

Una scommessa che vede la Fratelli Frilli lanciare, nei gialli per ragazzi, le firme collaudate di Rocco Ballacchino e Maria Teresa Valle

di Vera De Ragazzinis

Sulla scia dell’impegno editoriale messo in campo da Carlo Frilli sono arrivati sugli scaffali delle librerie i primi due lavori, dedicati ai ragazzi fra i nove e i tredici anni, di una nuova collana battezzata I Frillini, serie che si nutrirà di “gialli e noir, con una punta di mistery, che strizza l’occhio ai lettori del futuro, in altre parole alle nuove generazioni”. E per regalare spessore all’iniziativa

[leggi ...]

Gli infiniti modi per essere amiche e madri. Facendo i conti con il presente

Due compagne di scuola ai tempi del liceo, Laura Martinetti e Manuela Perugini, debuttano sugli scaffali con una storia dalle forti emozioni

di Valentina Zirpoli

La maternità e la maternità mancata: su questo due temi, più vicini di quanto non si possa pensare, si sviluppa Nient’altro al mondo (Garzanti, pagg. 214, euro 16,90), romanzo d’esordio scritto a quattro mani da Laura Martinetti e Manuela Perugini, due giovani donne che si erano conosciute sui banchi di scuola e che si erano perse nei meandri delle loro professioni, per poi ritrovarsi e decidere di dare voce a una storia che “va all’origine

[leggi ...]

Di quanto cervello ha bisogno l'uomo per vivere oggi?

Alexis Willett e Jennifer Barnett ci guidano in un viaggio antropologico-fisiologico alla scoperta del nostro encefalo partendo dall’Homo Sapiens

di Tancredi Re

Di quanto cervello ha bisogno l’uomo per vivere? Se non è provocatoria, come minimo la domanda è curiosa. È una domanda (non l’unica) dalla quale prendono le mosse Alexis Willett e Jennifer Barnett, autori del libro Quanto usi il tuo cervello? Il metodo infallibile per usare il tuo cervello al 100% (Newton Compton, pagg. 320, euro 10,00) per intraprendere un interessante viaggio sulla nostra materia grigia e dintorni e farci comprendere una cosa: non sono le

[leggi ...]

Una donna in fuga, un marito violento e un mistero senza spiegazione

Haylen Beck, nom de plume dello scrittore nordirlandese Stuart Neville, imbastisce un thriller da incubo sulla scomparsa di due bambini

di Valentina Zirpoli

Portarsi a casa la benedizione di quel geniaccio del mistero che è Lee Child (“Non troverete di meglio”), in abbinata a quelle di Ruth Ware e Harlan Coben, non è da tutti. Benedizioni peraltro meritate, in quanto Haylen Beck (pseudonimo - preso in prestito dai suoi due chitarristi preferiti Eddie Van Halen e Jeff Beck - del barbuto e capelluto scrittore nordirlandese Stuart Neville) dimostra talento e versatilità in un thriller che, pur ripercorrendo

[leggi ...]

A tu per tu con Dante Aligheri, fra spettacoli, concerti e incontri d'autore

In scena a Pisa Danteprima, terzo appuntamento con una manifestazione a più angolature curata da Marco Santagata

Volete imparare a conoscere un Dante Alighieri diverso, raccontato attraverso inedite quanto stimolanti angolature? Affidatevi alla cultura, mai debordante e soporifera di tipo accademico, di Marco Santagata, docente universitario nonché penna raffinata (ha fra l’altro vinto il Supercampiello, il Premio Comisso e il Premio Strega). Il quale ha curato come si conviene “Danteprima”,

[leggi ...]

Alla ricerca dello "stagno dei caimani" e di altri racconti perduti

Conosciuto e amato in mezzo mondo, Emilio Salgari ha regalato a intere generazioni il gusto dell’avventura in Paesi esotici, peraltro mai visitati

di Vera De Ragazzinis

Una antologia unica dedicata agli amanti dell’avventura e soprattutto di Emilio Salgari. Si intitola Lo stagno dei camaini e altri racconti perduti (Bompiani, pagg. 190, euro 12,00), dieci testi pubblicati su riviste dell’editore Biondo di Palermo con lo pseudonimo di Guido Altieri o Capitan Guido Altieri, nonché con il nome di Giulio Retadi, anagramma del primo come dimostrato dall’esperto Maurizio Sartor. In altre parole si trattava di un vero e

[leggi ...]

Un rito di iniziazione nel bosco, fra terribili segreti e legami mortali

Dalla regina del crime danese, Sara Blædel, un thriller insolito e graffiante, ma dalle atmosfere soffuse e avvolgenti

di Valentina Zirpoli

Torna sui nostri scaffali Sara Blædel, una delle regine acclamate del crime danese, abile come poche nel ridare voce - dopo il successo ottenuto con Le bambine dimenticate - all’accattivante detective Louise Rick in un poliziesco dalle atmosfere soffuse e avvolgenti. Ovvero La foresta assassina (Fazi-Darkside, pagg. 302, euro 15,00, traduzione di Alessandro Storti), un thriller ancora una volta ambientato nei misteriosi boschi che circondano le

[leggi ...]

Servizi
World Press Trenitalia Italo eDreams il Meteo MarketinG E...