Share |

Gruppo Hera: “Il Rifiutologo” si interfaccia con “Alexa” di Amazon per consentire ai clienti di usfruire di servizi all’avanguardia


23/10/2020

Prosegue l’impegno del Gruppo Hera sul fronte dell’innovazione e della digitalizzazione: la app Il Rifiutologo si interfaccia ora con Alexa di Amazon in modi nuovi e consente ai clienti della multiutility emiliana di usufruire in modo semplice e immediato di ulteriori servizi, dalla posizione della stazione ecologica più vicina all’indicazione in quale contenitore gettare ogni singolo rifiuto. 
Inoltre, alle feature della versione precedente si aggiunge la possibilità di attivare notifiche push che, una volta impostate, ricorderanno agli utenti serviti dal porta a porta quando esporre i diversi rifiuti, giorno per giorno. 
Grazie alla sua evoluzione, oggi anche la versione de Il Rifiutologo pensata per Alexa - lanciata a maggio e giunta così alla seconda versione - può rispondere alle esigenze più sentite dai clienti del Gruppo Hera. I dati 2019, infatti, hanno evidenziato che - sull’intero territorio servito - la domanda su quale fosse la corretta destinazione per questo o quel rifiuto è stata posta al Rifiutologo ben 2,5 milioni di volte. 
Gli interrogativi posti più frequentemente hanno riguardato gli abiti usati, seguiti dai contenitori in tetrapak e, in terza posizione, dalla carta da cucina sporca di sostanze alimentari (per inciso: gli abiti vanno portati in stazione ecologica o posti negli appositi contenitori stradali e il tetrapak, nei comuni serviti dal Gruppo Hera, è destinato alla raccolta “carta e cartone”, mentre la carta da cucina sporca di cibo può andare nell’organico).

(riproduzione riservata)