L'Editoriale

In una economia di mercato gli errori prima o poi si pagano

Una cosa è sicura: gli italiani stanno perdendo la pazienza

di Mario Pinzi

In una economia di mercato basata sul consumo spaventare chi deve consumare è un suicidio che prima o poi si paga. L’austerità imposta da Angela Merkel sta dando dei risultati negativi anche alla Germania. Infatti la produzione industriale ad aprile rispetto a marzo è calata dell’1,9% e sull’intero anno raggiungerà un calo che si attesterà all’1,8%. Questo è un dato che non dovrebbe sorprendere perché il nostro giornale l’aveva già ipotizzato e vi posso assicurare che a breve il Pil della grande Germania avrà un ulteriore calo del 4%. L’élite imprenditoriale tedesca dovrà pregare che l’Italia non spezzi le catene che gli hanno imposto, perché il calo produttivo ipotizzato

[leggi ...]

Prima pagina

Le comunali confermano il voto europeo

La Lega stravince anche in roccaforti rosse, mentre il centrosinistra insegue e il M5S ormai è in panne

di Alberto Ferretti

Dalle elezioni comunali 2019 emergono verdetti che seguono la scia delle europee delineando il vero assetto italiano attuale: la Lega continua a vincere abbattendo anche delle roccaforti storiche, il centrosinistra è in ripresa e il Movimento 5 Stelle continua a calare portando a casa un magro bottino. Questo triangolo, che sembra rappresentare il capolavoro diretto da Sergio Leone “il buono, il brutto e il cattivo”, racconta di un’Italia che si sente fiduciosa, pentita e delusa allo stesso tempo. Come sempre il premio “non ci credo ma è successo” va alla Lega, che continua imperterrita il suo percorso coloniale sfidando anche i

[leggi ...]

Prima pagina

Scatta il toto partner per Fca: l'ipotesi Cina e Corea, la tentazione General Motors

di Artemisia

Fallite le trattative tra Fca e Renault, un’operazione da 35 miliardi di euro che avrebbe portato alla nascita del terzo gruppo automobilistico mondiale dopo Volkswagen e Toyota, ora i mercati si interrogano sul futuro e sulle prossime mosse dei due gruppi industriali. Soprattutto per Fca si pone il problema di cercare nuove alleanze. L’azienda italo americana può vantare una struttura finanziariamente solida ma sotto il profilo tecnologico è in ritardo rispetto ai competitor internazionali. Basti ricordare che la Fiat 500 elettrica sarà disponibile solo a

[leggi ...]

Prima pagina

Dai Carmelitani Scalzi di Venezia la prodigiosa "Acqua di Melissa"

Si tratta di una sorta di medicina che contiene numerosi princìpi attivi. Avrebbe effetti benefici su stress, insonnia, ansia e...

La natura dà una mano a curare numerosi disturbi. Prima della moderna farmacopea industriale, prima delle medicine, erano soprattutto i religiosi che nei conventi coltivavano l’arte di curare con erbe e infusi. Non a caso i monasteri erano sempre provvisti di orti con piante medicinali e affiancati da

[leggi ...]

Prima pagina

Italia sull'orlo del precipizio: agire subito per impedire una stagione di lacrime e sangue

In caso di avvio della procedura di infrazione i conti pubblici sarebbero sottoposti per anni a una stretta vigilanza da parte di Bruxelles. Il nostro Governo proverà quindi a convincere la Commissione con qualche marginale proposta. Non improbabile, però, una manovra autunnale fra i 30 e i 40 miliardi

di Giambattista Pepi

L’Unione europea ha deciso di raccomandare ai governi europei l’avvio per l’Italia di una procedura per deficit eccessivo causata dal mancato rispetto della regola del debito, un percorso mai applicato prima d’ora. Finora Bruxelles era intervenuta solo per raccomandare

[leggi ...]

Prima pagina

Le infrazioni Ue: ecco quali sono e quanto costano. Noi meglio di Spagna e Germania

Fra i Paesi più disobbedienti siamo preceduti, non solo da spagnoli e tedeschi, ma anche da belgi, greci e polacchi. La percentuale di nuove infrazioni aperte da Bruxelles è scesa al minimo nel 2017 per poi rialzarsi con il Governo Conte. Dal 2012 a oggi Roma ha pagato 547 milioni di sanzioni

di Tancredi Re

L’Italia è un Paese irredimibile. Siamo (sarebbe meglio dire eravamo) la culla del Diritto, ma nel corso dei secoli siamo divenuti quella dell’iniquità, dell’ingiustizia, dei diritti affermati con solennità e termini roboanti, e altrettanto in fretta negati, ripudiati, dimenticati.

[leggi ...]

Prima pagina

Ma guarda un po', anche Luigi Di Maio ha un cervello...

Nel sostenere i "Minibot" ha forse annusato la brutta aria che tira dalle sue parti? Fermo restando che ci sono migliaia di aziende in attesa di essere pagate dallo Stato

di Sandro Vacchi

La notizia è una vera bomba: Luigi Di Maio è dotato di cervello. Chi l’avrebbe mai sospettato, vero? Sarà che ha annusato l’aria che tira, pessima per i Cinque Stelle, o che ormai è conscio di dover sottostare al volere di Matteo Salvini, nominalmente suo parigrado

[leggi ...]

Prima pagina

Crypto revolution con Dinasty of Freedom

Consumatori, artigiani e commercianti uniti dalla blockchain e da un nuovo modo di scambiare beni e servizi

di Damiano Pignalosa

Dopo tanto tempo passato a discutere sulla reale applicazione di blockchain e criptovalute nella vita di tutti i giorni, ci ha pensato Dinasty of Freedom a dare un messaggio forte e chiaro a tutto l’ecosistema: “Le criptomonete sono al servizio delle persone e non della finanza”. Ma partiamo con calma. Dinasty of Freedom è una associazione italiana senza scopo di lucro che promuove l'uso delle crittovalute soprattutto come moneta di scambio per l'acquisto di beni e servizi rispettando i diritti umani. Per

[leggi ...]
In primo piano

Raccontando l'Italia che ce la può fare attraverso le imprese di Fausto Coppi e Gino Bartali, due grandissimi del ciclismo

Ennio Doris (che dalla povertà dell’estrema provincia veneta è arrivato ai vertici nazionali) e Pier Augusto Stagi (giornalista professionista che sui campioni del pedale ne sa più di tutti) danno voce alla metafora dell’italiano normale che affronta la guerra, cammina fra i ruderi e riparte da capo. Perché i figli ne tengano conto…

di Pier Augusto Stagi

Come Coppi e Bartali, in questo caso staccato, solo per far capire che il nostro libro è nato così per caso, come quel gesto là tra quei due che si passarono la bottiglia, perché di bottiglia di trattava. Chi l’ha passata a chi? Poco importa, anche se questo è stato un gesto usuale tra i due, che una mano se la sono sempre data. Ecco, Coppiebartali - Una storia italiana raccontata ai miei figli (Corriere della Sera - La Gazzetta dello Sport, pagg. 346, euro 17,00), in questo caso tutto attaccato, è un omaggio che Ennio Doris coppista di ferro e il sottoscritto coppista di rimando, abbiamo voluto scrivere assieme, ma non

[leggi ...]

"Libera uscita", ma da cosa? Dalla caserma e dalle costrizioni, oppure in cerca di una femminilità difficile da recuperare?

Debora Omassi racconta, con garbo e onestà intellettuale, una parte della sua vita. Intingendo la storia con spruzzate di fantasia e regalando ai lettori contorni e connotazioni che inducono alla riflessione. Perché, come tiene a precisarci…

di Valentina Zirpoli

“Libera uscita”. Per chi ha fatto il militare sa bene cosa significa. È il momento in cui, smessa la divisa, puoi goderti un po’ di libertà. E questo lo sa bene Debora Omassi, libraia nel quartiere Isola di Milano assieme all’amica Elena, che la sua storia l’ha travasata in un libro, appunto Libera uscita (Rizzoli, pagg. 315, euro 18,50). Con ancora vivo il ricordo di quando, alla ricerca di se stessa, si era arruolata (“Dopo aver superato un difficile concorso”) nell’Esercito italiano. E per lei la possibilità settimanale di rilassarsi, sia pure per poco, rappresentava una manna dal cielo, in quanto significava “stare con il fidanzato (un

[leggi ...]

Cassius Clay, alias Muhammad Ali: certe vite, come la sua, non finiscono mai di essere raccontate

A riparlarci di questo straordinario pugile ci ha pensato l’americano Jonathan Eig in una lunga biografia nella quale i ricordi si rincorrono, travalicando i confini dello sport. Quelli di un uomo strafottente, spavaldo e sbruffone che, al di là del suo ruolo sportivo, con le sue prese di posizione fuori dal coro era riuscito a scuotere la coscienza di molti

di Massimo Mistero

Uno sport, il pugilato, dalle origini antiche che si rapporta allo scontro ad armi pari di due combattenti su un ring: la qual cosa non manca, per la sua immediatezza, di attrarre anche chi di tecniche, di stili e di regole non ne capisce granché. Uno sport che tuttavia ha assunto i toni dell’arte soltanto con un suo protagonista: Cassius Clay, alias Muhammad Ali. Vincitore delle Olimpiadi di Roma del 1960, campione mondiale dentro e fuori dal ring, un atleta che ha regalato sogni ai suoi tanti sostenitori, come nel caso dell’indimenticabile serata (era il 30 ottobre 1974) del match di Kinshasa contro George Foreman, serata che

[leggi ...]

La preghiera dei cristiani secondo Papa Francesco

Nel suo ultimo libro, il Santo Padre ci spiega cos’è e ci insegna a saper pregare il Signore con la giusta predisposizione e la vera fede

di Tancredi Re

Nel Cristianesimo la preghiera è il fondamento della vita di ogni cristiano. Il Padre Nostro, che secondo il racconto dei Vangeli fu insegnato da Gesù stesso ai discepoli e ai seguaci che glielo chiesero espressamente (“Gesù, insegnaci a pregare!”) costituisce un modello, anzi, il modello della preghiera perfetta per tutti i cristiani. Perfetta perché promana dal Figlio di Dio, che si rivolge al Padre suo nonché Padre nostro invitando tutte le persone a considerarci figli suoi. Vari passi del Nuovo Testamento esortano alla preghiera: “non siate in ansietà per cosa alcuna, ma in ogni cosa le vostre richieste siano rese note a Dio

[leggi ...]

Ancora qualche ombra sull'industria ceramica italiana che nel 2018 ha fatturato oltre sette miliardi di euro e dato lavoro a 28mila dipendenti

In occasione dell’Assemblea 2019, Confindustria Ceramica ha presentato le indagini statistiche relative ai diversi comparti che compongono l’industria ceramica italiana: le 228 industrie di piastrelle di ceramica, ceramica sanitaria, stoviglie e materiali refrattari attive in Italia e all’estero nel 2018 hanno dato lavoro a oltre 28.000 addetti e hanno fatturato più di 7 miliardi di euro complessivi. Più in particolare erano 137 le aziende presenti sul suolo italiano, a fronte di 19.692 addetti (+0,9%, 177 in più rispetto all’anno precedente),

[leggi ...]

Torna per la quinta volta, il 6 e 7 luglio, "Zocca Noir", il cantiere benedetto da quel geniaccio di Loriano Macchiavelli

Ilaria Tuti, Loriano Macchiavelli, Antonio Pennacchi, Andrea Cotti, Valerio Varesi, Roberto Ceré, Fabrizio Carollo, Sandro Toni, Mauro Castelli, Paola Di Stefano, Michele Righini, Roberto Menabò e i lettori ‘ad alta voce’ dell’Associazione Legg’io: Zocca Noir torna il 6 e 7 luglio con la sua duplice formula che unisce la celebrazione della bellezza della scrittura e dell’arte con la riflessione sulla narrativa e, più a largo raggio, sulla cultura contemporanea: la festa e il cantiere. L’invito rivolto al pubblico quest’anno è di riflettere insieme agli ospiti sulle foto dell’attualità scattate dal noir attraverso la lente degli eventi storici passati. La

[leggi ...]

Al prossimo Cersaie in scena "Famous Bathrooms", stanze da bagno ispirate ai grandi personaggi che hanno fatto la storia

Famous Bathrooms è il titolo della mostra tematica di Cersaie, il salone internazionale della ceramica per l’architettura e dell’arredobagno, in scena a Bologna dal 23 al 27 settembre 2019. Allestita all’interno del Padiglione 30 della Fiera, la mostra, con la sua vocazione trasversale sia per tipologia di prodotti sia per mood espositivo, arricchisce ulteriormente l’offerta culturale, giunta quest’anno alla sesta edizione segnando anche un nuovo corso all’interno dello stesso format. I due curatori, Angelo Dall’Aglio e Davide Vercelli, hanno scelto un modello espositivo

[leggi ...]

Una donna brutalmente uccisa in casa e una serie di minacce a un prete esorcista: ma cosa sta succedendo a Genova?

A fronte di una scrittura che va dritta al segno, Raffaele Malavasi - voce nuova del thriller italiano - imbastisce una storia complessa, profonda e ricca di spunti. In più, come lui stesso ha avuto modo di raccontarci…

di Mauro Castelli

Una penna metodica (“Scrivo un’ora tutti i giorni, sia pure con risultati alterni”), narrativamente giovane (“Avevo debuttato nel 2012 su Amazon con La geometria del vento, un romanzo senza morti nel quale avevo elaborato, ovviamente inventandomela, una teoria del criminologo Cesare Lombroso relativa alla velocità nello sport”), che punta sul coinvolgimento del lettore all’insegna del ritmo e della semplicità (“Ho fatto tesoro di quanto sosteneva George Simenon, che cioè la scrittura deve arrivare a tutti”). Insomma, una voce nuova che ha un suo perché quella di Raffaele Malavasi, nato a Genova il 10

[leggi ...]

Le strade sbagliate di una donna troppo bella e corteggiata per essere una buona madre

Ispirandosi a un controverso caso di cronaca nera, e rielaborandolo da prima della classe, l’inglese Emma Flint ha dato voce a una storia che lascia senza fiato, “un gioiello - secondo il Library Journal - della narrativa crime

di Valentina Zirpoli

Una stesura sofferta - “Scrissi le prime pagine di Tutta la verità su Ruth Malone (Piemme, pagg. 330, euro 18,50, traduzione di Velia Februari) quando non ero ancora trentaseienne, per poi impiegare altri sei anni per completarlo” - a fronte di una storia che si ispira a un fatto di cronaca nera realmente accaduto negli Stati Uniti: quello di “Alice Crimmins, una cameriera divorziata, bella quanto disponibile, che nel 1965 era stata accusata di aver ucciso i suoi due figli (la piccola Alice Marie fu rinvenuta strangolata alcuni giorni dopo la sua scomparsa, mentre Eddie fu trovato morto in circostanze mai stabilite). Per questo si

[leggi ...]

Giacomo Matteotti, i discorsi storici contro il fascismo

Il pensiero e l’azione del deputato socialista assassinato dai fascisti sono ancora attuali. Una testimonianza per non dimenticare

di Giambattista Pepi

“Contestiamo in questo luogo e in tronco la validità delle elezioni della maggioranza. L’elezione secondo noi è essenzialmente non valida, e aggiungiamo che non è valida in tutte le circoscrizioni. Per vostra stessa conferma (dei parlamentari fascisti - ndr) dunque nessun elettore italiano si è trovato libero di decidere con la sua volontà (…). Vi è una milizia armata, composta di cittadini di un solo Partito, la quale ha il compito dichiarato di sostenere un determinato Governo con la forza, anche se ad esso il consenso mancasse”. È uno dei passaggi cruciali del discorso con il quale Giacomo Matteotti, il parlamentare di

[leggi ...]

Leonardo da Vinci: un uomo (straordinario) come noi

La sua intrigante storia, introdotta da Piero Angela, cattura e appassiona, restituendo a questo inarrivabile genio la sua profonda umanità. E a proporla ai nostri lettori è lo stesso autore, Massimo Polidoro, che come voce narrante ha voluto una persona che lo conosceva bene: Francesco Melzi, discepolo ed erede del maestro

di Massimo Polidoro

Su Leonardo da Vinci esistono centinaia di biografie e quasi sempre è descritto come un genio universale inarrivabile, toccato dalla grazia e forse dotato di capacità sovrumane. Ma è un’immagine falsa, che rispecchia più l’incapacità degli osservatori di comprendere il suo straordinario talento che non le sue reali caratteristiche umane. È proprio per restituire a Leonardo la sua profonda umanità che ho scritto Leonardo. Il romanzo di un genio ribelle (Piemme, pagg. 324, euro 18,50) - al quale, noi della redazione, vogliamo

[leggi ...]

Bentornato Sarti Antonio, il sergente che ha incantato tre generazioni

A tenere la scena nella sua ventiduesima volta non è però solo Bologna - una città dove nessuno si prende la briga di scavare nel suo passato, nel suo presente e nel suo futuro - ma anche un paese sull’Appennino calabro dove il nostro poliziotto gioca la sua prima partita in trasferta. Il tutto a fronte di una storia nera, ricca di morti ammazzati, che è lo stesso autore a raccontarci

di Loriano Macchiavelli

Il romanzo - Delitti senza castigo (Einaudi Stile Libero Big, pagg. 252, euro 17,50) - è ambientato a Bologna negli anni 1992/94, quelli che vennero poi definiti “gli anni dello stragismo”. Alcuni esempi: strage di Capaci, di via d’Amelio, di via Fauro, dei Georgofili, di via Palestro, di piazza san Giovanni in Laterano, autobomba al Velabro... Bologna non era più “un’isola felice”, ma una città come le altre e come le altre il delitto era di casa. E qui Sarti Antonio, sergente, si trova fra le mani un morto ammazzato dopo l’altro. Si comincia con due giovanissimi, una lei e un lui che si incontrano tutte le sere all’uscita dei rispettivi

[leggi ...]

Ci sono imperatori che muoiono con i loro imperi e altri che sopravvivono alla leggenda. Come Marco Ulpio Traiano

Lo spagnolo Santiago Posteguillo torna a far rivivere, da maestro, un nuovo spaccato di storia romana. Mettendo a nudo anche le contraddizioni di un periodo non certo facile per la Capitale

di Valentina Zirpoli

Raccontare la Storia non è impresa facile. Intanto perché bisogna sapere di cosa si sta parlando (da qui la necessità di un lavoro approfondito di documentazione e ricerca), poi perché la materia deve essere trattata in punta di penna per instaurare un feeling stretto con il lettore, infine perché gli avvenimenti vanno miscelati con una equilibrata dose di fantasia, che non deve essere né poca né troppa, in quanto ad andarci di mezzo è la credibilità dell’autore. In Italia a tenere la scena, come si sa, è Valerio Massimo Manfredi, capace di ricostruire in modo coinvolgente battaglie, congiure, corruzione, false accuse e, ci

[leggi ...]

Quello che non vogliamo vedere nella realtà sociale moderna

Delusi sempre dopo, perché sempre illusi prima

di Andrea di Furia

Immaginiamo di vedere a mezzogiorno un tizio che al Mercato compra un mucchio di cose buone (frutta, formaggi e pesce, ad esempio, o i milioni di combinazioni che piacciono a voi lettori di questa rubrica). Lo fa con una tal passione ed entusiasmo che ci avviciniamo per conoscerne il motivo:

[leggi ...]

Grazie di Curtatone in quel di Mantova: fede e spiritualità tra acque e fior di loto

di Valentina Zirpoli

A sette chilometri da Mantova, affacciato sul Parco del Mincio, sorge un antico borgo costruito intorno al suo santuario. E’ Grazie, una frazione di Curtatone, villaggio di pescatori. La parte più antica dell'aggregato storico è costituita da edifici a schiera presenti in via Madonna delle neve, nei quali si riconosce ancora oggi la "cellula originaria" che ha dato luogo, nel tempo, alle

[leggi ...]

Un segreto inquina, fra luci e ombre, la vita di una donna. Sin quando…

La svedese Camilla Läckberg torna a fare centro voltando pagina. A seguire l’ipnotico Federico Axat e un tuffo nel passato con Giuseppe Conte

di Mauro Castelli

In Italia e in altri sessanta Paesi la svedese Camilla Läckberg, all’anagrafe Jean Edith Camilla Läckberg Eriksson, da alcuni anni la sta facendo da padrona, meritandosi la corona di regina del giallo svedese e non solo, con ventitré milioni di copie vendute. Una penna che angoscia e cattura al tempo stesso in una ormai lunga serie di storie ambientate nella cittadina costiera di Fjällbacka (dove è nata il 30 agosto 1974 e dove ha vissuto

[leggi ...]

Europa, alla ricerca dell'identità perduta

Il filosofo Tzvetan Todorov ci ricorda che la pluralità e la diversità di culture sono per il Vecchio Continente e suoi popoli un’eredità e una prospettiva

di Giambattista Pepi

“Il continente europeo porta il nome di una giovane, Europa: è di origine straniera, senza radici, un’immigrata involontaria, lontano dal centro delle terre, su un’isola. I cretesi ne fanno la loro regina; gli europei il loro simbolo. Il pluralismo delle origini e l’apertura agli altri sono diventati l’emblema dell’Europa”. In un momento in cui l’Europa sta vivendo una crisi identitaria senza precedenti, il filosofo bulgaro naturalizzato

[leggi ...]

Fra le pieghe, intime ed evocative, del ricordo dei morti

L’austriaco Robert Seethaler, cantore della leggerezza e della vita, cattura e intriga il lettore con un romanzo che profuma di poesia

di Arne Lilliput

Lo hanno definito in diverse maniere Robert Seethaler, nato a Vienna il 7 agosto 1966 (città che lo ha visto crescere e studiare e che oggi divide con Berlino), autore e sceneggiatore, il cui romanzo d’esordio, quando aveva 41 anni, venne premiato con il prestigioso Buddenbrookhaus: un cantore della leggerezza e della vita comune, una prima guida della semplicità poetica e sentimentale, oltre che un raffinato intrattenitore. Connotazioni che avevamo avuto

[leggi ...]

Chi perde e chi vince tra Occidente e Oriente

Per Kishore Mahbubani, ex diplomatico e docente a Singapore, Stati Uniti ed Europa devono guardare alle nuove potenze asiatiche con rispetto e prudenza 

di Tancredi Re

“Quel principe, che si appoggia tutto in su la fortuna, rovina come quella varia. Credo (anche) che sia felice quello che riscontra in modo di procedere suo con la qualità de’ tempi e similmente sia infelice quello che con il procedere suo si discordano è tempi”. Questo frammento tratto da Il Principe, l’opera più famosa di Niccolò Machiavelli (uomo illustre, figura controversa della Firenze dei Medici di cui fu vicecancelliere dal 19 giugno 1498 al 7 novembre

[leggi ...]

L'Egitto caotico e sconvolgente del traffico di organi

Torna in pista il fotografo Alex Merisi, il riuscito personaggio che Mario Vattani ci aveva fatto conoscere in una Tokyo tenebrosa e tentacolare

di Mario Pinzi

In principio fu il Giappone. E’ qui che il diplomatico italiano Mario Vattani, già console generale a Osaka, aveva ambientato il suo primo romanzo: Doromizu – Acqua torbida, edito da Mondadori. Un viaggio iniziatico sensuale e spietato nel ventre di una Tokyo di inizio millennio, tenebrosa e tentacolare come i quartieri a luci rosse in cui Alessandro Merisi, detto Alex, uno squattrinato venticinquenne italiano, ma

[leggi ...]

Leonardo da Vinci: una genialità allargata anche alla politica. Ma con la dovuta leggerezza

A colloquio con Marco Versiero, capace di dare voce nuova a questo personaggio anche nelle sue angolature meno chiacchierate  

di Giambattista Pepi

Uomo d’ingegno e talento universale del Rinascimento, Leonardo da Vinci - del quale proprio quest’anno ricorre il quinto centenario della morte - incarnò lo spirito della sua epoca, portandolo alle maggiori forme di espressione nei più disparati campi dell’arte e della conoscenza. Fu architetto, pittore, scultore, disegnatore, trattatista, scenografo, botanico, musicista, ingegnere e progettista. E molto altro ancora. Un genio universale ed

[leggi ...]

Tornare a essere protagonisti del proprio futuro

Lorenzo Marsili ci sprona a non subire passivamente la trasformazione del mondo, ma a reagire e dare vita a un nuovo internazionalismo

di Tancredi Re

Ogni giorno il mondo compie un piccolo passo verso quel terribile momento in cui il battito d’ali di una farfalla scatenerà un uragano che nessuno potrà fermare. È l’esito del cosiddetto effetto farfalla: una locuzione utilizzata in matematica e in fisica che racchiude in sé la nozione maggiormente tecnica di dipendenza sensibile alle condizioni iniziali, presente nella teoria del caos. L’idea è che piccole variazioni nelle condizioni iniziali producano

[leggi ...]

Quale mistero si nasconde fra le ombre dei dipinti di Francisco Goya?

Torna a sedurre Alex Connor che, dopo aver dato voce ai segreti del nostro Caravaggio, ora mette nel mirino il famoso pittore spagnolo

di Arne Lilliput

Allo spessore narrativo dell’inglese Alex Connor ci abbiamo fatto il palato. Così risulta più che gradito l’arrivo nelle nostre librerie, dopo la trilogia dedicata ai segreti, ai misteri e alle intemperanze che caratterizzarono la vita di Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, un thriller datato 2012 e imbastito sulla figura di un altro importante pittore, lo spagnolo Francisco Goya. Una penna, quella di questa autrice, benedetta da due numeri uno delle rievocazioni

[leggi ...]

Servizi
World Press Trenitalia Italo eDreams il Meteo MarketinG E...