Share |

Network Marketing: le nuove regole in campo economico

Numeri alla mano, ce ne parla Francesco Comito


24/06/2019

di Giorgio Nadali


Il Network Marketing ormai è diventato il sistema distributivo e commerciale di maggior rilevanza a livello mondiale. Ce ne parla l’esperto Francesco Comito, autore del libro “Le Nuove Regole del Network Marketing: Le opportunità legali e fiscali che nessuno ti ha ancora spiegato”

Qual è il giro di affari italiano del Network Marketing? 
Nel 2017 in Italia è stato pari a circa 3,2 Miliardi di dollari 
Nel mondo 190 miliardi di dollari 
(Fonte https://wfdsa.org/global-statistics/
Tanto per dare un’idea, possiamo paragonarlo ad altri mercati: 
I video games hanno un giro di affari annuo pari a 121 miliardi di dollari;
88 miliardi di dollari è il giro d’affari annuo del cinema, e 18 miliardi di dollari, il fatturato della musica;
L’Italia è quarta in Europa, al momento, in questo business mondiale.

Quali sono i vantaggi di un'attività in Network Marketing? 
Sono molteplici.
La flessibilità, per esempio, si può dedicare a questa attività veramente il tempo che si desidera. 
Non esistono imposizioni di orario, si è imprenditori di se stessi, quindi, se decido di creare semplicemente un’ulteriore fonte di guadagno da affiancare alla mia attività principale, lavorando un’ora o due al giorno, posso farlo e questa è veramente un’opportunità interessante per moltissime persone, che già hanno un lavoro ma desiderano un po’ di denaro in più. 
Se invece, cerco un’opportunità per esprimere al meglio le mie potenzialità, un nuovo lavoro, magari in proprio, se voglio ottenere il successo personale ed economico, senza investimenti, e guadagnare cifre veramente importanti, posso ugualmente farlo e con la stessa semplicità. 
Altra caratteristica molto interessante è la crescita personale che, con la formazione fatta costantemente (dalle aziende serie), è veramente eccellente. 
Nei Percorsi formativi, infatti, vengono trattati moltissimi temi, sia lavorativi che volti al miglioramento personale. 
Ecco alcuni esempi. 
Le persone Acquisiscono l'abilità a fare cose che le portano ad uscire dalla propria zona di comfort, cambiare le proprie routine, che sono poi i principali freni al miglioramento ed al successo, nel lavoro e nella vita. 
I formatori che si occupano dei progetti, sono sempre i migliori nella loro categoria e questa formazione è spesso erogata gratuitamente. 
Nei corsi di formazione e nel network in genere, si incontrano sempre persone positive e desiderose di crescere, queste caratteristiche sono spesso molto contagiose e contribuiscono a creare un ambiente di lavoro sempre stimolante.
I leader sono sempre in prima linea, le persone sono quindi quotidianamente a stretto contatto con figure di successo, desiderose di trasmettere loro le proprie competenze. 
Per quanto riguarda le tipologie di lavoro, una delle skill più importanti che si cerca di trasmettere alle persone in un Network, è quella di guidare altri individui nel loro lavoro ed insegnare loro la strada del successo, la leadership è una dote che si può acquisire e che porta immensi cambiamenti positivi nel lavoro e nella vita. 
Dal punto di vista economico, il rischio è veramente di guadagnare moltissimi soldi e questo è certamente un altro vantaggio da evidenziare. 
Si guadagna dalle “vendite dirette”, sul prodotto che l’azienda commercializza, ma anche dalle “rendite”, ovvero dalle vendite fatte delle persone che lavorano in squadra con te. 
Si può sviluppare il proprio business in qualsiasi territorio, sia nazionale che internazionale (se l'azienda che si rappresenta è presente in quel paese). 
A differenza dell'organigramma di una qualsiasi struttura lavorativa tradizionale, dove il capo spesso cerca di ottenere risultati tramite imposizione e coercizione, qui chi ti ha introdotto e sponsorizzato ti supporterà sempre nella maniera più collaborativa possibile, perché ha tutto l'interesse che tu abbia successo. 
Se l'azienda che hai scelto è seria ed il prodotto è valido, non hai veramente limiti di guadagno. 
È un business semplice (non ho detto facile). Gode di una tassazione estremamente agevolata, che non si sovrappone a nessun altro reddito percepito, quindi, anche se si hanno altri redditi, di qualsiasi (ripeto, qualsiasi!) genere, nulla cambia a livello di tassazione. 
Non esiste burocrazia e si è imprenditori a tutti gli effetti, senza però alcun rischio d’impresa. 
Si può scegliere sempre liberamente il tempo da dedicare all’attività lavorativa. 
Spesso, può capitare che anche in un momento ricreativo e di piacere, un conoscente, un amico manifesti una difficoltà, che può essere risolta con il prodotto che l’azienda vende e, senza essere invasivi, si può proporre la propria soluzione a quel problema, esattamente come raccomandiamo un buon ristorante o un bel film ad un amico. 
Non esistono obblighi di fatturato minimo, si viene retribuiti in base ai risultati del proprio lavoro, quindi se si decide di smettere l'attività per una settimana o di non lavorare per un mese i guadagni calano di conseguenza Ma nessuno viene a chiederti di giustificare i bassi risultati. 
Si è completamente liberi di scegliere le persone con cui collaborare o meno, quale altro ambiente di lavoro permette di scegliere i propri colleghi? 
Si viene a far parte di un sistema assolutamente ultra collaudato. Un'azienda presente sui mercati mondiali da anni, ha sviluppato pratiche semplici e duplicabili, per ottenere il maggior successo e queste sono a disposizione di ogni persona fin dal primo giorno del suo ingresso nel network. 
Sei un imprenditore a tutto tondo, ma non esistono problemi di insoluti o di recupero crediti. 
Non bisogna occuparsi dell'amministrazione o della contabilità. 
Non è necessario preoccuparsi della ricerca o sviluppo del prodotto, perché è già stato fatto dall'azienda, che ha interesse a mantenere i propri prodotti sempre al top del mercato.

Quali sono i 3 passi essenziali per chi vuole avviare un'attività di Network Marketing?

  • Prendere seriamente in considerazione questa opportunità, se viene proposta, anche se si ha già un lavoro stabile. E’ importantissimo valutare sempre un piano B per la propria tranquillità, che non dipenda esclusivamente dalle proprie capacità ma, soprattutto, che non sia regolato dal meccanismo di “tempo contro denaro” ed il Network Marketing, per questa ragione, è veramente il supporto perfetto per creare una maggiore tranquillità economica, in qualunque situazione ci si trovi.
  • Scegliere, con attenzione, la migliore azienda per le PROPRIE caratteristiche: la scelta di un’azienda sbagliata, può far sprecare veramente molto tempo ed energie
  • Scegliere un mentore, una persona cui affidarsi e che guidi al raggiungimento dei risultati cui si ambisce e che, lui stesso, abbia già raggiunto, il Network Marketing si basa sulla “Duplicazione”, quindi dobbiamo scegliere una persona le cui azioni, se duplicate, ci porteranno al successo.

Perché Lei si autodefinisce un "Avvocato pentito"? 
Lo faccio più che altro per provocazione, o scherzo. 
Molti associano all’avvocato una posizione sociale che (ormai) non esiste più ma, soprattutto, oggi questa professione non porta i frutti che la dedizione e l'impegno profusi nello studio e nella pratica, rende auspicabili. 
Mi sono pentito, quando ho realizzato che il futuro che desideravo era diverso, nonostante i sacrifici dei miei genitori prima e successivamente miei e della mia famiglia ma, come diceva George Eliot, “l’inizio del pentimento è l’inizio di una nuova vita”.

Qual è il tempo medio per un'attività di Network Marketing per diventare profittevole? 
Come abbiamo visto in precedenza, si è completamente liberi di scegliere il tempo da dedicare a questa attività. 
Ovviamente questo incide sul percorso e sui risultati ma, facendo un esempio in base alle nostre statistiche di tipo “medio”, nel giro di due o tre mesi dall’inizio dell’attività si possono iniziare ad avere i primi guadagni “stabili” e poter godere dei frutti del proprio lavoro. 
C’è anche da tenere presente che, da studi fatti su questo sistema distributivo in America, che ne è la patria, i tempi per raggiungere risultati di successo con il network marketing, se paragonati ai tempi necessari a raggiungere il successo in altri ambiti lavorativi, quali il libero professionista, l’imprenditore, o il dipendente fisso, sono mediamente inferiori del 75%. 
Mi spiego meglio. Per arrivare ad un livello eccellente, nelle tre tipologie di lavoro “tradizionale” citate in precedenza, sono necessari circa 20 anni dall’inizio attività. 
Nel Network Marketing questi obiettivi di vertice, si ottengono mediamente in 5 anni… Interessante, vero?

Qual è il passo essenziale da compiere per passare da semplice networker a imprenditore? 
L'approccio ed il punto di vista sono fondamentali. 
Il network marketing è un sistema veramente semplice, alla portata di tutti. La sua diffusione iniziale risale a circa 50-60 anni fa in America ed il suo principale ambiente di crescita, a quel tempo, fu tra le casalinghe, che riempivano con questa attività i loro pomeriggi tra amiche. 
In realtà è un vero e proprio business model che può essere affrontato e strutturato come un'azienda, dove il networker è un imprenditore a tutto tondo, si deve preoccupare delle vendite e della propria rete commerciale. 
Le aree di produzione, logistica e amministrazione, sono già tutte sviluppate dalla casa madre, al nostro imprenditore non resta altro che lavorare serenamente e produrre ricchezza per sé e per gli altri. 
È evidente quindi che il mindset del networker è il suo motore, i risultati che raggiungerà dipenderanno dalle sue capacità organizzative e di sviluppo, esattamente come la crescita di ogni azienda dipende dalla vision e dalle capacità dell'imprenditore che la fonda.


Lei ha appena pubblicato "Le nuove regole del Network Marketing". Ce ne spiega una? 
La regola più attrattiva, per me che ho sempre fatto l’imprenditore, riguarda le agevolazioni che si hanno, previste dalla normativa, per avviare questa attività: 
La legge 173 del 2005 che regola questo mondo è veramente premiante per tutti gli operatori del network marketing. 
La tassazione è fissa e bassissima, rispetto a qualsiasi altro settore merceologico, o professionale.

(riproduzione riservata)