Share |

Walter Tosto proietta i giovani verso il mondo del lavoro

L’azienda leader internazionale della caldareria e l’I.I.S. “L. Di Savoia” di Chieti hanno dato il via alla prima classe sperimentale di formazione assistita


13/11/2017

L’alternanza scuola-lavoro, obbligatoria per tutti gli studenti dell’ultimo triennio delle scuole superiori, anche nei licei, è una delle innovazioni più significative della legge 107 del 2015 (“La Buona Scuola”). Si tratta di un modello di apprendimento che permette ai ragazzi, di età compresa tra i 15 e i 18 anni, di svolgere il proprio percorso di istruzione realizzando una parte della formazione presso un’Impresa o un Ente del territorio. Essa costituisce, pertanto, una vera e propria combinazione di preparazione scolastica e di esperienze assistite sul posto di lavoro. 
Per Walter Tosto, azienda leader internazionale della caldareria,
l’alternanza scuola-lavoro è già realtà. L’azienda, molto impegnata nella formazione e nel contribuire in modo attivo a creare nuovi posti di lavoro, ha dato, infatti, il via alla prima classe sperimentale con caratterizzazione caldareria in collaborazione con l’I.I.S. “L. Di Savoia” di Chieti. Il progetto relativo alla “caratterizzazione caldareria” fa parte dell’indirizzo di studi “Meccanica, Meccatronica ed Energia”, già presente nell’offerta formativa dell’Istituto Tecnico. 
Per il progetto è stato creato un percorso di studi mirato al fine di soddisfare pienamente i fabbisogni del settore in cui Walter Tosto opera, nonché di permettere agli studenti di acquisire, già in ambito scolastico, le competenze specifiche necessarie per entrare nel mondo del lavoro. 
Spiega il Managing Director, Luca Tosto: «Stiamo investendo molto nella formazione dei ragazzi per fare in modo che essi, al termine del percorso scolastico, abbiano una formazione completa non solo teorica ma anche pratica, rendendoli così idonei a ricoprire un ruolo produttivo all’interno di una azienda. Per questo progetto abbiamo messo a disposizione degli studenti dei tutor aziendali e un’area dedicata all’interno della nostra sede, con attrezzature e macchinari per la simulazione dei processi aziendali, affinché i ragazzi possano ricevere una formazione specifica di alta qualità». 
«Questo percorso teorico e pratico dà una formazione completa ai giovani che li metterà nelle condizioni di essere immediatamente accolti con valore dalle imprese», afferma la Prof.ssa Anna Maria Giusti, Preside dell’Istituto Industriale “L. Di Savoia”. 
Il progetto è stato presentato agli studenti interessati e ai loro genitori il giorno 12 settembre 2017 presso l’aula magna dell’Istituto. Sono intervenuti all’evento: l’Amministratore Delegato della Walter Tosto SpA, Luca Tosto; il Direttore Generale dell’azienda, Ing. Giacomo Fossataro; la Preside, Anna Maria Giusti; e l’Ing. Simona Kretli, docente e referente scolastico del progetto. Numerose sono state le richieste di adesione da parte degli studenti, che sono stati selezionati in base a requisiti di merito.

(riproduzione riservata)