Share |

Novant'anni spesi bene per la Comoli Ferrari di Novara

Distribuiti 18.559 premi alla clientela, tra cui 90 Fiat 500. Inoltre sono in arrivo altre borse di studio


16/12/2019

Nella splendida cornice del Castello Visconteo Sforzesco di Novara sono state assegnate a 86 fortunati clienti Comoli Ferrari le 90 Fiat 500 Limited edition, rigorosamente azzurre, messe in palio dall’azienda nell’ambito dei concorsi “L’elettrico ti premia” e “#orgogliosamenteTour”, create appositamente da Fca per celebrare il 90° anniversario della fondazione del Gruppo novarese. 
Il concorso “L’elettrico ti premia” ha animato 9 mesi del 2019 nei 110 punti vendita del Gruppo, dislocati in 8 regioni, distribuendo 18.559 premi di cui, 90 iPhone, 90 consolle Nintendo Switch e le ormai famose 90 Fiat 500 Comoli Ferrari, che sono state la vera attrazione del concorso. Un grande successo per una operazione mai vista nel settore della distribuzione di materiale elettrico. 
Il valore delle tre auto e dei premi non consegnati è stato devoluto alla comunità di Sant’Egidio, come da regolamento. 
“Abbiamo scelto la 500 perché è uno dei simboli dell’italianità - ha commentato l’AD Paolo Ferrari - e poiché siamo il maggiore gruppo completamente italiano del settore la scelta è stata ovvia”. “Un grande impegno, costante, per tutto l’anno - ha commentato Margherita Ferrari, Direttore Comunicazione - e questa cerimonia finale è la ciliegina sulle torte che abbiamo tagliato quest’anno”. 
Durante la cerimonia ufficiale, Anastasia, Margherita e Paolo Ferrari hanno ripercorso anche gli eventi di quest’anno e presentato le anteprime del 2020, che vedranno il Gruppo impegnato in una serie di iniziative che avranno il loro clou a Milano Congressi, dal 17 al 20 giugno, con It’s Elettrica e Smart Experience. 
Assegnate anche quest’anno le borse di studio destinate agli studenti dell’Omar di Novara. La consegna dei premi avverrà come ogni anno al 3E Lab di Novara, sede dell’Academy di Comoli Ferrari, dove i giovani avranno un ulteriore contatto dal vivo con le tecnologie che sono state oggetto del loro percorso formativo. I premiati sono sette, delle specializzazioni Elettrotecnica ed Elettronica, più uno studente di Automazione, specialità che da quest’anno sarà inserita fra le premiabili. “Le borse di studio per gli studenti dell’Omar sono ormai una tradizione ultraventennale - ha rimarcato Paolo Ferrari, AD del Gruppo Novarese - e sono un ulteriore anello di connessione fra le tradizioni e il futuro dell’azienda”. 
Le Borse di Studio Comoli Ferrari per gli studenti dell’Istituto Tecnico Industriale G. Omar sono state istituite nel 1998 da Giampaolo e Giuseppe Ferrari per ricordare il padre Paolo, che fondò l’azienda nel 1929, sia come uomo che come imprenditore. Il Cavaliere di Gran Croce Paolo Ferrari, si diplomò all’Omar nel 1922 a diciott’anni, e dopo un breve periodo alla Ercole Marelli, nel novembre di 90 anni fa fondò l’azienda che ancora porta il suo nome e che ha celebrato nel corso dell’anno questa significativa ricorrenza. Per quasi 70 anni, Paolo Ferrari è stato alla guida dell’azienda dimostrando doti non comuni di imprenditore lungimirante, ricco di iniziative e attento alle istanze del progresso. 
Oggi l’azienda novarese conta quasi 1.000 collaboratori e 111 filiali in 8 regioni (Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Liguria, Sardegna, Marche, Toscana ed Emilia Romagna). Anastasia, Margherita, Paolo Ferrari, la terza generazione, stanno guidando il Gruppo Comoli Ferrari in un nuovo progetto industriale che ha visto l’azienda affiancare al settore elettrico anche un nuovo punto vendita per la termoidraulica.

(riproduzione riservata)